Ultimo libro letto

#1
Insomma...ne ho viste di tutti i colori...perchè non cominciare anche con "Ultimo libro letto"...potrebbe essere una cosa interessante...si potrebbe fare che quando scrivete il titolo dell'ultimo libro che avete letto ci mettete anche un commentino...così magari qualcuno decide di leggerlo


[glow=red,2,300]3[/glow]

[glow=orange,2,300]2[/glow]

[glow=yellow,2,300]1[/glow]

[glow=red,2,300]Via!!![/glow]

 
Ultima modifica da un moderatore:
#4
ll Fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello

Una noia inaudita...

Ogni volta che leggevo una pagina mi veniva sonno.

Voto: 6--

Shiny_Mightyena ha detto:
comunque questo topic dovrebbe andare nella sezione OT-Zone...
Invece secondo me sta bene qui...del resto i libri sono cultura...e in Cervelloteca si parla di cultura...no?
 
#5
Alessandro Baricco, "Castelli di rabbia".

A me piace come scrive Baricco. Però qua, rispetto ai lavori successivi, è molto più pretenzioso e sborone. Epperò alla fine è un bel romanzo, che va letto più volta per cogliere tutti i particolari - e non è cosa da poco.

 
S

Super Warrior

#6
e chi si ricorda?

penso uno di quei libretti osceni che ti danno da leggere nelle vacanze...

ah,ricordo:il bosco vecchio:un uomo riceve in eredità una parte di bosco,al nipote invece ne' va un'altra molto più vasta e quindi vuole uccidere il nipote per impadronirsi del bosco...

la lettera b:storia svolta durante il crollo delle torri gemelle,una famiglia prende in affidamento un ragazzo di nome buba al quale sono morti i genitori...

tutti in scena:quattro ragazzi si trovano ad affrontare una recita scolastica nella quale ognuno interpreta un ruolo che non gli assomiglia...
 
#7
"Il Mastino dei Baskerville" per la serie di Sherlock Holmes, di Arthur Conan Doyle.

Già letto e riletto diverse volte, un libro che quando vado in vacanza prendo sempre. Quest'anno ho deciso di presentarlo per italiano, complice il fatto che dovrò poi anche presentarlo all'esame finale. Storia semplice e scorrevole, forse alla fine leggermente affrettato. Personalmente lo ritengo molto bello.
 
#8
Per la narrativa (che purtroppo non ho più tempo di leggere): "Novecento", A. Baricco

Per la filosofia: "Discorsi alla nazione tedesca", J.G. Fichte
 

Rocket

Recluta Rocket vuole lottare!
#9
Il Progetto Trinity

Greg Iles

Oddio, è un libro strano eh, ma è esattamente il mio genere preferito: fantascientifico a sfondo religioso. Sicuramente c'è chi può non gradirlo (come mia madre che l'ha letto e ha detto che è brutto) ma io lo metto al secondo posto della mia classifica, dopo Angeli e Demoni. Stupendo!
 
#10
Libri letti più o meno recentemente.

*Dino Buzzati - Il deserto dei Tartari* Bello, bello bello. Molto ben costruito. Il finale non è il massimo dell'allegria, ma va bè.

Voto: 8/9

*J. R. R. Tolkien - The Lord of the Rings (trilogia)* Inimitabile.

Voto: 11

*George Orwell - La fattoria degli animali* "Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni animali sono più uguali degli altri"

Voto: 9

*Dan Brown - Angeli e Demoni* Interessante. Si legge velocemente (a dispetto del numero di pagine).

Voto: 8
 
#12
Non finisco un libro da prima di Natale, comunque l'ultimo letto dovrebbe essere:

J.G. Ballard - Crash

'Pornografico', ma allo stesso tempo sentimentale, si susseguono situazioni erotiche al limite della perversione, ma tutto non ha mai un aspetto morboso.. sebbene lo stile sia a volte troppo ripetitivo (in questo Pahlaniuk si è ispirato ai libri di Ballard), questo appare come una scelta, non come un difetto.

Che vi piaccia o no, è un pilastro della letteratura 'moderna' (come contenuto e 'visione', non come data di pubblicazione, sia chiaro), scritto nel 1973, ha anche una versione cinematografica firmata da Cronenberg, di cui consiglio VIVAMENTE la visione.

Voto: * * * * *

Non per bambini (lo dico per gli utenti sui 10\11 anni, vi sconsiglio la lettura perchè è spinto e piuttosto ostile, non certo di interesse per voi, forse lo sarà in futuro).

ll Fu Mattia Pascal di Luigi PirandelloUna noia inaudita...

Ogni volta che leggevo una pagina mi veniva sonno.

Voto: 6--
Bah, può non piacerti, ma dare un'insufficienza ad uno dei libri più importanti della narrativa italiana novecentesca mi sembra un crimine. (è importante per motivi che vanno aldilà del valore di intrattenimento)

p.s. Cosa leggi abitualmente?
 
#13
T|bbo ha detto:
Bah, può non piacerti, ma dare un'insufficienza ad uno dei libri più importanti della narrativa italiana novecentesca mi sembra un crimine. (è importante per motivi che vanno aldilà del valore di intrattenimento)

p.s. Cosa leggi abitualmente?
Non metto in dubbio che sia uno dei capolavori della Narrativa Italiana del Novecento, e può essere anche un bel libro di per sè, ma a me non è piaciuto per un motivo semplicissimo: la mia prof mi ha obbligato a leggerlo per la scuola, perchè si è messa in testa che dobbiamo leggere libri importanti, e quando mi obbligano a leggere un libro lo leggo male e controvoglia, e di conseguenza non mi piace.

In genere leggo fantasy tipo Harry Potter... ora sto leggendo "Le Cronache di Narnia"
 
#14
Slayer ha detto:
Non metto in dubbio che sia uno dei capolavori della Narrativa Italiana del Novecento, e può essere anche un bel libro di per sè, ma a me non è piaciuto per un motivo semplicissimo: la mia prof mi ha obbligato a leggerlo per la scuola, perchè si è messa in testa che dobbiamo leggere libri importanti, e quando mi obbligano a leggere un libro lo leggo male e controvoglia, e di conseguenza non mi piace.

In genere leggo fantasy tipo Harry Potter... ora sto leggendo "Le Cronache di Narnia"
sono d'accordo, anche io ho dovuto leggere 2 libri per la scuola e mi annoiavano subito, il 3° che ho letto (dello stesso autore) invece l'ho finito in un giorno...

comunque adesso sto leggendo "Il Signore degli Anelli" è bello ma è molto lungo...
 
#15
Slayer ha detto:
ll Fu Mattia Pascal di Luigi PirandelloUna noia inaudita...

Ogni volta che leggevo una pagina mi veniva sonno.
In effetti è pesante...ho provato a cominciarlo di recente perché mi interessava la trama, ma ho rinunciato più o meno a metà del terzo capitolo...contiamo comunque che risale a un secolo fa...

Comunque:

La boutique del mistero (Dino Buzzati)

"Strano" è la parola migliore per descriverlo. E' una raccolta di racconti, che sinceramente non so se categorizzare nella narrativa, nei racconti del mistero o nei racconti psicologici...mi ricorda un po' Kafka. Se vi interessa il genere può essere una buona idea.

1984 (George Orwell)

("Ultimo"...l'avrò letto cinque mesi fa, comunque...)

Il "Grande Fratello" non è solo un reality, anzi. Il Grande Fratello di Orwell è un misterioso personaggio posto al vertice di un governo dittatoriale, che si insinua nelle case della gente per mezzo di teleschermi/telecamere, e che riempie le città di manifesti che ritraggono il suo volto insieme alla scritta "Il Grande Fratello vi guarda". Sotto il Grande Fratello è proibito anche il pensiero opposto al regime, che viene considerato un crimine: Psicocrimine. E per mantenere il controllo della popolazione, il governo non esita a cambiare il passato, a modificare gli archivi, le notizie, i giornali per dimostrare che il Grande Fratello è infallibile...

Il libro racconta la vita di Winston Smith (l'"ultimo uomo in Europa", secondo il primo titolo del libro) sotto il regime del Grande Fratello, e del suo tentativo di ribellione...

Interessante, in alcuni punti anche molto forte. Un libro che fa pensare.
 
#16
Di Kafka ho letto solo il brano di un suo libro e non mi è piaciuto molto, comunque ho letto anche diversi brani di Dino Buzzati, e al contrario mi sembrano più interessanti

comunque è il nome del reality che è preso appunto da quel fatto di cui parla il libro( anche se penso tu lo sappia già, l'ho precisato)
 
#17
Di Kafka "Lettera al padre" è stupendo.. Ad ogni modo, la mia ultima lettura è stata "Tre metri sopra il cielo" di F. Moccia. Dovevo togliermi lo sfizio di leggerlo, e devo dire che non mi è dispiaciuto, anzi.. L'ho trovata una lettura piacevole.
 

ThunderShock

Positively surprising
Mod
#18
Slayer ha detto:
ll Fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello

Una noia inaudita...

Ogni volta che leggevo una pagina mi veniva sonno.

Voto: 6--
L'avevo letto a maggio scorso e mi era piaciuto molto (così come "il turno", sempre di pirandello)

Ultimo libro letto... "Achille piè veloce" di Stefano Benni. Lo rileggo spesso, mi piace moltissimo 
 
#19
Slayer ha detto:
ll Fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello

Una noia inaudita...

Ogni volta che leggevo una pagina mi veniva sonno.

Voto: 6--
Le mandragole sono più interessanti di Pirandello eh? Leggi leggi i libri belli


Il Ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde

Un capolavoro.

"Per lui la bellezza era stata solo una maschera,  la giovinezza una beffa. Che cos'era, dopo tutto, la giovinezza? Un periodo  acerbo, immaturo; un periodo di stati d'animo superficiali e di pensieri malsani. Perchè ne aveva indossato la livrea? La giovinezza era stata la sua rovina."
 
#20
Guida Galattica per Autostoppisti (Douglas Adams)

Davvero un cult del genere fantascientifico, ironie e risate sul genere umano a tutto spiano.

Codex (Lev Grossman)

E' il primo libro a sfondo videoludico che leggo, davvero coinvolgente e appassionante, analizza le analogie tra letteratura e videoludismo, sicuramente più accattivante e interessante di un altro ben più famoso codice
 
#21
Shaka ha detto:
Guida Galattica per Autostoppisti (Douglas Adams)

Davvero un cult del genere fantascientifico, ironie e risate sul genere umano a tutto spiano.
Cacchio me ne stavo dimenticando! Ho letto anche questo!

Ne comprendo lo status di cult, però trovo che la quantità di parti d'azione meramente descrittive stonino con la satira (meta)fisica dell'intero libro. Ne giustifico la presenza solo in quanto, in principio, la Guida era uno show radiofonico.
 
Ultima modifica:
#24
Non è proprio l'ultimo libro che ho letto, ma mi è piaciuto tantissimo "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn.. E' un mix di vari generi letterari: romanzo storico, mistery, romanzo d'amore.. un po' come quello di Isabel Allende "La casa degli spiriti" (che sto leggendo in questo periodo).. a cavallo fra fantasia e realtà..
 

Steve

il magnifico
#28
Slayer ha detto:
Le Cronache di Narnia

Voto: 9

Giudizio: Molto fighissimo! Per un commento più dettagliato guardate nel topic apposito
Eh, Pirandello ha solo da imparare dalle cronache di narnia!

Ho letto Fight Club di Palahniuk.. Meglio del film, anche senza i Pixies!
 
#29
Steve ha detto:
Eh, Pirandello ha solo da imparare dalle cronache di narnia!
Non mi sembra di averlo mai detto.

Ho solamente espresso un giudizio.

Le cronache mi sono piaciute più di Pirandello e allora?!

Non mi sembra che questo topic serva per giudicare i giudizi altrui.
 
#30
io ho letto Harry potter 6 recentemente, bhè non so' cosa dire...

BELLISSIMO!!!!!!

finalmente c'è un po' di avventura per harry extrascolastica e silente decide di farsi "sentire"!

non voglio fare commenti sul finale perche' dopo potrebbero uccidermi ma lo consiglio a tantissimi!

se non ne avete letto neanche uno provateci che potrebbero piacervi!