Gmr

Ratko Mladic

8 risposte in questa discussione

Finalmente ieri si è tenuto il processo all' Aia a Ratko Mladic, ex generale durante la guerra di Bosnia.

Era stato catturato pochi giorni fa presso una piccola cittadina Bosniaca, senza opporre resistenza.

Gravano su di lui capi d'imputazione pesantissimi, poichè è sotto accusa di genocidio nelle stragi di Sarajevo e di Srebrenica.

Alcuni ragazzi estremisti naturalmente sono già dalla sua parte a manifestare.

Ha chiesto del tempo per leggere le accuse e preparare la difesa,  la prossima udienza sarà a Luglio; nel frattempo risiederà nel carcere de L'Aia.

Discuss.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io gli darei minimo 4 ergastoli ad una persona così cattiva e spietata. Non vedo differenze tra lui ed Hitler tralasciando il numero delle morti .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io gli darei minimo il processo che spetta ad ogni uomo, non il giudizio di un tredicenne. Non vedo differenze fra questo e la caccia alle streghe tralasciando il metodo di esecuzione.

Che poi sia probabilmente un criminale, non sta a me dirlo di certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io gli darei minimo il processo che spetta ad ogni uomo, non il giudizio di un tredicenne. Non vedo differenze fra questo e la caccia alle streghe tralasciando il metodo di esecuzione.

Che poi sia probabilmente un criminale, non sta a me dirlo di certo.

Sai cos'è la libertà di parola e di pensiero . Non posso condannarlo è vero ma ho postato una mia opinione che non può essere fermata o distrutta da una persona che sia tredicenne o trentenne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E infatti la mia opinione è che una persona merita un processo, e che, come riconosciuto da tutti i paesi in cui non vige la dittatura, i processi sono oggettivamente più efficaci delle opinioni dei tredicenni nell'individuazione di castighi per i presunti colpevoli.

Se ritieni la tua opinione di valore pari o superiore a un equo processo, direi che la civiltà non è posto per te.

Se non è così, entri in disaccordo con ciò che hai scritto prima.

Non posso fermare la tua opinione, ma come vedi, posso distruggerla eccome.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E infatti la mia opinione è che una persona merita un processo, e che, come riconosciuto da tutti i paesi in cui non vige la dittatura, i processi sono oggettivamente più efficaci delle opinioni dei tredicenni nell'individuazione di castighi per i presunti colpevoli.

Se ritieni la tua opinione di valore pari o superiore a un equo processo, direi che la civiltà non è posto per te.

Se non è così, entri in disaccordo con ciò che hai scritto prima.

Non posso fermare la tua opinione, ma come vedi, posso distruggerla eccome.

Qui nessuno distrugge nessuno. Si rispettano però gli altri utenti, a cominciare dal non disqualificare le loro opinioni in base alla loro età (questo, sì, è un modo di comportarsi molto poco maturo).

Il resto della discussione è stata rimossa perché non interessante per nessuno. Se volete continuare, siete pregati di farlo per argomenti e non per attacchi personali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Innanzitutto ti faccio notare che era un modo di dire... non ho distrutto la sua argomentazione, la ho "solo" provata come totalmente insensata.

Inoltre l'intera faccenda del tredicenne era solo per enfatizzare la differenza fra l'opinione di Dariozz e quella di un tribunale.

Comunque la possiamo anche chiudere qui, so benissimo che non posso discutere con te (E non è per la tua superiorità culturale, non stavolta.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Comunque riguardo al tema della discussione: a me sinceramente non importa niente di passare al linciaggio alla vecchia maniera, e nemmeno di demonizzare o esorcizzare tutto il male del mondo in una punizione esemplare sotto gli occhi di tutti. In breve: il sacrificio mi fa più schifo che altro, e chi ha bisogno di vedere la gente impiccata è bene che se ne vada a stare lontano dalla società civile e se ne stia tra i barbari suoi pari.

Se dobbiamo punire il genocida dopo decine di anni, non capisco perchè non possiamo bruciare adesso Obama sul rogo e tutti i suoi sostenitori, visto che stanno distruggendo il medio oriente. Oppure non so, tutti i leader europei che stanno bombardando Gheddafi. Tanto nella guerra il processo al vincitore non c'è mai. E' una schifezza che questo sistema funzioni così bene, ci vorrebbe una bella cura oculistica a chi non vede altro che bene e male. Tanto per fare un esempio, Madre Teresa di Calcutta ha fatto più male di Renato Vallanzasca, o del mostro di Firenze, ma di questo non si parla. Giovanni Paolo II uguale. Stessa cosa per tutti i leader politici: e non parliamo della Fabbrica del Sorriso e tutta la beneficenza del mondo!

Le no profit! Che barbarie! La discoteca piu' grossa della Toscana è no profit! www.tenax.org

E una bottiglia di pampero costa 150 euro li dentro.

Io non capisco perchè le persone parlino solo di quello che si vede in televisione, mi sconforto a vedere tanta ignoranza, mi sconforto a vedere che stiamo al medioevo, ma forse anche prima. Non mi pare che tutte le leggi e le nostre belle istituzioni e il buon costume e la libertà e la democrazia abbiano portato un'evoluzione.

"L'evoluzione sociale non serve all'uomo, se non è preceduta, da un'evoluzione di pensiero." Questa frase di Battiato prende forma ogni volta che sento commentare i servizi dei telegiornali.

O tempora, o mores!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.