LE CRONACHE DI NARNIA

#1
L'ho comprato oggi pomeriggio con il 15% di sconto (
_;

Qualcuno l'ha letto?

Cosa ne pensate?

Io ancora non l'ho iniziato...

 
Ultima modifica da un moderatore:

Pariston

马 炎 凯
Admin
#2
Non l' ho letto, anche se lo voglio leggere... Ma tutto sommato lo reputo abbastanza infantile.

Insomma, i riferimenti al Cristianesimo dicono essere molto espliciti, ma sette libri, circa mille pagine...
 
#3
Io ho visto il film e fa SCHIFO...

cmq forse il libro è diverse...

cmq che NOIA leggerlo...

io nn lo avrei compreto se fossi stato in te...
 
Ultima modifica da un moderatore:
S

Super Warrior

#4
da quello che ho sentito,il libro dovrebbe essere bello(detto da un compagno mezza-checca di scuola che legge solo libroni),io non lo comprerei di certo avendo visto il film,anche se il libro è molto diverso,ma anche perchè non  leggo libri grandi(ma neanche li leggo...)
 
#6
Lamarmotta94 ha detto:
Io ho visto il film e fa SCHIFO...
Super Warrior ha detto:
io non lo comprerei di certo avendo visto il film
Ma guardate che a quanto ho capito io il film è solo una piccola parte del mattone °°

Il libro in realtà è composto da 7 libri, uno dei quali si intitola "Il leone, la strega e l'armadio"...quindi credo che il film sia solamente la narrazione di questo...
 
S

Super Warrior

#7
Slayer ha detto:
Ma guardate che a quanto ho capito io il film è solo una piccola parte del mattone °°

Il libro in realtà è composto da 7 libri, uno dei quali si intitola "Il leone, la strega e l'armadio"...quindi credo che il film sia solamente la narrazione di questo...
7 libri?


ma allora tu cosa hai comprato?uno dei 7 o il riassunto?
 
#13
ok... io l'ho letto....

questi 7 racconti narrano la storia di Narnia, un mondo alternativo al nostro, dalla sua creazione fino alla sua distruzione....

i protagonisti sono questi 4 ragazzini (negli ultimi libri ne arrivano altri) che vengono catapultati a Narnia ogni qual volta c'è bisogno di aiuto....

Libro abbastanza scorrevole, 1000 pagine per 7 libri sono veramente poche, vagamente simile al Signore degli anelli per metodo di scrittura ( se non sbaglio Tolkien e Lewis erano contemporanei).. nel complesso bello.....  Voto= 8
 
#15
Il libro è davvero bello, sto leggendo la settima ed ultima cronaca.

Le pagine sono numerate fino a 1152, ma ce ne sono altre dopo: non ho visto, saranno ringraziamenti ed indice o cose del genere.

Le sette cronache sono composte da 130/170 pagine l'una, e per ora la più bella è la seconda, quella del film.

1°: Il nipote del mago. voto: 7+

2°: Il leone, la strega e l'armadio. voto: 8 1/2

3°: Il cavallo e il ragazzo. voto: 7-

4°: Il principe Caspian. voto: 7 1/2

5°: Il viaggio del veliero. voto: 8+

6°: La sedia d'argento. voto: 8--

7°: L'ultima battaglia. voto: --

per ora quindi il mio voto globale è intorno all'8--

Non mi sta soddisfacendo molto per ora la settima cronaca =\
 
Ultima modifica da un moderatore:
#16
Allora, in giro ho sentito paragonare "Le Cronache di Narnia" a "Il Signore degli Anelli".

Terrei a precisare che la differenza tra i due libri è sostanziale.

Ho notato innanzitutto che "Le Cronache di Narnia" è nettamente più scorrevole de "Il Signore degli Anelli"...e sinceramente mi piace anche di più.

Oggi ho finito di leggere "Il Nipote del Mago".

Giudizio: Devo dire che è abbastanza bello, specialmente quando nasce Narnia...ci sono delle belle descrizioni del Leone, del canto e di come tutto spunta e si sviluppa dal nulla.

Voto: 8-
 
#18
Slayer ha detto:
Ho notato innanzitutto che "Le Cronache di Narnia" è nettamente più scorrevole de "Il Signore degli Anelli"...e sinceramente mi piace anche di più.
Il signore degli anelli è pesante solo nella compagnia dell'anello... e solo nelle prime 150-200 pagine.. poi scorre che è una meraviglia.......
 
#19
MaLkAvIaN ha detto:
Slayer ha detto:
Ho notato innanzitutto che "Le Cronache di Narnia" è nettamente più scorrevole de "Il Signore degli Anelli"...e sinceramente mi piace anche di più.
Il signore degli anelli è pesante solo nella compagnia dell'anello... e solo nelle prime 150-200 pagine.. poi scorre che è una meraviglia.......
quoto, magari ogni tanto bisogna soffermarsi su qualche descrizione un pò "corposa", ma è sempre scorrevolissimo.
 
#20
Roma, 11 Febbraio 2006

"Il Nipote del Mago"

Giudizio: Devo dire che è abbastanza bello, specialmente quando nasce Narnia...ci sono delle belle descrizioni del Leone, del canto e di come tutto spunta e si sviluppa dal nulla.

Voto: 8-

"Il Leone, La Strega e L'Armadio"

Giudizio: Nettamente migliore del primo, è molto più ricco di fantasia e tiene abbastanza con il fiato sospeso. Ho notato, come avevo letto in precedenza su Internet, elementi Cristiani, precisamente nel capitolo "Una Grande Magia prima dell'alba dei tempi", e cioè quando Aslan viene ucciso e risorge la mattina dopo con il sorgere del sole. Questo passaggio ricorda molto il tratto della vita di Gesù quando muore per salvare il mondo e risorge 3 giorni dopo.

Mi è piaciuto moltissimo e mi è venuta una gran voglia di vedere il film realizzato dalla storia di questo libro.

Voto: 9
 
Ultima modifica da un moderatore:
#22
Io sono arrivato al libro numero 6, La sedia d'argento....

Allora come libro direi che non è male, certo come dice lo stesso Lewis è un libro per l'infanzia, ma si lascia leggere abbastanza piacevolmente... Sinceramente come libro l'ho trovato molto più scorrevole de ISDA, forse anche perchè scritto con caratteri più grandi... e poi si limita a narrare gli avvenimenti necessari al prosieguo della storia e non ci gira intorno come nel libro di Tolkien... Le storie dei vari personaggi sono intrecciate molto bene, infatti vengono spesso nominati personaggi presenti nei vecchi libri...in definitiva direi che mi ha soddisfatto molto più del film...

Una sola cosa non mi spiego: perchè nella trasposizione cinematografica hanno iniziato da "Il leone, la strega e l'armadio" e non da "Il nipote del mago"? Si sarebbero comprese molte più cose...
 
#23
gigipuff ha detto:
Una sola cosa non mi spiego: perchè nella trasposizione cinematografica hanno iniziato da "Il leone, la strega e l'armadio" e non da "Il nipote del mago"? Si sarebbero comprese molte più cose...
Potrebbero esserci vari motivi...uno, ad esempio che nella primissima edizione del libro "Il Leone, La Strega e l'Armadio" era messo per primo...oppure magari perchè non hanno intenzione di farne altri...e hanno fatto quello perchè la cronaca più bella...
 
#24
il nipote e il mago è stato l'ultimo libro scritto da Lewis per la saga di Narnia, ed è stato posto come "prologo" secondo le sue volontà da poco tempo.....

probabilmente il regista non era a conoscenza di cio, e sta seguendo il percorco cronologico delle opere (sempre ammesso che escano altri film della saga)
 
#25
Roma, 18 Febbraio 2006

"Il Nipote del Mago"

Giudizio: Devo dire che è abbastanza bello, specialmente quando nasce Narnia...ci sono delle belle descrizioni del Leone, del canto e di come tutto spunta e si sviluppa dal nulla.

Voto: 8-

"Il Leone, La Strega e L'Armadio"

Giudizio: Nettamente migliore del primo, è molto più ricco di fantasia e tiene abbastanza con il fiato sospeso. Ho notato, come avevo letto in precedenza su Internet, elementi Cristiani, precisamente nel capitolo "Una Grande Magia prima dell'alba dei tempi", e cioè quando Aslan viene ucciso e risorge la mattina dopo con il sorgere del sole. Questo passaggio ricorda molto il tratto della vita di Gesù quando muore per salvare il mondo e risorge 3 giorni dopo.

Mi è piaciuto moltissimo e mi è venuta una gran voglia di vedere il film realizzato dalla storia di questo libro.

Voto: 9

"Il Cavallo e il Ragazzo"

Giudizio: Libro nel complesso estremamente noioso.

Si perdono 3/4 del libro a narrare del percorso per arrivare nella terra di Archen e si liquida la tanto annunciata guerra in massimo 2 capitoli.

Carina la fine, ma un pò troppo scontato il fatto che Shasta fosse figlio di Re Luni...

Ho trovato del tutto superflua la presenza di Aslan..che ha avuto un pò troppo la funzione di "angelo custode" del protagonista.

Nel complesso non mi è piaciuto.

Voto: 7--
 
Ultima modifica da un moderatore:
#26
Roma, 20 Febbraio 2006

"Il Nipote del Mago"

Giudizio: Devo dire che è abbastanza bello, specialmente quando nasce Narnia...ci sono delle belle descrizioni del Leone, del canto e di come tutto spunta e si sviluppa dal nulla.

Voto: 8-

"Il Leone, La Strega e L'Armadio"

Giudizio: Nettamente migliore del primo, è molto più ricco di fantasia e tiene abbastanza con il fiato sospeso. Ho notato, come avevo letto in precedenza su Internet, elementi Cristiani, precisamente nel capitolo "Una Grande Magia prima dell'alba dei tempi", e cioè quando Aslan viene ucciso e risorge la mattina dopo con il sorgere del sole. Questo passaggio ricorda molto il tratto della vita di Gesù quando muore per salvare il mondo e risorge 3 giorni dopo.

Mi è piaciuto moltissimo e mi è venuta una gran voglia di vedere il film realizzato dalla storia di questo libro.

Voto: 9

"Il Cavallo e il Ragazzo"

Giudizio: Libro nel complesso estremamente noioso.

Si perdono 3/4 del libro a narrare del percorso per arrivare nella terra di Archen e si liquida la tanto annunciata guerra in massimo 2 capitoli.

Carina la fine, ma un pò troppo scontato il fatto che Shasta fosse figlio di Re Luni...

Ho trovato del tutto superflua la presenza di Aslan..che ha avuto un pò troppo la funzione di "angelo custode" del protagonista.

Nel complesso non mi è piaciuto.

Voto: 7--

"Il Principe Caspian"

Giudizio: Decisamente migliore rispetto al precedente, è molto bello.

Sembra quasi di trovarsi veramente a Narnia e di provare le stesse sensazioni dei quattro giovani protagonisti.

Appena i ragazzi vengono "risucchiati" a Narnia si ha subito la sensazione di trovarsi di nuovo a Cair Paravel, e si "intravedono" anche le motivazioni, che man mano vengono rivelate dal racconto.

Ho trovato questa cronaca molto bella, anche se la fine è stata un pò noiosa, con tutta la narrazione dei balli di Bacco e le sue donzelle...e un pò triste la scoperta che Peter e Susan non potranno tornare mai più a Narnia...

Nonostante questo, anke se il giudizio è molto simile alla prima cronaca, l'ho trovata un pò superiore a quella, per cui il mio voto è leggermente superiore

Voto: 8 1/2
 
Ultima modifica da un moderatore:
#27
Roma, 23 Febbraio 2006

"Il Nipote del Mago"

Giudizio: Devo dire che è abbastanza bello, specialmente quando nasce Narnia...ci sono delle belle descrizioni del Leone, del canto e di come tutto spunta e si sviluppa dal nulla.

Voto: 8-

"Il Leone, La Strega e L'Armadio"

Giudizio: Nettamente migliore del primo, è molto più ricco di fantasia e tiene abbastanza con il fiato sospeso. Ho notato, come avevo letto in precedenza su Internet, elementi Cristiani, precisamente nel capitolo "Una Grande Magia prima dell'alba dei tempi", e cioè quando Aslan viene ucciso e risorge la mattina dopo con il sorgere del sole. Questo passaggio ricorda molto il tratto della vita di Gesù quando muore per salvare il mondo e risorge 3 giorni dopo.

Mi è piaciuto moltissimo e mi è venuta una gran voglia di vedere il film realizzato dalla storia di questo libro.

Voto: 9

"Il Cavallo e il Ragazzo"

Giudizio: Libro nel complesso estremamente noioso.

Si perdono 3/4 del libro a narrare del percorso per arrivare nella terra di Archen e si liquida la tanto annunciata guerra in massimo 2 capitoli.

Carina la fine, ma un pò troppo scontato il fatto che Shasta fosse figlio di Re Luni...

Ho trovato del tutto superflua la presenza di Aslan..che ha avuto un pò troppo la funzione di "angelo custode" del protagonista.

Nel complesso non mi è piaciuto.

Voto: 7--

"Il Principe Caspian"

Giudizio: Decisamente migliore rispetto al precedente, è molto bello.

Sembra quasi di trovarsi veramente a Narnia e di provare le stesse sensazioni dei quattro giovani protagonisti.

Appena i ragazzi vengono "risucchiati" a Narnia si ha subito la sensazione di trovarsi di nuovo a Cair Paravel, e si "intravedono" anche le motivazioni, che man mano vengono rivelate dal racconto.

Ho trovato questa cronaca molto bella, anche se la fine è stata un pò noiosa, con tutta la narrazione dei balli di Bacco e le sue donzelle...e un pò triste la scoperta che Peter e Susan non potranno tornare mai più a Narnia...

Nonostante questo, anke se il giudizio è molto simile alla prima cronaca, l'ho trovata un pò superiore a quella, per cui il mio voto è leggermente superiore

Voto: 8 1/2

"Il Viaggio del Veliero"

Giudizio: La noiosità di questa cronaca fa paura, dato che arriva a livelli molto alti.

Non ho trovato l'utilità di raccontare questa storia ai fini del libro.

Eustachio ha avuto la classica e inutile parte del bimbetto che impara la lezione e diventa bravo.

Caspian ha avuto la parte dell'eroe che va in cerca degli amici per tutti i mari.

Edmund e Lucy non hanno avuto alcuna utilità ai fini del racconto.

Mi è dispiaciuto che Lucy e Edmund non potranno tornare a Narnia...

Domanda: Nel mondo di Lucy e gli altri bimbetti, Aslan sarebbe Dio?

In conclusione questa cronaca non mi è piaciuta, ma se devo dare un giudizio oggettivo non posso dare l'insufficienza a questo racconto perchè è narrato bene...ed è abbastanza scorrevole.

Voto: 6+
 
Ultima modifica da un moderatore:
#28
Ho finamente finito di leggere le cronache, e a dispetto di quello che potrebbero obiettare molti, ho trovato l'ultima, "L'ultima battaglia", quella che mi è piaciuta e mi ha appassionato più di tutte...seppur l'inizio può sembrare abbastanza noioso, nell'ultima parte spiega un sacco di cose, e i colpi di scena si sprecano(un sacco di cose nn me le sarei proprio aspettate)... i riferimenti alla religione qui diventano chiarissimi, e ogni nome o luogo nominato può essere associato a quelli che compaiono realmente nella nostra religione...alla fine devo dire che mi è piaciuto davvero tanto, ammiro l'abilità di Lewis di riuscire a concatenare secondo un nesso logico sottile ma preciso, tramite una serie di richiami, tutte e sette le cronache...giudizio ampiamente positivo, dunque...
 
#29
gigipuff ha detto:
Ho finamente finito di leggere le cronache, e a dispetto di quello che potrebbero obiettare molti, ho trovato l'ultima, "L'ultima battaglia", quella che mi è piaciuta e mi ha appassionato più di tutte...seppur l'inizio può sembrare abbastanza noioso, nell'ultima parte spiega un sacco di cose, e i colpi di scena si sprecano(un sacco di cose nn me le sarei proprio aspettate)... i riferimenti alla religione qui diventano chiarissimi, e ogni nome o luogo nominato può essere associato a quelli che compaiono realmente nella nostra religione...alla fine devo dire che mi è piaciuto davvero tanto, ammiro l'abilità di Lewis di riuscire a concatenare secondo un nesso logico sottile ma preciso, tramite una serie di richiami, tutte e sette le cronache...giudizio ampiamente positivo, dunque...
OMG!

Da quello che hai detto mi verrebbe una voglia matta di saltare la 6^ cronaca per passare direttamente all'ultima


Ma dovrò farmi forza e non cedere alla tentazione...

Forza Slayer!