Aiuti su compiti

D

Dream

Se sapessi dove ho infilato i miei libri di economia aziendale delle superiori potrei aiutarti io, ma sfortunatamente...

C'è qualcosa in particolare che non capisci?
Praticamente il funzionamento dei conti riguardo il pagamento in cambiali. Non riesco a capirne la logica
 

Hyliian

Hyliicoso
Premetto che ricordo pochissimo di economia aziendale, ma intendi i conti per la data scadenza? tipo a 30/60/90 giorni data fatura/fine mese con giorno fisso e/o mese escluso?
 

Apeshit

Zoidberg
Ciao ragazzi, ho bisogno di una mano con quest'immagine.
Ho la scala di misura sotto (Da 0.3 a 0.65 segnando quando aumenta di 0.05 in 0.05). Avrei bisogno di capire i valori di ogni singolo istogramma.

Ho provato a stampare la foto ed effettuare le misurazioni col righello. Il punto è che non capisco quale sia la proporzione che debba esser poi svolta (Considerando che il righello parte da 0 e non da 0.3).
 

Allegati

  • Immagine 2.png
    Immagine 2.png
    10,5 KB · Visite: 77

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
Ciao ragazzi, ho bisogno di una mano con quest'immagine.
Ho la scala di misura sotto (Da 0.3 a 0.65 segnando quando aumenta di 0.05 in 0.05). Avrei bisogno di capire i valori di ogni singolo istogramma.

Ho provato a stampare la foto ed effettuare le misurazioni col righello. Il punto è che non capisco quale sia la proporzione che debba esser poi svolta (Considerando che il righello parte da 0 e non da 0.3).
Hai risolto?

Così a prima vista io partirei con misurare la lunghezza (l) in cm/mm dell'asse orizzontale tra 0,3 e 0,65 e la differenza (d) tra i valori riportati (pari a 0,35).
Dividendo d/l ottieni il valore unitario (u) di ogni centimetro/millimetro (a seconda dell'unità di misura che avrai scelto).
Quindi per ogni sbarra ricavi la sua lunghezza, la moltiplichi per il valore unitario sopra determinato e infine aggiungi al valore trovato lo sfasamento di 0,3.
 

Apeshit

Zoidberg
Hai risolto?

Così a prima vista io partirei con misurare la lunghezza (l) in cm/mm dell'asse orizzontale tra 0,3 e 0,65 e la differenza (d) tra i valori riportati (pari a 0,35).
Dividendo d/l ottieni il valore unitario (u) di ogni centimetro/millimetro (a seconda dell'unità di misura che avrai scelto).
Quindi per ogni sbarra ricavi la sua lunghezza, la moltiplichi per il valore unitario sopra determinato e infine aggiungi al valore trovato lo sfasamento di 0,3.
Effettivamente questa tecnica non l'avevo provata. Ho chiesto ad un mio amico di tracciarmi delle unità più piccole con l'uso di Autocad.
L'alternativa era quella di contattare gli autori dell'articolo xD
 
Top Bottom