Morto suicida Mario Monicelli

Porto

Amministratore di condominio
Visto..... Cavoli, che roba.... Di quei pensieri..... Non appoggio solo il suicidio...
 

guggiammi

thread killer
Mario Monicelli, 95 anni, sfugge alla morte buttandosi dalla finestra.

credo non ci sia altro da aggiungere. un uomo con due coglioni grossi come una casa.
 

MC5

n00b ante litteram
Auron ha scritto:
Una delle pochissime persone in Italia con le Palle. Uno che a 95 anni si sentiva molto più vivo d'un ventenne di oggi.

http://www.youtube.com/watch?v=qtvS98JJX0E&feature=related

(morto suicida a 95 anni, gettatosi dal quarto/quinto piano del reparto di urologia dell'ospedale San Giovanni di Roma)
Nella mia profonda ignoranza di fatto non lo conoscevo.

Ma queste sue parole me lo fanno apprezzare e dispiacere della sua morte.

E intuendo quello potrebbe essere stato il suo carattere, concordo con il suicidio ("cit." :D )
 

Monsù Pyr3s

Lucerna Juris
Il suicidio è principalmente codardia, per quanto mi riguarda. (Sì, ora Larm verrà a fustigarmi sparandomi un wall of text)
 

Porto

Amministratore di condominio
Pyr3s ha scritto:
Il suicidio è principalmente codardia, per quanto mi riguarda.
quoto in pieno.

In generale nel video che ho visto ho sentito dire solo parole davvero belle. Tuttavia uno che fa così predica bene e razzola male.

Certo che se uno si nasconde o sfugge ai problemi della vita in questo modo.... Anche a me sembra da codardi. Se vogliamo dire che non tutti sarebbero disposti a compiere un'azione del genere allora io continuo a ripetere che e' ancora più sciocca la cosa.

Se in vista di problemi nessuno si impegnasse a risolverli, ma al contrario scappasse o si nascondesse, nel mondo non rimarrebbe più nessuno. Anzi, per risolvere dei problemi riguardanti tutte le persone bisognerebbe collaborare, non scappare come ha fatto lui.

Appoggio le sue idee, ma non il fatto del suicidio.
 

Gkx

Admin
aveva 95 anni, era malato, cosa doveva fare?  rimanere per anni attaccato a una flebo perché in questo paese non è possibile l'eutanasia?  aveva già dato alla vita e al mondo tutto ciò che poteva, tanto valeva uscire di scena con dignità
 

Porto

Amministratore di condominio
Gkx ha scritto:
aveva 95 anni, era malato, cosa doveva fare?  rimanere per anni attaccato a una flebo perché in questo paese non è possibile l'eutanasia?  aveva già dato alla vita e al mondo tutto ciò che poteva, tanto valeva uscire di scena con dignità
per il mondo non si da' mai abbastanza, secondo me.

Certo, sicuramente ha dato ciò che poteva e ha fatto un'uscita di scena più dignitosa, ma resta il fatto che si e' suicidato. Ha fatto una sua scelta, drastica, criticata e glorificata da molti. 

Da quel video si e' chiarito comunque che non vedeva molte speranze nell'Italia. Non mi sento neanche di dargli torto. 
 

What If The Green

Rappresentante di classe
Gkx ha scritto:
aveva 95 anni, era malato, cosa doveva fare?  rimanere per anni attaccato a una flebo perché in questo paese non è possibile l'eutanasia?  aveva già dato alla vita e al mondo tutto ciò che poteva, tanto valeva uscire di scena con dignità
Quoto. Ha ragione. All'età di 95 anni era malato e soffriva al punto di non riuscire a stare più in quelle condizioni li.
 
L

Larm

Pyr3s ha scritto:
Il suicidio è principalmente codardia, per quanto mi riguarda. (Sì, ora Larm verrà a fustigarmi sparandomi un wall of text)
Nel caso specifico mi sembra un atto di disperazione, più che altro. Un modo come un altro per dire che non ce la si fa più e che non vi è nessun'altra alternativa.

Dico questo, perché in qualsiasi altro caso (coraggio/codardia/ecc) si sarebbe costretti irrimediabilmente a considerare Monicelli come un deficiente o come un adolescente capriccioso, e non penso fosse né l'uno né l'altro.

Questa formulazione tra l'altro mi ha fatto abbastanza sorridere :

guggiammi ha scritto:
Mario Monicelli, 95 anni, sfugge alla morte buttandosi dalla finestra.
Che vale un po' come "sfugge alle tasse pagandole", più o meno.
 

Porto

Amministratore di condominio
Larm ha scritto:
Nel caso specifico mi sembra un atto di disperazione, più che altro. Un modo come un altro per dire che non ce la si fa più e che non vi è nessun'altra alternativa.

Dico questo, perché in qualsiasi altro caso (coraggio/codardia/ecc) si sarebbe costretti irrimediabilmente a considerare Monicelli come un deficiente o come un adolescente capriccioso, e non penso fosse né l'uno né l'altro.

Questa formulazione tra l'altro mi ha fatto abbastanza sorridere :

Che vale un po' come "sfugge alle tasse pagandole", più o meno.
in generale e' senz'altro un atto di codardia ( o di pazzia, ovviamente )

lui si, soffriva. Evidentemente non riusciva più a sopportare nulla.

Anche a me fa sorridere quell'affermazione, perché alla fine.....
 

Razile

Rappresentante di classe
Semmai sfugge ad una morte lunga e dolorosa...e chi dice " beh almeno poteva fare altre cose blablabla" vuol dire che nn ha mai conoscuto qualcuno che è morto soffrendo come un cane per un tumore
 

Porto

Amministratore di condominio
Infatti, posso capire il suo gesto solo per questo motivo, ma per nient'altro.

Questi sono suicidi per evitare qualcosa che non si riesce a sopportare.... Come e' successo a Catone, per esempio.
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
Rispetto in ogni caso.

Vi consiglio di non commentare assolutamente nulla sul suo suicidio perché nessuno di noi potrà capire la sua situazione in questo momento.
 

Porto

Amministratore di condominio
liuton2005 ha scritto:
Vi consiglio di non commentare assolutamente nulla sul suo suicidio perché nessuno di noi potrà capire la sua situazione in questo momento.
vero, alla fine dietro tutte le cose ci sono dei motivi....
 
Top Bottom