yoppap

E tu sei pronto per l'estinzione?

34 risposte in questa discussione

"Se un giorno le api dovessero scomparire, all'uomo resterebbero soltanto quattro anni di vita"

 

cit. Albert Einstein

 

 

Dagli anni 80' ad oggi la popolazione mondiale delle api è calata e continua a calare drasticamente, e la causa ancora una volta è di chi sente dolore, noi.

Ultimamente pensando a questo problema e alla disoccupazione, mi è venuta un'idea per un lavoro, che per quanto irreale e strana, potrebbe essere la soluzione: l' impollinatore.

In questo anno passato devo dire di aver visto un paio d'api mentre ero all'aria aperta e voi?

Personalmente gli esseri umani non mi sono mai andati a genio (ignoranti, egoisti, bellicosi), e se da una parte sarei più che lieto della notizia della totale estinzione degli apoidei e quindi della fine imminente degli uomini, dall'altra invece mi dispiace che tutto il pianeta vada a farsi figgere a causa nostra, voi che ne pensate?

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io vivo in campagna e ce ne sono, non quanto le vespe, ma ce ne sono. 

Condivido il fatto che l'uomo è una sanguisuga per il pianeta ma di certo non siamo così stupidi da auto estinguerci, si arriverà all'allevamento di api in grosse quantità o magari all'impollinazione artificiale (sto giocando con l'immaginazione ovviamente)

La sete di evoluzione e di progresso dell'uomo non si può arrestare, anche al costo dell'estinzione delle api

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io ne ho a fiotte fuori dalla finestra e ringrazio di avere le zanzariere, abito in brescia città centro, tra le più inquinate d'europa (qualche anno fa superava londra, non penso le cose siano cambiate)


comunque, per rimanere sul tema estinzione, non sono particolarmente informato sul fatto e potrebbe benissimo essere una diceria, ma se dovesse portare all'estinzione dell'uomo non mi spiacerebbe più di tanto neanche a me. penso che il mondo invece si riprenderebbe benissimo senza di noi, del resto 70 milioni di anni fa non c'erano né fiori né api né esseri umani e sicuramente si stava meglio (certo i prati erano meno colorati).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho cancellato un bel po' di messaggi perché appunto non siamo in vomitoteca, vediamo di argomentare con le risposte, almeno un minimo.

 

Mi ricordo un cartone di qualche anno fa sull'argomento, piccola cosa, ma chi lo sa che magari non aiuti a influenzare un minimo i bambini, ma soprattutto i genitori, perché come sempre, se si vuole migliorare bisogna partire dalle nuove generazioni (ovviamente influenzare pure le vecchie generazioni non sarebbe un male).

Comunque sono pure io dell'opinione che l'uomo piuttosto si mette a sottopagare qualcuno pur di impollinare, e perché no aumentare l'allevamento di api.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Condivido quanto detto da Hige, BeeMovie non mi è mai piaciuto molto però faceva ben capire l'importanza delle api. Anche io vivo in campagna e in primavera di api ne vedo parecchie, ho un tiglio molto grande che per circa 2 settimane nel periodo di fioritura è totalmente invaso da api. Devo anche dire che lo scorso anno abbiamo dovuto impollinare "manualmente" le zucchine data la grande maggioranza di fiori di un determinato sesso e le api da sole non bastavano ad impollinarli. 

Che si arrivi addirittura all'estinzione mi sembra veramente difficile, è certo che negli ultimi anni c'è stata una notevole diminuzione di api. Penso che far conoscere la faccenda a un po' più di persone potrebbe aiutare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Eh ma il fatto è che si ammalano a causa dei pesticidi che usiamo per tenere lontani gli insetti "nocivi", quindi le nuove generazioni di api nascono "sballate" e non riescono ad adempiere ai loro compiti, io nell'ultimo anno ne avrò viste veramente un paio rispetto a quando ero bambino che era pieno; certo se non ci fossero più piante e quindi animali terrestri ci sarebbero i pesci, ma non so se anche loro dipendano dalla situazione terrestre e poi dopo un po' pure i pesci finirebbero considerata la quantità di umani; diarrea dici che sia fattibile impollinare manualmente tutte le piante nel mondo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

diarrea dici che sia fattibile impollinare manualmente tutte le piante nel mondo?

Assolutamente no, sarebbe un processo lunghissimo. E' comunque una cosa possibile, magari in un futuro prossimo trovare il modo di impollinare artificialmente alcune piante(come detto prima non tutte ma solo una piccola parte), ma penso che non siamo ancora in una situazione tale da dover ricorrere a questi metodi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per la discussione dell'impollinatore, trovo che sia impossibile. Non si può sostituire un'animale piccolo 1000 volte noi nel suo lavoro.

... non credo che l'uomo lasci che una simile estinzione succeda, si inventeranno qualcosa, con la genetica creeranno api più resistenti (e probabilmente più efficenti), ma mi sembra quasi impossibile che vogliamo eliminare una dele specie animali che più ci aiuta a sopravvivere.

Qual'ora l'ape si estingua, prima capiterà nelle grandi citta, dove ci sono pochi parchi/poche zone "verdi", e poi, lentamente nelle campagne.

Dove abito io è pieno di api, fuchi, vespe, calabroni e chi più ne ha più ne metta, ergo trovo quasi impossibile una totale estinzione, ma solo una estinzione "per zone", partendo dalle città, dove l'inquinamento è maggiore.

 

Ergo, l'unico metodo per fermare questa "estinzione" sarebbe di smettere di inquinare, usare meno pesticidi e le solite "buone cose da fare contro l'inquinamento" almeno per un po', permettendo alle api di riprodursi in modo vertiginoso (so che è una cosa impossibile, ma almeno ridurre l'inquinamento e vivere un po' di più con la natura ... )

 

detto questo io che posso fare, nulla. Bisogna che vengano presi veri provvedimenti da persone che possono.

Questa è la mia idea, potrei aver scritto una grandissima cagata ^_^;

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hah infatti però sono troppo occupati a contendersi baggianate con guerre e simili; alcune piante in effetti potrebbero venire impollinate come fanno diarrea e suoi familiari nei casi estremi, però è possibile che molte piante che potrebbero sembrare inutili invece servano per far andare avanti anche altre cose e al di là dell'inquinamento (che causando il riscaldamento le fa sbarellare), pare che siano appunto i pesticidi a creare i problemi più grandi perché è come se noi mangiassimo solo cose chimiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hah infatti però sono troppo occupati a contendersi baggianate con guerre e simili; alcune piante in effetti potrebbero venire impollinate come fanno diarrea e suoi familiari nei casi estremi, però è possibile che molte piante che potrebbero sembrare inutili invece servano per far andare avanti anche altre cose e al di là dell'inquinamento (che causando il riscaldamento le fa sbarellare), pare che siano appunto i pesticidi a creare i problemi più grandi perché è come se noi mangiassimo solo cose chimiche.

beh, le guerre non sono una bagianata quando muoiono persone...

btw, finchè i pesticidi venono utilizzati su cose che non devono essere impollinate non credo che sia un'omicidio di api

il vero problema è proprio il riscaldamento globale ...

 

oltre questo non è che non ci sono stati che proteggono le api, anzi, nel 1981 il Regno Unito   aveva già iniziato a varare un'articolo pro-api.

finchè non si vedranno veri effetti sulle persone e/o piante gli stati se ne fregheranno altamente, un po' come il petrolio; finchè non si sarà finito quasi nessuno farà qualcosa di realmente radicale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Imho, è infattibile che il genere umano si estingua per simili cause, bensì  solo in due modi:

-distruggendoci tra noi, con il nucleare

-una presunta invasione (questa potrebbe essere pura fantasia, ma nessuno ci assicura che siamo soli nell'universo).

Se se ne andranno le api, l'uomo si inventerà altro per impollinare, oppure per mangiare anche se questo è già accaduto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per baggianate intendo i motivi, che sembrano cose importanti (e lo sono, ma relativamente parlando) ma in realtà ciò che conta davvero sono ben altre cose, però gli uomini non riescono a vedere lontano anche complice il fatto del nostro breve arco vitale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma in effetti non mi sembra di aver negato ciò.

Semplicemente, non possiamo estinguerci per la mancanza di piante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Secondo me, come al solito, bisognerà arrivare al punto che le api saranno quasi estinte perchè qualcuno si svegli per fare qualcosa, e le opzioni sono 2: o si risolverà il problema, andando però a creare squilibrio in un altro modo, o non si riuscirà proprio e dovremo trovare un modo per impollinare artificialmente le piante, o peggio trovare un altro risorsa

Btw, un altro film sulle api è "l'apetta Giulia e la signora Vita". L'ho visto quando avevo meno di 9 anni e...mi ha fatto scoprire il concetto di MORTE. Quando sono uscito dalla sala piangevo come un disperato urlando a mia madre "NOOOO PERCHÈ DOBBIAMO MORIRE NON VOGLIO HO PAURAAAAA", per non parlare del fatto di come ti sbatte in faccia l'enorme abisso tra il mondo felice e spensierato dei bambini e il mondo triste e cupo degli adulti. Penso che sia il film più traumatizzante per i bambini, perfino peggio del re Leone

Modificato da Virido
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Imho, è infattibile che il genere umano si estingua per simili cause, bensì  solo in due modi:

-distruggendoci tra noi, con il nucleare

-una presunta invasione (questa potrebbe essere pura fantasia, ma nessuno ci assicura che siamo soli nell'universo).

Se se ne andranno le api, l'uomo si inventerà altro per impollinare, oppure per mangiare anche se questo è già accaduto).

Ahem... Come dire... no? Quello che intendeva Einstein è che le api sono le principali impollinatrici al mondo, senza di esse l'80% (non ricordo esattamente, ma dovremmo essere intorno a quella percentuale) di tutte le specie vegetali del pianeta sarebbe destinata a scomparire dalla faccia della Terra. E no, l'uomo non può mettersi ad impollinare artificialmente tutte le piante del mondo, principalmente perché non sappiamo volare e agli spostamenti causerebbero una quantità di inquinamento tale da far estinguere comunque metà delle specie del pianeta. Quindi l'unica soluzione possibile è ridurre l'inquinamento *ora* e pregare che le api non si estinguano. (interessante come stia facendo un panegirico di uno degli animali che detesto di più al mondo).

E comunque non è vero che "eh, ma io non posso farci nulla, è colpa del governo che fa le guerre". Si chiama "raccolta differenziata" e se venisse fatta veramente da tutto il mondo probabilmente avremmo risolto gran parte dei nostri problemi. Si potrebbe evitare di boicottare la differenziata con azioni tanto stupide quanto immotivate come il buttare la plastica in mezzo alla carta. Ora, non pretendo che tutto il mondo controlli ogni singolo imballaggio prima di buttarlo per decidere dove metterlo, ma negli ultimi anni ho trovato un tasso di inciviltà dei miei condòmini assurdo. A parte le immancabili buste di plastica di qualsiasi tipo (insalata, sacchetti e quant'altro), nel bidone della carta sono riuscito a trovare anche bottiglie di plastica, alluminio, vetri, cibo avanzato, lamette da barba, assorbenti, carta regionale dei servizi (non si chiama carta in fondo?), pupazzi di stoffa, diverse calze, una videocassetta e tante altre cose che non ricordo. Si può salvare il mondo, basta impegnarsi.

 

EDIT: rileggendolo mi rendo conto di essere stato veramente arrogante e di aver usato dei toni che di solito disprezzo quando usati da altri, quindi ho modificato alcune parti.

Modificato da CiaobyDany
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Ahem... Come dire.,, cazzata? Quello che intendeva Einstein è che le api sono le principali impollinatrici al mondo, senza di esse l'80% (non ricordo esattamente, ma dovremmo essere intorno a quella percentuale) di tutte le specie vegetali del pianeta sarebbe destinata a scomparire dalla faccia della Terra. E no, l'uomo non può mettersi ad impollinare artificialmente tutte le piante del mondo, principalmente perché non sappiamo volare e agli spostamenti causerebbero una quantità di inquinamento tale da far estinguere comunque metà delle specie del pianeta. Quindi l'unica soluzione possibile è ridurre l'inquinamento *ora* e pregare che le api non si estinguano. (interessante come stia facendo un panegirico di uno degli animali che detesto di più al mondo).

E no, è un'altra grande cazzata quella del "eh, ma io non posso farci nulla, è colpa del governo che fa le guerre". Si chiama "raccolta differenziata" e se venisse fatta veramente da tutto il mondo probabilmente avremmo risolto gran parte dei nostri problemi. Al posto di fare i vecchietti di turno che mi fanno il terzo grado quando butto le bottiglie nel bidone del vetro perché faccio tropo rumore, si potrebbe evitare di boicottare la differenziata con azioni tanto stupide quanto immotivate come il buttare la plastica in mezzo alla carta. Ora, non pretendo che tutto il mondo controlli ogni singolo imballaggio prima di buttarlo per decidere dove metterlo, ma negli ultimi anni ho trovato un tasso di inciviltà dei miei condòmini assurdo. A parte le immancabili buste di plastica di qualsiasi tipo (insalata, sacchetti e quant'altro), nel bidone della carta sono riuscito a trovare anche alluminio, vetri, cibo avanzato, lamette da barba, assorbenti, carta regionale dei servizi (non si chiama carta in fondo?), pupazzi di stoffa, diverse calze, una videocassetta e tante altre cose che non ricordo. Si può salvare il mondo, basta impegnarsi.

Esistono pur sempre gli integratori alimentari, certo, sarà drastico, ma sarà anche l'unica opzione disponibile.

Con ciò non dico che non vadano salvate, ma che secondo me è impossibile che ci estinguiamo solo perché l'80% dei vegetali sarà estinto. Abbiamo alternative a questi, come abbiamo anche l'alternativa di inquinare di meno e cercare di lasciarle.

Modificato da Ser Kts Budino XX

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Esistono pur sempre gli integratori alimentari, certo, sarà drastico, ma sarà anche l'unica opzione disponibile.

Con ciò non dico che non vadano salvate, ma che secondo me è impossibile che ci estinguiamo solo perché l'80% dei vegetali sarà estinto. Abbiamo alternative a questi, come abbiamo anche l'alternativa di inquinare di meno e cercare di lasciarle.

Ancora no ;)

Indipendentemente dal fatto che no piante=no alimenti per gli animali=estinzione, comunque la produzione di integratori alimentari è 1)dannatamente inquinante 2) generalmente effettuata a partire da piante. Ah, ti ricordo anche che no piante=no ossigeno, la vita sulla terra non potrebbe più esistere con un cambiamento di atmosfera così radicale in così poco tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ancora no ;)

Indipendentemente dal fatto che no piante=no alimenti per gli animali=estinzione, comunque la produzione di integratori alimentari è 1)dannatamente inquinante 2) generalmente effettuata a partire da piante. Ah, ti ricordo anche che no piante=no ossigeno, la vita sulla terra non potrebbe più esistere con un cambiamento di atmosfera così radicale in così poco tempo.

D:

tutti as allevare api!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tutti a cercare Combee femmine D:

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Messaggio annullato.

Modificato da Giacomo Puccini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi tu frughi nella spazzatura?

E anche se fosse?

Non trovo l'utilità in quel commento, se non l'incitare il flame.

Certi atteggiamenti (di andare a punzecchiare inutilmente qualche minimo particolare) mi danno un po' sui nervi.

Magari, in caso siano cassoni unici e/o la spazzatura sia in buona vista, quando la va a buttare gli capita di buttarci un occhio?

Se così non fosse uno potrebbe dire:"Eh, ma farsi i cavoli propri no?"

Beh, in tal caso avrei dato ragione a dany, poiché si tratta non di un qualcosa che riguarda una persona/poche persone e basta, bensì riguarda la salvaguardia dell'ambiente e di tutti noi!

Dato che ho notato che ultimamente va di moda il non intedere il sottointeso (non mi riferisco a te), specifico che queste sono mie opinioni, oltre che a supposizioni.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E anche se fosse?

Non trovo l'utilità in quel commento, se non l'incitare il flame.

Certi atteggiamenti (di andare a punzecchiare inutilmente qualche minimo particolare) mi danno un po' sui nervi.

Magari, in caso siano cassoni unici e/o la spazzatura sia in buona vista, quando la va a buttare gli capita di buttarci un occhio?

Se così non fosse uno potrebbe dire:"Eh, ma farsi i cavoli propri no?"

Beh, in tal caso avrei dato ragione a dany, poiché si tratta non di un qualcosa che riguarda una persona/poche persone e basta, bensì riguarda la salvaguardia dell'ambiente e di tutti noi!

Dato che ho notato che ultimamente va di moda il non intedere il sottointeso (non mi riferisco a te), specifico che queste sono mie opinioni, oltre che a supposizioni.

Stavo scherzando ._.

 

Volevo pure mettere runs per farlo capire...bah

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sì, frugo nei bidoni perché se venissero fatti dei controlli ci beccheremmo una multa colossale, ma soprattutto perché trovo ridicolo buttare la roba fuori dai bidoni (che, come intuito da Kratos, sono in comune, ma all'interno del condominio), perché i bidoni sono pieni di roba che non dovrebbe stare lì dentro.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, voglio dirvi ció che succede sotto casa mia.Nonostante ci siano tutti i bidoni, la gente ha la dannata abitudine di buttare a random la spazzatura, poi se glielo dici ti cazziano pure,perché tanto è giá sporco.Allora, data la puzza delle bottiglie, io e mio fratello ci siamo messi a raccoglierle, facendoci notare da tutti.La cosa non è servita a molto, perché da grandi approfittatori che sono, hanno ricominciato a buttarle a cacchio, tanto qualcuno puliva. Ovviamente, a chi hanno dato la colpa della sporcizia? All'amministrazione :grr:

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per la discussione dell'impollinatore, trovo che sia impossibile. Non si può sostituire un'animale piccolo 1000 volte noi nel suo lavoro.

 

E no, l'uomo non può mettersi ad impollinare artificialmente tutte le piante del mondo, principalmente perché non sappiamo volare e agli spostamenti causerebbero una quantità di inquinamento tale da far estinguere comunque metà delle specie del pianeta.

lolwut

 

Dovremmo essere noi uomini a volare di fiore in fiore?

Con l'avanzare della tecnologia sarà possibile impollinare artificialmente, perché no? Con particolari macchinari o volendo (E qui si va anche un po di fantasia) pseudo api-droidi automatizzati che impollineranno per noi? Poi ok per il discorso dell'inquinamento, ma se troviamo fonti di energia rinnovabile potrebbe essere un altra storia... Dire che l'uomo non potrà sostituire le api mi ricorda... Mmmh... Quando l'uomo era convinto che non si potesse volare e che il cielo fosse unicamente degli uccelli (I fratelli Wright gli hanno fatto cambiare idea, vero?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

lolwut

Dovremmo essere noi uomini a volare di fiore in fiore?

Con l'avanzare della tecnologia sarà possibile impollinare artificialmente, perché no? Con particolari macchinari o volendo (E qui si va anche un po di fantasia) pseudo api-droidi automatizzati che impollineranno per noi? Poi ok per il discorso dell'inquinamento, ma se troviamo fonti di energia rinnovabile potrebbe essere un altra storia... Dire che l'uomo non potrà sostituire le api mi ricorda... Mmmh... Quando l'uomo era convinto che non si potesse volare e che il cielo fosse unicamente degli uccelli (I fratelli Wright gli hanno fatto cambiare idea, vero?)

La tua idea: inquiniamo troppo --> le api si estinguono --> serve un altro modo per impollinare --> impollinazione artificiale tramite macchine non inquinanti.

La mia idea: Inquiniamo troppo --> troviamo un modo per inquinare di meno, magari sfruttando le risorse che dovremmo usare per le api artificiali se ci svegliamo prima di farle estinguere.

Quale ti pare la più intelligente? ^^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La tua idea: inquiniamo troppo --> le api si estinguono --> serve un altro modo per impollinare --> impollinazione artificiale tramite macchine non inquinanti.

La mia idea: Inquiniamo troppo --> troviamo un modo per inquinare di meno, magari sfruttando le risorse che dovremmo usare per le api artificiali se ci svegliamo prima di farle estinguere.

Quale ti pare la più intelligente? ^^

1) Se noi non ci svegliamo-->Le api si estinguono.

2) Se noi ci svegliamo-->Le api non si estinguono.

 

Cosa ti sembra più probabile come evento? ^^

 

Vedendo così "La mia idea" mi sembra più intelligente della tua, poiché possiamo impollinare come farebbero le stesse api ma senza le api, mentre "La tua idea" richiede che l'uomo si "Svegli", il che mi sembra molto più difficile...

Possiamo creare macchinari tramite ricerche e poi esportarlo in tutto il mondo al posto delle api, ma l'uomo non può svegliarsi, c'è sempre chi inquina molto... Ripeto, NON PUO; invece creare Api Meccaniche e lucrarci sopra funzionerebbe (I soldi, purtroppo, fanno girare il mondo)

 

IMHO però dovremmo sviluppare entrambe le idee, ma contare solo sulla tua mi sembra sciocco.

 

Rispondendo alla tua domanda: la più intelligente mi pare la mia idea, la tua da sola mi sembra troppo sciocca/speranzosa... Credi davvero che tutti gli uomini si limiteranno nell'inquinare? Ci sarà sempre molto inquinamento, dagli strafottenti che buttano la lattina per terra ai magnati del petroli che per soldi inquinano il pianeta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok, ti sembra infattibile che l'uomo si svegli da solo come dico io, invece ti sembra plausibile che se non iniziamo a pensare ora ad inquinare meno, quando ci accorgeremo dell'estinzione delle api riusciremo non solo a trovare un modo per inquinare meno, ma anche un modo per impollinare le piante di tutto il pianeta? E tutto questo in 4 anni? Come opzione mi sembra più infattibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok, ti sembra infattibile che l'uomo si svegli da solo come dico io, invece ti sembra plausibile che se non iniziamo a pensare ora ad inquinare meno, quando ci accorgeremo dell'estinzione delle api riusciremo non solo a trovare un modo per inquinare meno, ma anche un modo per impollinare le piante di tutto il pianeta? E tutto questo in 4 anni? Come opzione mi sembra più infattibile.

Si, l'uomo quand'è alle strette tiene duro [Cit.]

Solo essendo in crisi l'uomo si riprende, la crisi è crescita

 

4 Anni? Chi ha detto solo in 4 Anni?

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.