U.T.

Top 10 | Cos'ho completato nel 2014?

7 risposte in questa discussione

(modificato)

Eccoci qua, come l'anno scorso, con il topic atto ad elencare i giochi migliori che abbiamo completato nel corso di quest'anno.

Le regole rimangono le stesse del 2013: postate nella top 10 solo giochi che avete finito quest'anno (quindi quelli iniziati prima del 2014 vanno bene) ma non vg che avete in corso o che avete abbandonato per giocare in futuro. Ovviamente un paio di righe che spiegano il perché il gioco è in classifica sono d'obbligo!

Per rendere la classifica più simpatica aggiungo altre due classifiche: le delusioni dell'anno e i giochi che si ha in programma di completare nell'imminente 2015 (sia titoli già disponibili che in imminente uscita)!

Top 10 2014

1) JoJo's Bizarre Adventure All Stars Battle PS3 | Best Game dell'anno. Preso al D1 senza rimpianti. Un ottimo gioco sia per un fan di JoJo come me che per un fan di picchiaduro (come in parte me rotfl). Must Buy

2) Dark Souls: Prepare to Die Edition PS3 | Dopo quella perla di Demon's Souls ho giocato questo seguito spirituale, soddisfatto al 100% per averci speso 10€

3) Saint Seiya: La Battaglia del Santuario PS3 | Musou fantastico! Ammetto che ha qualche difetto, ma l'ho amato comunque. Bellissime le battaglie contro i cavalieri d'oro... Troppo epiche *^*

4) Metal Slug 3 Steam | Vabbè è Metal Slug, quest'edizione su Steam è definitiva e permette la coop online. Divertimento assicurato!

5) Super Smash Bros. for 3DS 3DS | L'ho atteso per anni, giocato e finito al 100%. È smash su portatile: ottimo ma gli manca qualcosa... Ah già, ti autodistrugge la console :/

6) Guacamelee! Gold Edition Steam | Metroidvania messicano, da giocare tutto in un fiato!

7) Theatrythm Final Fantasy Curtain Call 3DS | Versione completa del precedente capitolo. Ammetto di averci giocato ancora poco, ma non potevo escluderlo dalla classifica!

8) YS Memories of Celceta PSVita | Con YS vai sempre sul sicuro, e così è stato anche per l'ultimo capitolo!

9) Braid PS3 | Indie imperdibile. Piuttosto corto ma pieno di metafore e significati per tutti.

10) Persona 4 Arena PS3 | Seguito discreto del mitico P4. Da giocare più come picchiaduro che come seguito del primo capitolo però!

Menzioni d'onore: Naruto Ultimate Ninja Heroes 2 per PSP, Dynasty Warriors Gundam 2 per PS3, Metal Gear Solid Peace Walker PS3, Street Fighter Alpha 2 PSX , Blazblue Calamity Trigger PS3, Metal Gear Solid V Ground Zeroes PS3, Rocketbirds PSVita, Resident Evil Revelations 3DS

Le delusioni del 2014

1) Castlevania Lords of Shadow: Mirror of Fate 3DS | Brutto, macchinoso, lento, facile, corto. La mia principale delusione dell'anno. Contento solo di averlo pagato 5€ ed averlo rivenduto a 20€.

2) Pokémon Alpha Sapphire 3DS | Peggior capitolo Pokémon. Una delusione continua: zero novità, difficoltà da presa per il culo. Questo è quello che accade quando la serie Pokémon comincia ad uscire con cadenza annuale, non siamo lontani dai livelli di un COD qualunque o di un Assasin's Creed qualunque. Spero che per il prossimo capitolo aspetteremo minimo 2 anni.

3) Muramasa Rebirth PSVita | Dietro allo stile originale e ad una grafica coloratissima ci troviamo di fronte ad un gioco ripetitivo fino alla nausea.

4) Fist of the North Star: Ken's Rage 2 | Musou bruttino, si salva solo perché è Ken. Evitabile.

5) Metal Gear Solid: Portable OPS PSP | Niente di eccezionale per il primo capitolo PSP della leggendaria saga di MGS. Non è un gioco da buttare, ma risulta incredibilmente insipido

6) Malicious Rebirth PSVita | Bello stile ma comandi scomodi e storia incasinata. Imho è da provare perché potrebbe piacere

7) Tearaway: Il Messaggero di Carta | Meglio di Little Big Planet ma non è comunque il mio genere. Non ha particolari difetti, ma mi ha divertito per pochissimo.

8) Resonance of Fate PS3 | Da una parte bello, dall'altra brutto. È un esperimento da provare imho, ma bisogna avere le palle d'acciaio per finirlo

9) Dragon's Crown PSVita | PURTROPPO lo devo mettere qui. Non mi ha appassionato, dopo poco l'ho trovato pesante e troppo ripetitivo... Forse su PS3 ha un effetto diverso per il coop locale, non saprei

10) Klonoa Door to Phantomille PSX | Mah, tutti lo hyppavano sto gioco ma non mi ha lasciato niente. Difficoltà buona ma cooooooooorto.

Cosa DEVO completare nel 2015

1) JoJo's Bizarre Adventure Eyes of Heaven. Lo voglio oraoraoraoraora

2) Metal Gear Solid 4 | Ancora devo giocarlooo

3) Metal Gear Solid V Phantom Pain | Questo lo aspetto intrepidamente inveceee

4) The Legend of Zelda Majora's Mask 3D | Il remake del Best Zelda, non vedo l'ora

5) Ultra Steer Fighter IV | Ho qua pronto da giocare ed imparare

6) Persona 4 Ultimax | Perché ormai devo capire come va a finire la storia troncata a metà nell'Arena

7) Shin Megami Tensei Devil Survivor Overclocked | lo ho pronto sul 3DS da iniziare

8) Saint Seiya Brave Soldier | Ci sto giocando in questi giorni

9) Tales of Hearts R | Da finire

10) Etrian Odyssey Untold | Da finire, manca pochissimissimo

Anno bene o male soddisfacente :3

Modificato da U.T.
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io ho giocato molto meno... forse sarà una top 5

 

5) The sims 4

4) Game Dev Tycoon

3) Pokemon blu (si l'ho recuperato leggermente tardi)

2) Simpson the videogame PSP (anche questo lo volevo da secoli)

1) Pokemon trading card game online (un titolo che mi ha sbalordito)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

1) FIFA Street [da Maggio 2014 a Luglio 2014] | In assoluto il miglior multiplayer online che io abbia provato, lag INESISTENTE: ciò mi ha permesso di godermelo appieno nonchè d'asfaltare il mondo intero, ottenendo così un trofeo platino che ancor oggi tra i miei è il più raro a livello mondiale.

Vi presento un pò in ritardo i Central LEGOs, lo squadrone da me creato composto da alcuni utenti di PCF che mi ha fatto vincere tutti i 9 tornei mondiali settimanali in 9 settimane esatte (minimo sindacale essendo aperti a rotazione) . Dream team? Macchè, MEAN TEAM.

Ma non erano gli avversari ad essere scarsi, ve l'assicuro; semplicemente mi sono allenato contro l'ia offline più infame mai affrontata. Inclusi anche videogiochi non sportivi.

2) Rayman Legends [Maggio 2014] | Partiamo da un semplice presupposto: in una sezione a parte contiene INTERAMENTE - nel vero senso della parola - il suo già ben riuscito predecessore, Origins, che però era "solo" un bel platform e null'altro. Osava zero.

Ciò detto...l'erede aggiunge, oltre all'ovvia miriade di nuovissimi/coloratissimi/divertentissimi livelli normali, inediti livelli a ritmo di musica, un mare di playable characters, nuovi minigiochi (Kung Foot <3) , caterve di sbloccabili-collezionabili, gratta & vinci, sfide basate sul punteggio nuove di zecca costantemente aggiornate a cadenza giornaliera oppure settimanale.

Vi basta? No? Allora sappiate che adesso la difficoltà del platinum trophy rasenta l'impossibile; platinare le Leggende sarà un'impresa nettamente più ardua del fare altrettanto con le Origini. Volevo fortemente il bis, ma ammetto d'essermi arreso ed accontentato del 90%.

3) Dead Space 3 [da Novembre 2014 a Dicembre 2014] | Posso definirlo con certezza uno dei giochi più buggati della storia; inoltre rispetto ai predecessori perde parecchio in fatto di atmosfera paurosa essendo nettamente più incline all'azione.

Detto ciò che è brutto, concentriamoci su ciò che è bello: ossia la vera novità di questo terzo capitolo, quella co-op online che fa recuperare parecchi punti ad Isaac Clarke & John Carver. Giocato assieme a un amico, come ho fatto io, questo gioco da brutto anatroccolo diventa cigno.

4) Doki-Doki Universe [Luglio 2014] | E' tutto il contrario di come un videogame moderno dovrebbe essere: frenetico, graficamente abbagliante, divertente, longevo, vario, difficile...nope. Si tratta d'una seduta di psicologia interattiva; con l'unica differenza che, anzichè sul lettino dello psicologo, vi sdraiate sul vostro letto.

Il viaggio del giocatore nei meandri più profondi della propria psiche è abilmente camuffata da avventura di un simpatico robottino che attraverso il continuo confronto con buffi ed improbabili personaggi, tra cui esseri umani, vuole comprendere i sentimenti & tutto ciò che possa contribuire a renderlo una persona vera.

La main quest è occasionalmente intervallata da particolarissimi test della personalità, con tanto di profilo personale che si evolve in base alle risposte date.

5) Resident Evil: The Darkside Chronicles [Novembre 2014] | << So bad it's good >> . E' umile, sa di esserlo, non ha la presunzione di rivaleggiare coi colleghi tradizionali, imbocca una strada completamente diversa ed il risultato è niente male al netto di alcune tamarrate (tipo l'ignorantissima barra dell'energia dei boss e gli oggetti raccoglibili SPARANDO) .

Praticamente è un riassunto in salsa FPS degli eventi del 2 & di Code Veronica + l'inedita storyline featuring Leon Scott Kennedy & Jack Krauser...all'interno d'un unico prodotto che sorprendentemente si lascia giocare piuttosto bene. Filmati STUPENDI, quelli sì migliori degli originali. Inutile dire che giocato in due si esprime al meglio; meno inutile dire che pure in forever alone mode ha il suo perchè.

Ah, evitatelo se amate il tofu: non WTFate, giocatelo e capirete.

6) Resident Evil 6 [da Aprile 2014 a Maggio 2014] | Discorso simile alla terza posizione: gioco horror che non fa paura, campagna in cooperativa online, persino il medesimo amico menzionato prima.

A differenza del terzo Spazio Morto, vanta una OST coinvolgente e tecnicamente è superbo; texture impeccabili, fluidità assurda anche nei momenti concitati, mai un bug/crash/rallentamento, rarissime le disconnessioni.

Tuttavia fallisce miseramente dove, al contrario, DS3 ha fatto centro...caratterizzazione dei personaggi, trama, rigiocabilità, collectibles, gameplay con particolare enfasi sul sistema di crafting delle armi. Non esattamente dettagli, insomma.

Eppoi diciamocelo, non è più il vero Male Residente sin dal quarto episodio. Nella fattispecie le missioni di Leon che strizzano l'occhio al passato - riuscendoci solo parzialmente - proponendo zombie più o meno tradizionali e Sherry Birkin (ormai cresciuta & donna, non più bambina come in RE2) seminuda non bastano a salvarlo da una sufficienza abbastanza ignava.

7) Resident Evil: The Umbrella Chronicles [Novembre 2014] | Condivide l'identica struttura di base col cugino al quinto piano a cui risponde (con RE0, RE1 e RE3) per le rime. O quasi.

Mi è piaciuto meno della controparte: vuoi perchè manca Manuela Hidalgo che vale da sola il prezzo, vuoi perchè il minigame extra è esponenzialmente inferiore all'altro...fatto sta che ho riscontrato una generica mancanza di mordente, non ha lo stesso carisma. Se solamente potessi unire la realizzazione di DC coi titoli - che eppure in teoria preferisco - trattati nell'UC, avrei il Chronicles perfetto.

8) Playstation All-Stars Battle Royale [Giugno 2014] | Non è originale l'idea di produrre un picchiaduro pescando personaggi da diverse saghe (Super Smash Bros è arrivato secoli prima) ; nè gli aiutanti (Marvel versus Capcom, anyone?) ; neppure abbinare un rivale ad ogni personaggio (lo fece Street Fighter IV nel 2009, droppando il primo nome che mi transita per la testa) ed anche se lo fosse...in taluni casi si sfocia nel grottesco, vedasi Big Daddy vs Sackboy; tantomeno la compatibilità multipiattaforma tra PS3 e PS Vita; degli story mode non ne parliamo, ormai lo fa praticamente qualsiasi picchiante; a conti fatti rimangono gli scontri online resi ingiocabili dai soliti spammoni di turno e...l'allenamento, lol. D'altro canto i trofei PSN sicuramente non lo aiutano a distinguersi dalla massa, l'ho platinato in appena 4 giorni dal primo avvio prendendomela comoda.

Perchè giocarlo, dunque? Anzitutto è l'unico modo possibile per riempire di botte Kratos usando Parappa The Rapper; tra l'altro è un'esclusiva della console Sony, ottima occasione per ricordare agli Xboxari quant'è miserabile la loro esistenza. Poi in multiplayer locale con 2/3 amici ha una marcia in più, chiaro che in single player le palle son destinate a rompersi presto.

9) Another World [Novembre 2014] | Grande classico del 1991 per Amiga, "rimasterizzato in alta definizione" (si fa per dire, sostanzialmente hanno allisciato un pò la grafica rimuovendo quei pixel grossi come mattoni) e distribuito via digital delivery sul Playstation Network. Dati gli ovvi limiti tecnici avrebbe poco senso parlare di trama o caratterizzazione dei personaggi, perciò salterò questa parte.

Nel giudicarlo non posso non considerare i suoi 25 anni di età, quindi diciamo che di fronte alla durata ridicola - un'oretta, seppure - ed al gameplay pressochè piatto potrei chiudere un occhio. In generale mi aspettavo qualcosa di più, data la sua fama; nemmeno troppo complicato, se si escludono un paio di punti peraltro fattibilissimi dopo qualche retry. In ogni caso è stato un interessantissimo tuffo nel passato che rifarei se non altro per arricchire il mio bagaglio culturale videoludico.

10) Pro Evolution Soccer 2014 [da Novembre 2013 ad Agosto 2014 ma con numerose e lunghe pause] | Orribile, veramente osceno e non sapete quanto mi faccia male dirlo a proposito di un PES.

Modalità povere sia di forma sia di contenuto, grafica scialba, gameplay macchinoso & difficile da padroneggiare (nelle prime frustranti partite i miei tiri sono finiti esclusivamente su pali o traverse) , OST scandalosa (NESSUN DORMA? In un vg CALCISTICO? Ma dai...) , possibilità rimossa di applicare con la telecamerina Playstation Eye i volti reali sui giocatori creati e sicuramente sto dimenticando qualche scempio. Ho ignorato in blocco l'online ma francamente non me ne pento, quanto ho visto mi è bastato ed avanzato per nominarlo delusione dell'anno.

Menzione speciale

> Resident Evil Deadly Silence [Ottobre 2014] | Allora, la farò facile facile: parliamo di un porting su Nintendo DS del primo RE (in tutti i sensi) datato 1996.

Peccato che quelle poche aggiunte, ad esempio le fasi di accoltellamento con visuale in prima persona, m'abbiano fatto storcere il naso perchè alterano una perfezione consolidata nei decenni complicandola inutilmente.

Per il resto è villa Spencer - luogo simbolo della mia infanzia - come la ricordavo. Therefore it is ok.

/----/

P.S. non so se si capisce, mi premeva sottolinearlo: sono un fagident evil

Modificato da Baymaxnik
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

È stato un anno molto "Resident Evil" leggo.

A questo punto, se non l'hai già fatto, devi provare i due Revelations che sono un "ritorno alle origini" rispetto alla curva action che han preso 5, 6 ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

È stato un anno molto "Resident Evil" leggo.

A questo punto, se non l'hai già fatto, devi provare i due Revelations che sono un "ritorno alle origini" rispetto alla curva action che han preso 5, 6 ecc.

Ai tuoi aggiungo anche un bel "code: veronica x" Modificato da Tanino343

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Ai tuoi aggiungo anche un bel "code: veronica x"

dude pls...finito su PS2 nel 2006 e di nuovo su PS3 nel 2011

è uno dei miei preferiti in assoluto e secondo me sicuramente quello con l'OST migliore

 

È stato un anno molto "Resident Evil" leggo.

A questo punto, se non l'hai già fatto, devi provare i due Revelations che sono un "ritorno alle origini" rispetto alla curva action che han preso 5, 6 ecc.

ho scaricato il primo Revelations sull'hdd della PS3 nell'autunno 2014 (insieme ai due Chronicles, approfittando dei saldi di Halloween sugli horror) ma l'ho colpevolmente lasciato a prender polvere virtuale; comunque già prima del tuo consiglio avevo intenzione di cominciarlo abbastanza presto perchè senza Jill Valentine non so stare per molto

il secondo invece nonostante Moira Burton l'ho ignorato più o meno deliberatamente perchè la faccenda delle "puntate" mi frena sempre mentalmente [stesso motivo - stupido, lo so, ma è più forte di me - per cui non mi convinco ad acquistare Life Is Strange anche se tipo il mondo intero me l'ha consigliato]

Modificato da Baymaxnik-san
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

due dimenticanze...una grave; l'altra gravissima

Phoenix Wright: Ace Attorney - Justice for All, terminato in data 20 Giugno 2014, godibilissimo ma nemmeno lontanamente quanto il sequel

Ghost Trick: Detective fantasma, finito il 19 Agosto 2014 con uno dei colpi di scena più incredibili che io abbia mai visto nella mia vita non solo videoludica ~ spero che Sissel possa perdonarmi questo tremendo affronto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.