Lord Pum

Legittima difesa - Licenza di uccidere?

44 risposte in questa discussione

Ieri guardavo "L'incudine", su Italia1. Si parlava della nuova legge riguardante la legittima difesa: se ad esempio ci ritroviamo un ladro in casa, siamo autorizzati a sparargli. Questa legge è andata a sostituire la vecchia, secondo la quale il danno [causato dalla vittima all'aggressore] deve essere proporzionato all'offesa ricevuta.

La vecchia legge, imho, era semplicemente assurda... Non penso proprio sia possibile, se mi ritrovo un ladro in casa, avvicinarmi un attimo e chiedergli "Scusa, sei armato? Ma vuoi stuprare mia moglie o vuoi solamente derubarmi di tutti i gioielli? Ricordati che il bagno e in fondo a sinistra, se ti serve..."

Voi che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La vecchia legge, imho, era semplicemente assurda...

Ma sai quante leggi assurde esistono? Tipo quella "Le forze dell'ordine non possono estrarre una pistola se il presunto malvivente non ha aperto il fuoco verso di loro".

Per l'argomento del thread la penso esattamente come te. Come si dovrebbe riuscire a determinare se un ladro è armato di notte [considerando che se ti ritrovi i ladri in casa è maggiormente di notte]?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La vecchia legge, imho, era semplicemente assurda...

Ma sai quante leggi assurde esistono? Tipo quella "Le forze dell'ordine non possono estrarre una pistola se il presunto malvivente non ha aperto il fuoco verso di loro".

...se dovessimo star qui a criticarle una ad una :°D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La vecchia legge, imho, era semplicemente assurda...

Ma sai quante leggi assurde esistono? Tipo quella "Le forze dell'ordine non possono estrarre una pistola se il presunto malvivente non ha aperto il fuoco verso di loro".

Il che vuol dire prima fatti ammazzare e poi spara, perchè un malvivente non spara per ferire di sicuro, credo che neanche prenda la mira.

Cmq credo che la nuova legge sia una buona cosa.

Il principio del prima spara poi chiedi chi va là è sbagliato, penso che sia meglio evitare di sparare in modo fatale a chiunque entri in casa, la cosa migliore da fare sia sparare in modo da ferire l'intruso.

Uccidere non è mai la strada migliore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma sai quante leggi assurde esistono? Tipo quella "Le forze dell'ordine non possono estrarre una pistola se il presunto malvivente non ha aperto il fuoco verso di loro".

...se dovessimo star qui a criticarle una ad una :°D

Va bé, vorrai mica mettere in dubbio che la sopra citata sia una delle più disutili di tutti i tempi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il principio del prima spara poi chiedi chi va là è sbagliato, penso che sia meglio evitare di sparare in modo fatale a chiunque entri in casa, la cosa migliore da fare sia sparare in modo da ferire l'intruso.

Uccidere non è mai la strada migliore.

Si spara alla coscia o allo stinco e vedi come gli passa la voglia di rapinarti/stuprarti parenti/qualsiasi altra cosa...

Cerb: Concordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se le intenzioni di un ladro sono quelle di rubare un oggetto di valore, e si decide di colpirgli la gamba per evitare che succeda.. ok, ma addirittura poterlo uccidere mi sembra eccessivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Saresti in grado, tu, semplice cittadino medio, di prendere con calma la mira per non colpire un organo vitale in circostanze simili?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok, si tutela il cittadino onesto, va bene.  Però un ladro adesso che sa che possono sparargli tranquillamente non esiterà a venire armato e a sparare anche lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Legge molto più che giusta. Non vedo l'ora che qualcuno entri in casa mia per riversargli contro il piombo di una Beretta 9mm o di un M60.

Seriamente: penso sia giusto poter rispondere ad un malintenzionato con le stesse maniere. E siccome oramai sono pochi quelli che rubano armati di coltellino svizzero e simili...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Gika, sarai d'accordo che il ragionamento che i DS facevan ieri a l'Incudine era improponibile ["È compito della sicurezza pubblica, non è compito del privato!"].. Non penso ci sia una soluzione definitiva, questo è semplicemente un passo avanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No, è un passo indietro.  Almeno la legge che c'era prima non incitava i ladri a portarsi dietro delle armi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

...almeno prima i ladri potevano entrare nelle case, fare quel cazzo che gli pare, e se qualcuno osava sparare e, per caso, gli capitava di accoppare qualcuno, si rischiava come minimo 14 anni di carcere.

Giaggià, è un passo indietro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Meglio farsi il carcere che essere uccisi.  O no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi riferivo alle vittime, non ai ladri...

Ti pare forse giusto vederti entrare in casa un tizio, gli spari, per caso questo qui fuggendo ti muore a dieci metri da casa tua e tu vieni accusato di omicidio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io mi riferivo alle vittime.  Con la legge precedente sparavano, uccidevano e si facevano la galera (che comunque con tutte le attenuanti la si poteva anche scampare).  Con questa legge i ladri si portano dietro la loro arma, sapendo che non hanno nulla da perdere, e possono uccidere anche loro il derubato.

Ripeto: meglio la galera o meglio venire uccisi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

È il ladro ad essere in torto, loro non "possono uccidere". o.o

E comunque non mi pare giusto che la vittima debba subire una qualsiasi pena per aver tentato di difendersi, qualsiasi mezzo abbia usato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non è che "non possono"...  saranno più motivati a portarsi dietro un'arma e, presumibilmente, a uccidere prima di venire uccisi.

(Comunque sappi che sono morti molti mariti perché la moglie gli ha sparato quando sono tornati la notte credendo che fossero ladri.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se ci sono altre soluzioni ti prego di esporle, il topic è stato creato apposta.

Personalmente mi sentirei offeso se qualcuno mi accusasse di essermi difeso, dunque preferirei difendermi [secondo la tua domanda, "morire"] rispetto a subire passivamente il tutto o finire in galera per un torto che [non legalmente s'intende] non ho fatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

secondo me ha ragione AnS (:°D),è giusto che uno si possa difendere in casa sua

Gika,in che senso i ladri nn perdono niente,intendi o rubano silenziosamente o muiono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se qualcuno entra a casa mia nn esce molto contento.... io voto si  per la leggittima difesa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io voto si  per la leggittima difesa...

E ci mancherebbe altro! X°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°D

PS. rileggi bene la tua considerazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ennesima legge grossolana e propagandistica, che non risolve nulla e amplifica i problemi.

1) In sostanza, se prima venivano a rubarti in casa disarmati, ora entreranno in casa tua sempre con una pistola in mano, e ti spareranno prima che tu possa sparare loro.

2) Dire "se fosse stato a lavorare anzichè a rubare non sarebbe morto" è in sintesi

a) incoraggiamento al linciaggio dei criminali

b) favoreggiamento dell'eliminazione fisica dei colpevoli

c) simpatia verso la pena di morte

3) Il confine tra legittima difesa e omicidio ora sarà molto più flebile. E' passabile di difesa personale anche il ladro che ha tentato di commettere il reato e che ora sta scappando, non rappresentando più un pericolo?

E come si fa a stabilire quando un ladro non rappresenta più un pericolo?

Forse che non vedremo il padrone di casa inseguire in strada sparando il ladro?

Esagerando: giocando sulla xenofobia de partito che ha voluto la legge, non verrà messa in pratica l'equazione: vedo albanese vicino a casa mia = gli sparo?

4) Anzichè mettere un'arma in mano al popolo, non sarebbe meglio che i tanto decantati carabinieri ci difendano con più efficienza?

Non sarebbe meglio che i veri parassiti dello Stato si diano un po' di più da fare?

Non sarebbe meglio che le forze dell'ordine arrivino subito appena chiamate e non VIGLIACCAMENTE DOPO CHE E' AVVENUTO IL DELITTO?

5) Semplicemente, la gente pensa che l'autodifesa sia la soluzione alla criminalità, e lo Stato si adegua e appronta una bella legge demagoga.

6) Questo è il punto più importante: DAL MOMENTO IN CUI LO STATO DICE AI PROPRI CITTADINI: "ARMATEVI E DIFENDETEVI", ESSO HA FALLITO.

Sarò estremo, sarò fazioso, sarò oltraggiatore del buon gusto, ma è la mia opinione in merito, l'opinione di uno che sa che dal 9 aprile si ripeteranno 5 anni di vergogna, rovina e manfrussi.

W l'Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Spesso voglio dire delle cose ma non ho voglia o non ne trovo le parole.  Ecco, quello che ha scritto Gigrobo è esattamente quello che è anche il mio pensiero.  Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ennesima legge grossolana e propagandistica, che non risolve nulla e amplifica i problemi.

1) In sostanza, se prima venivano a rubarti in casa disarmati, ora entreranno in casa tua sempre con una pistola in mano, e ti spareranno prima che tu possa sparare loro.

2) Dire "se fosse stato a lavorare anzichè a rubare non sarebbe morto" è in sintesi

a) incoraggiamento al linciaggio dei criminali

b) favoreggiamento dell'eliminazione fisica dei colpevoli

c) simpatia verso la pena di morte

3) Il confine tra legittima difesa e omicidio ora sarà molto più flebile. E' passabile di difesa personale anche il ladro che ha tentato di commettere il reato e che ora sta scappando, non rappresentando più un pericolo?

E come si fa a stabilire quando un ladro non rappresenta più un pericolo?

Forse che non vedremo il padrone di casa inseguire in strada sparando il ladro?

Esagerando: giocando sulla xenofobia de partito che ha voluto la legge, non verrà messa in pratica l'equazione: vedo albanese vicino a casa mia = gli sparo?

4) Anzichè mettere un'arma in mano al popolo, non sarebbe meglio che i tanto decantati carabinieri ci difendano con più efficienza?

Non sarebbe meglio che i veri parassiti dello Stato si diano un po' di più da fare?

Non sarebbe meglio che le forze dell'ordine arrivino subito appena chiamate e non VIGLIACCAMENTE DOPO CHE E' AVVENUTO IL DELITTO?

5) Semplicemente, la gente pensa che l'autodifesa sia la soluzione alla criminalità, e lo Stato si adegua e appronta una bella legge demagoga.

6) Questo è il punto più importante: DAL MOMENTO IN CUI LO STATO DICE AI PROPRI CITTADINI: "ARMATEVI E DIFENDETEVI", ESSO HA FALLITO.

Sarò estremo, sarò fazioso, sarò oltraggiatore del buon gusto, ma è la mia opinione in merito, l'opinione di uno che sa che dal 9 aprile si ripeteranno 5 anni di vergogna, rovina e manfrussi.

W l'Italia.

Non so che dire....

Più che giusto.

Ma credo anche che lo stato se arma i cittadini senza che abbiano la più pallida idea di come si usa una pistola.....

Se anche la legge fosse giusta non avrebbe senso.

Ecco un cittadino con una pistola in mano e coll'indice sul grilletto : "ma cos'è 'sto coso qui? Toh, si muove, schiacciamolo."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ecco un cittadino con una pistola in mano e coll'indice sul grilletto : "ma cos'è 'sto coso qui? Toh, si muove, schiacciamolo."

Si va bé tutto... =/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ecco un cittadino con una pistola in mano e coll'indice sul grilletto : "ma cos'è 'sto coso qui? Toh, si muove, schiacciamolo."

Si va bé tutto... =/

Ok ho esagerato, ma ti assicuro che non tutti sanno come si prende la mira con una pistola.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E se invece di armarci per difenderci dai ladri ci fermassimo un attimo a chiederci perché esistono e come si possa fare per annullare le cause, eliminando il problema alla base?

Di primo acchito anche a me è sembrata giusta, come legge. Ma basta ragionare (sì, vuol dire pensare) per rendersi conto che questo porterà al caos e al disordine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ennesima legge grossolana e propagandistica, che non risolve nulla e amplifica i problemi.

1) In sostanza, se prima venivano a rubarti in casa disarmati, ora entreranno in casa tua sempre con una pistola in mano, e ti spareranno prima che tu possa sparare loro.

2) Dire "se fosse stato a lavorare anzichè a rubare non sarebbe morto" è in sintesi

a) incoraggiamento al linciaggio dei criminali

b) favoreggiamento dell'eliminazione fisica dei colpevoli

c) simpatia verso la pena di morte

3) Il confine tra legittima difesa e omicidio ora sarà molto più flebile. E' passabile di difesa personale anche il ladro che ha tentato di commettere il reato e che ora sta scappando, non rappresentando più un pericolo?

E come si fa a stabilire quando un ladro non rappresenta più un pericolo?

Forse che non vedremo il padrone di casa inseguire in strada sparando il ladro?

Esagerando: giocando sulla xenofobia de partito che ha voluto la legge, non verrà messa in pratica l'equazione: vedo albanese vicino a casa mia = gli sparo?

4) Anzichè mettere un'arma in mano al popolo, non sarebbe meglio che i tanto decantati carabinieri ci difendano con più efficienza?

Non sarebbe meglio che i veri parassiti dello Stato si diano un po' di più da fare?

Non sarebbe meglio che le forze dell'ordine arrivino subito appena chiamate e non VIGLIACCAMENTE DOPO CHE E' AVVENUTO IL DELITTO?

5) Semplicemente, la gente pensa che l'autodifesa sia la soluzione alla criminalità, e lo Stato si adegua e appronta una bella legge demagoga.

6) Questo è il punto più importante: DAL MOMENTO IN CUI LO STATO DICE AI PROPRI CITTADINI: "ARMATEVI E DIFENDETEVI", ESSO HA FALLITO.

Sarò estremo, sarò fazioso, sarò oltraggiatore del buon gusto, ma è la mia opinione in merito, l'opinione di uno che sa che dal 9 aprile si ripeteranno 5 anni di vergogna, rovina e manfrussi.

W l'Italia.

TheGladiator

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Commenterò scrivendo in grassetto e fra parentesi quadre [un po' come i tizi che comemntavano i post di GirlPower :°°°D], per differenziare dal post originale di Gig.

---

Ennesima legge grossolana e propagandistica, che non risolve nulla e amplifica i problemi. [Questa affermazione la rivaluterò alla fine del post]

1) In sostanza, se prima venivano a rubarti in casa disarmati [cioè mai], ora entreranno in casa tua sempre con una pistola in mano, e ti spareranno prima che tu possa sparare loro. [mi ripeto: avveniva prima e continuerà ad avvenire ora]

2) Dire "se fosse stato a lavorare anzichè a rubare non sarebbe morto" è in sintesi

a) incoraggiamento al linciaggio dei criminali [Giusto. o_o]

b) favoreggiamento dell'eliminazione fisica dei colpevoli

c) simpatia verso la pena di morte [Per info, rivolgersi al topic "Pena di morte..."]

3) Il confine tra legittima difesa e omicidio ora sarà molto più flebile [Permettimi di dire che questa è una *TUA* personalissima deduzione]. E' passibile di difesa personale anche il ladro che ha tentato di commettere il reato e che ora sta scappando, non rappresentando più un pericolo? [secondo la legge non so, effettivamente. Fosse per me, darei l'opportunità anche al ladro di difendersi]

E come si fa a stabilire quando un ladro non rappresenta più un pericolo? [semplice, quando è disarmato/non in grado di muoversi]

Forse che non vedremo il padrone di casa inseguire in strada sparando il ladro? [Ahhh, questi non sono problemi della legge o di chi l'ha fatta!]

Esagerando: giocando sulla xenofobia del partito che ha voluto la legge, non verrà messa in pratica l'equazione: vedo albanese vicino a casa mia = gli sparo? [Ripeto: non sono problemi della legge/di chi l'ha creata.]

4) Anzichè mettere un'arma in mano al popolo, non sarebbe meglio che i tanto decantati carabinieri ci difendano con più efficienza? [Non aspettavo altro che questa considerazione! È giusto che, dove lo Stato non riesce ad agire, il singolo individuo, il privato, si adoperi!]

Non sarebbe meglio che i veri parassiti dello Stato si diano un po' di più da fare? [*vedi su*]

Non sarebbe meglio che le forze dell'ordine arrivino subito appena chiamate e non VIGLIACCAMENTE DOPO CHE E' AVVENUTO IL DELITTO? [*vedi su*]

5) Semplicemente, la gente pensa che l'autodifesa sia la soluzione alla criminalità, e lo Stato si adegua e appronta una bella legge demagoga. [Ma anche no. Chi ha mai detto/pensato ciò?]

6) Questo è il punto più importante: DAL MOMENTO IN CUI LO STATO DICE AI PROPRI CITTADINI: "ARMATEVI E DIFENDETEVI", ESSO HA FALLITO. [sei uno di quelli che ancora crede nell'Utopia? :°D GIANNI!!111]

Sarò estremo, sarò fazioso, sarò oltraggiatore del buon gusto, ma è la mia opinione in merito, l'opinione di uno che sa che dal 9 aprile si ripeteranno 5 anni di vergogna, rovina e manfrussi. [Questo avverrà a prescindere dal partito che salirà al governo! Stanne certo, parola di Lord Pum! :°D]

W l'Italia.

Ennesima legge grossolana e propagandistica, che non risolve nulla e amplifica i problemi. [Questa affermazione la rivaluterò alla fine del post]

Non mi pare che tu abbia proposto *realmente* una soluzione alternativa... *realmente*.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.