Canone rai.

#61
Questa cosa della tassa sul possesso della tv, se e' formulata cosi', e' veramente ridicola e antiquata... Capisco che fino a poco tempo fa non aveva molto senso avere una tv e non usarla per vedere I canali, ma ora si!

Io vivo in UK e dovrei pagare la TV licence per I miei dispositivi (pc e smartphone, non ho la tv) se li usassi per guardarla, visto che si puo' tranquillamente vedere lo streaming della BBC su internet. Solo che non lo faccio, l'ho dichiarato (dopo innumerevoli lettere in cui mi minacciavano di morte) e si sono messi l'anima in pace.

Nella mia vecchia casa avevamo una tv (era del mio coinquilino), che pero' non era attaccata al cavo: veniva usata solo ed esclusivamente come schermo per la playstation e per I film (collegandoci il pc). In questo caso mi pare che ci sia un vuoto legislativo; teoricamente anche la TV conterebbe come dispositivo con cui si puo' potenzialmente guardare i canali, ma anche decider di non farlo, come un laptop... Solo che non capisco se questa possibilita' sia contemplata.

Fra l'altro qui che ti piombino in casa per controllare non e' cosi' impossibile.

Quando avro' una tv paghero' la tv licence cmq, per un discorso di "giustizia" e perche' non penso che valga la pena rischiare una multa da 1000£ per non averne pagate 145.
 
#62
tra l'altro, osservazione a lato: guardo spessissimo la BBC in streaming (con VPN/proxy) e la qualità è talmente alta che sarei felice di spendere quei 170 euro/anno per supportarla: tra partite, documentari, serie tv e programmi di informazione, rende superflui gli abbonamenti ai servizi di pay TV.  quest'estate, esasperato dalla lentezza di sky go (è come guardare un video su youtube a 240p), ci ho visto i mondiali in full HD senza alcun rallentamento, e con telecronache di gran lunga meno isteriche.

ora, non so se la situazione "proteste contro il canone" in UK è simile a quella italiana, ma credo che se la rai proponesse un servizio qualitativamente paragonabile a quello BBC ci staremmo lamentando molto meno.
 
#63
Non sono informata su quanto la gente protesti o meno contro il canone; so che e' abbastanza frequente per gli studenti evaderlo per una questione di "non ho i soldi per pagarlo e blablabla"; ho sentito anche qualcuno (studenti e non) lamentarsi che non ne vale la pena perche' la tv fa schifo.

Non me la sento di  generalizzare, ma ho la sensazione che per alcuni (in Uk come in Italia) sia piu' che altro un discorso di principio sul non voler pagare a tutti i costi, quando si puo' avere il servizio gratis - a rischio che ti sgamino, ovviamente.

Sulla qualita' del servizio ti do' ragione, lo pagherei volentieri per guardare le partite :)
 
#64
A me sinceramente la Rai non piace, stessa roba della Mediaset! Fanno solo programmi inutili (almeno Mediaset non la paghi, meglio perché fa schifo) e poi le pubblicità dell'anno scorso erano veramente fastidiose! Chissà cosa si inventeranno quest'anno! (fa anche rima LOL)
 
#65
A me sinceramente la Rai non piace, stessa roba della Mediaset! Fanno solo programmi inutili (almeno Mediaset non la paghi, meglio perché fa schifo) e poi le pubblicità dell'anno scorso erano veramente fastidiose! Chissà cosa si inventeranno quest'anno! (fa anche rima LOL)
Veramente è la tv ad essere inutile, ma vabbeh.Comunque il canone Rai si chiama così da sempre, ovvero quando l'unica emittente era la Rai.

Quindi:

Chiunque detenga uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione dei programmi televisivi deve per legge R.D.L.21/02/1938 n.246 pagare il canone TV. Trattandosi di un'imposta sulla detenzione dell'apparecchio, il canone deve essere pagato indipendentemente dall'uso del televisore o dalla scelta delle emittenti televisive
Nel canone è compresa rai, mediaset, mtv e qualsiasi rete regionale etc. Come si può leggere, la legge risale al ‘38 e non è mai stata cambiata, quindi stop blaming rai, ma insultate chi non aggiorna/cambia la legge con l'avvento di internet.
 
Ultima modifica da un moderatore:

CiaobyDany

Gli @dmin sono delle brutte perso
Wiki
#67
Ci sono novità.

Sembra che dal 2015 vogliano modificare l'imposta sul possesso in un contributo al servizio pubblico radio-tv. Questa dovrà essere pagata da tutti, anche da chi non possiede un televisore; non ci sarà più una quota fissa, ma si pagherà in base al proprio reddito ( e comunque non si dovrebbe superare la soglia di 80-85 euro in ogni caso ); inoltre, per cercare di combattere l'evasione, vogliono eliminare il pagamento tramite bollettino e sostituirlo con il modello F24.

Che ne pensate?

La mia famiglia, che ha sempre pagato il canone, ne è felice perchè a gennaio potrebbe pagare qualche euro in meno, ma non oso trovarmi nei panni di chi non ha tv e deve pagare comunque. Non mi sembra eccezionale come cosa.
E invece no, sempre 113,50 € tramite bollettino

Qualcuno ha capito cosa sia successo?
 
#68
Tempi troppo ristretti, a quanto dicono: non hanno abbandonato l'idea ma hanno solo rinviato, forse al 2016.

Ed effettivamente anche a me sembrava improbabile una modifica così drastica in così poco tempo: ciò non toglie che l'idea fa gola a molti, in quel di RAI.
 
Top Bottom