Steph

Religione *a scuola*

Fai religione?   26 voti

  1. 1. Fai religione?

    • No quest'anno, ma prima...
      12
    • No
      5
    • No quest'anno, ma prima...
      4
    • No per adesso, ma in futuro...
      0
    • Ora alternativa
      0
    • Uscita da scuola
      6

Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

33 risposte in questa discussione

Beh, mi sembra chiaro. Chi la fa, chi no, e il motivo nel post ovviamente.

Opzionale ma interessante, sarebbe specificare se si è atei o no, giusto per vedere. Ma questo perché? Non certo per sapere se voi non fate religione per uscire/entrare prima/dopo da scuola o cosa...

Io ritengo religione più che una "seconda messa" o una pseudo-ora di chiesa, che sono luoghi comuni molto errati imho, un'ora di cultura. Sì perché in fondo, non si va mica lì a pregare. Non ci si inginocchia mica davanti al crocifisso, non ci si (o almeno dovrebbe essere così) scandalizza se si è musulmani, ebrei, cristiani cattolici/protestanti....

Insomma, riprendo il discorso (che mi è piaciuto molto) fatto dalla mia prof di religione quando ero in prima: perché mettere religione, che è un'ora di cultura generale sui popoli, opzionale, mentre mettere (materia a caso) LATINO obbligatorio? Una lingua morta contro la cultura che sentiamo tutti i giorni. Cos'è più "importante" (tra virgolette perché anche se odio latino, è pur sempre una lingua, e come lingua è importante e va rispettata), cultura o decadenza di essa?

Imho non sarebbe sbagliato far fare a tutti religione e mettere opzionali *CERTE MATERIE*... bah, discutiamone.

P.S.: non faccio religione quest'anno, e il motivo è semplice: nella mia scuola non c'è.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sarei d'accordo a rendere obbligatoria l'ora di Religione se i professori facessero un percorso che trattasse di tutte le religioni più importanti, oltre che delle filosofie orientali.

Ora come ora si riduce a "studio della Storia e della Cultura della Chiesa Cattolica", e sinceramente non credo sia giusto imporla a tutti.

Per quanto riguarda le materie opzionali, con me sfondi una porta aperta. Ma non é così semplice.

EDIT: Con grande sorpresa, sopratutto di chi mi conosce, quest'anno faccio religione! Paura, eh?

EDIT2: Ah, il motivo. Se vi dico che é perché sono Cattolico e mi piace condividere i miei pensieri di cattolico dissidente(! La paura aumenta sempre di più) con i miei compagni e la mia prof, vi spaventate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

non dimentichiamo che gli insegnanti di religione sono scelti dai vescovi e pagati dallo stato, che in uno stato "laico" è inaccettabile.  se ci fossero degli insegnanti competenti che insegnano storia di tutte le religioni, o danno anche solo spunti quotidiani, sarei d'accordo (e la mia prof è una di quelle, motivo per cui faccio ancora religione); ma ci sono alcuni che come compito per casa danno la preghierina da fare di sera e l'andare a messa la domenica (?!).  è un po' ora di finirla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La faccio solo per i 'flame' tra la mia prof e le mie compagne leccaculo, che durante l'ora di religione sono contro ogni cosa, da aborto a fecondazione, e durante quella di italiano sembrano uscite da un comizio dei radicali.

Però è piacevole avere una prof di religione abbastanza aperta mentalmente, e non una talebana del cazzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Faccio religione solo perchè mio padre ha barrato la casellina prima del mio rientro(ero uscito con amici), sono costretto a subirmi quella prof che parla, quest'anno si parla della guerra...che culo!

Fosse per me, non la farei, non mi interessa; in più è motivo di casino e discussioni varie, con la prof °°.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'ora di religione non dovrebbe essere

un'ora di cultura generale sui popoli, opzionale

ma una vera e propria materia di studio come accade in Romania con un vero voto alla fine dell'anno. Lo studio non riguarda solo la cristianità ma anche le altre religioni. Come qua in Italia il professore è un teologo che nella totalità dei suoi studi c'è anche una bella laurea e anche non facile da avere. Io mi sentirei uno schifo ad essere un professore di religione e non insegnare niente ed è proprio per questo che porto grandissimo rispetto per tutti i professori di religione.

Il motivo per cui religione non è una vera materia è la diversità di culto dei diversi studenti ma imho questa cosa non dovrebbe contare assolutamente niente perché la religione è una parte importante della nostra storia e travolge l'umanità ogni giorno (vedi guerre di religione che ci sono sempre state).

Alle elementari in Romania, come insegnante di religione avevamo un prete e mi sembra più che giusto insegnare le preghiere, principi importanti della vita e anche qualche storiella con una morale. Io odio qualcuno che ti impone la sua religione ma quel prete e la sua immagine mi resteranno nella mente per tutta la vita. Ovviamente era ortodosso ma tutto quello che facevamo di religioso era dire il Padre Nostro all'inizio dell'ora. Se fossi stato un testimone di Geova non mi sarei per niente offeso ma non direi la stessa cosa se fossi un musulmano. Non c'erano musulmani nelle nostre classi allora e personalmente non me ne sarebbe importato perché la religione ortodossa è la religione di stato allora in quel caso i genitori potevano fare domanda per un'ora alternativa alla religione ma adesso in Italia non vedo nessun motivo per cui religione non debba essere una vera e propria ora e materia di studio su tutte le religioni con un vero voto..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Chiunque abbia un po' di sale in zucca, sa che religione non vuole convertire nessuno, il fatto che sia opzionale è perché lo stato deve tutelarsi dagli stranieri (eh beh, a sto punto diciamocela tutta la verità).

Mi spiace solo per chi abbia trovato dei "preti" anziché dei professori. Io ho avuto la fortuna di avere delle persone dritte fin dalle elementari, grazie a Dio [ahah, /ironia].

Religione non deve essere un'ora di preghiera... concordo con Liuton sul fatto che la religione è storia, è una parte di noi, e va rispettata (ma soprattutto studiata, eh)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io come risposta nel sondaggio ho messo "Si".

Ma non è che io faccia Religione per un qualche motivo specifico...la faccio e basta..fin dall'asilo °°

Alle Elementari e alle Medie la storia era completamente diversa, andando in una scuola di suore, a Religione piazzavano sempre un prete o una suora che ci parlavano sempre delle stesse cose della religione cattolica.

Al Liceo è cambiato, ci hanno messo una professoressa che trattava tutte le varie religioni e filosofie orientali indistintamente, poi vabbè, poteva capitare che si parlarsse spesso di fatti riguardanti il Cristianesimo, ma niente di più.

Quest'anno, in 4°, ci hanno cambiato professore, mettendoci uno a dire la verità un pò strano, che è stato frate per 5 anni ma poi ha deciso di smettere, si è laureato in Filosofia e sta prendendo una specializzazione in non so cosa.

Beh, l'argomento delle lezioni è cambiato radicalmente.

Ora parliamo di cose tipo "Il Satanismo" (e ci ha fatto vedere "La Nona Porta" di Roman Polanski), la "Wicca" (e ci ha fatto vedere "Giovani Streghe"), e adesso stiamo parlando di Scienthology, anche se sono tipo 2 mesi che non facciamo Religione...una volta manca il prof, una volta andiamo in gita...

Sinceramente anche io credo che Religione dovrebbe essere obbligatoria, dato che non offende nessuno anche se è di religione diversa dalla nostra...e magari potrebbero mettere facoltativa qualche materia disutilissima come Ed. Fisica, dove non si fa mai niente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sinceramente anche io credo che Religione dovrebbe essere obbligatoria, dato che non offende nessuno anche se è di religione diversa dalla nostra...e magari potrebbero mettere facoltativa qualche materia disutilissima come Ed. Fisica, dove non si fa mai niente.

In un mondo come questo, invaso dall'obesità, come fai a rendere facoltativa Educazione Fisica, sapendo benissimo che non la farebbe nessuno pur di poter uscire prima (o entrare dopo)?

Non é tanto una questione di utilità (perché 1-2 ore alla settimana sono poco utili), quanto di immagine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

NO NO NO NO NO  E POI NOOOOOOOO

Abbasso il Cattolicesimo!!! Abbasso il Papa! Abbasso la religione come filosofia di vita! Cellini al rogo!!! :D-.- -.-

La religione insegnata nelle scuole funge solo da lavaggio del cervello....per imparare la storia di Cristo vado su Wikipedia..quanto ai valori cristiani...quelli si possono imparare benissimo girando il mondo!

W la laicità dello stato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io religione l'ho sempre fatta (e nei miei primissimi anni scolastici non c'era scelta). Mi sono sempre trovato bene; mai ho avuto a che fare con persone bigotte o con il paraocchi: erano delle singole ore in cui si poteva discutere liberamente. Leggendo alcune delle frasi precedenti, mi ritengo fortunato.

per imparare la storia di Cristo vado su Wikipedia..

Senza nulla togliere a Wikipedia (utilissimo per delle nozioni veloci, ma talvolta con degli errori), anche se credi in qualcosa di diverso, non trovi che una Bibbia sia un testo più completo ed appropriato? In fondo, tutto quello che si sa è contenuto lì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho votato sì, e mi trovo molto bene, ho un ottimo rapporto col prof. di religione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io religione l'ho sempre fatta (e nei miei primissimi anni scolastici non c'era scelta). Mi sono sempre trovato bene; mai ho avuto a che fare con persone bigotte o con il paraocchi: erano delle singole ore in cui si poteva discutere liberamente. Leggendo alcune delle frasi precedenti, mi ritengo fortunato.

Senza nulla togliere a Wikipedia (utilissimo per delle nozioni veloci, ma talvolta con degli errori), anche se credi in qualcosa di diverso, non trovi che una Bibbia sia un testo più completo ed appropriato? In fondo, tutto quello che si sa è contenuto lì.

MMh....in effetti il mio intervento focoso e adirato nei confronti della Religione nn ha rispecchiato quello che veramente penso di questa. Io credo in Dio, nn altrettanto nella Bibbia, anche se credo che sia un ROMANZO molto interessante. Credo che a tutti gli uomini serva credere in qualcosa di superiore, un po' per distaccarsi dal mondo di razionalità che è il nostro. Ma la Chiesa...è forse la Baggianata più eclatante della Storia umana!!! Un insieme di persone che credono di imporre la propria fede lavando e plasmando il pensiero dei più piccoli. Non mi stupisce che ci sia un calo delle vocazioni dei preti e delle suore..la chiesa ormai ha perso fascino, forse perché finalmente si è capito che nn occorrono intermediari tra sé stessi e Dio. Questo l'ha capito almeno l'Islam, che alla sua base nn ha vescovi papi e altre Star del Catolicism-system ma solo un Imam che funge da figura di riferimento.

Di conseguenza penso che l'ora di religione sia solo un patetico strumento che la Chiesa ha adottato negli anni precedenti per emarginare la sempre più grande indifferenza e disinteressamento che la gente sta nutrendo nei suoi confronti. Cerca perciò di frenare la recente MA INEVITABILE E INDISPENSABILE (x un paese democratico e occidentale) corsa verso la Laicità nn solo dello Stato ma anche dell'intera società!!!

Potrei accettare al massimo uno studio essenziale della vita di Gesù Cristo e dei principi fondamentali del Cristianesimo, che sono comunque ormai radicati nella nostra cultura (nn società...!!). E sarei propenso anche ad uno studio altrettanto appasionante delle ALTRE RELIGIONI, perchè già il fatto che il nome della materia sia al singolare non è affatto rassicurante. Per evitare che gli ideali religiosi contrastanti si scontrino versando del sangue umano, bisogna far sì che la gente non abbia più  pregiudizi. E solo la conoscienza e quindi la lotta contro l'ignoranza può aiutarci a convivere....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il mio prof. di religione è un prete piuttosto bigotto, è impossibile discuterci, impone con la forza le sue idee e sinceramente dopo un po' non mi interessa più far valere le mie in quella sede, ogni volta che ci ho provato ne sono uscito molto stressato per l'ignoranza dei compagni e l'insistenza del docente.

Comunque non ho niente contro l'insegnamento della teologia, ma non vedo perché escludere musica, psicologia o cinema, per esempio. Sarebbe figo il metodo "scegli i corsi da seguire". Ma un po' complesso e forse controproducente.

L'università fa la differenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho risposto sì. Come lo faccio io è un'ora di attualità dove il prof non cerca di inculcare alcuna idea e dove si può discutere liberamente.

Proprio vedendo la mia esperienze e quella della maggior parte qua (a parte qualche caso sporadico) mi sembra che la tua idea di religione, Lukka, non rispecchi tanto la realtà...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho risposto sì. Come lo faccio io è un'ora di attualità dove il prof non cerca di inculcare alcuna idea e dove si può discutere liberamente.

Proprio vedendo la mia esperienze e quella della maggior parte qua (a parte qualche caso sporadico) mi sembra che la tua idea di religione, Lukka, non rispecchi tanto la realtà...

La religione dev essere una percezione interiore della realtà, non uno stile di vita! Stile di vita che d'altronde solo nell'1% dei casi rispecchia i veri valori che Cristo ha divulgato! Wolf, non sarei qui a prendermela con la Chiesa se il mondo fosse colmo di veri cristiani, ma purtroppo non è così. Conosco gente che va in chiesa anche 7 volte la settimana e che però è razzista, omofoba e contro i diritti umani.

Non è accettabile che solo perchè certa gente adotta il Cristianesimo come legge universale il progresso della società debba arrestarsi.

Benedetti siano coloro che combattono per la Laicità dello Stato! Benedetti siano quelli che fanno un aborto senza pensarci due volte, benedetti siano quelli che lottano per sposare gli omosessuali! Benedetti siano tutti quelli che si sono decisi a scindere la Teologia dalla Giuridica! E poi si criticano i musulmani....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il mio prof. di religione è un prete piuttosto bigotto, è impossibile discuterci, impone con la forza le sue idee e sinceramente dopo un po' non mi interessa più far valere le mie in quella sede, ogni volta che ci ho provato ne sono uscito molto stressato per l'ignoranza dei compagni e l'insistenza del docente.

Comunque non ho niente contro l'insegnamento della teologia, ma non vedo perché escludere musica, psicologia o cinema, per esempio. Sarebbe figo il metodo "scegli i corsi da seguire". Ma un po' complesso e forse controproducente.

L'università fa la differenza.

Mah, non credere che una volta arrivato all'Università di sicuro studierai solo materie che ti interessano. Certo, le percentuali saranno ben diverse rispetto ad ora...

Cinema e Musica non vedo perché dovrebbero essere insegnate nell'ambito della scuola dell'obbligo. Sono materie dedicate a chi nutre profondo interesse per esse, e hanno un senso finché compiono percorsi vasti e articolati, cosa non credo possibile nei licei o negli altri istituti: un loro studio superficiale, poi, lo troverei molto stupido, nonché inutile.

(Ok, la smetto di andare OT...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Benedetti siano coloro che combattono per la Laicità dello Stato! Benedetti siano quelli che fanno un aborto senza pensarci due volte, benedetti siano quelli che lottano per sposare gli omosessuali! Benedetti siano tutti quelli che si sono decisi a scindere la Teologia dalla Giuridica! E poi si criticano i musulmani....

Sarebbe questo il progresso della società?

Niente più rispetto della vita altrui e della famiglia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

stiamo un po' uscendo dai binari.  se gli argomenti vi interessano, apriteci un topic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cinema e Musica non vedo perché dovrebbero essere insegnate nell'ambito della scuola dell'obbligo.

Perché sostanzialmente se insegni "storia dell'arte" il cancellare qualsiasi arte che non sia visiva in senso classico (alias pittura/scultura) è una scelta ideologica.

La religione dev essere una percezione interiore della realtà, non uno stile di vita!

Assolutamente contrario a com'è stata vissuta qualsiasi religione monoteista o politeista nel passato o nel presente, eccetto il Cristianesimo in epoca moderna. In particolare la religione indiana e quella cinese, essendo organizzate su fondamenta filosofiche, erano sempre e comunque delle pratiche di vita che specialmente in India coinvolgevano ogni istante della giornata.

Chiunque abbia un po' di sale in zucca, sa che religione non vuole convertire nessuno, il fatto che sia opzionale è perché lo stato deve tutelarsi dagli stranieri (eh beh, a sto punto diciamocela tutta la verità).

Purtroppo la religione cattolica in Europa è costretta a convertire ed imporre il proprio modo di pensare alla gente, costando il contrario la decadenza del proprio potere terreno. Questo avviene perché da noi la religione è stata imposta sulla società e non il contrario come in Oriente, dove invece la società è stata organizzata in base alle religioni (o filosofie, che da loro sono la stessa cosa).

Per liuton: forse ti manca un po' di storia dell'Italia. In ogni caso, da noi l'ora di religione è stata imposta per un concordato tra Stato e Chiesa Cattolica, allo scopo di dare a quest'ultima un minimo di potere di mantenere la diffusione della propria dottrina all'interno del popolo. Per questo motivo non si tratta di un insegnamento di "storia delle religioni" come quello che proponi tu (per il quale peraltro non è necessario essere teologi), e se vi sono professori che ora trattano nelle proprie lezioni anche di religioni diverse dal cattolicesimo è solo per la progressiva decadenza che subisce la dottrina cristiana nella nostra epoca e per la necessità di respirare un po' di aria fresca (sempre che si possa chiamare tale l'aria di religioni come buddhismo, induismo, ebraismo o taoismo che hanno sulle spalle da 2 secoli a 1-2 millenni in più del cristianesimo).

p.s. la storia di Cristo non si impara sulla Bibbia, essendo questo un testo simbolico vagamente intriso di personaggi storicamente esistiti. Quando si legge la Bibbia come un romanzo simbolico si ha effettivamente capito l'unico modo per comprenderla in tutto il suo significato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sarebbe questo il progresso della società?

Niente più rispetto della vita altrui e della famiglia?

si sarebbe un progresso...

da culattone voglio avere i tuoi stessi diritti che ti sei spostato una donna...

se soffro x un male incurabile voglio avere il diritto di mettere fine alle mie sofferenze....

se c'è un modo x curarmi con le staminali voglio avere la cazzo di possibilità di poterlo fare...

nn vuoi farlo? nn farlo... ma DEVI lasciarmi libero di poterlo fare...

ecco xkè odio la chiesta bigotta di merda... nn solo sn fermi a 10 secoli fa come mentalità, ma ti obbligano pure a fare quel cazzo che vogliono loro... rompessero i coglioni in vaticano e nn in italia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

si sarebbe un progresso...

da culattone voglio avere i tuoi stessi diritti che ti sei spostato una donna...

se soffro x un male incurabile voglio avere il diritto di mettere fine alle mie sofferenze....

se c'è un modo x curarmi con le staminali voglio avere la cazzo di possibilità di poterlo fare...

nn vuoi farlo? nn farlo... ma DEVI lasciarmi libero di poterlo fare...

ecco xkè odio la chiesta bigotta di merda... nn solo sn fermi a 10 secoli fa come mentalità, ma ti obbligano pure a fare quel cazzo che vogliono loro... rompessero i coglioni in vaticano e nn in italia...

Queste sì che sono parole sante!  :D

E' bene che si capisca che se qlcs va contro i principi della chiesa non significa che è sbagliato. E' semplicemente innovativo. Però l'innovazione brucia ai preti conservatori....e ai cattolici più incalliti! -.-

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Indubbiamente si tratta di novità e per chi non vive la religione cattolica sono, o possono a prima vista sembrare, forse anche positive.

Invece, per la maggior parte di chi crede profondamente (quelli che tu chiami cattolici più incalliti) non si tratta mica tanto di innovazioni ma di qualcosa che offende nell'intimo le proprie convinzioni. É una questione di fede, come biasimarli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Indubbiamente si tratta di novità e per chi non vive la religione cattolica sono, o possono a prima vista sembrare, forse anche positive.

Invece, per la maggior parte di chi crede profondamente (quelli che tu chiami cattolici più incalliti) non si tratta mica tanto di innovazioni ma di qualcosa che offende nell'intimo le proprie convinzioni. É una questione di fede, come biasimarli?

Si, certo...tu puoi avere liberamente le tue convinzioni, puoi credere anche nel Grande Puffo, basta che non le imponi agli altri come leggi di Stato! :D

La spiritualità è una cosa personale, quando però nascono le religioni questo concetto va sempre a farsi friggere.

E poi scusate: io sono cattolico così per modo di dire, ma alla fine io non mi vedo in nessuna religione. Perchè devo seguire degli schemi fissati da altre persone per credere in qualcosa che è nella mia testa? Le religioni sono peggio delle mode, se ne crea una e uno sciame di persone la segue.

Preferirei che ce ne fossero 6 miliardi piuttosto che le solite 4 o 5...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si, certo...tu puoi avere liberamente le tue convinzioni, puoi credere anche nel Grande Puffo, basta che non le imponi agli altri come leggi di Stato! :D

La spiritualità è una cosa personale, quando però nascono le religioni questo concetto va sempre a farsi friggere.

In generale, il ruolo degli esponenti di una religione è quello di diffondere la religione stessa, ed anche di difenderla dagli attacchi atti a minarne i dogmi. Mi stupirebbe molto un totale silenzio o un'eccessiva indifferenza di una "chiesa".

E poi scusate: io sono cattolico così per modo di dire, ma alla fine io non mi vedo in nessuna religione. Perchè devo seguire degli schemi fissati da altre persone per credere in qualcosa che è nella mia testa? Le religioni sono peggio delle mode, se ne crea una e uno sciame di persone la segue.

Preferirei che ce ne fossero 6 miliardi piuttosto che le solite 4 o 5...

Ma nel personale, come concludi anche tu, sono già molte di più delle solite quattro o cinque (forse anche di più, eh?), perchè ciascuno vive il proprio rapporto religioso come meglio crede giusto dentro di sè!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In generale, il ruolo degli esponenti di una religione è quello di diffondere la religione stessa, ed anche di difenderla dagli attacchi atti a minarne i dogmi. Mi stupirebbe molto un totale silenzio o un'eccessiva indifferenza di una "chiesa".

Si, però il problema della Chiesa in Italia è che riesce a fare la parte dell istituzione immacolata che esercita solo il dovere di diffondere la religione e il diritto di sostenere i suoi diritti, ma dopo 2000 anni di Storia, è ovvio che non è così.

Il Papa sa benissimo che facendo appello a tutti i cristiani per non eseguire l'aborto, la maggior parte dei medici cattolici che pendono dalle sue labbra lo staranno a sentire. Sa benissimo che se dice al mondo politico di non far passare le leggi per i Dico, la maggior parte dei politici Teodem, che purtroppo ci sono in tutte le fazioni, lo starà a sentire facendo dell'ostruzionismo.

Quello che voglio dire è che sono tante le persone che fanno della Religione uno stile di vita, il Papa dovrebbe quindi rendersi più consapevole che la sua voce influenza il Mondo (in un modo stupido a mio parere, quasi alla pari degli Imam islamici che incitano alla ribellione contro l'Occidente).

E ribadisco che tutti possono professare la propria fede, basta che io non ci rimetta la mia libertà d'innovare me stesso e la società...Se sono frocio ho il sacrosanto diritto di avere gli stessi diritti degli Etero, se la mia ragazza vuole interrompere una gravidanza indesiderata ha il diritto di poterlo fare, se voglio morire ho il diritto di deciderlo io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il Papa sa benissimo che facendo appello a tutti i cristiani per non eseguire l'aborto, la maggior parte dei medici cattolici che pendono dalle sue labbra lo staranno a sentire. Sa benissimo che se dice al mondo politico di non far passare le leggi per i Dico, la maggior parte dei politici Teodem, che purtroppo ci sono in tutte le fazioni, lo starà a sentire facendo dell'ostruzionismo.

Quello che voglio dire è che sono tante le persone che fanno della Religione uno stile di vita, il Papa dovrebbe quindi rendersi più consapevole che la sua voce influenza il Mondo (in un modo stupido a mio parere, quasi alla pari degli Imam islamici che incitano alla ribellione contro l'Occidente).

É ovvio che più alta è una carica rivestita, maggiore è l'influenza che si ha sugli altri.

Non è un problema l'esercizio di un rispettoso e sacrosanto diritto di libertà di espressione, che può dare fastidio, ma che è giusto che ci sia. Diciamo che invece ti disturba che qualcuno stia ad ascoltare e su questo non mi trovi tanto d'accordo perchè i conti con la propria coscienza li si deve fare in proprio. Mi vien da dire piuttosto che chi, come ad esempio un chirurgo, non se la sente di praticare quanto previsto ed ammesso dalla sua professione, avrebbe potuto scegliere un mestiere differente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

É ovvio che più alta è una carica rivestita, maggiore è l'influenza che si ha sugli altri.

Non è un problema l'esercizio di un rispettoso e sacrosanto diritto di libertà di espressione, che può dare fastidio, ma che è giusto che ci sia.

Si, però sai...non è prudente dire frasi secche tipo "Mi appello ai politici [...], difendete la famiglia e non sostenete i Dico". Credi che Mastella non farà storie nella maggioranza? ^o)

Il chirurgo del tuo esempio si rifiuta di fare un aborto perchè è cattolico. Se non fosse convinto delle ideologie impartite dalla Chiesa, o se comunque non ne facesse un problema di etica, farebbe il suo dovere senza esitazione. E quella che ci rimette più di tutte è la ragazza che vuole abotire. Perchè fissarsi sui propri principi a discapito degli altri? Non dice forse la religione cristiana di "aiutare e volere bene al prossimo"? Beh, bell'esempio!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si, però sai...non è prudente dire frasi secche tipo "Mi appello ai politici [...], difendete la famiglia e non sostenete i Dico". Credi che Mastella non farà storie nella maggioranza? ^o)

Vabbè, non fai che confermare la mia impressione su cosa effettivamente ti disturbi.

E quella che ci rimette più di tutte è la ragazza che vuole abotire. Perchè fissarsi sui propri principi a discapito degli altri? Non dice forse la religione cristiana di "aiutare e volere bene al prossimo"? Beh, bell'esempio!!!!

Sulla questione dell'aborto, la religione cristiana dice anche qualcosa d'altro, sai? In questo caso è considerato "prossimo" pure il nascituro, fin dal suo concepimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sulla questione dell'aborto, la religione cristiana dice anche qualcosa d'altro, sai? In questo caso è considerato "prossimo" pure il nascituro, fin dal suo concepimento.

Eh si, meglio fare nascere il bambino e fargli vivere una vita piena di problemi e d'incomprensione in un mondo che non lo vuole.

Va beh, cmq adesso ammetto che stiamo andando un po fuori dall'argomento

Fatto sta che l'insegnamento della religione a scuola a mio parere dovrebbe essere molto più flessibile e insegnare a credere nei principi cristiani, non ad imporli.

E io (ripeto) gli darei un tocco di multireligiosità, farei cioè imparare ai ragazzi anche i principi delle altre religioni.

Non è un po' troppo egocentrico insegnare solo quella cristiana? A voi la parola :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.