Thread dei giochi completati

Snorlite

Fetta di torta
Wiki
Il primo l'ho già finito e amato quand'ero solo un cucciolo (talmente piccolo da pensare che "but" volesse dire "butta" anziché "ma", roflmao) , mentre il secondo manca nel mio personale bagaglio videoulico: vale la pena recuperarlo, quindi?
Sì, ha lo stesso stile ma è stato migliorato graficamente. Secondo me è molto più ampio e divertente del primo (e forse anche più difficile).
 
M

Makonik-san

Pochi ma buoni quest'estate!





+ Graficamente un orgasmo oculare; stellari il level design e la caratterizzazione estetica/psicologica di TUTTI i personaggi

+ Musiche orientaleggianti divine, mai invadenti, sempre adattissime alle situazioni, nonché audio generalmente impeccabile: la scelta di sostituire le voci umane con versi/suoni/gemiti si rivela vincente, azzeccata ed in sintonia con l'atmosfera mistica di questo capolavoro assoluto

+ Storia lunga e coinvolgente che sfrutta un gameplay innovativo, divertente, fresco, intuitivo ed appagante

+ Vario, vasto, mai noioso, pieno zeppo di segreti, posti da esplorare, cose da fare, extra da sbloccare e missioni secondarie

+ Issun e le sue irresistibili battute

+ La battaglia finale

- Prima o poi finisce

- Livello di sfida piuttosto basso, se si escludono alcuni combattimenti bonus separati dall'avventura principale

- Difficoltà unica non selezionabile

- Assenza totale di italiano

Poetico.

VOTO: 10+/10





+ Originale e decisamente fuori dai soliti schemi, pur trattando un tema trito e ritrito come l'invasione di zombie: ironico, eclettico, spudorato, psicopatico, eccessivo, spensierato, leggero, volgare, pacchiano, comico, frenetico, trash, folle...un'americanata pura, insomma; fanservice a tonnellate tra cui quintali di freddure, parodie e citazioni, violenza gratuita a valanghe, sangue a fiumi, zero censure, risate a non finire, clima palesemente e volutamente ecchi intorno alla protagonista

+ Collezionabili numerosi ed interessanti

+ Gradi di difficoltà ottimamente bilanciati

+ Il carisma straordinario dell'intero cast, in particolar modo dei boss, e l'intelligente uso degli stereotipi

+ Livelli singolarmente e comodamente rigiocabili in qualsiasi momento ed in qualsiasi ordine

- Banalotta la trama, solo in parte salvata dal doppio finale alternativo, e blanda la causa scatenante dell'epidemia

- Tecnicamente abbastanza modesto: rallentamenti/bug/crash occasionali, sonoro che strappa una stiracchiata sufficienza, grafica curata superficialmente e frettolosamente

- Luoghi ben scelti sulla carta ma realizzati malamente scarni sul campo, interazione con l'ambiente circostante che sarebbe pari a zero se non fosse per qualche rara eccezione peraltro assurda (MONETE dentro uno SGABELLO distruttibile? dafuq)

- Durata imbarazzante della campagna, per giunta nemmeno supportata da altre modalità...dato che "classifica" è sostanzialmente una riproposizione senza checkpoint dello story mode

- Longevità scarsina, alla lunga ripetitivo (ma neanche troppo alla lunga, un player assai esigente potrebbe benissimo dropparlo dopo un quarto d'ora di gioco), gameplay alquanto piatto nonostante i QTE, i poteri speciali e le tante combo acquistabili

Non per tutti.

VOTO: 7,5/10
 
Ultima modifica:
M

Makonik-san

Anche tu gli daresti un per niente soggettivo 10 +? x°
Quel 10+ è anche TROPPO oggettivo, sir: giocandolo te ne accorgeresti. :) Avessi voluto dare un giudizio veramente soggettivo, avrei dovuto usare tre cifre.

E' ben più personale il voto dato a Lollipop, piuttosto...avendolo gonfiato di almeno mezzo punto, lo ammetto, essendo io una fanservice whore.
 

~sherrus

Passante
Io sto giocando da parecchio a Etrian Odissey 3 per ds ma non finisce più D: mi sta piacendo moltissimo però, forse solo un po' troppo difficile

Ho visto che parlavate di phoenix wright.. beh è il secondo motivo per cui prendo il 3ds, tra poco esce il nuovo capitolo (:
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
Ecco adesso mi sento in colpa per non aver apprezzato Okami, è capitato nel momento sbagliato della mia vita (e gli action non sono il mio genere). :/
 
Ultima modifica di un moderatore:

U.T.

Parroco
Shin Megami Tensei: Digital Devil Saga



In un mondo post apocalittico con un cielo oscurato da piogge quasi perenni chiamato Junkyard, gli abitanti vivono in varie tribù e sono in lotta fra di loro per raggiungere il Nirvana. Soltanto la tribù che dominerà sulle altre potrà raggiungere la pace spirituale, così viene da tutti detto.

Le lotte ormai comuni vengono però sobbalzate da uno strano potere che fa apparire dal nulla una ragazza (Sera) ed investe ogni abitante trasformandolo in demone: creature potenti ma con la necessità di sbranare i propri simili per sopravvivere.

Sera viene accudita dalla tribù che il giocatore impersonerà, gli Embryon: composta dal capo Serph (protagonista del gioco), lo stratega Gale e i soldati Heat, Argilla e Cielo.

Gli Embryon cominceranno ad indagare sull'identità di Sera caduta in un'apparente amnesia e si scontreranno sempre più spesso e violentemente con le altre tribù che avranno come scopo la cattura della ragazza e il raggiungimento del sempre osannato Nirvana.

L'incipit della trama è il seguente, all'inizio sembra banale e piuttosto lenta ma man mano che si prosegue sorgono sempre più quesiti e risposte che danno sicuramente lo stimolo al giocatore di proseguire per scoprire cosa accadrà.



Il punto forte del gioco però non è la trama ma l'ottimo gameplay che si presenta nei tanti dungeon fra le sequenze di storia. DDS ha infatti un battle system vario, tosto e difficilmente stancante che permette al giocatore di personalizzare i 5 personaggi a proprio piacimento grazie ad abilità (Mantra) sbloccabili in uno schema simile alla Sferografia di FFX con punti ottenibili in battaglia (Atma Points) e soldi del gioco (Macca) che si guadagnano in base alla velocità delle battaglie (i soldi possono ovviamente venir spesi anche per oggetti curativi/ di attacco od armi da fuoco utilizzabili dai pg nelle forme non demone).

Le battaglie si possono svolgere principalmente in due modi: uccidendo i nemici con i vari attacchi fisici o magici in modo uguale a qualunque altro jrpg oppure divorando gli avversari per ottenere oltre all'esperienza di livello un numero maggiore di Atma Points che permettono di imparare i Mantra più velocemente.



L'Ost del gioco è abbastanza variabile: si passa da tracce più movimentate durante le battaglie ad altre con l'obbiettivo di far salire la tensione del giocatore durante le scene più importanti o nei dungeon spesso dispersivi. Buona ma non eccelsa, difficilmente torneranno in mente i brani.

La grafica in cell-design è perfetta e si fa uso spesso di colori bui data l'ambientazione tetra del gioco; il design dei demoni nemici è lo stesso dei vari SMT e Persona, ottimo quindi!

Infine la durata del gioco si appresta sulle 30/35 ore per la storia ma una volta completata viene sbloccata l'hard mode che da accesso a boss segreti fortissimi che aumentano a dismisura la longevità. È possibile anche trasferire il proprio save al capitolo successivo (ciò comporterà delle vicende in base ad alcune risposte che avremo dato in questo primo capitolo).

Difetti particolare a questa perla non li trovo, avrei gradito però dei movimenti di battaglia più fluidi, qualche frase durante le lotte (eh, abituato a Persona x)) e un inizio gioco leggermente più movimentato. Must play, soprattutto per l'atmosfera post apocalittica-induista che il gioco vanta!

Voto: 9

Shin Megami Tensei: Digital Devil Saga 2



Tutti i quesiti nati e rimasti attivi alla fine di DDS otterranno presto risposta grazie al suo seguito diretto. DDS2, infatti, riprende la storia là dove il primo capitolo si ferma risultando però attiva sin dall'inizio e capace di sorprendere il giocatore come in pochissimi altri giochi; non mancano infatti colpi di scena e tanta tensione.

Ovviamente questo capitolo è da giocare IN QUALUNQUE circostanza dopo il primo capitolo.

Il motore grafico utilizzato è lo stesso di DDS ma cambiano leggermente le musiche e le atmosfere che da tetre e misteriose diventano più "reali".

Il gameplay subisce piccolissime modifiche: la tabella del Mantra è ora leggermente più complessa perché lega ogni personaggio ai vari set di mosse di tutti ma rimane sempre la libertà di personalizzazione come il primo capitolo.

Altre aggiunte sono la possibilità di equipaggiare anelli che donano punti statistica e le forme mezze demone che si presentano in momenti precisi pre-battaglia e donano una potenza fisica e di caccia molto alta ma difese bassissime; da usare solo in fasi di grinding o il team si troverà facilmente alle strette.



Durata pari a DDS: 30-35 ore per il completamento della storia e modalità hard e boss segreti sbloccabili una volta finita la prima sessione.

I difetti del primo capitolo sono in parte risolti e le aggiunte di gameplay sono sicuramente ben accettate ed utili. Un Must anche lui ma SOLO se si ha giocato il primo capitolo.

Voto: 9+

Come potete leggere ho scritto due recensioni più lunghe della media, questo perché DDS1 e 2 sono veramente degli ottimi giochi che tutti dovrebbero giocare ma che purtroppo si presentano come degli sconosciti al giocatore medio. Spero che con queste recensioni vorrete provarli (dovreste cavarvela con un 25€ online per ottenerli nuovi entrambi).

La serie SMT in quanto "cattura mostri" è ciò che si avvicina di più a Pokémon fra i vari vg, perché non variare la saga dei mostri tascabili con quella dei demoni? Provateli ^^
 
M

Makonik-san





^ Qui, durante i titoli di coda, sto imitando la danza conclusiva del Teensie al ritmo trascinante di The Magic Hoodoo

+ Ancora oggi, dopo dieci anni, in assoluto uno dei migliori platform in circolazione: il duo Globox & Andrè fa mangiare la polvere a qualsiasi coppia comica da Stanlio & Ollio fino ai giorni nostri ed in generale atmosfera costantemente esilarante, grazie soprattutto ad un cast perfettamente caratterizzato nel complesso, che strappa sorrisi/risate in quantità industriali

+ Sistema di punteggio a base di combo eccellente che stimola la rigiocabilità, abbondanti bonus segreti da cercare (molti dei quali durissimi ma anche estremamente appaganti da trovare) , nonché tanti e variegati minigiochi da sbloccare che aggiungono ulteriore minutaggio alle già numerose ore richieste dall'avventura principale...eppure alcuni costumi alternativi sarebbero stati graditi

+ Audio irresistibile per dialoghi, effetti sonori e musica, è semplicemente impossibile non fermarsi a ballare almeno un motivetto della OST

+ Gameplay abbastanza vario ed in generale ottimamente strutturato, accompagnato da un impeccabile comparto tecnico che non soffre del minimo rallentamento nè tantomeno di bug/glitch/crash neppure nei momenti maggiormente concitati

+ Backtracking agevolato dai mondi liberamente rivisitabili in qualsivoglia ordine in qualunque momento

- Disastroso bilanciamento dei (pochi, 12) trofei: una metà può essere tranquillamente ottenuta, passeggiando, nei primi dieci minuti di gioco, mentre l'altra metà è da clinica psichiatrica

- Livello di sfida abbordabile per il player medio e quasi assente per il veterano dei Platform, difetto che va a braccetto col fastidioso problema della difficoltà unica non selezionabile

- Nonostante la rimasterizzazione in alta definizione la grafica continua a presentarsi leggermente datata, pecca solo parzialmente nascosta dagli ambienti ben realizzati interamente in 3D

- In più di qualche occasione l'inquadratura della telecamera non solo non aiuta bensì addirittura ostacola il giocatore, è fortemente consigliato tenere un calendario a portata di mano

- Se non si accetta il fatto che è solo un pretesto per farsi una risata spensierata, sarà inevitabile notare una certa banalità di fondo che affligge la trama (introduzione e finale compresi)

Rotfloso.

VOTO: 9,5/10
 
Ultima modifica:

XMandri

back from hell


9.5/10. Hai pagato il biglietto, ora siediti e goditi lo spettacolo.

spoiler leggeri, solo trama iniziale e sviluppi vaghi

E ne approfitto per presentare il metodo shika v2 

+La storia più bella mai vista su GTA

Tre personaggi fantastici che si completano a vicenda.

Franklin è la rivisitazione di CJ, per come la vedo io: un giovane afroamericano con le radici nel ghetto e tanta ambizione; aspira a un'esistenza migliore e non approva lo stile di vita spericolato e superficiale delle persone che lo circondano. L'incontro con Michael gli da l'opportunità di cambiare vita, ma dovrà capire da solo cosa è importante per lui.

Michael, quello che potremmo chiamare il vero protagonista di quest'avventura. Dopo le rapine della gioventù ha pagato un caro prezzo per seppellire il passato e cominciare una nuova vita. Adesso ha una famiglia, tanto tempo libero e una crisi di mezza età galoppante. Ma un lupo non può vivere per sempre da agnello, e una volta gustato di nuovo il sangue non è facile rimettersi a belare. Purtroppo però, sua moglie e i suoi figli non possono semplicemente avere un gangster in famiglia.

Trevor è un personaggio un pò più speciale: può essere protagonista solo con due personaggi di un certo spessore accanto, visto che c'è poco oltre la sua rabbia, i suoi sogni infranti e la sua fiducia tradita. Una frase mette questo psicopatico alla ricerca di chi gli ha tolto tutto: Trevor si dimentica migliaia di cose ogni giorno, ma cen'è una, la più importante, che non ha mai dimenticato...

+un gameplay evoluto per un gioco che sa cosa vuole offrire ai suoi giocatori

(Ho saltato GTAIV, quindi fingerò che queste innovazioni si basino sul sistema Vice City Stories.)

GTAV sa cosa offrire ai giocatori durante le missioni: divertimento. Se si cerca la difficoltà, un sistema a punteggio senza checkpoint è disponibile per ogni missione completata.
Il vecchio GTA era il gioco dove, una volta scesi dal veicolo, il giocatore migliore era quello col targeting più veloce. GTAV si orienta più verso il TPS. Uscendo dalla copertura il cursore va automaticamente su un nemico, ma adesso fortunatamente anche l'IA nemica usa decentemente le coperture. le sparatorie risultano così divertenti e ben ideate. 10 e lode al sistema di cambio tra personaggi che trasforma ogni missione importante in una sorta di cooperativa dove il giocatore può contare su due compagni affidabili e usare la strategia che preferisce. È FANTASTICO come in un secondo si possa passare dall'assalto al cecchino, dall'elicottero al bulldozer, dal rapinatore con la grana sottobraccio al complice pronto a portarti via prima che gli sbirri ti saltino addosso.

Rockstar ha imparato la lezione come Bioshock: nessuno vuole avere problemi dall'IA dei compagni, quindi questi avranno mira decente e non si faranno mai uccidere a patto che tu faccia ciò che il gioco ti dice di fare. In diverse occasioni infatti ci si ritroverà costretti a passare ad un determinato personaggio per eseguire un compito, come uccidere dei cecchini o impedire a un bersaglio di fuggire.

+una mappa grande e viva

Cosa ci insegna Skyrim? Avere una mappa grande è ottimo solo se questo significa qualcosa di più di dover camminare di più per arrivare al tuo obiettivo.

GTAV dissemina la mappa di eventi casuali, missioni secondarie, negozi, attività, scenari mozzafiato, tesori nascosti, oggetti da collezionare e molto altro. Puoi rapinare portavalori, raccattare vittime inconsapevoli e venderle a una setta, uccidere rapinatori e poi riconsegnare il maltolto o fuggire col bottino, e varie altre cose.

+tutto quello che ti aspetti da GTA

Quando metto GTA nella console non mi aspetto una sfida che mi metta con le spalle al muro, o una trama che mi commuova, o una grafica che mi ipnotizzi.

Voglio azione. Voglio roba figa, voglio sparatorie, inseguimenti, pestaggi, rapine, furti, humor e tutto ciò che può divertirmi. e GTAV cel'ha. 

Gli fps non calano, la grafica è bella senza mostrare i peli delle braccia o le goccioline di sudore, non ci si annoia mai e le missioni sono varie e ben studiate. Questo è GTA. Se ci si aspetta altro si ha in mano il gioco sbagliato. È giusto e necessario lasciare a GTA ciò che è di GTA, a Heavy Rain ciò che è di Heavy Rain and so on.

Ora scusatemi, ma i soldi non bastano mai, ho dei programmi per il primo ottobre e non vorrei deludere la mia crew.

(Nessun meno degno di nota.)




 

e già che ci sono



Corpse Party

7.5/10 è bello

d'ora in poi userò il metodo shika v1 solo per le recensioni rapide come questa

+trama appassionante, anche se lenta

+eccellente doppiaggio

+in generale un buon lavoro per il remake diretto di un gioco così incredibilmente vecchio

+hot lesbians (ok una sola però hot)

-gameplay inesistente, 99% è vai dove devi andare per far partire la prossima scena

-le visual novel senza la funzione skip dovrebbero essere illegali

?è un horror ma non fa paura. A voi importa qualcosa? a me no
 
Ultima modifica di un moderatore:
M

Makonik-san

Se non fosse che sono abituato alle turbonerdate di Paolo, a quest'ora sarei in irreversibile stato di sciòc.

Le sue reviùs rimangono sempre il top, comunque.

EDIT: una cosa, Shika...come (difficoltà, originalità, ecc) e quanti sono i trofei di Gitià cinque? Sai, per una trophies whore come me è importante saperlo in anticipo.
 
Ultima modifica:

XMandri

back from hell
Va che non c'ho giocato tanto!

I trofei... c'è un solo platino (Become Vinewood's biggest star!) che vuole una roba assurda probabilmente visto che il completamento 100% è solo oro. Gli altri due oro sono "completa 70 missioni secondarie con l'oro", cioè bisogna fare alla perfezione suddette missioni (la "perfezione" varia da missione a missione, a volte vuole che tu faccia solo headshot, a volte di non danneggiare minimamente il veicolo, non usare checkpoint e altro ancora) e l'ultimo richiede il rank 100 nell'online, cioè il massimo, credo.

La roba bronzo (40) e argento (6) credo sia tranqui, eccetto vincere 5 gare online con veicoli moddati, non so se questo richieda di vincere contro altri 5 giocatori o cosa.

Comunque i trofei girano principalmente intorno alle molte attività secondarie.
 
Ultima modifica di un moderatore:

XMandri

back from hell


Continua la saga "Shikamandri gioca saghe famose nell'ordine sbagliato"

9/10, personaggi belli, storia bella, meccaniche di gioco bello, è tutto bello

Non mi dilungo perchè AA si gioca per la trama, la trama di AA3 è bella e non c'è altro da aggiungere

(mi è stato detto che Godot è il miglior procuratore. Accidenti se è vero)

ps: udite udite comincio soul hackers domani

edit: ripensandoci adesso c'è una cosa su cui non posso stare zitto: maya è brutta

non di per sè eh, nella cover è molto bella, è il gioco che non le rende giustizia

in AJ trucy è bellissima, in ME kay è perlomeno carina, ma qui maya boh, non mi dice niente, le sue sprite sono tutte brutte più o meno

E QUEI CAPELLI DOVREBBERO ESSERE ILLEGALI
 
Ultima modifica di un moderatore:

Hige

Hexxus
Mod
Alla faccia di tutti i nuovi giochi oggi ho concluso per la prima volta lo spin off dei pokemon sulle carte da gioco (dovrò pure aprire un topic a riguardo) che dire, se siete appassionati delle carte troverete questo gioco bellissimo! o almeno per me è stato così... mi ha preso tantissimo e l'ho divorato in poco tempo
 

gGiova

e-ehi.


Doveva essere un "In attesa di Grand Theft Auto su PC", è diventato il migliore del genere giocato finora.

Tralasciando il gameplay quasi perfetto, la cosa che mi ha strabiliato è la trama. Distrugge l'abitudinario tra gta e saints, e propone una trama veramente dura, cupa, pesante e violenta. Dopotutto parliamo di mafia cinese, mica gangsta e rap e mazzi... Più di una volta sono rimasto sconvolto dagli avvenimenti, più di una volta mi è venuto da piangere.

è una trama poi neanche così originale, ma è stata raccontata e resa in un modo fantastico, con un protagonista sorprendentemente caratterizzato e con tantissimi momenti introspettivi. E finisci per affezionarti a tutti i personaggi secondari (e volerli vedere davvero morti, alcuni), sorridendo o soffrendo poi per loro.

Ovviamente un po' per trama, un po' per partito preso (realismo) è molto meno fancazzista dei "cuginetti maggiori". Puoi intascare al massimo la pistola (presente in tre varianti), tutte le altre armi (smg, fucili d'assalto, diversi tipi di fucili a pompa, lanciagranate... E basta, perché come viene detto anche in storia "Qui non siamo in America, le armi sono molto meno facili d trovare") le impugni, le usi e quando le smetti di usare o le butti, o gironzoli per la città armi in mano facendo fuggire tutti (e attirando la polizia). è quindi capitato spesso di avere un SMG, scappare dalla polizia, e doverlo buttare in un vicolo perché altrimenti appena uscito mi avrebbero ricominciato ad inseguire... Favoloso.

Moto fighe, auto fighe (alcune un po' meno), veicoli d'acqua fighi, niente aerei/elicotteri. (Sempre realismo, non è che così dal nulla piloti aerei)

Vedendo poi la versione PC, uno dei pochissimi casi degli ultimi anni in cui posso davvero dire "Porting perfetto". Resa grafica da paura, e nonostante ciò piuttosto leggera ed esente da cali insensati.

Lo straconsiglio. Di fatto, lo mollerò soltanto quando avrò completato tutto al 100%.

9
 

XMandri

back from hell


10/10 se non lo do qui non posso darlo e basta

+storia e personaggi fantastici

+colonna sonora come sempre sublime

+revamp del gameplay molto sensato che rimuove i momenti frustranti dei giochi precedenti

+skip function

+citazioni, cameo, e varie cose che fanno piacere

-l'unica cosa di cui mi lamento è che il nemico finale e il suo breakdown erano un pò spenti, cioè, potevano essere meglio, potevano comunicare meglio il proprio messaggio. But it's ok.
 

Hige

Hexxus
Mod
e dopo aver completato il primo non potevo non finire il secondo capitolo! finito il secondo titolo dello spin off delle carte di gioco dei pokèmon! molto divertente! anche se simile al primo, ma se non avete giocato nessuno dei due vi suggerisco di giocare direttamente questo (anche se più difficile da reperire visto che è uscito solo in giappone)
 

Zeradiel

Do you even lift bro?
Project X Zone

Ennesimo gioco Monolith Soft. in cui personaggi presi di forza da saghe diverse si prendono a mazzate sulle gengive. Il gioco di per sè è uno strategico a turni con visuale dall'alto che cambia in un 2d stile beat em up quando inizia un incontro.

Il sistema di per se è molto semplice, e alla fine di strategico ha ben poco visto che alla lunga si riduce in un "avvicinati al nemico > attacca > curati", divertentissimo è invece il sistema "beat em up" che parte quando si attacca un nemico in cui ogni direzione del pad permette di usare un diverso attacco che concatenato ai "solo assist" (pg che entrano in gioco stile striker in KoF o assist in MvC) fa uscire fuori combo da centinaia di hit, da finire se si vuole con il classico attacco giga potente che usa la classica barra di energia che aumenta infliggendo danni o prendendo botte.

I personaggi sono il punto forte ma anche quello debole del titolo, infatti avendo mischiato tantissimi giochi diversi come Street Fighter, Tekken, DmC, Virtua Fighter, Sakura Wars, Xenosaga, Valkyria Chronicles etc. l'unico modo per cogliere tutte le citazioni e i piccoli easter egg che sono presenti nel gioco è aver giocato gran parte dei titoli da cui provengono i protagonisti, diciamo che anche un buon 30 - 40% basta.

Il gioco di per se è mooooooolto lungo, io c'ho messo 60+ ore a finirlo e non mi ha quasi mai annoiato, anche se su internet leggo piu recensioni positive che negative, ma sarò io masochista che fin'ora ho finito tutti i giochi monolith e m'hanno sempre divertito, ammetto però che effettivamente per molte persone come stile di gioco alla lunga potrebbe diventare ripetitivo.

Concludo dando come voto 8.5/10 ai quali sono da togliere 3.5 punti se non avete giocato quasi nessun titolo di quelli presenti o se non vi fa effetto vedere "OMG sto rompendo il c*lo a un alieno con Ryu+Ken spalleggiati da Heihachi che gli fanno Shinryuken+Metsu Hadoken!!!!1111one!!"
 

Zaffira

Avicoltrice
E per i giochi Pokèmon quando si sa che è completato? Io ho finito tutti i Pokedex di tutte le generazioni esitenti, tranne X e Y o.o
 

XMandri

back from hell
Direi semplicemente battuta la lega o la lega potenziata nei giochi in cui è presente. La scarsità di subquest non è una scusa per includerle nei requisiti di completamento.
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
Io ho quasi completato X, nel senso che ho preso 596 pokemon, il massimo consentito prima della pokebanca.

221 ore di gioco
 
Ultima modifica di un moderatore:

XMandri

back from hell
grazie eh, lo sapevo delle stelline, volevo capire in che misura, visto che ottenere tutte le stelline varrebbe a dire "finire final fantasy=completare tutte le subquest importanti e ottenere tutte le armi finali dei personaggi"
 

gGiova

e-ehi.
Ah, alla fine ieri ho finito la Lega, in Y.

Meh.

Storia del team malvagio davvero sottotono, non nell'idea (carina, anche se banalotta) ma nella struttura: 3/4 della storia di semi-vuoto, poi BOOM e tutta la storia comincia e finisce nel giro di due orette (ma nemmeno) di gioco.
I capopalestra, dopo la prima adorabile, sono uno più brutto dell'altro. Per quanto riguarda la lega visivamente magnifica, ma con Super4 davvero brutti (non ce n'è UNO interessante); inoltre debolissimi loro e debolissima la campionessa, nonostante almeno lei sia fatta decentemente e sia una parziale sorpresa. ("Ah, è lei?")

E ho trovato personalmente insulso l'end subito dopo la lega.

Si vede che con questo Pokémon si sono concentrati quasi solo sul piano visivo, lasciando alle cose da fare post-lega (già se ne è parlato) e alla storia davvero poca sostanza. Rivoglio robe come l'odissea di V/R/B/RF/VF, dove lo scontro contro il Team Rocket durava un eternità. :(

E poi davvero troppo, troppo, TROPPO facile, la storia la prosegui per inerzia.

Valutando la parte proprio di "Campagna", senza considerare dex, battling e robe varie, è 6. Ma riconosco la cura maniacale sul piano visivo e alzo a 7/10.

(E domani si comincia Bravely!)
 
Ultima modifica di un moderatore:
Top Bottom