Golem & nik

Top 10 | Cos'ho completato nel 2015?

19 risposte in questa discussione

(modificato)

Utax ha inaugurato la piacevole tradizione ormai due anni or sono ed io mi permetto di portarla avanti.

1) <<Pro Evolution Soccer 2015>> , da Dicembre 2014 a Luglio 2015 = ci ho NERDato talmente tanto (ininterrottamente per otto mesi) che sarebbe ipocrita non dargli il primo posto: anche dopo aver spolpato fino all'osso ogni modalità, tutti i giorni 4-5 partite tipo prescrizione medica e guai a saltarle. La novità Myclub dal mio punto di vista è stata devastante nel senso positivo del termine; l'edizione 2016 - completata con tanto di trofeo platino a fine Ottobre - ha un pò smarrito per strada la magia, sebbene i miei bei 2-3 match terapeutici quotidiani non me li tolga nessuno.

2) <<Rocket League>> , da Luglio 2015 a Novembre 2015 = sbaglierò, ma ho la sensazione che questa saga ed in particolare questo gioco - perchè esiste un prequel ma di minor impatto - abbia inventato un genere. Fioccheranno tentativi di imitazione. Segnatevelo. Clamoroso successo di pubblico e di critica, il calcio per automobili unisce due mondi apparentemente incompatibili mettendo d'accordo tutti, compresi coloro i quali odiavano le macchine (me) o lo sport della pedata.

3) <<Apotheon>> , Aprile 2015 = vi dico soltanto...ceramica Greca a figure nere in movimento. Probabilmente il videogioco - graficamente parlando - più innovativo e poetico che io abbia mai visto; penso di chiamare mio figlio Nikandreos. Colonna sonora che sembra composta davvero da musicisti Greci dei secoli avanti Cristo, un orgasmo acustico: ancora oggi The Oracle è la mia traccia musicale preferita in sottofondo quando mi preparo la mattina.

4) <<J-Stars Victory VS+>> , Novembre 2015 = straordinario. Semplicemente straordinario. Il nirvana di ogni appassionato d'anime & manga che si rispetti; e chi non si ritrova in questa definizione, è destinato a diventarlo dopo aver provato questo picchiaduro grazie al quale ho scoperto serie epiche (Toriko su tutte) di cui ignoravo completamente l'esistenza nonostante mi reputi un discreto conoscitore. Applaudo - tra le altre cose - l'enciclopedia incorporata. Ah, sto ancora aspettando una scazzottata col buon Dxs.

5) <<Metal Gear Solid Peace Walker>> , Settembre 2015 = ignorato bellamente per tutti questi anni (è del 2010) considerandolo inferiore a priori rispetto ai cugini "numerati"...l'ho recuperato per poter avere una visione più completa del nuovo MGS V ed ho scoperto di aver commesso uno degli errori più grossi di tutta la mia vita non solo videoludica: iniziato storcendo il naso davanti alle nuove meccaniche gdr, concluso come uno dei miei Metal Gear preferiti in assoluto. Ed ora scusatemi, torno ad ascoltare Heavens Divide.

6) <<Uncharted 2>> & <<Uncharted 3>> , da Luglio 2015 ad Agosto 2015 = anche qui recuperi strategici in previsione di una nuova uscita, nella fattispecie Uncharted 4, che stavolta mi aspettavano a...custodie aperte (?) addirittura dal 2009 e 2011 rispettivamente. Dell'uno non mi sono piaciute piccolissime cose, dell'altro pochissime, giocati consecutivamente - come ho fatto io - hanno dato vita all'esperienza di gioco perfetta; avevo dimenticato quanto Nathan Drake fosse carismatico e quanto Victor Sullivan fosse spassoso.

7) <<Killer Is Dead>> , Marzo 2015 = già solo il nome è tutto un programma...un killer non dovrebbe far morire anzichè morire? Ho sempre adorato i giochi visionari di Suda51, e codesto non fa eccezione: il maschio alfa Mondo Zappa è una delle pochissime figure maschili (sia fittizie sia reali) capaci di mettere in dubbio la mia eterosessualità. Così come quelle femminili avranno causato una crisi d'identità alle amanti del bastone che ci hanno giocato, ne sono certo.

8) <<Tomb Raider>> , Marzo 2015 = altra piacevolissima sorpresa dell'anno. All'inizio mi mancava la vecchia Lara, quella tettona feat. presuntuosa; tuttavia ho finito per amare la nuova miss Croft, nonostante alcune taglie di reggiseno e parecchie certezze in meno. In particolare mi ha soddisfatto il sistema di ricerca dei collezionabili, per nulla frustrante (che bello aver fatto a meno delle guide per una volta) nonchè prima d'ora mai così appagante per merito d'una comodissima mappa in-game.

9) <<Outlast>> , Febbraio 2015 = la paura fa novanta, anzi, fa nona posizione. Forse l'unica produzione horror ad avermi veramente incusso terrore puro e - modestamente - non è affatto roba da poco. La (dis)avventura del giornalista freelance Miles Upshur nel manicomio cazzuto vecchio stampo di Mount Massive riesce perfettamente a trasmettere il senso di impotenza dell'inerme protagonista: tale aspetto lo distingue dai "colleghi" dove, presa un'arma decente dopo i primi 5-10 minuti di smarrimento, il Rambo di turno comincia a spaccare tutto.

10) <<Mortal Kombat X>> , da Aprile 2015 a Maggio 2015 = lo metto in graduatoria giusto perchè è Mortal Kombat. Eppure tra violenza in high definition se possibile ulteriormente incattivita, profondo gameplay online, aggiornamenti live, il pregio a sè stante Cassie Cage, modalità storia coinvolgente, abbondanza di personaggi e persino bonus sbloccabili tramite app per iPhone/iPad non gli mancherebbe nulla; però non riesce a trasmettermi lo stesso feeling di MK 2 e Trilogy. Forse un editor per creare kombattenti - possibilmente migliore di MK Armageddon - avrebbe aiutato.

MENZIONI D'ONORE

A) Il terzetto di indie

<<Valiant Hearts: The Great War>> , Novembre 2015
<<The Unfinished Swan>> , Novembre 2015
<<Broken Age>> , da Novembre 2015 a Dicembre 2015

tre meravigliose storie intrappolate all'interno di altrettanti videogames riuscitissimi per motivi diversi ma ugualmente validi

B) <<Resident Evil Rebirth HD>> , Febbraio 2015 = poteva mancare in una mia classifica un rifacimento in alta definizione di un classico? Ovviamente no, infatti eccoci qui con questa pietra miliare del 2002 che tutt'ora considero il punto di riferimento per la valutazione di qualsiasi survival horror (come The Evil Within, finito sempre quest'anno, il quale vuole fargli il verso perfino con lo stesso game director...Shinji Mikami, riuscendoci però solamente in parte) . L'aggiunta di divertenti trofei PSN gli dà una marcia in più, ce n'è per tutti i gusti: nemici invisibili, niente salvataggi, usare solo coltello.

DELUSIONI DELL'ANNO CHE NEPPURE MERITANO ULTERIORI COMMENTI

> Worms Battlegrounds

> Street Fighter X Tekken

> Resident Evil: Operation Raccoon City

Modificato da Baymaxnik
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

si beh direi...

 

1) undertale

 

 

non ho completato altri giochi, ma giocatelo comunque visto che è l'unico gioco dei vari che ho giocato quest'anno che ho completato.

 

delusioni: tutti quelli che ho droppato.

 

Aka: murakasa rebirth, il gioco di carte di merda da otaku per psvita (neanche ricordo il nome fate vobis), ff9, dead funeral, freedom wars, l'ff7 per psp, quello più action based, teleglitch e altri che non ricordo.

 

^ N.B. a differenza degli anime ho una cultura videoludica scarsa che non ho intenzione di approfondire, quindi tutti i miei pareri sui giochi sono da considerare completamente soggettivi e privi di argomentazioni valide se non "mi sono stancato e l'ho droppato" che ci sta perfettamente ma non mi permetto di giudicare la qualità di un gioco solo da questo.

 

Escluso il gioco di carte di merda per otaku, davvero orribile.

Modificato da CiaoByPonty

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie per aver aperto il topic.

Ci avevo pensato a fine anno, ma dato che l'anno scorso se lo sono cagato in pochi avevo lasciato perdere.

A questo punto mi tocca tirar giù la mia classifica, ci penserò in questi giorni :)

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Zaffiro Alpha e ARK.

 

Non scherzo, solo questi 2.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

fg, ma come fate

vabbè...ne approfitto per dire anche che tecnicamente nella mia classifica mancherebbero Soul Calibur V e Modnation Racers, entrambi giocati ad Agosto senza Internet ed isolato dal mondo: diciamo che sono rimandati, nè promossi nè bocciati, aspetto almeno di farci qualche partita online prima di esprimere un giudizio completo

EDIT: ah, e MGS Ground Zeroes a Giugno se proprio vogliamo fare i pignoli dato che è sostanzialmente un prologo di Phantom Pain. Sì, bello, dai.

inoltre è stato forse un attimino severo da parte mia accostare Worms a fetecchie oggettivamente indifendibili quali SFxT e RE:ORC

ma, a parte la sublime voce della narratrice Tara Pinkle di cui mi sono innamorato soltanto sentendola parlare, faccio davvero fatica a salvare qualcosa

Modificato da Baymaxnik-san

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dovrei scrivere un post kilometrico per l'intera trilogia di Mass Effect e un altra metà per Metal Gear Rising: Revegance.

Ma non posso. Le mie parole non sarebbero sufficienti per descrivere appieno la bellezza e l'epicità della saga di Mass Effect. E non ho termini di paragoni appropriati per descrivere MGR:R.

Sicuramente ho delle parole di schifio per Ninja Gaiden 3: Razor's Edge ma quelle le potete trovare nel topic dei giochi completati, è inutile rodermi il fegato per ripetermi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

non ho termini di paragoni appropriati per descrivere MGR:R.

uh, interessante!

lo tengo installato sull'hard disk della PS3 a prender muffa virtuale da mesi, dopo averlo acquistato e scaricato dal Playstation Network durante gli sconti Pasquali 2015

vale la pena di dargli una possibilità, quindi? inb4 sì

Modificato da Baymaxnik-san

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

uh, interessante!

lo tengo installato sull'hard disk della PS3 a prender muffa virtuale da mesi, dopo averlo acquistato e scaricato dal Playstation Network durante gli sconti Pasquali 2015

vale la pena di dargli una possibilità, quindi? inb4 sì

DEVI dargli una possibilità. 

Spaziogames lo definì ''una dose di adrenalina per elefanti sparata in pieno petto''. Non credo descrizione sia più giusta. 

 

Peccato solo per la poca longevità della campagna ma credo che se ti metti a sbloccare tutti gli extra ti tirerà per un bel po'.

Inizialo in difficile, nelle altre difficoltà più basse non va nemmeno considerato.

 

E se hai tre mesi da totale nullafacenza buttati anche su Mass Effect. Non smetterò mai di ripetere ad ogni utente del forum

(SPECIALMENTE MASSI)

che va assolutamente giocato almeno una volta nella vita. A difficoltà massima, obv 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sicuramente ho delle parole di schifio per Ninja Gaiden 3: Razor's Edge ma quelle le potete trovare nel topic dei giochi completati, è inutile rodermi il fegato per ripetermi.

Giocai alla versione base per ps3, i know dat feel bro

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Giocai alla versione base per ps3, i know dat feel bro

Tu te la sei vista peggio allora, Un abbraccio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Woah, non posto quasi mai in sta sezione, ma vabbe, c'è una prima volta per tutto (più che altro non posto quasi mai in generale, se non in comics and cartoons e in vomitoteca, rofl)

1) digimon world

La sorpresa dell'anno, decisamente il gioco più soddisfacente: è una gran merda, ma da bambino non sono mai nemmeno riuscito ad ottenere un ultimate o a superare la dino-region,passando per ottantamila digimon campioni. invece adesso ho finito la trama del gioco col secondo digimon, secondo ultimate tra l'altro, e sto girandomi i pollici prima di andare a monte infinito perché ho finito la trama troppo in fretta e non ho curato abbastanza le medaglie, la digimon chart e cose varie (cioè, ci son cinquantotto digimon ottenibili, più un altro di cui si sente parlare ma che sembra sia ottenibile solo coi cheats, e io essendo solo al secondo ultimate, per altro sempre evoluzioni di agumon, ho solo 7 dei cinquantotto spazi della chart occupati... e sono alla fine del gioco! Ovviamente perché ho sculato abbestia con la crescita dei digimon, teoricamente con questo tempo di gioco dovevo a sta ora star lavorando per ottenere il primo ultimate, non per far morire di vecchiaia il secondo lol)

Nota di demerito: bestemmie arrandom perché i nemici iniziano a muoversi prima. che la mappa di gioco venga caricata, quindi rischi di iniziare combattimenti indesiderati durante un caricamento...

2) super smash bros 3ds:

Eh, non ho wiiU, che posso farci

Vabb, ci ho nerdato tutta l'estate, ma resto scarso

3) fire emblem shadow dragon:

Stupendo. Impegnativo al punto giusto, con personaggi e ost decentissime e poi vabb, shiida/caeda/"cicciolina amante dei cavalli coi capelli tinti" best waffle

4) final fantasy anniversary edition:

Remake del primo capitolo che mi sono ostinato a finire prima senza guide, concentrandomi solo sulla trama, poi al 100% subito dopo, impresa abbandonata perché alla seconda run, sapendo già tutto, ho proceduto troppo velocemente e mi scazzava livellare per i boss opzionali

5) phoenix wright, ace attorney:

Avete forse qualche obiezione a riguardo?

6) il professor layton e il paese dei misteri:

Di layton avevo giocato solo il crossover con ace attorney, quindi mi aspettavo una bella trama ma difficoltà di livello bambino spastico, invece la trama era bella e la difficoltà accettabile. Ost meravigliose.

7) digimon masters online:

Mmorpg che finge di essere gratuito e che invece di spinge a usare macro oppure a shoppare. Frustrante soprattutto nelle fasi di hatching dei digimon. Però ha i digimon quindi vale. Inoltre capita che chi si allontana dal gioco o vi si avvicina per la prima volta sia invogliato a nerdarci da alcuni regali tattici: per esempio se non giochi per un mese ti regalano un digimon random 5/5 (la taglia massima del digi) e altre cose utilissime. Io ho trovato un merdosissimo guilmon, che non solo è brutto perché growlmon e wargrowlmon fan cagare al cazzo mentre gallantmon non ispira nulla, e non solo non è particolarmente forte, ma ti fa shoppare anche l'anima degli mortacci degli sviluppatori del gioco: burst mode e cavalcatura esclusive dello shop... meno male che gli oggetti dello shop sono acquistabili anche dagli altri giocatori per i soldi in game vah. guilmon, palmon e veemon son gli unici digimon che mi fan schifo poi

8) super mario bros:

Già, il primo per NES, l'ho giocato su virtual consolle. Semplicemente ho finito l'elenco dei giochi particolari lol

9) digimon battle spirit:

Picchiaduro che ho giocato su gba. Essenzialmente è un casual game, simpatico e coi digimon. Ah, gabumon, wormmon e veemon sono sbroccati, anche se pure black agumon non scherza.

10) 99 problems:

Massi e aero, perdonatemi, so quanto odiate i giochi mobile, ma ho nerdato troppo su sto affarino per non citarlo.

Essenzialmente sei un quadrato che rimbalza sui bordi dello schermo o li attraversa finendo esattamente dall'altro lato alla stessa altezza. Se tocchi lo schermo il quadratino salta con una fisica impeccabile. Sullo schermo degli ostacoli in movimento che ti portano al game over se li tocchi. lo schermo scorre da solo e i livelli sono uno di fila all'altro, quindi se superi il primo livello passi immediatamente al secondo senza alcuna pausa. È il classico giochino scemo per cellulari, ma dio soltanto sa quanti insulti ha ricevuto da parte mia. Ho piantato più porconi qua che con digimon world :v

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tu te la sei vista peggio allora, Un abbraccio.

T-tutto il gioco solo con la spada e nemici tutti uguali oltre sistema di cura a dir poco idiota. Neanche ho avuto il coraggio di rigiocarlo a master ninja ( e sigma 2 lo platinai eh).

*si mette in posizione fetale all'angolino*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

10) Far Cry 4: 

Bello e divertente, fino ad un certo punto. Dopo un po diventa pesante e non vedi l'ora di finirlo per dedicarti ad altro (o almeno per me è stato così). Storia carina, ma nulla di grosso e personaggi che non lasciano il segno, oltre a Pagan Min. Resta comunque un titolo validissimo sia come sparatutto che come stealth se lo si vuole.

 

9) J-Stars Victory VS +: 

Da una vita aspettavo un gioco dove tutti i personaggi dei manga si pestavano senza scrupoli e finalmente è arrivato. Lo presi entusiasta ma quando cominciai a giocarlo notai i primi difetti sia estetici che tecnici, che erano tanti. Tutto sommato mi divertiva e mi teneva incollato a lungo sullo schermo, in cerca del platino (molto facile, se siete collezionisti di platini). Ma ad un certo punto il gameplay monotono cominciò a farsi sentire e calò l'entusiasmo. Quando vidi che dovevo finire ben 4 volte la modalità storia (che era sempre la stessa... e diciamocelo che non esisteva una storia alla fine), divenne una mezza tortura. Preso il platino non l'ho più toccato, lo tirerò fuori quando avrò qualche amico in casa e lo userò come party game. Da prendere a basso prezzo!

 

8) Killzone: Mercenary (PSVita):

Quando lo presi (a basso prezzo) pensai "okay, vorrei far saltare qualche testa con uno sparatutto fluido e carino quando vado in bagno". Dopo le prime due missioni mi sono ricreduto e l'ho giocato tutto d'un fiato. Mi ha divertito e impegnato, tant'è che alcune missioni ho voluto rigiocarle per non finirlo troppo presto, dato che è abbastanza corto. Peccato per la storia, che non è molto interessante. Comunque sia, è soddisfacente far saltare le teste con lo shotgun, ed io gli chiedevo questo. Oltretutto per essere un portable si presenta molto bene graficamente. Se avete una Vita dategli una chance.

 

7) Wolfenstein: The New Order:

Ero curioso di questo sparatutto, di cui avevo sentito parlare molto bene in giro. Lo comprai senza nemmeno pensarci due volte. Giocandoci ho capito il perché era così ben visto: ignorante, sanguinolento, impegnativo. Nonostante raccontasse della solita storia U.S.A. VS Nazisti, vi sono degli elementi abbastanza profondi qua e là, che ci fanno godere il tutto. Ho trovato interessante l'interrogativo che il gioco pone: cosa sarebbe successo se avessero vinto i nazisti? Dunque sì, è la solita storia del soldato che fa esplodere i nazisti, ma vista in una chiave differente, che mi è piaciuta. Ah e l'atmosfera steampunk, io amo lo steampunk!

 

6) La Terra di Mezzo - L'Ombra di Mordor:

Da tanto tenevo d'occhio questo gioco, volevo proprio un gioco basato sul mondo di Tolkien, ma con un personaggio ed una storia differenti da quelle che abbiamo già avuto modo di vedere o leggere. Bene, forse era meglio se il protagonista fosse stato Aragorn, perché il personaggio di questo gioco (di cui nemmeno ricordo il nome) ha la personalità di uno zerbino e la storia è praticamente inconsistente, messa nel contesto Tolkienano: troppo piatta, senza una emozione... nulla di nulla. Fortunatamente ci pensa il gameplay, che unisce Assassin's Creed e Batman con eleganza. Lo stealth è facile da adottare e divertente, in quanto si hanno diverse mosse a disposizione per eliminare gli orchi. I combattimenti sono quelli di Batman, ma diventano più divertenti quando cominci a tagliare la testa a qualche Uruk. In tutto questo ciò che davvero regge in piedi il gioco è il sistema nemesi, che per la prima volta valorizza i nemici comuni e li fa salire di livello, cambiando il gioco. Nessuno avrà mai una tabella di nemici uguale ad un altro giocatore, in quanto si creano random; o almeno l'idea è quella.

Consigliato se volete divertirvi a trucidare qualche orco, ma statene lontani se volete godervi una bella storia.

 

5) inFamous Second Son:

Bellissimo da vedere, facile da capire e veloce da giocare. Ti porta subito nel vivo dell'azione, con un grado di sfida abbastanza onesto. Non è molto lungo e anche qui la trama non è molto intensa, ma sa come farsi giocare e non risulta pesante giocarlo 2 volte per ottenere il platino (una da buono, una da cattivo). Ora si trova a basso prezzo, non lasciatevi scappare questa esclusiva se non l'avete presa.

 

4) Uncharted 1/2/3 (versioni PS3 - li conto come un unico gioco):

Come Lucanik, mi sono mosso anche io sulle vicende di Nathan Drake, nonostante le avessi a casa da molto tempo, per via dell'imminente arrivo del quarto capitolo (di cui ho già sborsato i 130 euri per la collector edition). Ebbene, sapevo che erano belli, ma non pensavo così tanto. Impegnativi, divertenti anche grazie ai personaggi pieni di carisma, interessanti in quanto a trama. L'azione costante tiene alto il ritmo. Giocati uno dopo l'altro ti portano nel mondo di Nate, facendoti sentire parte della famiglia ed una volta finito tutto, ti senti vuoto. Per me un valido motivo per acquistare console Sony, poi fate vobis.

 

3) Bloodborne:

Di diritto in top 3 il gioco che più di tutti mi ha fatto bestemmiare quest'anno (chi l'avrebbe mai detto). Da neofita del genere Soulslike (giocai davvero poco al primo Dark Souls per mancanza di tempo), ho preso questa avventura con serietà già immaginandomi cosa avrei potuto aspettarmi. Beh, mettete da parte qualsiasi immaginazione, perché quella di Miyazaki sarà sempre più forte e malata della vostra. Penso che quello che ho visto e vissuto in questo titolo non riuscirò mai a viverlo da nessun'altra parte. Non parlo solo della difficoltà, che dopo un po ci si abitua a dirla tutta, ma proprio del mondo di gioco in sé. Non è classificato come survival horror, ma vi dirò, ogni tanto mi sono cagato in mano perché sapevo che, ad uno spavento, conseguiva una sconfitta quasi sicura. Ti porta nel suo mondo tenebroso ed ostico, ti prende all'improvviso e ti distrugge fisicamente, psicologicamente e moralmente. Ricordo ancora che dovetti spegnere la console, perché tremavo e sudavo, e allontanarmi per una settimana quando sconfissi le tre ombre di Yarnham al primo tentativo: dopo una foresta ultra labirintica, ti mandano una boss fight dove sei da solo contro 3 boss, se muori devi rifarti il labirinto. Lo sforzo immane di vincerla per forza alla prima per non rifare tutto mi distrusse davvero, avevo il cuore in gola. Distruttivo e soddisfacente allo stesso tempo. Quando butti giù un boss si sente la differenza con gli altri giochi, nessuno riesce a darti così tanta soddisfazione.

Se cercate emozioni forti e tanta sfida, questo fa per voi. Se siete deboli moralmente, lasciate perdere. Miglior esclusiva dell'anno.

 

2) Batman Arkham Knight: 

E questo è sicuramente il gioco meglio sviluppato per quanto mi riguarda: gameplay ricco e vario, soprattutto grazie all'aggiunta della Batmobile, che viene trattata come un vero e proprio personaggio in quanto fondamentale. La trama ricca e fresca, risulta geniale unita alle vicende degli altri capitoli. Graficamente l'ho trovato perfetto, quasi ai livelli di The Order 1886, ma qui parliamo di un open world con una campagna lunga 6 volte quella dell'altro. Da non perdere se siete fan dell'uomo pipistrello, ma anche non essendolo non dovreste perdervelo, questo è un capolavoro dell'industria videoludica, non ché la degna conclusione di una saga appassionante.

 

1) The Witcher 3: Wild Hunt:

Non avevo giocato i primi due, non sapevo cosa aspettarmi se non un mondo enorme e il fatto che dovessi dare la caccia ai mostri. Beh, The Witcher 3 è di più: è un romanzo in movimento, la perfetta unione fra scrittura e videogame. Una trama ricca e piena di dettagli (dicendolo così risulta infinitamente più piccolo di quel che é), si sposa bene con un gameplay che conta sull'esplorazione e i combattimenti abbastanza impegnativi, ma ciò che davvero lo distingue dagli altri è il prepararsi alle battaglie: avere un livello alto e una spada forte non basta, bisogna consultare il bestiario e leggere i punti deboli dell'avversario, preparare le pozioni e i decotti adatti, cospargere la spada con l'unguento adatto e tante altre cose... contando le missioni secondarie si arriva a qualcosa come 200 ore di gioco, se goduto appieno di ciò che offre. Parlando delle secondarie: anche queste, ognuna di queste, ha una trama propria sempre interessante e diversa dalle altre, tutte raccontate fino all'ultimo dettaglio, senza mai annoiare. 

Ci sono poi un mucchio di cose alternative da fare: corse coi cavalli, risse nei bar, fare una visita al bordello (se siete porcellini e volete 4 punti esperienza LoL) ma soprattutto si può giocare a Gwent. Cos'è il Gwent? È un gioco di carte come la briscola, scopa e quanti altri. Solo che è parecchio più bello. Non solo hanno creato un videogame fantastico, hanno anche creato un gioco di carte che tutto il mondo sta chiedendo di poter giocare in multiplayer, un gioco di carte studiato in modo perfetto, che ha poco da invidiare a Magic. Con l'uscita del DLC hanno dovuto stampare anche le carte, cosa che non mi sono fatto mancare. 

GOTY assoluto per me, se non lo avete giocato sbrigatevi, perché è una perla, anche se qua e la c'è ancora qualche piccolo problema tecnico!

 

LA DELUSIONE DELL'ANNO

 

The Order 1886:

Deludente, sì. Deludente perché le qualità le aveva tutte, ma non sono state sfruttate. Deludente perché si poteva fare di più.

Un'ottima grafica, un'ottima trama e un'ottima ambientazione buttati al vento da un gameplay di merda, fatto per lo più da quick time event, e da fasi di camminata esplorativa morte. Si spara poco, ed è uno sparatutto. Si parla troppo, ed è uno sparatutto. Capitoli interi di gioco sono fatti solo da filmati (filmati in computer grafica, dove non puoi nemmeno camminare o grattarti il naso). Oltre a questo, c'è la pecca colossale che dura al massimo 10 ore, e che in queste 10 ore hai già ottenuto il platino, dato che non c'è bisogno di una seconda run. Alla fine rimani con l'amaro in bocca, perché è un finale incompleto che ti dice "fra un po esce il secondo, prepara i pop corn". Da un lato ti viene anche da dire "meno male che è finito, non ne potevo più di sto gameplay di merda, dove si cammina e basta". Un vero peccato, perché se avessero gestito meglio queste cose sarebbe potuto essere nelle posizioni più alte della mia classifica.

Speriamo che i ragazzi di Ready at Dawn abbiano imparato la lezione e gestiscano meglio le cose nel prossimo, che probabilmente sarà 1887.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io ho completato

Dead Space 2: fantastico

Crysis 3: stupendo e graficamente superlativo

Metro 2033 redux: avevo giocato il primo ma è valsa la pena rigiocare questa versione remastered

Metro Last light redux: meraviglioso ed opprimente come il prequel

Castlevania SOTN: su PSVITA... finalmente a più del 196%

Final Fantasy X: su PS vita, sto preparando lo scontro con Der Richter

A metà ne ho lasciati un po' troppi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vediamo, nonostante il lavoro mi mangi gran parte del tempo e delle energie a disposizione; in questo ormai passato 2015 non posso certo dire di non aver coltivato la mia passione da videogiocatore.

Dopo una rapida analisi al mio personale backlog ho stilato una classifica dei miei giochi completati durante lo scorso anno.
 
10) J-Stars Victory VS+
Titolo che nessuno si sarebbe mai aspettato arrivasse in Europa. Un picchiaduro molto semplice con protagonisti i vari personaggi dei manga per ragazzi giapponesi. Molto semplice e dai comandi un po' confusi, ma si lascia giocare e diverte.
 
9) Saint Seya Brave Soldiers
Picchiaduro sui cavalieri dello zodiaco. Anche qua parliamo di un gioco veramente semplice ma che fa breccia nel cuore degli amanti della serie. Il gioco è graficamente uno spettacolo e con una selezione di personaggi enorme che purtoppo è limata da una quantità esagerata di cloni.
 
8) Far Cry 4
Gioco che mi sono tirato dietro tutto l'anno. Mappa ENORME, una quantità di cose da fare indescrivibili ma purtoppo moooooolto ripetitive. L'ho giocato infatti a periodi ed a parere personale penso sia il modo migliore per apprezzare titoli del genere.
Storia carina.
 
7)The Wolf Among Us
Avventura grafica adulta e piena di violenza, raccontata magistralmente. C'è però poco poco da giocare.
 
6) Etryan Odyssey Untold: The Millenium Girl
Anche qua si tratta di un gioco che mi sono portato appresso per molto tempo. Iniziato nel 2014 l'ho concluso nel 2015 inoltrato. Dungeon Crawler duro e crudo nonostante il chara design pieno di loli ed altre carinerie giapponesi. Gameplay solido.
 
5) Kirby Triple Deluxe
Classico gioco di Kirby su 3DS. Non innova la formula ma funziona come sempre. Non c'è molto da spiegare: accendi la console e ti immergi nel suo mondo colorato!
 
4) DuckTales Remastered
Platform classico con protagonista il leggendario Zio Paperone. Da non prendere sottogamba perchè è verameeeeeeente tosto!
 
3) Tales of Xillia
Primo approccio con la saga di Tales of. Mi sono trovato di fronte ad un action rpg completo che racconta una storia tutto sommato originale con un battle system da paura! Promosso a pieni voti, sono curioso di provare il seguito!
 
2) Vanquish
Se da una parte ci troviamo di fronte ad una storia giusto accennata, dall'altra abbiamo il DIO degli action/tps. Uno dei giochi più divertenti che ho mai toccato... peccato duri uno sputo!
 
1) Metal Gear Solid 4 Guns of the Patriots
La degna conclusione de LA SAGA. Un gioco unico che nonostante la mole infinita di filmati ti intrattiene, ti diverte, ti commuove e ti colpisce al cuore. L'esclusiva che da sola vale una PS3. IMPERDIBILE come gli altri capitoli.
 
 
Tirando le somme: è stato un anno tutto sommato soddisfacente. Purtroppo non sono riuscito a sfoltire molto gli arretrati.
Da notare un po' un mio distaccamento verso i giochi Nintendo, nel 2015 sono usciti pochi titoli per me interessanti ed il 16 non propone una situazione molto rosea... vedremo come si risolverà la situazione con l'NX, ma per ora preferisco non dilungarmi troppo sulla questione.
Intanto posso dire che il 2016 è iniziato col botto per me. Ho una buona dose di giochi da iniziare che mi ispira. Al momento sono preso con MGS V che nonostante al periodo di uscita ho droppato, adesso sono di tutt'altro parere.
Insomma un altro ottimo anno per giocare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per baymax:

2e65159354240cbf2ae093876bcf4851.jpg

Finito per la prima volta nel 2000, trovato e preso a luglio 2015 insieme ad altre reliquie al comicon e finito nel medesimo anno al 80% circa (mi manca qualche scenario dei mercenari), il mio preferito in assoluto della saga.

Gli altri giochi finiti nel 2015 sono:

Mgs1-2-3, suikoden 2, tutti i zelda per 3ds, pokémon ORAS, shadow of mordor, destiny, silent hill 1-2.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per baymax:

2e65159354240cbf2ae093876bcf4851.jpg

il mio preferito in assoluto della saga.

ho solo un commento da fare:

<< S.T.A.R.S.! >>

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ho solo un commento da fare:

<< S.T.A.R.S.! >>

Ahahah, le peggio bestemmie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

dimenticavo

Rubino Omega, nella cui sala d'onore sono entrato il 18 Ottobre (giorno di san Luca nonchè mio onomastico) 2015

Phoenix Wright: Ace Attorney - Trials and Tribulations, completato tra le lacrime il 27 Giugno 2015, ma sono contento d'essermelo scordato...ad un'opera d'arte moderna come questa sarebbero state strette un numero ed una posizione in classifica [prima compresa] . Leggenda. E caffè. Senza zucchero nè tantomeno latte.

Modificato da Golemnik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.