#AscanioDay - Esce ma non mi rosica

#1
Mi sono stupito del fatto che non ci fosse un topic dedicato a questa perla.

"Esce ma non mi rosica", canzone iraniana ("Fairies" il titolo originale) con testo italianizzato che richiama fedelmente la parte cantata della canzone. Il risultato è perfetto, il video è diventato virale e l'8 gennaio è per molti l'AscanioDay, il giorno in cui vengono tenute le porte aperte per lasciare entrare Ascanio. 
Se per qualche assurdo motivo non conoscete ancora questo video... beh, fatelo perché dovete colmare questo vuoto nella vostra cultura. Interessante notare come questo video abbia un picco di visualizzazioni ad inizio anno e poi dorma fino al successivo; ma l'8 gennaio si canta solo: "Hey, lascia entrare Ascanio/Dall'8 di gennaio/Perciò limarla è tosta/Esce ma non mi rosica"

Cantate e non urlate nei gomitoli.

#AscanioDay #LetAscanioIn

 

Zago

Sister Radar
Mod
#3
Finalmente un bel topic! Bhe niente da dire c' è solo una canzone che batte tutte (Fantastic Baby compresa)


(quest' ultima l' ho impostata come tono della mia sveglia xd)
 
Ultima modifica da un moderatore:

Zax

"hai un garbodor al posto del cuore"
#12
Anche quest'anno, come ogni anno, ho dei vicini iraniani. Se il primo anno mi è andata bene con sandokhan che il massimo male che poteva fare era spararmi la pallina da ping pong a 300km/h e lasciarmi i lividi addosso che ancora me li riporto, al secondo anno ho avuto un tizio che era pieno di coltellate con il vizio della vodka. E fino a qua tutto tranquillo.

Quest'anno mi trovo proprio a fianco uno che parla dalla mattina alle 6 fino alle 3 di notte ininterrottamente e quando dorme russa sonoramente, ogni tanto lo vanno a trovare quelle sue amiche hobbit che non fanno altro che starnazzare tutto il giorno per poi rompere i coglioni pure la notte in aula studio pensano che la notte la gente non deve studiare e loro possono starnazzare anche la. Sono un continuo parlare e parlare. Posso pensare che parlano anche quando fanno sesso. Il che mi fa riflettere sul perché la situazione in iran è sempre stata così turbolenta.

In buona sostanza, quest'anno gli iraniani mi stanno abbondantemente sulle balle già quando parlano, poi se mettono quella musica del quarzo non ne parliamo. Che se faccio un rutto in camera mi fanno la segnalazione e arriva la polizia per arrestarmi mentre per loro la parola non è un dono ma un obbligo. 
 
Top Bottom