Massi_TH

Irrequietezza del domani.

62 risposte in questa discussione

È da un 5 giorni che mi sento molto irrequieto, la sensazione si è massimizzata oggi.

Dopo essermi goduto 3 mesi di vacanza, tra cui 15 giorni a Dublino dove parlavo comunque tranquillamente con stranieri (dato che le discussioni erano proprio basilari) ed altri 15 erano in Abruzzo dai miei cugini (persone con cui mi trovo bene), sono stato abbastanza tranquillo.

Da quando sono tornato nella mia città Natale sono estremamente irrequieto: da mattina a sera sono stato a casa a crogiolarmi tra i miei gingilli elettronici nella massima tranquillità, ma quando dovevo uscire mi sentivo poco tranquillo...

Da 2 Settimane vado a patente, li sono abbastanza tranquillo, dato che si sta in compagnia 1 ora e mezza/2 ore ma poi chi s'è visto s'è visto... Ma comunque non riesco ad incrociare lo sguardo con la gente e mi sento intimidito...

Oggi ho fatto veramente schifo a patente, mi sentivo stupido e stavo anche sudando copiosamente... Tutto questo perché domani inizia la scuola ed ho letteralmente "Paura".

Per 3 mesi ho pensato che andare il pomeriggio in piscina o andarmi a fare una corsetta/passeggiata allo stadio mi rilassi... Ma sono veramente sicuro? 30 Ore settimanali con persone con cui son costretto a convivere e collaborare sono veramente pesanti; rilassarmi con fumetti/giochi/anime e attività fisica nonché studio possano veramente bastare a sopportarli?

Datemi una vostra opinione e/o consiglio su cone mi converrebbe comportarmi per allegerire 2 anni di liceo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

In che senso due anni di liceo? Sono gli ultimi due? Se si, la tua classe non dovrebbe ormai esserti familiare?

Comunque l'angoscia post-vacanziera è una sensazione assolutamente normale. Capita a tutti, o, perlomeno, alla maggior parte della gente.

Modificato da Plautus
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Well, diciamo che sei un pó asociale.

L'asocialità ormai è un termine di uso comune, usato male.

L'asociale è un hikikomori, ma non è questo il tuo caso.

Sforzarti di cambiare ti porta solo a sentirti più strano, se vuoi davvero cambiare non lo scrivi su internet, cambi e basta.

Capisco che le persone sono stupide, ma quello passa il convento.

Probabilmente sono anche peggio di te, ma faccio un lavoro dove devo assolutamente stare in pubblico, la cosa all'inizio pesava, poi passa. Ovviamente porto sempre una maschera, ma è comune in qualunque lavoro.

Purtroppo il rientro dalle ferie fotte tutti, tu ci stai male come l'impiegato sta male. Nessuno ama lavorare.

Impara a goderti le ore libere, piano piano riprendi il ritmo.

Poi se vuoi ridere, e sapere chi sta peggio di te, ti dico che lavoro faccio.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

In che senso due anni di liceo? Sono gli ultimi due? Se si, la tua classe non dovrebbe ormai esserti familiare?

Si, sono i miei ultimi due anni di liceo e no, non ho comunque familiarità... O meglio ho familiarità, quella familiarità che non mi fa andare d'accordo con nessuno.

 

Well, diciamo che sei un pó asociale.

Essere schietti è la cosa peggiore e migliore allo stesso tempo, almeno l'hai detto.

 

Impara a goderti le ore libere, piano piano riprendi il ritmo.

Ma il mio problema non è nel riprendere il ritmo scolastico, quindi

angoscia post-vacanziera

risiede invece nel fatto che dovrò stare con persone con cui ho passato un terzo anno veramente pessimo e quindi quest'anno volevo prepararmi un metodo anti noia/depressione/rabbia, anche perché poi va tutto ad incidere sulla mia condotta scolastica che l'anno scorso è stata veramente bassa.

 

EDIT: Il problema è anche che non ho amici a scuola e quelli con cui stavo il pomeriggio sono scomparsi, ciò rende tutto più pesante.

Modificato da ShineMuffinmon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Più che le persone il problema è proprio alzarsi la mattina, sprecare 5/6 ore a scuola.

È ovvio che ti incazzi, chiunque si incazzerebbe.

I primi giorni saranno tragici, poi man mano ti abitui (non sto dicendo che non ti peserà, ma la accetti come cosa).

Ripeto: l'essere asociale non è un problema, anche se ora è visto come cancer. Ognuno di noi è diverso, ma fun fact, non devi sentirti diverso dagli altri.

Nessuno può dirti come superare/accettare la cosa.

Anche se si caratterialmente opposti a chi ci sta vicino non è detto che diverso = testa di cazzo. Tu vedi i tuoi compagni come un branco, ma anche loro la pensano come te.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Che lavoro fai?

Comunque Massi, è tutto normale, non solo gli studenti ma anche i lavoratori subiscono lo stress del rientro dalle vacanze, e come se non bastasse, la non-estate che abbiamo avuto non ci aiuta per niente, e adesso abbiamo le temperature di Ottobre inoltrato.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Più che le persone il problema è proprio alzarsi la mattina, sprecare 5/6 ore a scuola.

È ovvio che ti incazzi, chiunque si incazzerebbe.

I primi giorni saranno tragici, poi man mano ti abitui (non sto dicendo che non ti peserà, ma la accetti come cosa).

Ma non mi faccio sto problema, mi devo svegliare la mattina, punto.

 

Ripeto: l'essere asociale non è un problema, anche se ora è visto come cancer. Ognuno di noi è diverso, ma fun fact, non devi sentirti diverso dagli altri.

Nessuno può dirti come superare/accettare la cosa.

Anche se si caratterialmente opposti a chi ci sta vicino non è detto che diverso = testa di cazzo. Tu vedi i tuoi compagni come un branco, ma anche loro la pensano come te.

Però il branco prevale sul Solo. Io sono considerato diverso e trattato come tale, e ciò non va ne a mio favore ne mi rende felice... Almeno ho la fortuna di essere invisibile e non bullizzato... Almeno in classe, sul gruppo di WhatsApp è un altro discorso...

 

Ho già provato ad integrarmi nel branco, ma poi ho capito che essendo un branco di teste di cazzo non fa assolutamente per me.

 

Il mio vero problema è organizzarsi per le varie verifiche e cagate varie che richiedono l'organizzazione di molti...

 

adesso abbiamo le temperature di Ottobre inoltrato.

Da me si schiatta ancora di caldo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

 

Ho già provato ad integrarmi nel branco, ma poi ho capito che essendo un branco di teste di cazzo non fa assolutamente per me.

ROTFL :spheal:

No dai, può essere che proprio tutti-tutti siano teste di cocomero? È una probabilità remota quanto trovare gente tutta simpaticissima!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, io al liceo era abbastanza individualista. Tutti li a passarsi appunti e cazzi e mazzi, e io per gli affari miei. Ho sempre preso voti mediocri, ma con i miei (pochi, quasi inesistenti) appunti. Io anche al liceo non ero calcolato da nessuno. Ci si fa l'abitudine, e non è necessariamente un male mantenere un basso profilo. Però dipende anche da che tipo di persona sei tu; se a te pesa particolarmente stare per conto tuo è un altro paio di maniche. E poi rinnovo la domanda di Carma: sono tutti (tutti!) teste di cazzo i tuoi compagni? Non se ne salva nemmeno uno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ROTFL :spheal:

No dai, può essere che proprio tutti-tutti siano teste di cocomero? È una probabilità remota quanto trovare gente tutta simpaticissima!

Per quanto possa essere remota è proprio così, tra drogati e troiette ci sono solo 2 ragazze abbastanza simpatiche da non farmi cadere i coglioni a terra, poi quello che dovrebbe essere mio amico che ha le mestruo facili ed ha da ridire su tutto quello che faccio (Il suo cavallo da battaglia: "La vita è la fuori!", frase proprio del cazzo secondo me)... Poi il resto è parecchio me, tra cazzoni urlanti, mestruate/i e deficenti io se non ho il cellulare carico muoio male

Beh, io al liceo era abbastanza individualista. Tutti li a passarsi appunti e cazzi e mazzi, e io per gli affari miei. Ho sempre preso voti mediocri, ma con i miei (pochi, quasi inesistenti) appunti. Io anche al liceo non ero calcolato da nessuno. Ci si fa l'abitudine, e non è necessariamente un male mantenere un basso profilo.

Tale e quale a me, ma vuoi dirmi che tu eri proprio solo solo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Per quanto possa essere remota è proprio così, tra drogati e troiette ci sono solo 2 ragazze abbastanza simpatiche da non farmi cadere i coglioni a terra, poi quello che dovrebbe essere mio amico che ha le mestruo facili ed ha da ridire su tutto quello che faccio (Il suo cavallo da battaglia: "La vita è la fuori!", frase proprio del cazzo secondo me)... Poi il resto è parecchio me, tra cazzoni urlanti, mestruate/i e deficenti io se non ho il cellulare carico muoio male

Tale e quale a me, ma vuoi dirmi che tu eri proprio solo solo?

Ok, la mia classe era abbastanza normale (pochi drogati e troiaggine a livelli standard). Non ero solo, ma nemmeno integrato. Mi spiego. Parlavo con tutti (più o meno. Di fatto con alcune persone ho cominciato a parlare tipo gli ultimi due anni e per questioni pratiche), ma con nessuno avevo rapporti priviliegiati; non ero incluso in nessuno di quei gruppetti che si formano fisiologicamente in ogni classe. Vivevo e lasciavo vivere. E non mi facevo grossi problemi a stare per conto mio.

Modificato da Plautus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Massi sei tu che ti fai trattare da diverso, pochi cazzi.

Sei invisibile perché non parli, almeno salutare la gente e sorridere un minimo è lo standard.

Io pure la pensavo quasi come te, ma non è così.

Se tu ti senti diverso è una cosa tua, non è detto che perché tu sei diverso da solo devi essere diverso con gli altri. Hai tutto il pomeriggio per far quello che vuoi e bestemmiare in solitudine, la mattina devi interagire con loro, poca roba.

Io non ti dico di invitarli ad uscire, ma per le verifiche almeno, che è un problema sia tuo che loro, sforzati di essere un cristiano decente come loro devono sforzarsi perché è un problema comune fare una verifica.

Mostrati cambiato al ritorno delle vacanze, alla fine devi essere accettato da una massa da minorenni, avrai fatto cose più difficili in vita tua.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Alle superiori non tolleravo l'esistenza dei miei compagni. Il mio problema a ogni nuovo anno scolastico era riconducibile a "6 giorni alla settimana a respirare la stessa aria di quei cretini, sigh". Al biennio era veramente un problema enorme (il medico mi aveva detto di andare dallo psicologo. Loro sono dei cretini E IO DEVO ANDARE DALLO PSICOLOGO? WHAT THE HELL), durante l'estate tra prima e seconda superiore avevo anche preso in considerazione l'idea di cambiare scuola (accantonata al grido di VI STO SULLE PALLE? BENE.) e piano piano la situazione è... migliorata. Ho iniziato a dirmi che del loro giudizio non m'importava, se volevano insultarmi alle mie spalle non mi importava, tanto dovevo sopportarli solo a scuola e comunque appena finita la scuola non li avrei più rivisti.

Quindi l'unico consiglio che posso darti è stringere i denti. Due anni passano più in fretta di quanto tu possa pensare, continua a coltivare i tuoi interessi e non preoccuparti della tua classe, sarai fuori di lì molto presto.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cosa facevano di sbagliato quei compagni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Mi avete dato una buona iniezione di fiducia, ma il mio problema rimangono le verifiche... Mi salgono veramente in nervi per le interrogazioni... Se mi propongo sempre primo e poi quando loro sono impanicati io resto tranquillamente a grattarmi potrebbe essere una soluzione? Così almeno non devo nemmeno mettermi d'accordo per i turni, però non so se veramente mi conviene e che al contrario non vada a mio svantaggio... è abbastanza difficile essere sempre preparato ad ogni turno, e non riesco proprio ad adeguarmi ai loro programmi del cazzo.

 

EDIT: pure io sono andato dallo psicologo perché prendevo e me ne uscivo dalla classe, e la cosa principale che mi ha fatto capire e che io non sono la testa di cazzo, ma lo sono loro

Modificato da ShineMuffinmon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma non ho capito: le vostre interrogazioni sono programmate? non avete il prof che sadicamente fa scorrere la matita su e giù per i nomi del registro, facendo democraticamente cagare addosso tutti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi avete dato una buona iniezione di fiducia, ma il mio problema rimangono le verifiche... Mi salgono veramente in nervi per le interrogazioni... Se mi propongo sempre primo e poi quando loro sono impanicati io resto tranquillamente a grattarmi potrebbe essere una soluzione? Così almeno non devo nemmeno mettermi d'accordo per i turni, però non so se veramente mi conviene e che al contrario non vada a mio svantaggio... è abbastanza difficile essere sempre preparato ad ogni turno, e non riesco proprio ad adeguarmi ai loro programmi del cazzo.

 

Do it!

Beh, è difficile ma ne vale la pena, ti metti di buon occhio con i prof, che tendono ad interrogarti di meno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi avete dato una buona iniezione di fiducia, ma il mio problema rimangono le verifiche... Mi salgono veramente in nervi per le interrogazioni... Se mi propongo sempre primo e poi quando loro sono impanicati io resto tranquillamente a grattarmi potrebbe essere una soluzione? Così almeno non devo nemmeno mettermi d'accordo per i turni, però non so se veramente mi conviene e che al contrario non vada a mio svantaggio... è abbastanza difficile essere sempre preparato ad ogni turno, e non riesco proprio ad adeguarmi ai loro programmi del cazzo.

 

EDIT: pure io sono andato dallo psicologo perché prendevo e me ne uscivo dalla classe, e la cosa principale che mi ha fatto capire e che io non sono la testa di cazzo, ma lo sono loro

Tu sei una capra. Se loro sono impanicati mostrati impanicato. Aiutarli, ignorarli o qualsiasi altra cosa sarebbe sbagliata. Mostrati come loro, non diverso da loro. E basta con gli hentai, youjizz come tutti i cristiani.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tu sei una capra. Se loro sono impanicati mostrati impanicato. Aiutarli, ignorarli o qualsiasi altra cosa sarebbe sbagliata. Mostrati come loro, non diverso da loro.

Dovrei fingere per sembrare uno di loro? Boh, sembra una buona idea ma non mi convince, ma comunque proverò a seguire il tuo esempio.

 

E basta con gli hentai, youjizz come tutti i cristiani l2porn

WAT 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quelle sono questioni meramente pratiche. Tanto devono per forza includere anche te in quei turni. Fai in modo che siano convenienti a te; poi di quello che fanno loro fregatene. Devi padroneggiare la situazione, non rimanere in loro balìa.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma non ho capito: le vostre interrogazioni sono programmate? non avete il prof che sadicamente fa scorrere la matita su e giù per i nomi del registro, facendo democraticamente cagare addosso tutti?

No, ci danno una cazzo di libertà dei turni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non è che devi fingere, non sei una donna a letto, if u know what i mean.

Magari che ne so, tranquillizzali dicendo che nemmeno tu hai studiato bene, mostrati solidale.

Evita di fare l'elicottero col pene vantandoti di sapere tutto, insomma.

Più le persone sono uguali nel momento di difficoltà, meno si odiano.

Ti faccio un esempio:

Ora in forum c'è un thread su Dario Moccia.

Io non vado nel thread a scrivere "dario moccia cancer" o "youtuber annate a zappà la terra", sono cose che tengo per me. Ora apro il thread, metto mi piace a caso su qualche commento, the end.

Tu devi comportarti così: non fare la testa di cazzo, ma nemmeno ignorarli. Dimostro che so chi è dario moccia, basta.

Poi vedendo il mio mi piace, chi posta nel thread potrebbe pensare che mi piace quell'idiota, magari mi convolgono in un piemme di massa, così come succede nella vita vera.

Ora vado a fumare una sigaretta meditando sullo scrivere o meno "dario moccia cancer" in caps lock su quel thread. A dopo.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma... se ci sono i turni prestabiliti, a cosa serve mostrarsi impauriti come gli altri, se non è il proprio turno di andare interrogati?

Potevo capire quel discorso se il rischio ce l'avessero tutti contemporaneamente (classica interrogazione a sorpresa) ma se ci sono i turni, cosa costa mettersi d'accordo? Tanto, non tocca a tutti, prima o poi?

Anche perché se ci sono le solite teste di bip che dicono "io non vado, gne gne gne" tu puoi dire "allora vado io" e loro la volta dopo (e quelle successive) saranno fottuti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma... se ci sono i turni prestabiliti, a cosa serve mostrarsi impauriti come gli altri, se non è il proprio turno di andare interrogati?

Potevo capire quel discorso se il rischio ce l'avessero tutti contemporaneamente (classica interrogazione a sorpresa) ma se ci sono i turni, cosa costa mettersi d'accordo? Tanto, non tocca a tutti, prima o poi?

Anche perché se ci sono le solite teste di bip che dicono "io non vado, gne gne gne" tu puoi dire "allora vado io" e loro la volta dopo (e quelle successive) saranno fottuti.

Ed ecco perchè prima parlavo di mere questioni pratiche. Senti Massi, poche balle. Non devi per forza essere il più popolare della classe; viviti la tua vita in pace senza preoccuparti troppo. Trova il giusto mezzo tra integrazione (minima ed indispensabile) e affaracci tuoi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

 cosa costa mettersi d'accordo? Tanto, non tocca a tutti, prima o poi?

eeeeeeh non funziona così in qella dannata classe, si fa il baratto dei turni... Tipo se io vado primo di questo vado ultimo di quello e tu viceversa, così uno ha l'interrogazione il 1 del mese e la prossima il 15 mentre l'altro il 7 e poi il 9... Bella merda... Se non si è d'accordo partono i litigi e quindi vengono messi i turni di merda, e se si va sempre prima ti finisce peggio, perché se poi non vuoi andare primo di una cosa scassano che ci devi andare primo

 

Queste sono le cose che mi fanno incazzare in quella classe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non ho capito, rispiega i giorni dei turni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Oh, se si fanno i turni poi li si deve rispettare. Cazzi tuoi se non hai voglia o non hai studiato. La democrazia è una questione di diritti e responsabilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A sto punto era meglio fare i turni in semplicissimo ordine alfabetico!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Lol la cosa stupida non è come fare i turni, ma fare i turni.

Avete fatto i paxxarelli scegliendo il liceo? Studiate.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

"Irrequietezza del domani".

Le interrogazioni del giorno dopo.

Non riesco a smettere di ridere. [emoji16]

(OP hai tutto il mio appoggio).

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.