Sambacutilicutamba

film da cinema o da dvd che consigliereste

21 risposte in questa discussione

inizio io cn notte prima degli esami.

se lo volete vedere sbrigatevi sta per terminare al cinema se qualcuno lo ha visto lo vorrei commentare insieme

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per tale film ti consiglio il topic poco sotto.

Per altri film, mi sento di sconsigliare caldamente "V Per Vendetta", e allo stesso tempo di utilizzare i soldi risparmiati - più qualche euro in più - per comprare direttamente il fumetto da cui questo film dicono sia stato preso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per altri film, mi sento di sconsigliare caldamente "V Per Vendetta", e allo stesso tempo di utilizzare i soldi risparmiati - più qualche euro in più - per comprare direttamente il fumetto da cui questo film dicono sia stato preso.

:clap: Perchè dici questo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

e perchè?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Le Cronache di Narnia...da DVD...poichè al cinema non lo fanno più...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vabbè... Larm è uno snobbone e CONSIGLIO A TUTTI CALDAMENTE "V per Vendetta" un'esperienza visiva ed emotiva strepitosa e sconvolgente. Affrettatevi ad andare al cinema vale tutti i soldi del biglietto! (e ovviamente vedete di procurarvi pure il fumetto)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

:clap: Perchè dici questo?

Forse perché meglio guardarselo al cinema e comprare il fumetto invece di comprare il DVD che poi ti annoi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Forse perché meglio guardarselo al cinema e comprare il fumetto invece di comprare il DVD che poi ti annoi..

Secondo me conviene direttamente prendersi il fumetto e risparmiare il costo dai 4.50 ai 6 euro del cinema.

Perché dici questo?

Perché ho visto il film e ne sono rimasto piuttosto irritato. A dir la verità - premessa importante - ero talmente irritato che me ne sono andato a metà della proiezione (gratuita), e quindi potrei essermi perso delle scene spettacolari e fantastiche, ma per il significato generale non c'era bisogno di un'altra ora.

Considerando il paragone con il fumetto (e quindi facendo un'operazione poco utile alla critica), la discrepanza tra la bellezza, il significato e l'atmosfera magica respirabili nell'opera cartacea e lo storyboard tamarrissimo degli Wachowski non ha quasi bisogno d'essere commentato. Ma anche astraendo da ogni connessione con l'opera originaria, il film sembrava totalmente incapace di esprimere significati; anche quando ci provava, con i lunghissimi discorsi di V, riusciva a far sembrare tutto una cosa stupida. Dov'era il regime oppressivo di cui si parlava? Da cosa avrebbe dovuto liberare le vite V se tutti sembravano vivere in modo così tranquillo? Forse perché era più divertente girare in maschera?

Il personaggio di V nel film, piuttosto che una figura "ideale" capace di toccare il più interno della coscienza, è stato rappresentato come un pazzo spostato che parlava in un linguaggio incomprensibile e faceva cose alquanto bislacche, oltre ai numeri di lotta stile Matrix. L'attenzione della regia è stata messa sulla Portman, tra l'altro in una delle peggiori performance da attrice che io abbia potuto assistere. Quasi nessuno dei personaggi di questo film sembrava non stesse recitando: avevano l'espressività e l'emotività di un attaccapanni, grazie anche ad un tempo dei dialoghi completamente sbagliato ed irreale e alle inquadrature in primo piano che non aiutavano affatto.

Il fatto per cui si possono fare queste critiche di "correttezza" è che gli Wachowski desideravano palesemente replicare le idee di fondo di V For Vendetta (vedi le scene iniziali aggiunte sulla storia di Guy Fawkes) e allo stesso tempo creare un altro colossal d'azione hollywoodiano; non ci sono riusciti in nessuno dei due casi, in quanto i due generi richiedono dei tempi di regia completamente diversi, quasi antitetici. E' difficile far percepire una situazione opprimente in un tempo frenetico.

(p.s. non ho risposto prima perché non avevo accesso al pc)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, non so fono a dove tu sia arrivato a vedere il film, Larm, ma a me ha lasciato un segno molto positivo nell'unica volta che l'ho visto.

L'amalgama tra ideologie e azione fisica mi è sembrata ottima e ben riuscita. Come ho già detto è molto appagante sia visivamente (stupenda realizzazione) sia emotivamente (un tema di fondo davvero coinvolgente)... Spero se non altro che un giorno vorrai finire di vederlo almeno giusto per dire di averlo visto tutto... perchè a me è gustato troppo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, non so fono a dove tu sia arrivato a vedere il film, Larm, ma a me ha lasciato un segno molto positivo nell'unica volta che l'ho visto.

L'amalgama tra ideologie e azione fisica mi è sembrata ottima e ben riuscita. Come ho già detto è molto appagante sia visivamente (stupenda realizzazione) sia emotivamente (un tema di fondo davvero coinvolgente)... Spero se non altro che un giorno vorrai finire di vederlo almeno giusto per dire di averlo visto tutto... perchè a me è gustato troppo!

Il problema è che tra l'azione e le fondamenta non c'era uno sviluppo credibile e tecnicamente convincente di trama.. Non c'era niente che giustificasse il passaggio dalla storia di Fawkes ai trucchetti da battaglia stile Matrix, tema e regia si schiavellavano l'uno sull'altro con soluzioni di continuità. Se vuoi dipingere V come l'idea di libertà che proponeva Moore, allora non puoi renderlo così poco influente sulla personalità di Evey (che per tutta la prima metà del film diffida fortemente di lui, oltre a prendere insensatamente il ruolo di protagonista). Se poi quello che mi hanno raccontato della parte mancante del film è vero credo che siano riusciti appieno nell'intento di creare un'opera dalle premesse vere e dalle conclusioni false - quindi, completamente invalida.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se poi quello che mi hanno raccontato della parte mancante del film è vero

Cioè?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cioè?

Non mi farai cadere in un sontuoso spoiler.. inoltre, preferendo fruire dell'opera piuttosto che delle testimonianze, di quelle parti parlerò quando (e se) vedrò la seconda parte del film.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

consiglio MuccinoVsVerdone agli appassionati di verdone (anche se lo scorrimento del film è un po' lento veso la fine.....o forse era solo una mia impressione visto che l'ho visto al cinema con 38,5 di febbre :clap:). mentre in DvD harry potter per gli appassionati o per chi non ha ancora avuto occasione (oppure per gli appassionati di emma watson che non vogliono perdersela in abito da sera). non rende a pieno il libro secondo me (leggere il libro non ha paragone) però è fatto molto bene e vale la pena vederlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

consiglio MuccinoVsVerdone agli appassionati di verdone

ma anche a chi nn è appassionato a verdone .

è stato un bel film un poco lento.nn so se hai notato quanta pubblicità è stata fatta questo mi fa capire che la fatto solo per i soldi e basta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Consiglio a tutti caldamente Donnie Darko,anche se a tratti è inquietante(Frank...) vedetevelo...veramente un genio il regista...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

lo sentito nominare da un mio amico mi ha detto che è stupendo ma nn lo riesco a trovare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

senza bisogno di sconfinare nell'illegale, credo che un qualsiasi Blockbuster (o noleggio alternativo) lo abbia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Un piccolo appunto, secondo me Donnie Darko è decisamente sopravvalutato, addirittura il regista un genio?

Certo, ci sono trovate interessanti e originali, ma l'idea che fa ruotare il tutto se spogliata dei fronzoli è decisamente basica, poi ci sarebbe quella tamarrata del "They Made Me Do It", su cui non commento.

Vi consiglio caldamente "Io e Annie" di Allen, di cui ho accennato sul topic dell' ultimo film visto, mi pare si trovi ancora con la collana in edicola "cinema d'essai" a 12 euro, ne vale la pena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non ho visto l'ultimo di Verdone xò gli ultimi suoi nn mi sono piaciuti tanto.. "Ma che colpa abbiamo noi" l'ho trovato noioso e banaluccio un po' sulla scia di quei film pseudo-intellettuali come quelli di Muccino (Ricordati di me, Che ne sarà di noi ecc..).. davvero demenziali. Ma dov'è finita Iris Blond???? E Fosca??? E Scillaaaaaa???????

Raniero: Scilla!!

Fosca: Scilla? Mi ha chiamato Scilla ?

Raniero: Oh, pardon, Fosca! Amore! Scusa il lapsus, si vede che a forza di lucidare questa lapide Scilla Cotti Borroni mi è rimasta impressa.

ps. guardate "Colazione da Tiffany".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Un piccolo appunto, secondo me Donnie Darko è decisamente sopravvalutato, addirittura il regista un genio?

Certo, ci sono trovate interessanti e originali, ma l'idea che fa ruotare il tutto se spogliata dei fronzoli è decisamente basica, poi ci sarebbe quella tamarrata del "They Made Me Do It", su cui non commento.

Bah...di sicuro è fatto con pochissimi soldi..ma dai non è sopravvalutato...poi bellissima la colonna sonora.... :clap:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

è arrivato un grande film "ti lascio perchè ti amo troppo" cn il grandisssssimo autore siani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.