liuton2005

La libertà di "parola" su internet è finita in Italia

8 risposte in questa discussione

Link

Persino questo forum potrebbe essere in pericolo.

Mi ha anche schifato il modo in cui hanno censurato su youtube i video che parlavano delle foto di Villa Certosa.

Ecco perché Larm è così incazzato in questo periodo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dire che sono disgustato è dire poco.. Com'è che sento una puzza di dittatura che si avvicina?

Ah se vogliono possono oscurarmi il post tanto non me la prendo [/ironia]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Link al senato:

http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Ddliter/31554.htm

Link alla legge in pdf:

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00302495.pdf

Forse ho capito male io, ma nella legge si parla di internet solo nel caso del deposito di liquidi all'estero e quindi alla tassazione degli stessi.

Inoltre:

il n.733-BIS presenta gli articoli descritti sopra e, forse ho capito male io, sulla voce "approvazione della camera" c'è scritto soppresso.

Link alla legge: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Ddlpres&leg=16&id=418179 (Art.60 / Ctrl+F  "internet").

Tutto quest'allarmismo mi sembra esagerato contando che il vero voto è quello della camera, oltre al fatto che si parla di "istigazione al reato" il che mi fa pensare più a roba terroristica a dire il vero.

Comunque sia la censura è la censura, sperem.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il prossimo passo sono i soldati che fanno direttamente fuoco su tutti coloro che "sobillano il popolo"? O magari su un corteo che sciopera per protesta? [/ironia]

BTW, mi aggrego ~

Ah se vogliono possono oscurarmi il post tanto non me la prendo [/ironia]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ieri nel voto finale al

Senato che ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (disegno di legge 733),

tra gli altri provvedimenti scellerati come l’obbligo di denuncia per i

medici dei pazienti che sono immigrati clandestini

Ho smesso di leggere qui, la prima volta.

Alla seconda sono arrivato fino alla parola D'Alia.

Quell' "articolo" é falso. E mi fa incazzare che certa gente pubblichi critiche al governo tanto per fare, perché c'é invece chi lo fa con cognizione di causa, senza che però vi sia distinzione.

Così é facile etichettare tutto come "stronzate".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.