Videogiochi e censura

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
Déjà vu! La solita storia che si ripete, come sette otto mesi fa con Rules of Rose. Un gran polverone pubblicitario, che incentiverà l'acquisto via internet o altri metodi di approvvigionamento.

Una censura evitabile con una maggiore informazione fornita nei punti vendita (senza tutto questo fracasso mediatico) e maggiori controlli sull'età degli acquirenti. É chi compra il gioco che dovrebbe curarsi di tutelare i più piccoli e punito se non adempie. Bah!
 

Lem

Passante
E' veramente assurdo.  Io mi chiedo: dov'è andata a finire la capacità di intendere e di volere?

"Take-Two Interactive, la casa di produzione che ha finanziato la creazione del gioco, ricorda come sia diritto delle persone decidere di proprio conto, una volta informati a dovere, se acquistarlo o meno."

E' palese che se un gioco è molto spinto verso certi contenuti, non tutti possono acquistarlo. Ma se invece di fare tanto fracasso, facessero invece delle normative che obblighino i venditori a vendere certi prodotti solo una volta appurata l'effettiva età della persona che andrà ad utilizzarli, sarebbe molto più sensato.

Purtroppo, però, non si riesce nemmeno a pensarle certe soluzioni tanto logiche quanto semplici...Mah...
 

Iro

Amministratore di condominio
Bah, perché le altre cose che ci sono in italia non inneggiano alla violenza, mentre un videogioco sì

:|
 

Lem

Passante
Iro ha scritto:
Bah, perché le altre cose che ci sono in italia non inneggiano alla violenza, mentre un videogioco sì

:|
Lo stesso essere in italia in questo periodo inneggia alla violenza
 

The King

Amministratore di condominio
Mamma mia che schifo, adesso alzano un polverone per un videogames che tra l'altro quando una persona compra un videogames ne è consapevole e poi sulle scatole c'è sempre il bollino dell'età etcc..

Come diceva Iro in Italia ci sono altre cose che ispirano davvero alla violenza,l'Italia non si dovrebbe perdere in queste storie di seconda caso...eh poveri noi.
 

Sin

the ultramegamaster
Un sacco di pubblicità gratuita per TakeTwo che, già in precarie condizioni economiche, male non gli fa.

E quelli che erano indecisi se procurarselo o meno

<---

se lo procureranno sicuramente, tanto per fare uno sgarbo alla censura.
 

Gkx

Admin
no ma sono d'accordo di proibirne la vendita ai minorenni (fino a un certo punto, dato che a manhunt 1 ci ho giocato a 14 anni e non sono cresciuto da psicopatico), il fatto è che vogliono vietarne la vendita anche gli adulti, equiparando un videogioco a una pistola e simili!

inoltre vorrei capire come ha fatto l'emerito ministro gentiloni a giocare a manhunt 2 per dirne tutto ciò che ne ha detto. (dubito anche che abbia mai preso in mano un joypad...). o forse dato che in inghilterra dicono così noi ci adeguiamo ciecamente? (ma solo per le stronzate, eh, mai che dall'inghilterra prendessimo qualcosa di buono).

poi non hanno ancora capito che, se prima il videogioco sarebbe passato abbastanza inosservato tra i non-fan, con questa pubblicità involontaria ora tutti ne sono a conoscenza e vorranno provarlo

p.s. edit: take-two in condizioni economiche precarie? nell'articolo dicono che esce da un'annata in attivo di un miliardo di dollari..
 
Grande, adesso sai quanta gente trovi sul mulo che lo sta scaricando...

Come al solito, invece di aumentare i controlli, si fa in modo che essi non servano.
 

Lele Socho™

WRYYYYYY-
Attenzione!! post senza punteggiatura!!! leggete a vostro rischio e pericolo!

lo dico per inciso: è una Vergogna! in tutti è due i sensi, mi spiego meglio...

è una vergogna che censurino il suddetto gioco(manhunt2)... io mica vado da mia madre a chiedergli se sa dove si trovano delle caramelle rare perchè sono lento ed ho poca difesa e vorrei salire di livello :D basta che ci mettono il bollino 18+ e stanno apposto... ma neanche tanto perchè l'altra faccia della medaglia consiste anche nel capire che effettivamente il gioco è davvero troppo violento tranciare le palle levare una vertebra e struprare cadaveri non è il massimo....

IMHO bisognerebbe censurare le parti TROPPO cruente (ho detto troppo non è che poi censurano pure uno schizzo di sangue oppure un proiettile in testa con eventuale emissione di materia grigia) e ovviamente schiaaffagli il 18+

non mi venite a dire che sono un bambino che forse faccio parte del moige(li schifo a morte) o robe così perchè obbiettivamente è vero
 

Gkx

Admin
se hai 18 anni e un QI superiore a 40 si suppone che tu riesca a distinguere la realtà dalla finzione

in caso contrario sei un sociopatico e manhunt non ti farà certo cambiare la tua visione del mondo

se è un videogioco, quindi pura finzione, dovrei poterci mettere dentro tutto il cazzo che mi pare, non importa quanto violento ed efferato sia, mica è uno snuff movie
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
In una nota diffusa ieri, il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni ha reso noto di voler agire per impedire che il titolo raggiunga i più piccoli.
Non ci dovrebbe essere nessuna censura, devono soltanto trovare il modo per metterlo fuori dalla portata dei "più piccoli"..
 

Gkx

Admin
per evitare che raggiunga i più piccoli si stanno adoperando per impedirne la diffusione anche ai maggiorenni, com'è scritto qualche paragrafo dopo. logico, vero?
 

Lem

Passante
Gkx ha scritto:
per evitare che raggiunga i più piccoli si stanno adoperando per impedirne la diffusione anche ai maggiorenni, com'è scritto qualche paragrafo dopo. logico, vero?
Secondo la mente psicolabile dei suddetti "verificatori" è una cosa logica. Ma codeste persone, come hai detto prima, non hanno nè la minima idea di come si prenda in mano un joypad, nè tantomeno dove stà il limite di demarcazione tra realtà e finzione. 

Limitandosi a prendere in considerazione solo le critiche già espresse in Inghilterra, ma non elaborando una loro eventuale visione delle cose, non fanno altro che incrementare la curiosità di quelli a cui magari non interessava più di tanto.

La soluzione logica per una mente razionale sarebbe quella di creare delle normative che obblighino i venditori a vendere certi prodotti solo una volta appurata l'effettiva età della persona che andrà ad utilizzarli.

Però certe persone non riescono proprio ad arrivare a certe soluzioni, sia per cose semplici come questa, sia per cose di rilevanza assai maggiore…
 
Mah... più che rattristirmi mi fa ridere.. un ministro che si sofferma su certe pugnette, tra l'altro cercando di "risolvere" il problema dei videogames violenti in un modo tanto prepotente quanto inefficae
 

Lem

Passante
Gkx ha scritto:
che poi, cazzo c'entra il ministro delle comunicazioni con i videogheim?
Se tale ministro comunicasse col suo cervello prima di agire farebbe un favore all'umanità...Ancora un po' e chiamavano in questione anche il ministro della "Cultura".

In fin dei conti siamo in Italia, che si può volere di più dalla vita?
 
Ultima modifica di un moderatore:

Tym

Parroco
Tra l'altro un film come Hostel esce tranquillamente nelle sale cinematografiche... bella ipocrisia... basta che non sia il primo di una lunga serie, altrimenti è la volta buona che UCCIDO QUALCUNO a causa dei videogiochi :°D

Comunque bisogna precisare che questo gioco non se lo scarica dal mulo nessuno, dato che si è beccato un rating di AO anche in America (il grado superiore a 18+, Adults Only) che per un videogioco vuol dire non uscire sul mercato. E con le polemiche europee, il gioco non verrà distribuito da nessuna parte. Per cui cosa scaricate? 8)
 

Gkx

Admin
non vuol dire che non esce sul mercato, vuol dire che wal-mart e compagnia bella non lo distribuiscono, mentre sarà presente dai rivenditori specializzati. oltre a questo, vuoi vedere che se in olanda et similia non esce? non esistono divieti del genere applicabili su tutto il territorio europeo...
 

Monsù Pyr3s

Lucerna Juris
Mah, si ottiene solo l'effetto contrario così... Oltretutto non credo nemmeno che il ministro delle comunicazioni possa bloccare arbitrariamente il lancio di un prodotto già valutato dalla censura e il cui limite d'età è già stato definito.. (18+)

Ma sai che bello farsi figo nel quadro UE condividendo il punto di vista dello UK? E' proprio vero, una volta toccato il fondo si può sempre iniziare a scavare.

P.S. "io mica vado da mia madre a chiedergli se sa dove si trovano delle caramelle rare perchè sono lento ed ho poca difesa e vorrei salire di livello" sei passato alla roba pesante? o_O
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
Tutto ciò è ridicolo, non solo per la censura in sé (
), ma perché c'è ancora qualcuno che crede di poter racchiudere in un recinto i fruitori dei videogiochi e di tenere gli altri ben fuori
 

Slayer

Rappresentante di classe
marmino ha scritto:
il bollino è utile anche perchè così non c'è il rischio che qualcuno li usi e li imiti specie quelli sparatutto
A parte l'orrido ripescaggio, non vedo come il bollino per la classificazione PEGI possa impedire la copia dei giochi °_°
 

marmino

Passante
vogliono impedire a quelli minorenni di una certa età di usarlo 3+ vuol dire da  3 anni in più 7+ da 7 in su empire earth il bollino indica 12+ da 12 in su
 
Top Bottom