Cosa ne pensate del bullismo?

#1
Salve a tutti utenti del forum di Pokemon Central.

Ho aperto topic con lo scopo di discutere del fatto che al giorno di oggi è molto frequente, vale a dire il bullismo.

Come sapete, questo fatto accade spesse volte all'interno delle scuole (specialmente le scuole medie e superiori)

Voi cosa ne pensate del bullismo?

Secondo voi cosa andrebbe fatto ai bulli per poterli calmare e farli smettere di comportarsi in un modo inadeguato?
 
#2
Parlo come uno che ha messo fine a un giro di bullismo quando era alle medie e i bulli li afforntava apertamente. I bulli sono tali solo se gli si dà corda. Un bullo vive grazie all'intimidazione. Spesso è una deformazione di uno spirito di leader, uno spreco vero e proprio.

L'importnate è non farsi dominare ma reagire, il che non vuol dire ricorrere alla violenza, ma parlarne coi genitori e gli insegnanti e il preside.

Ma la cosa più importante è non avere paura.

Una frase d'impatto sicura è: "ok, ora mi pesti?? e poi? anche domani? interessante...e come pensi di spiegare ai miei i lividi che mi hai procurato? cosa farai se incotnrerai qualcuno più forte di te? Ma soprattutto cosa avrai dimostrato se te la prendi con chi ritieni più debole? Fà tanto essere immensi prendersela con chi ritieni meno forte eh?

Per batter eil bullismo si dovrebbe avere meno paura dei bulli e la paura si sconfigge affrontandola.
 
#3
deynon ha detto:
Una frase d'impatto sicura è: "ok, ora mi pesti?? e poi? anche domani? interessante...e come pensi di spiegare ai miei i lividi che mi hai procurato? cosa farai se incotnrerai qualcuno più forte di te?
nel frattempo sono migliorato, ma fino alla 2° media ero molto timido e vittima di nn vero e propio bullismo ma intimidazioni e sfotti frequenti...

come mi sono sentito bene quando uno mi fa "ti tiro uno schiaffo"

e io "avanti,tira"

lui: "ade tiro"

io: "si sto aspettando"

lui è stato fermo come un pirla e tutti a ridere di lui,questo è stato l'inizio della mia "ascesa" e ade mi trovo benissimo. e lui il bullo,ora che dopo il mio esempio anche gli altri sanno come fare, è LUI lo sfigato.

EDIT: -100...cosa ho fatto di male?  :P
 
#6
DEVILGOKU93 ha detto:
per sconfiggere la paura devi diventare paura........

io ho fatto cosi', ma senza mai abusarne troppo........
Ehm no. Farsi rispettare è diverso da farsi temere. Non è saltando sul carro dei "forti" che risolvi le cose, anzi. Non faresti altro che dimostrare pochezza... (dico faresti ma è rivolto a chiunque pensi possa essere una soluzione)
 

Devil93™

More then devilish
#7
con me ha funzionato. ovviamente non dico che andavo per la scuola a picchiare i bulli, ma se le cose si mettevano male gli facevo capire che con me non c'era da scherzare........
 
#8
DEVILGOKU93 ha detto:
con me ha funzionato. ovviamente non dico che andavo per la scuola a picchiare i bulli, ma se le cose si mettevano male gli facevo capire che con me non c'era da scherzare........
mi fai paura xD

seriamente: così passi dalla parte del torto...

aneddoto: un bullo "schiavizza" tutti i suoi compagni, li picchia, li intimidisce...così pensa di essere rispettato...invece NO,i suoi compagni lo temono quindi lo trattano bene.

un giorno però questo bullo fa un brutto incidente in motorino e finisce sulla sedia a rotelle. x sempre.

torna a scuola aspettandosi che tutti si preoccupavano x lui...invece (approfittando del fatto che il bullo ha perso la forza fisica) si vendicheranno x tutto quello che hanno subito e gli faranno passare l'inferno...hai capito cosa intendo?
 
#9
DEVILGOKU93 ha detto:
con me ha funzionato. ovviamente non dico che andavo per la scuola a picchiare i bulli, ma se le cose si mettevano male gli facevo capire che con me non c'era da scherzare........
Ah vabbé quello ok, da come hai detto prima sembrava diversamente ;D

giova, se uno mi alza le mani non è che "porgo l'altra guancia", se mi permetti..ma piuttosto lo lascio in terra.
 
#10
Pyr3s ha detto:
Ah vabbé quello ok, da come hai detto prima sembrava diversamente ;D

giova, se uno mi alza le mani non è che "porgo l'altra guancia", se mi permetti..ma piuttosto lo lascio in terra.
lo so.

ma da come si riferiva devil sembrava che sconfiggeva il bullo diventando il bullo xD

infatti anche io se uno mi rompe i coglioni gli faccio capire di prendersela cn qualcuno che nn gli rompi il muso come farei io. e nn glielo faccio capire mica a tè e pasticcini...
 

Devil93™

More then devilish
#13
scusa ma non ti seguo, sto leggendo un libro molto impegnativo: "i mille volti del destino - concezione pragmatica del mistero del cosmo"

molto bello sisi  u_u :P

(adesso basta che se no mi buttano fuori)
 
#16
G ha detto:
se uno mi rompe i coglioni gli faccio capire di prendersela cn qualcuno che nn gli rompi il muso come farei io. e nn glielo faccio capire mica a tè e pasticcini...


+



ma po che è, tutti emuli di van damme qui dentro che spaccan culi al mondo?

no perchè io se ne ho l'opportunità mi faccio i cazzi miei, me le son pure "prese" (diciamo son stato infastidito) senza reagire per non peggiorare la situazione... e un minimo di difesa personale penso di saperla mettere in pratica
 
#17
AMD ha detto:
ma po che è, tutti emuli di van damme qui dentro che spaccan culi al mondo?

no perchè io se ne ho l'opportunità mi faccio i cazzi miei, me le son pure "prese" (diciamo son stato infastidito) senza reagire per non peggiorare la situazione... e un minimo di difesa personale penso di saperla mettere in pratica
Guarda, con le parole mi si può dire tutto, sono uno che scherza molto con gli altri e quindi accetta a sua volta gli scherzi...

Quello che non sopporto è l'arrivare alle mani (il più delle volte succede per cazzate, poi)
 
#18
Pyr3s ha detto:
Guarda, con le parole mi si può dire tutto, sono uno che scherza molto con gli altri e quindi accetta a sua volta gli scherzi...

Quello che non sopporto è l'arrivare alle mani (il più delle volte succede per cazzate, poi)
sono d'accordo con te.

nemmeno io sopporto quando le persone arrivano ad usare le mani, anche solo per una stupidaggine.

da bravi cittadini bisognerebbe tutti quanti saper ragionare con le parole, e non con le botte.

purtroppo ci sono alcune persone che ancora non hanno capito come ci si deve comportare educatamente all'interno della società.
 
#19
Pikachu95 ha detto:
sono d'accordo con te.

nemmeno io sopporto quando le persone arrivano ad usare le mani, anche solo per una stupidaggine.

da bravi cittadini bisognerebbe tutti quanti saper ragionare con le parole, e non con le botte.

purtroppo ci sono alcune persone che ancora non hanno capito come ci si deve comportare educatamente all'interno della società.
Dal momento che almeno fino all'inizio della pubertà (e anche molto oltre) l'educazione di un individuo è pressoché esclusivamente determinata dall'educazione della società, la responsabilità è dei genitori, degli insegnanti e dell'idea del mondo assorbita grazie alla televisione.

Come si può pretendere di discutere e di ragionare, quando non lo fanno nemmeno gli adulti ? (Cercare « Gasparri » o « Sgarbi » su Youtube.)
 
#20
Larm ha detto:
Dal momento che almeno fino all'inizio della pubertà (e anche molto oltre) l'educazione di un individuo è pressoché esclusivamente determinata dall'educazione della società, la responsabilità è dei genitori, degli insegnanti e dell'idea del mondo assorbita grazie alla televisione.

Come si può pretendere di discutere e di ragionare, quando non lo fanno nemmeno gli adulti ? (Cercare « Gasparri » o « Sgarbi » su Youtube.)
Perchè tu annoveri Sgarbi tra le persone adulte? è solo un tronfio saccente ignorante, non ho ancora capito come si fa a darlgi importanza, sono anni che non lo capisco.
 

Steph

Great Teacher
Mod
#21
oddio ignorante non penso proprio

vabbè che anche rowan atkinson si improvvisa critico d'arte e pure mia mamma quando dice che l'arte è meravigliosa e io quando le rispondo che qualsiasi cosa si allontani dalla realtà mi fa schifo, in particolar modo se dipinta, però penso che su quel campo la sappia lunga
 
#22
deynon ha detto:
Perchè tu annoveri Sgarbi tra le persone adulte? è solo un tronfio saccente ignorante, non ho ancora capito come si fa a darlgi importanza, sono anni che non lo capisco.
Anagraficamente è un adulto. Poi che la maggior parte dei personaggi italiani più o meno politizzati siano dei grossi bambini maleducati sono d'accordo.
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
#23
Il bullismo scolastico esisteva fin dai tempi di Cuore, ossia più di cent'anni fa.

E' una sorta di "selezione naturale" in versione umana. Deprecabile, ma a volte utile. Per far "svegliare fuori" certi mammoccetti che si fan fare tutto dalla mammina, compreso l'allacciare le scarpe. L'unico accenno che ho avuto io di bullismo subìto a scuola (1a media, 1984) è finito in quello stesso minuto in cui è cominciato: uno m'ha dato un piccolo pugno sulla spalla, io l'ho spinto e l'ho fatto rotolare giù per due rampe di scale. Siamo finiti tutti e due dalla preside che ci ha minacciato di farci sospendere per 5 giorni (allora era una cosa sensazionale farsi sospendere, mica pizza e fichi come oggi) se fosse successo ancora. Non era successo più, ma di certo non per merito della preside. Ghgh.

Il bullismo in inferiorità numerica è una faccenda decisamente più seria. Lì non vedo molte vie di fuga: o te li fai amici, o strilli come un'aquila davanti a tutta la sala docenti. (e poi metti le ali, come con Redbull.)
 

Steph

Great Teacher
Mod
#24
anche da me l'unico atto di bullismo mai subito è stato alle medie, nonostante al liceo ci abbia passato 7 anni praticamente

tuttavia ho sentito robe poco carine dai miei amici che prendevano il pullman (io no, avevo la mini city limousine lancia y di mamma che mi portava su in città). non so se mi sarei incazzato oppure impaurito (per i ricordi che ho di quell'età molto probabilmente la seconda, perché ero molto più insicuro), ma sicuramente li avrei evitati da lì a lungo andare.
 

Steph

Great Teacher
Mod
#26
nono, non riguardavano me ma proprio loro (i miei amici): dei tizi più grandi li costringevano a fare delle "missioni", cioè affidavano loro degli incarichi da portare a termine -altrimenti perdevano la cartella-. nulla di violento, solitamente erano scherzi, andati avanti anni e anni, uno che mi ricordo che mi ha parecchio divertito è stato quello di andare a dichiararsi all'autista. loro alla mia domanda "e non vi siete mai vendicati?" hanno risposto che se potessero anzi lo rifarebbero. x)
 

Zax

"hai un garbodor al posto del cuore"
#27
Mi rifaccio a questo esempio perchè la maggior parte delle volte è così..

''Mi stai sul cazzo ti pesto!''

senza magari conoscere bene la vittima.. Con la prima impressione che si ha di una persona già la si giudica e la si archivia come ''elemento che mi sta su'', per fare un esempio..

Imo è proprio uno dei mali della società moderna fermarsi solo alla prima impressione riguardo una persona..

Per me è una cosa tristissima, talvolta provoca l'emarginazione di alcune persone che magari ci mettono un pò di più a farsi conoscere come sono davvero perchè timide..

''Solo perchè non sono come te devo fare la vita dell'emarginato'', bella cosa.. Grazie al gazz che poi escono fuori serial killer psicopatici..

Come ha detto carma il bullismo, almeno nei primi anni di scuola, fa svegliare questi suddetti timidi ma personalmente credo che può fare anche il contrario provocando paura e incapacità di reagire; tra l'altro penso che ognuno abbia un suo modo di fare, di crescere e per questo non dovrebbe essere perseguitato/pestato/emarginato ma di essere quantomeno rispettato nelle sue scelte..
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
#28
Zax ha detto:
Imo è proprio uno dei mali della società moderna fermarsi solo alla prima impressione riguardo una persona..

Per me è una cosa tristissima, talvolta provoca l'emarginazione di alcune persone che magari ci mettono un pò di più a farsi conoscere come sono davvero perchè timide..

''Solo perchè non sono come te devo fare la vita dell'emarginato'', bella cosa.. Grazie al gazz che poi escono fuori serial killer psicopatici..
Gli psicopatici non "nascono" così facilmente e soprattutto servono più cause che semplici casi di bullismo subiti. Servono particolari condizioni familiari, un'intelligenza un po' più alta della media e altre cagatine.

Secondo me un po' di bullismo serve. Le cose esagerate che portano alcuni ragazzi al suicidio sono da eradicare.
 
#30
@Carmageddon: sarà che ero specializzato nel combattimento contro la massa ahahahaah, a parte gli scherzi capisco il problema dei gruppi di bulli, principalmente manivrati da ragazzi più grandi, le strade sono molte:

-ricorso a professori

-ricorso al preside

-ricorso ai genitori

-ricorso ad affrontarli senza farsi intimorire

-prevenzione

Meglio se applicate tutte assieme.

Di solito è difficile generalizzare, sicuramente però a un bullo è permesso essere tale per omertà o paura.

Per la selezione naturale non concordo, sono solo ragazzi che non hanno nulla dimelgio da fare o si sentono frustrati e devono rifarsi su altri, si chiama stupidità.
 
Top Bottom