rap

MC5

n00b ante litteram
Ah ok, grazie mille.

L'offensività del messaggio potrebbe anche starci, è proprio il contenuto quello che critico.
 

The King

Zoidberg
MC5 ha scritto:
Io non critico i club dogo perchè non mi piacciono. Li critico perchè i loro testi comunicano "valori" sbagliati. sgrilla è una canzone maschilista nel senso peggiore, "spacco tutto" è una canzone in cui si esalta il comportamento tamarro-aggressivo e addirittura un po' mafioso.

Se ti piacciono questi testi, perdonami ma sei ignorante e/o meschino.

Il discorso "critichi ciò che non ti piace" non regge minimamente, per sostenere le tue idee servono argomenti che dimostrino che ciò che ho detto è sbagliato.

Se ho capito bene quello che intendi, dare dell'ignorante/... a chi ha idee razziste/... è semplicemente esprimere il mio pensiero.

L'eleganza non c'entra.
Uno è libero di fare musica uno è libero di sentire quello che vuole e uno è libero di produrre musica con contenuti altamente maschilisti o provocatori, non vedo dove ci sia il problema se la gente ascolta un testo come "sgrilla" o "spacco tutto" il rap trasmette quello che è, la gente segue quello che vuole, semplice.

Larm ha scritto:
Ti manca il senso della diplomazia (o un po' di tatto), MC5...

A me il rap non piace particolarmente, ma non mi verrebbe mai in mente per questo di accusare i migliaia di giovani che lo ascoltano di essere meschini o ignoranti. Il rap è da sempre una voce delle minorità emarginate dalla società, il fatto che oggi possa mostrare chiappe e soldi in modo diretto (come si vede nei video west coast) significa solo che tali minorità hanno ottenuto una certa ricchezza, ma il mezzo espressivo e il pubblico target sono rimasti gli stessi. Se cerchi qualcosa di "politically correct" devi starne alla larga.
Esatto.
 

MC5

n00b ante litteram
~The King~ ha scritto:
Uno è libero di fare musica uno è libero di sentire quello che vuole e uno è libero di produrre musica con contenuti altamente maschilisti o provocatori, non vedo dove ci sia il problema se la gente ascolta un testo come "sgrilla" o "spacco tutto" il rap trasmette quello che è, la gente segue quello che vuole, semplice.
La libertà di fare tutte queste cose è indiscutibile.

Quando ho fatto attenzione alle parole delle suddette canzoni ho rabbrividito, e ho pensato due cose:

1) E' normale che una rete televisiva mandi in onda certi messaggi?

2) Ma quelli che ascoltano queste canzoni ne condividono il messaggio?
 
L

Larm

MC5 ha scritto:
La libertà di fare tutte queste cose è indiscutibile.

Quando ho fatto attenzione alle parole delle suddette canzoni ho rabbrividito, e ho pensato due cose:

1) E' normale che una rete televisiva mandi in onda certi messaggi?

2) Ma quelli che ascoltano queste canzoni ne condividono il messaggio?
1) E' normale che il Primo Ministro di un paese faccia festini con puttane e si vanti pubblicamente di avere 20 abitazioni mentre metà della popolazione fatica ad arrivare a fine mese ?

2) Ma quelli che lo vedono e lo ascoltano condividono quello che fa ?

Rimpiazza le tue domande con queste, mi sembrano più mirate.
 

MC5

n00b ante litteram
Larm ha scritto:
1) E' normale che il Primo Ministro di un paese faccia festini con puttane e si vanti pubblicamente di avere 20 abitazioni mentre metà della popolazione fatica ad arrivare a fine mese ?

2) Ma quelli che lo vedono e lo ascoltano condividono quello che fa ?

Rimpiazza le tue domande con queste, mi sembrano più mirate.
ahahah bel paragone, è molto calzante...

ma rischia di sviare il discorso. Il punto è: io ritengo ignoranti coloro che condividono le parole dei club dogo.

Capisco che sia un'affermazione forte, ma sto aspettando una motivazione che mi dica dove sbaglio.

Quelle parole sono oggettivamente concetti sbagliati. Ho bisogno di una ragione seria e motivata per cambiare la mia idea, che ha una base solidissima.
 
L

Larm

MC5 ha scritto:
ahahah bel paragone, è molto calzante...

ma rischia di sviare il discorso. Il punto è: io ritengo ignoranti coloro che condividono le parole dei club dogo.

Capisco che sia un'affermazione forte, ma sto aspettando una motivazione che mi dica dove sbaglio.

Quelle parole sono oggettivamente concetti sbagliati. Ho bisogno di una ragione seria e motivata per cambiare la mia idea, che ha una base solidissima.
Perdonami MC5, ma quando si porta un'opinione contraria a quello che pensano la maggior parte gli altri l'onere della prova spetta a te. Nel tuo messaggio non c'è nessun argomento, e dire "oggettivamente sbagliati", beh, puoi capire da solo che non significa nulla. Tantopiù che nessuno cercherà di farti cambiare un'idea che tu poni fin dall'inizio come fondata su una "base solidissima" (senza spiegare quale sia tale base).

Quindi se vuoi discutere porti degli argomenti, altrimenti secondo me puoi risparmiarti la fatica di partecipare al topic.
 

gGiova

e-ehi.
MC5 ha scritto:
ahahah bel paragone, è molto calzante...

ma rischia di sviare il discorso. Il punto è: io ritengo ignoranti coloro che condividono le parole dei club dogo.

Capisco che sia un'affermazione forte, ma sto aspettando una motivazione che mi dica dove sbaglio.

Quelle parole sono oggettivamente concetti sbagliati. Ho bisogno di una ragione seria e motivata per cambiare la mia idea, che ha una base solidissima.
ma sbagli in principio perchè NESSUNO condivide i testi dei Club Dogo, probabilmente neanche i Dogo stessi! Il rap di Dogo e company è il classico rap "figo" che canta chi è figo. Non parliamo di un rap che fa riflettere, ma di un rap che deve essere giudicato musicalmente parlando, e basta.

Attenzione: mentre scrivevi la risposta, è stato aggiunto un nuovo post. Verifica il tuo messaggio!
 
MC5 ha scritto:
Fatemi capire, state dicendo che gente come i club dogo non faccia testi ignoranti, solo perchè esprime ciò che è il pensiero loro e di altra gente simile a loro?

Ad ogni modo, io dico questo: innanzitutto non attacco l'hip hop/rap in generale perchè non lo conosco. Però mi capita di ascoltare gente come i club dogo.

Ora che loro esprimano il loro pensiero ci sta.

Che le loro canzoni vengano sponsorizzate non ci sta proprio.

Perchè dicono cose sbagliate, trasmettono messaggi e valori negativi. (è palese che il maschilismo e l'atteggiamento tamarro-mafioso siano tali.)

Quindi apprezzare certi messaggi è da ignorante/meschino/altro a seconda dei casi...

Sarei grato se qualcuno mi spiegasse dove sbaglio invece di dirmi semplicemente che è solo una mia opinione.

@Larm: cosa intendi per "politically correct"?
Che palle. E non ascoltarlo. Tutte ste seghe mentali mi sembrano esagerate. Ti fa schifo?Non ti piace il messaggio?Non ascoltarlo. C'è qualche pazzo che li ascolta e si esalta sulle loro parole? Peggio per lui. Nessuno costringe nessuno. E questo non vale per il rap,ma vale per tutta la musica.
 

MC5

n00b ante litteram
"tu ti prendi una bottiglia, mentre la mia famiglia, quando arriva si prende il bar"

E' o non è un messaggio a sfondo mafioso?

Siccome la mafia è una cosa sbagliata (devo argomentare anche questo?), la canzone trasmette un messaggio da condannare. Ovviamente non mi riferisco a procedure penali di qualche tipo, semplicemente si tratta di rendersi conto di quanto cretina sia quella canzone.

Il mio sbalordimento consiste quindi nel non capire come si possano ascoltare testi del genere. Speravo che qualcuno mi spiegasse i motivi che lo spingono ad ascoltare i dogo.

Magari ho sempre frainteso i loro testi senza rendermene conto.

Sinceramente non saprei come argomentare oltre, se un testo è idiota mi sembra naturale non ascoltare una certa canzone, a meno che mi piaccia la musica sotto e faccia il finto tonto sulle parole*.

Che peraltro è la risposta più interessante che ho ricevuto finora.

PS: e ci sta come cosa. Io stesso ascolto kili di musica di cui ignoro (e a volte addirittura non condivido) le parole.
 
L

Larm

MC5 ha scritto:
"tu ti prendi una bottiglia, mentre la mia famiglia, quando arriva si prende il bar"

E' o non è un messaggio a sfondo mafioso?

Siccome la mafia è una cosa sbagliata (devo argomentare anche questo?), la canzone trasmette un messaggio da condannare. Ovviamente non mi riferisco a procedure penali di qualche tipo, semplicemente si tratta di rendersi conto di quanto cretina sia quella canzone.

Il mio sbalordimento consiste quindi nel non capire come si possano ascoltare testi del genere. Speravo che qualcuno mi spiegasse i motivi che lo spingono ad ascoltare i dogo.

Magari ho sempre frainteso i loro testi senza rendermene conto.

Sinceramente non saprei come argomentare oltre, se un testo è idiota mi sembra naturale non ascoltare una certa canzone, a meno che mi piaccia la musica sotto e faccia il finto tonto sulle parole*.

Che peraltro è la risposta più interessante che ho ricevuto finora.

PS: e ci sta come cosa. Io stesso ascolto kili di musica di cui ignoro (e a volte addirittura non condivido) le parole.
MC5, secondo me parti dal punto di vista sbagliato. Prima ancora di giudicare che qualcosa sia da condannare o meno devi assicurarti di aver capito di cosa si tratta. La prima cosa da fare non è dunque dire cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, ma domandarsi : perché le cose sono così ? Perché, nel caso di cui parliamo, così tanta gente apprezza tali messaggi a carattere mafioso, nonostante più o meno tutti sappiano che la mafia qualcosa di negativo ? Ed è poi così vera quest'ultima cosa, vale a dire che le persone condannano all'unanimità ogni agire mafioso ?

Finché non ti poni tali domande mi pare ovvio che non sarai mai in grado di capire il fenomeno, né quindi di giudicarlo in modo oggettivo. Dovresti forse cominciare a guardare in faccia la realtà e riconoscere che c'è gente che quei testi non solo li ascolta, ma pure li apprezza e li approva ; i giudizi morali, soprattutto per quanto riguarda l'arte e la cultura, dovrebbero essere rimandati fino a quando non si sarà sicuri di aver capito.
 

MC5

n00b ante litteram
Larm ha scritto:
MC5, secondo me parti dal punto di vista sbagliato. Prima ancora di giudicare che qualcosa sia da condannare o meno devi assicurarti di aver capito di cosa si tratta. La prima cosa da fare non è dunque dire cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, ma domandarsi : perché le cose sono così ? Perché, nel caso di cui parliamo, così tanta gente apprezza tali messaggi a carattere mafioso, nonostante più o meno tutti sappiano che la mafia qualcosa di negativo ?
E' appunto questo che mi chiedo. Proprio perchè la mafia è una cosa negativa, cosa ci si può trovare da apprezzare in un messaggio del genere?
Larm ha scritto:
Ed è poi così vera quest'ultima cosa, vale a dire che le persone condannano all'unanimità ogni agire mafioso ?
domanda interessante, il fatto è che viviamo in una società, in un paese in cui le regole, le leggi, dicono che la mafia è una cosa sbagliata. Per cui potrei anche al limite essere il solo in italia a dire che la mafia è negativa, cionondimeno avrei comunque ragione.Per basi solidissime è proprio questo che intendo.

(la mafia è un esempio, ma per dire un'altra cosa che critico è il messaggio della "donna-oggetto". Qui non è la legge a sostenere le mie ipotesi, ma il buonsenso. Basta chiedere a qualsiasi donna se sia giusto che esse vengano reputate degli oggetti. Quelle poche persone che si opporranno, di fronte a un discorso logico non possono che ammettere il torto. O rimanere nell'ignoranza.)
 
L

Larm

MC5 ha scritto:
domanda interessante, il fatto è che viviamo in una società, in un paese in cui le regole, le leggi, dicono che la mafia è una cosa sbagliata. Per cui potrei anche al limite essere il solo in italia a dire che la mafia è negativa, cionondimeno avrei comunque ragione.

Per basi solidissime è proprio questo che intendo.
Se parli dell'Italia, se è per quello vivi pure in una società dove la furberia e il non rispetto delle leggi è cosa quotidiana, dove il primo ministro dichiara che la Costituzione gli è di intralcio per governare, dove ci sono 200.000 avvocati praticanti (contro 100.000 in Germania che ha 20 milioni di abitanti in più), dove i processi civili durano decine di anni e dove i giudici che fanno rispettare le leggi sono considerati dei comunisti.

Giudicare un paese dalle sue leggi onestamente è come giudicare un romanzo dalla copertina. La realtà può essere molto diversa da quanto si vorrebbe sperare.

MC5 ha scritto:
(la mafia è un esempio, ma per dire un'altra cosa che critico è il messaggio della "donna-oggetto". Qui non è la legge a sostenere le mie ipotesi, ma il buonsenso. Basta chiedere a qualsiasi donna se sia giusto che esse vengano reputate degli oggetti. Quelle poche persone che si opporranno, di fronte a un discorso logico non possono che ammettere il torto. O rimanere nell'ignoranza.)
Mi duole dirtelo, ma nella pratica quotidiana ci sono tantissime ragazze che non aspettano altro che essere usate come oggetto. Basta che vai in una qualsiasi discoteca e potrai rendertene conto da solo.

Non avere troppa fiducia nella ragione, che nella maggior parte del mondo conta ben poco.

[EDIT : la parte OT è stata spostata in questo topic per chi fosse interessato a discuterne.]
 
Ultima modifica:
L

Lucanik-san

un tempo ascoltavo solo rap/hiphop ma ora con l'età mi sono aperto anche a tutto il resto continuando pero' ad amare la musica parlata.

in italia i club dogo non vanno a genio nemmeno a me, ma non apostrofo coglioni i loro seguaci, semplicemente dico "non condivido, contenti loro, cuocessero nel loro brodo". Del Bel Paese l'icona resta per me caparezza (le sue canzoni hanno tutto: musicalità, citazioni, testi, significato, comicità, ma anche spunti a riflettere), poi fabri fibra, il quale rap credo, a differenza del rap volgare dei CD, è un rap intelligente, che sa perfino usare con saggezza le parolacce (troppo spesso da altri usate eccessivamente ed impropriamente, tanto da provocare fastidio, almeno in me). In italia poco altro sinceramente.

Altrove, poichè ho la fortuna di capir bene anche l'inglese parlato e non mi baso sulle aride (se prese da sole) melodie, stimo snoop dogg, 50 cent, eminem e sean paul (che proprio rap purissimo non è, in realtà).

Di Capa raccomando: Ninna Nanna di Mazzarò (imperdibile per chi ha studiato Verga), Il secondo secondo me, Sono troppo stitico (lol) e Felici ma trimoni / per Fibra vai su: Vip in Trip, Su Le mani, Rap in vena, Bugiardo.

Snoop: Fuck you (non è a te, è la canzone XD) più Signs che canta assieme a Timberlake  / 50: in da club (capitan ovvio), candy shop, piggy bank e Maybe we crazy / Eminem: Lose Yourself e Without me, vecchie ma eterne, più la bella Shake that ass, in collaborazione con Nate Dogg. / Sean Paul: Breathe.
 
Ultima modifica:

XMandri

back from hell
Ti stimo solo perchè riesci a capire il rap inglese e dai importanza a quello che dicono. Seriamente, 90% della gente ascolta canzoni di cui non conosce il testo, non solo nel rap. è maledettamente ridicolo. Io non ho studiato verga, ma ho letto quella novella e mi è piaciuto tanto quel brano di caparezza, che stimo moltissimo. Anche se nella top aggiungerei Torna Catalessi.
 

gGiova

e-ehi.
Shikamandri ha scritto:
Ti stimo solo perchè riesci a capire il rap inglese e dai importanza a quello che dicono. Seriamente, 90% della gente ascolta canzoni di cui non conosce il testo, non solo nel rap. è maledettamente ridicolo. Io non ho studiato verga, ma ho letto quella novella e mi è piaciuto tanto quel brano di caparezza, che stimo moltissimo. Anche se nella top aggiungerei Torna Catalessi.
Sarò sincero, per quanto riguarda il rap inglese faccio parte del 90%; Ma semplicemente perché di inglese non ci capisco niente.
 

XMandri

back from hell
Ma nemmeno io capisco, eminem si mangia praticamente le parole, un pò perchè dalle sue parti parlano così, un pò perchè i pezzi sono veloci. Semplicemente seguo le lyrics passo passo finchè non ho un'idea generale piuttosto chiara.
 

gGiova

e-ehi.
Comunque, parlando di rap e di Eminem non posso non citare il buon vecchio 8 Mile.

Esempio, sentitevi questa canzone (strabella)

 

gGiova

e-ehi.
Sto iniziando ad ascoltare veramente tanto Two Fingerz e Dargen d'Amico .. si meriterebbero più attenzione, sono fantastici.

 
Top Bottom