Bisba

La mia seconda fic: The legend of zelda:A Link to the past...

11 risposte in questa discussione

Nessuno l'ha mai fatto quindo lo faccio io :D:

Capitolo 1 

‘Tanto tanto tempo fa, nel meraviglioso mondo di Hyrule, circondato da monti e foreste, si narrava che, nascosta in un luogo segreto, l’onnipotente Virtù d’Oro permeasse la terra. Era custodita in un reame precluso agli uomini un giorno però… … un passaggio per quel luogo fu improvvisamente aperto… In molti lasciarono le loro case alla ricerca della Terra d’Oro, custode della virtù… Ma nessuno fece mai ritorno, finché dalla Terra d’Oro iniziò a fluire un’energia malvagia… Il re decise dunque di ordinare a sette saggi di sigillare il passaggio per la Terra d’Oro. Nemmeno l’eternità avrebbe scalfito il sigillo… Tuttavia, quando la nebbia del tempo oscurò questi eventi tramutandoli in leggenda. Un misterioso mago di nome Agahnim giunse a Hyrule per spezzare il sigillo. Con i suoi misteriosi poteri tolse di scena l’amato re di Hyrule… Con un arcano maleficio fece svanire le discendenti dei sette saggi, una dopo l’altra. Il momento in cui il destino della principessa Zelda si compierà è ormai vicino…’

-Svegliati Link! Io esco e vado al castello, non uscire di casa prima del mio ritorno!- Disse lo zio di Link al nipote.

-Si…- Rispose Link

-Ora torna a dormire- Concluse suo zio.

-Ma cer…- Link non riuscì a finire la frase che era già addormentato.

Passavano le ore, ma lo zio di Link non si faceva proprio vedere… quindi Link si svegliò e si disse fra sé e sé:

-Forse dovrei andare a cercarlo…-

Detto questo si alzò dal letto e si vestì in fretta e furia per uscire di casa disobbedendo agli ordini dello zio. Non andò subito alla porta, ma aprì uno scrigno dall’altra parte della casa dove trovò una lanterna e pensò che avrebbe potuto tornargli utile, quindi se la mise in tasca. Quindi dopo poco uscì da casa sua, ma vide che pioveva e disse:

-Porco &@$%££$%@###$&%$%#§! Deve sempre piovere quando esco da casa!?- Però pensando che a casa non aveva ombrelli decise di rimanere a casa sua a dormire fino a sera, ma all’improvviso sentì una voce dal nulla che diceva di aiutarls perché lei era prigioniera nelle prigione di un castello.

-Forse dovrei andarla a salvare… ma quando smette di piovere…- Passarono delle ore durante le quali Link rimase sull’uscio di casa sua ad attendere che la pioggia finisse, ma intanto sentiva la solita vocina di della prigioniera…

-Ma Porco @#£$%&! Maledetti programmatori volete far smettere di piovere?-

-Come rompi però…- La pioggia finì in un istante e risentì subito dopo la voce che diceva anche che c’era un passaggio segreto esterno al castello.

-Arrivo! Brutta rompi p***e!- Link si incamminò verso nord con la lanterna in mano per farsi luce nel buio della notte. Dopo minuti di viaggio arrivò fino al ponte levatoio che era abbassato e lui passò inosservato, ma alla fine c’era una guardia vestita di verde con una spada e uno scudo in mano (Soldato).

-FERMO!- Disse lui…

-Posso passare?-

-NO!-

-Allora posso dirti una cosa nell’orecchio?

-Ma certo…- Link si avvicino al Soldato*, con la lanterna in mano, e apri la sua lanterna a li bruciò le parti basse…

-AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA- 

-Muahahahaha! Nessuno deve impedire niente a Link!-

-Maledetto b******o!- Il Soldato* lanciò la sua spada che per fortuna non colpì link, ma li tagliò un ciuffo dei suoi capelli biondi.

-Cosa hai fatto?- Chiese link con faccia arrabbiata per il rammarico dei capelli che aveva impiegato ben due anni per farsi crescere.

-Chi fa questo a Link deve pagare!- Link non disse nient’altro, ma prese la spada che il Soldato* gli aveva lanciato e fece un fendente orizzontale con cui decapitò il Soldato*.

-E ora proseguo- Disse Link con aria di soddisfazione. Prese una stradina a destra, fino a quando arrivò ad un cespuglio diverso che provò a sradicare, ma niente… allora prese la sua lanterna, e come aveva fatto con il Soldato bruciò il cespuglio, sotto il quale trovò un buco… lui entrò e cadde con un forte tonfo su una superficie bagnata. Rimase qualche minuto a rantolare, ma poi ricominciò il suo cammino, e vide… suo zio accatasciato a terra che gemeva… -Zio, che ci fai qui?- Disse Link con le lacrime agli occhi.

-Aiutami… sto morendo…prendi la mia spada e il mio scudo… ti insegno anche una tecnica speciale… gira come un pazzo con la spada in mano… è una tecnica segreta… fanne buon uso… e… salva… la… principessa… Zelda… addio…- Detto questo spirò e Link fregandosi del corpo proseguì con le sue bellissime armi attraversando una porta.

-FERMO!-… dissero insieme due Soldati*… questa volta erano due… e non poteva scappare perché l’avrebbero fermato ed era troppo curioso del contenuto di uno scrigno lì vicino.

Doveva combattere…

Come finirà l’epica lotta tra Link e ben due Soldati*?

Tutto questo e altro nel prossimo capitolo! 

To be continued…

*I nomi originali che ho visto della guida li metto e li metterò sempre maiuscoli.

Tnx Falk per le correzioni!

Che ne dite?

Commentate...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Bravo come sempre Andre, continua così e fai presto il prossimo capitolo. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scusate se scrivo solo adesso, ma rompe molto scrivere con un Gba in mano e nn trovavo rom funzionante...

Capitolo 2

‘Mhm… non sono abile nell’arte della spada… e qeui due Soldati sembrano pronti a uccidermi… deve tro…’ ma mentre Link pensava lui si ritrovò con un taglietto nel braccio…

-Maledetto b******* beccati questo!- Link diede un colpo con la spada sull’armatura del Soldato, ma non gli fece altro che una piccola ferita nel braccio. Link continuò a colpire con la sua spada, ma questa volta non colpì l’armatura, ma il collo della guardia, che cadde a terra divisa in due parti… Link fece come segno di lavarsi le mani e si girò dall’altra parte dimenticandosi dell’altro Soldato, ma…

-Come hai osato uccidere mio fratello! Beccati questo!- Il Soldato partì in un affondo, ma per fortuna Link riuscì a proteggersi con lo scudo e a riattaccare anche lui con un affondo, che il Soldato riuscì a schivare

-Ahahahaha!- Rise il Soldato, ma la sua sfacciataggine gli costò la vita, infatti Link gli aveva fatto un buco nello stomaco con un affindo.

-E questi sono sistemati…- Disse Link fiero di sé dirigendosi verso lo scrigno…

-Chissà cosa c’è…- Link, spinto dalla curiosità, cercò di aprire lo scrigno, ma…

-Porco ç@#£$%&! Non si apre!- Link non se era accorto che lo stava cercando di aprire dal lato della cerniera quindi penso: ‘Potrei romperlo con la spada o bruciarlo con la lanterna…’ Lui scelse la opzione più pericolosa: bruciarlo… quindi aprì la lanterna e fece uscire una fiammetta e lo scrigno prese fuoco… e… dentro trovò un Topo ustionato e cinque Rupie.

-Yuppie! Ma con cinque Rupie, non ci compro nulla, però se accumulate mi potranno tornare utili..-

Detto questo si mise in tasca le Rupie e proseguì verso sud, dove c’era una porta.

Si ritrovò ancora fuori, ma questa volta nel cortile. Lui proseguì verso sud, passò oltre dei cespugli e di nuovo verso nord, dove incontrò tre Soldati che gli vennero addosso con molta forza… Link schivò i colpi e passo all’attacco: al primo cavò gli occhi, al secondo tagliò la testa e al terzo bucò lo stomaco.

-Che noia tutti questi Soldati…- Proseguendo verso nord arrivò al portone d’ingresso… e ci entrò.

Dentro era tutto caldo e accogliente, tranne tre Soldati che dovette uccidere con dei fendenti… Lui dopo prese la strada a ovest, dove all’improvviso apparve un Soldato alle sue spalle che gli fece un taglio sul braccio… ma Link si vendicò tagliandoli la testa… Poi continuò il suo cammino verso nord, dove trovò ben tre Soldati che lo circondavano ‘Adesso come faccio? Se ne attacco uno l’altro mi colpisce… Ma certo!’ Link si ricordò le ultime parole di suo zio e iniziò a girare come un pazzo con la spada in mano… tutte le guardie erano state distrutte…

-Ahahahah!- Link proseguì verso nord, girò ad est e ancora a nord, scendendo delle scale.

Finalmente era al piano di sotto, vicino alle prigioni.

Nella prima sella del sotterraneo c’erano un Soldato e uno scrigno; lui uccise il soldato con un fendente e trovò una chiave appesa alla cinture che prese. Aprì lo scrigno dove dentro ci trovò… la mappa del castello di Hyrule. Si chiese a cosa serviva la chiave trovata in precedenza, ma la risposta la trovò subito: per procedere aveva bisogno di questa.

Prima di proseguire verso sul consultò la mappa e dopo aver capito dove andare superò la porta.

C’erano delle scale che scese e in basso trovò un Soldato che uccise senza problemi, proseguendo verso sud ne trovò altri due che uccise anch’essi senza problemi, dopo andò a est dove ne trovò altri due, ma uno lo superò senza farsi vedere e l’altro lo uccise.

Andò a nord dove uccise un soldato e poi a est dove ne uccise un altro, ma questa prese dalla sua tasca anche una chiave. In quella stanza c’era anche uno scrigno, che aprì e ci trovò dentro un boomerang.

-Che bello questo boomerang- Urlò di gioia Link quando lo trovò.

-Mi potrà tornare utile, forse è meglio tenerlo-

Link tutto contento del boomerang tornò in dietro, dove c’era una porta chiusa a chiave.

Attraversata la porta c’erano due piani di scale da scendere che fecero stancare molto Link, ma alla fine era arrivato alle prigioni… di guardia c’era solo un Soldato che Link uccise facilmente e dopo arrivò finalmente alla cella di Zelda, ma era chiusa a chiave.

-Attento Link!- Urlò Zelda indicando qualcosa dietro di Link

-Cosa?- Disse Link girandosi, ma subito dopo fece un urlo fortissimo: era davanti ad un Soldato Con Catena, lui era molto grosso e imponente, vestito di grigio e con in mano una mazza chiodata.

-E adesso come faccio?- Si chiese Link

-Usa il boomerang- Gli rispose Zelda

-Ma non lo so usar…-

TONGGGGG, Link era stato colpito in faccia dalla catena.

-Maledetto!- Link con la testa che gli faceva male si catapultò all’attacco con il mano il boomerang che lanciò in faccia al Soldato Con Catena, che rimase un po’ stordito per il colpo subito in testa.

Poi Link esaminò il nemico e capì che con la sua armatura la sua spada non gli sarebbe servita, ma cosa fare?

Link però doveva provare, quindi prese la spada in mano e si lanciò all’attacco, ma il Soldato Con Catena riprese in mano la sua catena e la fece girare velocemente… e colpì ancora in testa Link.

Link, stordiscilo con il boomerang e poi attacca!- Lo incitò Zelda

…ma Link non era più in forze per combattere e barcollò vicino ad un vaso a cadde sul vaso che si ruppe… ormai Link era stremato e non si riusciva più ad alzare (in gergo aveva 0 cuori…), ma in quel momento accadde il miracolo.

Quale sarà il miracolo? Tutto questo e altro nel prossimo capitolo…

To be continued…

Vi lascio sulle spine Muahahaha!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Anche io li sono molto un po di volte  :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho provato ieri a "Link to the Past" per Snes! è complicatissimo! Tu hai la rom per Gba? Credo userò questa fic come guida.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

e che è...... da quant'è che nn si continua?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scusate se lo posto ora ma in questo periodo ho avuto molte cose da fare...  ;)

Capitolo 3

Link era sdraiato a terra con di fianco delle macerie di un vaso che aveva rotto cadendo… lui vide che le macerie si stavano alzando molto lentamente, ma non riuscì a vedere cos’era perché cadde subito dopo in coma.

All’improvviso si sentì le energie che gli scorrevano nel corpo… come per miracolo… e chiedendosi cos’era successo si rialzò e si avvicinò al Soldato Con Catena, ma mantenendo una distanza di sicurezza.

Poi iniziò a pensare a come ucciderlo, ma gli arrivò un’altra mazzata in testa che per fortuna non gli fece molto male… lui arrabbiato partì all’attacco e colpì il nemico con il boomerang in testa il quale rimase paralizzato dal colpo subito… Link prese quei pochi attimi per pensare e finalmente gli venne in mente come sconfiggerlo e mise subito in atto il suo piano… lo colpì ancora con il boomerang e mentre era stordito gli provava a bruciare l’armatura… ma questo piano non funzionò.

-Usa la spada!- Gli urlò dietro Zelda… e lui corse avanti verso il nemico schivando i potenti colpi della catena e gli diede un fortissimo colpo sul braccio.

Lui arrabbiato della ferita fece girare ancora più violentemente la catena, ma per fortuna Link scappò prima di ricevere il colpo…

Riprovò con lo stesso metodo di prima, ma questa volta non funzionò perché non riusciva a schivare i colpi e anche se li parava con lo scudo volava via.

-Ma perché non capisci! Usa il boomerang e poi la…- Zelda non riuscì a finire la frase perché l’avversario di Link colpì con la catena la cella di Zelda.

Link approfittò di quell’attimo di distrazione per colpire il Soldato Con Catena dritto nel cuore con un affondo.

-AAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHH- Il Soldato Con Catena aveva un buco nel petto e vacillava di dolore… finché non cadde a terra morto. Link si avvicinò al cadavere per riprendersi la spada e una chiave che aveva legata alla cinta. Lui era rattristato dalla sua spada sporca… ma li venne in mente il modo in cui poteva pulirla… si avvicinò alla cella di Zelda e tirò fuori la chiave dalla tasca che mise nella serratura e la porta della cella si aprì.

-Grazie mille Link- I due si abbracciarono per molto a lungo perché Link non la mollava… poi si rimise la spada pulita nel fodero e mollò dalla presa Zelda.

-Ma perché ho i vestiti sporchi di sangue?- Link fece uno sguardo da tipo che non sa nulla e si mise a fischiettare…

-MASCALZONE!- Zelda tirò uno schiaffo fortissimo a Link che cadde tramortito a terra…

-Così impari a sporcare i vestiti delle principesse!- Link barcollando si rialzò…

-Ok, ok, scusa… ma mi devi spiegare delle cose: quando sono caduto a terra cos’è successo?-

-Ahahahah! Non te lo dirò mai!-

-Ah si eh?- Link tirò fuori la spada dal fodere e si preparò per un fendente… ma…

-MASCALZONE!- Link subì un’altra manata, ma questa volta rimase a terra tramortito ancora di più…

-Va bene scusa, ma mi potresti dire cortesemente cos’è successo?-

-Mhm…dal vasetto che hai distrutto è uscita una fata che vedendoti ti ha curato tutte le energie…-

-Ah ora capisco! Ma ti devo chiedere altre cose…- Ma non riuscì a finire la frase perché arrivò un Soldato che assalì Link con violenza…

Cosa dovrà chiedere Link a Zelda?... Link riuscirà a sconfiggere il Soldato? Tutto questo e altro nel prossimo capitolo!

Posterò i capitoli con + frequenza... commentate!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

riprende pienamente la storia complimenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Posto il nuovo capitolo... a domani il seguito:

Capitolo 4:

-Staccati di dosso maledetto Soldato!-

-NO! Mai e poi mai!- Link non riuscendo a liberarsi dalla stretta del Soldato gli diede una fortissima ginocchiata nelle parti basse e il povero soldato cadde a terra vacillante di dolore.

-Bene, è sistemato… ora Zelda, mi devi dire delle cose…-

-Ok, ti spiego tutto… praticamente il mago controlla magicamente tutte le guardie del castello. Lui è un demone crudele con terribili poteri arcani… temo il peggio per mio padre! Ora fuggiamo prima che il mago se ne accorga, conosco un passaggio segreto, ma dobbiamo raggiungere il primo piano… facciamo alla svelta!- Senza dire altre parole Link tornò sui propri passi seguito da Zelda… fino alla sala del trono dove trovò una brutta sorpresa: 10 Soldati lo stavano attendendo…

-Non ti lasceremo passare!- Disse all’unisco i Soldati

-Fate pure!- Rispose Link in tono da persona sicura di sé

-Non pensare che siamo solo noi… ci sono anche i rinforzi… se vuoi ti diamo una scelta per salvarti: ti fai imprigionare e noi non ti uccidiamo, che ne dici?-

-MAI!-

-Povero illuso…- Alla fine di quelle parole arrivarono almeno una cinquantina di Soldati per ogni porta della stanza.. quindi un centinaio.

-Siete così pochi?-

-No… RINFORZI!- Arrivarono altri duecento, poi cento, poi trecento Soldati… e quasi tutta la sala era sommersa dai Soldati…

-Bene ora mi posso divertire!- Link partì all’attacco e con solo un fendente uccise quattro Soldati… poi continuò a ucciderli pensando ogni volta la decapitazione più bellica che poteva immaginare, intento Zelda ne uccideva parecchi usando i suoi poteri magici… ben presto la metà dei Soldati era a terra… ma a quel punto arrivò la sorpresa: arrivarono quattro Soldati Con Catena!

-Babba bia! E mo cosa faccio?- Si chiese Link

-Ci penso io! Tu uccidi i Soldati!- Rispose Zelda

-Ogey! Oh medda ho il raffeddore! ETCCIU!- Link continuò a decapitare i soldati, ma si trovava più in difficoltà perché Zelda non  lo aiutava più… ma riuscì lo stesso nell’impresa, infatti pochi minuti dopo non c’era più Soldato vivo, ma solo sangue…

-Il passaggio segreto è dietro alla cassapanca dietro al trono, aiutami a spostarla, ma fa molto buio… ci serve qualcosa per illuminare il passaggio!-

-Andiamo!- I due spostarono con molta fatica la cassapanca e dietro trovarono un tunnel che conduceva in una stanza tutta buia…

Cosa succederà a Link e a Zelda nel buio passaggio? Tutto questo e altro nel prossimo capitolo!

COMMENTATE scusate le urla e l'ingrendimento ma non lo fate mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

-Babba bia! E mo cosa faccio?- Si chiese Link

AHAH

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

dico una sola cosa.......R.G.M.!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.