Influenza suina

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
Dopo l'aviaria ecco la suina!

Sarà un caso che anche questa riguardi degli animali da allevamento ed il sistema di allevamento (bestie tenute stipate in spazi esigui, ecc.)?
 

Dark Knight

Amministratore di condominio
Stavolta la cosa nn mi piaca per nulla,

in messico 150 morti circa ed oltre 1600 contagi.

Poi questo articolo nn mi rassicura per niente...
 

Gkx

Admin
principalmente paranoia.  in america di suina ne son morti tipo due negli ultimi vent'anni (tra l'altro l'influenza è trattabilissima).  posso capire in messico che è praticamente terzo mondo, ma i controlli sanitari nordamericani ed europei sono un attimo più rigorosi (stranamente, anche quelli italiani).  la cosa positiva è che il prezzo della carne di maiale crollerà a dismisura.

e se non sono preoccupato io che abito in una città dove ci sono 6 maiali per ogni abitante, non credo dovreste esserlo neanche voi.
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
Ombra ha scritto:
anche questa riguardi degli animali da allevamento ed il sistema di allevamento (bestie tenute stipate in spazi esigui, ecc.)
Un paradiso battereologico!

Gkx ha scritto:
la cosa positiva è che il prezzo della carne di maiale crollerà a dismisura.
Io amo la carne di maiale!
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
Shylence ha scritto:
(Mi rendo conto che rompe la serietà della discussione, ma ci voleva.)
Questo topic doveva andare nella Vomitoteca.

Perché?

Perché siamo ridicoli se pensiamo di andare avanti trattando gli animali in certi modi. I corpi viventi sono troppo complessi e trattarli come macchine di produzione può produrre dei "paradisi batteorologici" che poi mangiamo e siccome noi siamo quello che mangiamo succedono queste cose: mucca pazza, influenza aviaria e chissà che altra bestialità ci arriverà.
 

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
liuton2005 ha scritto:
siamo ridicoli se pensiamo di andare avanti trattando gli animali in certi modi. I corpi viventi sono troppo complessi e trattarli come macchine di produzione può produrre dei "paradisi batteorologici" che poi mangiamo e siccome noi siamo quello che mangiamo succedono queste cose: mucca pazza, influenza aviaria e chissà che altra bestialità ci arriverà.
Non è questione di essere ridicoli, c'è anche un altro aspetto da considerare e su cui riflettere: perché si arriva a queste situazioni? La risposta potrebbe essere un'altra domanda: quanti siamo ormai? sette miliardi? Sotto questo punto di vista tutte queste persone vanno in qualche modo un minimo sfamate e allevamenti ed agricolture intensive sono da molti considerate ormai come una necessità.

Gkx ha scritto:
il prezzo della carne di maiale crollerà a dismisura.
Questo non lo so, probabilmente sì. Tuttavia, se il riferimento è quanto successo con la mucca pazza e l'aviaria, è un paragone che non regge il confronto: quelle si trasmettevano dall'animale all'uomo, questa si diffonde come una qualsiasi influenza.

Gkx ha scritto:
e se non sono preoccupato io che abito in una città dove ci sono 6 maiali per ogni abitante, non credo dovreste esserlo neanche voi.
La mia non è preoccupazione e non voglio preoccupare nessuno, a quello ci pensano già giornali, radio e televisione. Trovo solo una certa analogia in tutte queste recenti epidemie che non possono essere frutto del caso o dovute a sporcizia o miseria.
 

MXM

Passante
Ombra ha scritto:
Questo non lo so, probabilmente sì. Tuttavia, se il riferimento è quanto successo con la mucca pazza e l'aviaria, è un paragone che non regge il confronto: quelle si trasmettevano dall'animale all'uomo, questa si diffonde come una qualsiasi influenza.
Da quello che ho sentito al tg ieri sera, alcuni antibiotici in Italia sono in grado di "sconfiggerla" ed un vaccino dovrebbe essere pronto tra 3-6 mesi...

Quindi niente di preoccupante :D
 

Dark Knight

Amministratore di condominio
MXM ha scritto:
Quindi niente di preoccupante :D
ah no?

Oggi alla radio hanno detto che c'è stato il primo infetto in svizzera, una donna, e che la situazione è passata al livello 5.

senza contare che i morti per l'influenza adesso sono 8
 
Ultima modifica di un moderatore:

Iro

Amministratore di condominio
Capirai, 44 morti, di cui 42 in una paese in cui il 90% della popolazione vive in condizioni igieniche da terzo mondo..in Italia 5 casi e nessuno mortale
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
Ho letto sul giornale che in alcuni paesi di religione musulmana le autorità si sono messe a trucidare i suini delle comunità cristiane per "paura" dell'influenza suina.

Io non sono razzista e quant'altro ma questa cosa mi da molto fastidio perché è pura ignoranza impregnata di pura invidia e voglia di distruzione.
 

Max.

Meh.
Pyr3s ha scritto:
sei sicuro? Io sapevo che i musulmani trattano il maiale come una specie di divinità scesa in terra... Mah...
Ma non erano gli induisti con le mucche?

Ma poi a quanto ne so i mussulmani i maiali non li vogliono nemmeno toccare... quindi come li uccidono? Gli sparano?
 
S

Sdrammatizzatore

I musulmani aborrono il maiale, lo ritengono talmente indegno che neanche bestemmiano, perché ciò implicherebbe l'uso della parola "porco": cioè, non è che bestemmiano solo perché hanno paura della pena eterna, ma anche perché il maiale è talmente ritenuto sozzo che è una parola che fa ribrezzo.

Probabilmente non è vero ma non me ne fotte.

L'importante è che Shiva sia con me.
 
Top Bottom