Piccoli problemi di cuore

BlazePower

"È dell'artista il fin la maraviglia"
È da un po' che, quando capita, leggo questa discussione, poiché anch'io sono incuriosito da questa tematica. Mi è capitato, però, di esserne anche coinvolto direttamente, ma credo di aver affrontato il problema in maniera diversa dal solito: scrivendo poesie.

Ho incontrato una ragazza, una volta, che mi ha colpito particolarmente per il suo essere silenziosa, schiva, introversa. Fu una rivelazione, perché anch'io ero silenzioso, schivo, introverso e mi sentivo solo per questo, di tanto in tanto. Mi prese una curiosità incredibile di parlare e conoscere meglio quella che fino a quel momento fu l'unica persona introversa come me. Ma, diamine, era introversa! Figuriamoci se potevamo mai parlare insieme io, non abituato a discorrere, e lei, non abituata ad ascoltarmi. Così mi limitai a guardarla e pensare, ad ascoltarla e pensare, a stare da solo e pensarla, sempre, e spesso questi pensieri e queste riflessioni sulla mia nuova emozione senza nome divennero poesie. Non riuscii mai a declamarle quello che lei stessa, senza saperlo, mi aveva fatto comporre, né tantomeno riuscii ad avvicinarla: un giorno che mi stancai di sospirare e di aspettarla le dissi che mi mancava. Non mi volle più sentire. Continuai a scrivere, con un sentimento diverso nel cuore, finché smisi di considerarla irraggiungibile e la dissi perduta.

Ma se lei era sparita, le poesie mi erano rimaste. Decisi allora di pubblicarle, per trarre il meglio da questa esperienza che, in fondo, mi ha permesso di esprimermi in un modo nuovo, più artistico, più elegante. Scrissi allora Amore perdonato, il libro che trovate in questo topic del nostro forum. Dategli un'occhiata, magari, sono sicuro che potrebbe interessarvi, potrebbe essere di consilazione a qualche cuore che si spezza per la prima volta, potrebbe essere un piacevole passatempo per gli amanti della letteratura :)
 

Naty

Piccola amante di Grovyle e Sceptile / привет :D
Wiki
Quando nonostante tutti gli sforzi c'è sempre quella piccola ferita che ci mette parecchio a chiudersi, quella piccola ferita a cui basta poco per essere riaperta, basta un gesto o una parola per far riaffiorare il dolore
 

Lucan(ba)ik

SIC PARVIS BARBA 1991-2079
Tralascio la prima associazione mentale che ho avuto nel vedere un metro a nastro (sui 18 cm peraltro) e chiedo: cosa stai misurando?
proprio la prima cosa che hai pensato 😜

ma per acquistare CERTI PRODOTTI - siamo pur sempre un forum children friendly dopotutto - sono venuto a sapere, con mio grande stupore, che bisogna conoscere la circonferenza di quella cosa e non la lunghezza come pensavo

fonte: un mio amico che s'è lasciato da poco [però dopo aver...concluso]
 

CiaobyDany

Pokémon Selvaggi Intensifies
Wiki
proprio la prima cosa che hai pensato 😜

ma per acquistare CERTI PRODOTTI - siamo pur sempre un forum children friendly dopotutto - sono venuto a sapere, con mio grande stupore, che bisogna conoscere la circonferenza di quella cosa e non la lunghezza come pensavo

fonte: un mio amico che s'è lasciato da poco [però dopo aver...concluso]
Credevo che fosse di dominio pubblico come cosa, lel. Anche se 18 di circonferenza non ne ho mai visti, dovrebbe bastare molto meno :P
 

Lucan(ba)ik

SIC PARVIS BARBA 1991-2079
Credevo che fosse di dominio pubblico come cosa, lel. Anche se 18 di circonferenza non ne ho mai visti, dovrebbe bastare molto meno :P
ma probabilmente lo era, sono io che fino al mese scorso non ho mai avuto curiosità nè soprattutto necessità d'approfondire l'argomento :(

e misuro meno infatti...la foto che interrompe il nastro a 18 cm non vuol essere un indizio di nessun tipo lol
 
Top Bottom