Robby

giorno della memoria,per non dimenticare.

31 risposte in questa discussione

oggi è stato il giorno della memoria,per ricordare tutti gli ebrei (e non solo) sterminati nei campi di concentramento.noi a scuola abbiamo visto un filmato con le dichiarazioni di quelle poche persone (forse 10...) che sono sopravvissute a questa vicenda.

voi cosa ne pensate? è stato giusto approvare una legge per fare conoscere a tutte le persone questo avvenimento? cosa ha spinto secondo voi Mussolini e Hitler a perseguitare gli ebrei?

discutiamone qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma veramente è il 27 Gennaio °°

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sì, è domani 27 gennaio il giorno della memoria, dalla data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz nel 1945.

Sono contento che tu abbia aperto questo topic, Robby...

a volte i ragazzi come noi "snobbano" questa pagina tragica della storia, non so come mai...

l'odio verso la razza ebraica non è "spuntato" fuori nel 1933 né è finito nel 1945, purtroppo ha radici profonde (e ingiustificate!) nelle radici stesse della società occidentale... e continua anche oggi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma veramente è il 27 Gennaio °°

davvero ? °° noi abbiamo fatto oggi il minuto di silenzio...mah XD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

a volte i ragazzi come noi "snobbano" questa pagina tragica della storia, non so come mai...

Io direi che più che snobbare questa pagina della storia, moltissimi la prendono con estrema leggerezza...non sarò di certo l'unico a trovare in giro scritte del tipo "DUX MEA LUX"...

Molti ragazzi vanno in giro a fare il saluto fascista e a dire che Mussolini "ha portato l'Italia nell'Europa"...

Non dubito che abbia fatto anche qualcosa di buono, ma c'è da dire anche che se non ci fosse stato molto probabilmente l'Italia non sarebbe neanche entrata in guerra...

Penso solo che bisognerebbe prendere un pò più seriamente certi argomenti e non urlarli in giro come se si parlasse del Grande Fratello...anche perchè sono più che convinto che di tutti quelli che "vorrebbero" il fascismo, sarebbero pochissimi quelli che riuscirebbero a viverci...ma poi dico io...se il fascismo era una cosa così buona...non credo che l'avrebbero tolta :O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

a volte i ragazzi come noi "snobbano" questa pagina tragica della storia, non so come mai...

Non mi risulta, anzi, sono piacevolmente compiaciuto nel vedere che tutti, nessuno escluso, danno il giusto peso alla vicenda...

l'odio verso la razza ebraica[/Quote]

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!

non è "spuntato" fuori nel 1933 né è finito nel 1945, purtroppo ha radici profonde (e ingiustificate!) nelle radici stesse della società occidentale... e continua anche oggi... [/Quote]

Beh, magari qualche bigotto sarà pur andato in giro trecento anni fa a dire che gli ebrei di allora erano gli stessi che anni prima avevano fatto crocifiggere Gesù Cristo, ma l'olocausto perpetrato dal governo nazionalsocialista della Germania aveva tutt'altre ragioni, strettamente economiche...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma veramente è il 27 Gennaio °°

davvero ? °° noi abbiamo fatto oggi il minuto di silenzio...mah XD

Una cosa del genere la si dovrebbe ricordare indipendentemente dal minuto di silenzio...

Ah, complimenti al tizio che ve l'ha fatto fare oggi ;_;

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io direi che più che snobbare questa pagina della storia, moltissimi la prendono con estrema leggerezza...non sarò di certo l'unico a trovare in giro scritte del tipo "DUX MEA LUX"...

Molti ragazzi vanno in giro a fare il saluto fascista e a dire che Mussolini "ha portato l'Italia nell'Europa"...

Questione di educazione ricevuta dai genitori, o di semplice moda.  C'è anche un sacco di gente che va in giro con la maglia di Che Guevara e se gli chiedi chi è rispondono un supereroe.  Fa molto figo fare i politicizzati e urlare slogan di cui non si comprende la natura, pare (v. manifestazioni).

Confesso comunque che me n'ero scordato, vediamo se domani a scuola almeno un prof se lo ricorda e dice qualcosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Allora il motivo della sterminazione degli ebrei non è stato l'odio dei tedeschi verso gli ebrei (anche se durante la storia non è certo la prima volta che gli ebrei vengono sterminati) ma servivano a Hitler come colpa della difficile situazione della Germania durante la seconda guerra mondiale. E chi altro poteva prendere di mira se non i super perseguitati ebrei che sono molto bravi nel commercio e nell'usura e quindi avevano molti soldi.

Ho fatto il mio piccolo contributo per il topic quindi chiudo qui..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Giustissimo commemorare le morti fra gli aschenaziti ad opera della follia nazista, però mi sembrerebbe giusto ricordare anche morti, come i 194 bambini (più personale scolastico) della scuola elementare F. Crispi di Gorla (a Milano) per cui è stato solo eretto un piccolo monumento in cui ci vanno pochi anziani (e che gli americani dopo la guerra volevano abbattere...), che non sono avvenute per via di Hitler e Mussolini, ma per mano dei gloriosi liberatori portarori di pace e democrazia.

Però non vedo mai molte parole spese per loro in nessun luogo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Giustissimo commemorare le morti fra gli aschenaziti ad opera della follia nazista, però mi sembrerebbe giusto ricordare anche morti, come i 194 bambini (più personale scolastico) della scuola elementare F. Crispi di Gorla (a Milano) per cui è stato solo eretto un piccolo monumento in cui ci vanno pochi anziani (e che gli americani dopo la guerra volevano abbattere...), che non sono avvenute per via di Hitler e Mussolini, ma per mano dei gloriosi liberatori portarori di pace e democrazia.

Però non vedo mai molte parole spese per loro in nessun luogo.

"E' il vincitore a scrivere la storia". Comunque, mi fa abbastanza piacere vedere un tale appassionamento alla questione, anche se questo la maggior parte delle volte è dovuto al saltare qualche ora di lezione. E comunque, se i tedeschi hanno sterminato un'etnia, gli americani hanno sterminato parte della libertà, vincendo la guerra (venitemi pure a di no, però non ho molta voglia di intraprendere un dibattito sulla questione). Non che con i tedeschi ci fosse, ma non so quanto ci sia davvero convenuto il loro intervento per vincere la guerra, considerando anche che in Italia ma anche negli altri paesi hanno fatto abbastanza stragi (anche se mai come quelle dei campi di concntramento o dei gulag). (ah, tranquilli, non voglio dire che la guerra avrebbe dovuto vincerla la Germania, più che altro una conquista totale della Germania da parte dei sovietici avrebbe cambiato le cose. Anche se non so se in meglio o in peggio).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
sterminazione

Grande liuton :°°°°°D

Comunque un evento simile [mi riferisco alla commemorazione] non può essere altro che educativo, dunque sono favorevole.

Vorrei precisare inoltre che Mussolini non ha rappresentato *realmente* parte attiva nel progetto nazista. Mussolini è stato costretto ad allearsi con la Germania e a firmare il Patto d'acciaio. Ciò lo ha portato, si, a supportare lo sterminio, tuttavia il Duce ha limitato il più possibile: ne è la prova il fatto che solo un campo ha caratteristiche analoghe a quelle dei lager [trattasi della Risiera di San Sabba], per il resto si possono trovare solo centri di smistamento. Mussolini *NON* ha perseguitato gli ebrei. [o comunque non l'ha fatto intenzionalmente, ripeto: c'è stato il Patto d'acciaio]

Dopo questo piccolo escursus storico, vorrei tornare all'argomento principale del topic, evitando lo spargimento di altra ignoranza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Comunque un evento simile [mi riferisco alla commemorazione] non può essere altro che educativo, dunque sono favorevole.

Vorrei precisare inoltre che Mussolini non ha rappresentato *realmente* parte attiva nel progetto nazista. Mussolini è stato costretto ad allearsi con la Germania e a firmare il Patto d'acciaio. Ciò lo ha portato, si, a supportare lo sterminio, tuttavia il Duce ha limitato il più possibile: ne è la prova il fatto che solo un campo ha caratteristiche analoghe a quelle dei lager [trattasi della Risiera di San Sabba], per il resto si possono trovare solo centri di smistamento. Mussolini *NON* ha perseguitato gli ebrei. [o comunque non l'ha fatto intenzionalmente, ripeto: c'è stato il Patto d'acciaio]

Dopo questo piccolo escursus storico, vorrei tornare all'argomento principale del topic, evitando lo spargimento di altra ignoranza.

Purtroppo il "supporto" di Mussolini come lo chiami tu, si è risolto nell'avere SVUOTATO i ghetti ebraici nel '44 (in primis a Roma) ed avere spedito donne, anziani e bambini nei campi a morte certa (con la consapevolezza di ciò!!)... questo non è supporto, è COMPLICITA' e COLPEVOLEZZA...

La stessa manifestata dal Papa e dal Vaticano sotto le cui finestre passavano le file di ebrei verso i treni della morte...

TheGladiator, dicevo dell'indifferenza di alcuni ragazzi: leggevo in questi giorni di una sopravvisuta di Auschwitz che va a parlare nelle scuole e dice che ne esce sempre umiliata trovando i ragazzini delle ultime file che sghignazzano, ridacchiano o mandano messaggini... era a scene come questo che mi riferivo....

PS. hai ragione, parlare di "razza" ebraica è già errato di per sé... era solo una semplificazione (un pò qualunquista, lo ammetto)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

"E' il vincitore a scrivere la storia". Comunque, mi fa abbastanza piacere vedere un tale appassionamento alla questione, anche se questo la maggior parte delle volte è dovuto al saltare qualche ora di lezione. E comunque, se i tedeschi hanno sterminato un'etnia, gli americani hanno sterminato parte della libertà, vincendo la guerra (venitemi pure a di no, però non ho molta voglia di intraprendere un dibattito sulla questione). Non che con i tedeschi ci fosse, ma non so quanto ci sia davvero convenuto il loro intervento per vincere la guerra, considerando anche che in Italia ma anche negli altri paesi hanno fatto abbastanza stragi (anche se mai come quelle dei campi di concntramento o dei gulag). (ah, tranquilli, non voglio dire che la guerra avrebbe dovuto vincerla la Germania, più che altro una conquista totale della Germania da parte dei sovietici avrebbe cambiato le cose. Anche se non so se in meglio o in peggio).

La Russia, senza gli aiuti economici e tecnologici di Usa (soprattutto) e Gran Bretagna, non avrebbe mai vinto la guerra contro la Germania da sola, quindi l'intervento americano è stato determinante.

Trascurato quello, tra Hitler e Stalin non saprei dire chi avrei preferito e chi le ha combinate più grosse.

Personalmente ringrazio che sia finita come tutti sappiamo e ritengo comunque giusto commemorare tutte le pagine più drammatiche della nostra storia: occorre tenerne viva la memoria per cercare di evitarne il ricorso storico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La Russia, senza gli aiuti economici e tecnologici di Usa (soprattutto) e Gran Bretagna, non avrebbe mai vinto la guerra contro la Germania da sola, quindi l'intervento americano è stato determinante.

Indubbiamente. Però se l'URSS avesse completamente conquistato la Germania prima che ci mettessero piede gli americani, l'egemonia di questi ultimi si sarebbe ridotta notevolmente.Anche se, ripeto, non so se avrei preferito quel pazzo di Stalin o la guerra fredda. A meno che non si sarebbe giunti ad una dichiarazione di guerra da parte degli alleati contro l'URSS, e lì sarebbe giunto il disastro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Indubbiamente. Però se l'URSS avesse completamente conquistato la Germania prima che ci mettessero piede gli americani, l'egemonia di questi ultimi si sarebbe ridotta notevolmente.Anche se, ripeto, non so se avrei preferito quel pazzo di Stalin o la guerra fredda. A meno che non si sarebbe giunti ad una dichiarazione di guerra da parte degli alleati contro l'URSS, e lì sarebbe giunto il disastro.

Nulla può giustificare i massacri operati, ad esempio, dalle dittature più potenti dell'Europa del secolo scorso.

Oggi se ne commemora uno proprio per non dimenticare.

Inoltre c'è sicuramente molta più libertà ora, con "l'egemonia" attuale, di quanto c'è ne fosse all'epoca dei citati personaggi. Siamo qui ad esprimere tranquillamente le nostre opinioni, senza rischio di conseguenti persecuzioni. Qualsiasi libro di storia o semplicemente, per chi li ha ancora, i racconti dei nostri nonni non possono che confermarci ciò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo il "supporto" di Mussolini come lo chiami tu, si è risolto nell'avere SVUOTATO i ghetti ebraici nel '44 (in primis a Roma) ed avere spedito donne, anziani e bambini nei campi a morte certa (con la consapevolezza di ciò!!)... questo non è supporto, è COMPLICITA' e COLPEVOLEZZA...

La stessa manifestata dal Papa e dal Vaticano sotto le cui finestre passavano le file di ebrei verso i treni della morte...

Forse non sono stato chiaro... Tu, sotto il Patto d'acciaio, ti saresti rivolto ad Hitler dicendo "OMFG WTF!!11 SCHIAVIZZAMI QUESTO 8========D"? E senza star lì pronto a fare

/me runs

Non sei forse al corrente di quella che era la nostra potenza militare? Armamentari vecchi di cinquant'anni, ridicoli e fantomatici ammassi di ferraglia che chiamavano carrarmati [e che facevano girare per tutta l'Italia giusto per dire al Duce "Guarda quà che bella potenza che siamo!"]... suvvìa.. Non sto assolutamente dicendo che Mussolini fu uno stinco di santo [di cazzate ne ha fatto eh], ma che abbia costituito parte attiva nello sterminio degli ebrei proprio no eh!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Forse non sono stato chiaro... Tu, sotto il Patto d'acciaio, ti saresti rivolto ad Hitler dicendo "OMFG WTF!!11 SCHIAVIZZAMI QUESTO 8========D"?

Non sei forse al corrente di quella che era la nostra potenza militare? Armamentari vecchi di cinquant'anni, ridicoli e fantomatici ammassi di ferraglia che chiamavano carrarmati [e che facevano girare per tutta l'Italia giusto per dire al Duce "Guarda quà che bella potenza che siamo!"]... suvvìa.. Non sto assolutamente dicendo che Mussolini fu uno stinco di santo [di cazzate ne ha fatto eh], ma che abbia costituito parte attiva nello sterminio degli ebrei proprio no eh!

Forse non ti é chiaro che nessuno ha obbligato Mussolini a stringere quel patto. Le idee di Hitler le sapevano tutti, il caro Benito era conscio di ciò che stava facendo. Semplicemente voleva stare con chi reputava più forte, e non gli importava se questo avrebbe comportato la morte di milioni di Ebrei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Semplicemente voleva stare con chi reputava più forte, e non gli importava se questo avrebbe comportato la morte di milioni di Ebrei.

Scherziamo? Mussolini sapeva di essere più forte dei tedeschi ["Non sei forse al corrente di quella che era la nostra potenza militare? Armamentari vecchi di cinquant'anni, ridicoli e fantomatici ammassi di ferraglia che chiamavano carrarmati [e che facevano girare per tutta l'Italia giusto per dire al Duce "Guarda quà che bella potenza che siamo!"]..."]. Hitler, semplicemente, è stato più astuto di Mussolini, che poi è stato ridotto a un disutile tirapiedi.

Si, l'ho studiata la Seconda Guerra Mondiale, soprattutto dal punto di vista fascista, non dico cose "tanto per dirle".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

il lolloso commento del cavaliere: "questo giorno va ricordato, ma non scordiamo le vittime che hanno fatto i comunisti". è davvero simpatico 0_0'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
sterminazione

Grande liuton :°°°°°D

Comunque un evento simile [mi riferisco alla commemorazione] non può essere altro che educativo, dunque sono favorevole.

Vorrei precisare inoltre che Mussolini non ha rappresentato *realmente* parte attiva nel progetto nazista. Mussolini è stato costretto ad allearsi con la Germania e a firmare il Patto d'acciaio. Ciò lo ha portato, si, a supportare lo sterminio, tuttavia il Duce ha limitato il più possibile: ne è la prova il fatto che solo un campo ha caratteristiche analoghe a quelle dei lager [trattasi della Risiera di San Sabba], per il resto si possono trovare solo centri di smistamento. Mussolini *NON* ha perseguitato gli ebrei. [o comunque non l'ha fatto intenzionalmente, ripeto: c'è stato il Patto d'acciaio]

Dopo questo piccolo escursus storico, vorrei tornare all'argomento principale del topic, evitando lo spargimento di altra ignoranza.

... bah... iniziamo con *fosse e *excursus XD

Poi, posso dirti che hai toppato °°

Mussolini non è mai stato obbligato con la forza ad accettare quel patto, è una cosa che ha fatto lui di sua iniziativa, aderendo agli ideali nazisti di purificazione della razza. Che poi successivamente si sia trovato invischiato in cose più grandi di lui, è un altro discorso... Mussolini *HA* perseguitato gli ebrei, in maniera più blanda ma non per questo meno cruenta.

...tornando, come tu stesso dici, all'argomento principale del topic, trovo che il classico "minuto di silenzio" sia assolutamente disutile e insignificante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Finché chi confuterà le mie tesi non le avrà lette *INTERAMENTE*, eviterò di rispondere sprecando post.

Chi ha intenzione di discutere con me su questa faccenda, lo faccia in modo costruttivo. Non per vedersi salire il post-counter alle stelle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Finché chi confuterà le mie tesi non le avrà lette *INTERAMENTE*, eviterò di rispondere sprecando post.

Chi ha intenzione di discutere con me su questa faccenda, lo faccia in modo costruttivo. Non per vedersi salire il post-counter alle stelle.

...le ho lette, le ho lette... che un post vada letto fino in fondo prima di postare è risaputo :*

Ciò che ti sfugge è che hai detto tante di quelle... *inesattezze* :*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Oltre a fare ricorso a ciò che già sapevo, mi sono documentato più volte prima di rispondere. Se sono tanto sicuro di ciò che dico ci sarà un motivo, no?

Traduco, per chi non ha capito/voluto capire:

Mussolini sapeva di essere a capo di una potenza militare fortissima [falso, ho giò spiegato perchè], pensava di poter guardare dall'alto in basso la Germania e dunque firmò il Patto d'acciaio, tanto i tedeschi non sarebbero andati lontano comunque [questa era la sua idea]. Poi la verità è venuta a galla: l'Italia non era una grande potenza militare e i tedeschi erano *DECISAMENTE* più forti degli italiani. E dunque si torna al discorso di prima:

Chi ha il coraggio di andare da Hitler a dirgli "OMFG WTF!!11 SCHIAVIZZAMI QUESTO 8=============D" senza fare immediatamente dopo un

/me runs

Certo, è stato un errore commesso da Mussolini, ma non è stato lui a decidere di sterminare gli ebrei, nemmeno voleva farlo. Ne è la prova il fatto che non esistono campi di concentramento in Italia, solo la Riviera di San Sabba, vicino a Trieste, ha delle caratteristiche *SIMILI* a quelle dei lager tedeschi. Inoltre, sì, in tutta la penisola son sparsi centri di smistamento.

Mussolini è stato costretto, dopo tale errore, a comportarsi da filo-nazista.

È così difficile da capire un concetto così semplice? È *realmente* così difficile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Oltre a fare ricorso a ciò che già sapevo, mi sono documentato più volte prima di rispondere. Se sono tanto sicuro di ciò che dico ci sarà un motivo, no?

Traduco, per chi non ha capito/voluto capire:

Mussolini sapeva di essere a capo di una potenza militare fortissima [falso, ho giò spiegato perchè], pensava di poter guardare dall'alto in basso la Germania e dunque firmò il Patto d'acciaio, tanto i tedeschi non sarebbero andati lontano comunque [questa era la sua idea]. Poi la verità è venuta a galla: l'Italia non era una grande potenza militare e i tedeschi erano *DECISAMENTE* più forti degli italiani. E dunque si torna al discorso di prima:

Chi ha il coraggio di andare da Hitler a dirgli "OMFG WTF!!11 SCHIAVIZZAMI QUESTO 8=============D" senza fare immediatamente dopo un

/me runs

Certo, è stato un errore commesso da Mussolini, ma non è stato lui a decidere di sterminare gli ebrei, nemmeno voleva farlo. Ne è la prova il fatto che non esistono campi di concentramento in Italia, solo la Riviera di San Sabba, vicino a Trieste, ha delle caratteristiche *SIMILI* a quelle dei lager tedeschi. Inoltre, sì, in tutta la penisola son sparsi centri di smistamento.

Mussolini è stato costretto, dopo tale errore, a comportarsi da filo-nazista.

È così difficile da capire un concetto così semplice? È *realmente* così difficile?

...quello che è difficile da capire è come tu possa voler difendere il Duce per ciò che ha fatto... E' stato un incompetente sotto ogni punto di vista, non merita nessuna attenuante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

...quello che è difficile da capire è come tu possa voler difendere il Duce per ciò che ha fatto... E' stato un incompetente sotto ogni punto di vista, non merita nessuna attenuante.

Dipende da cosa intendi per "ciò che ha fatto"... Vedi, io stesso dico che il Duce ha commesso vari errori, o che ad esempio peccasse di troppa megalomanìa... Tuttavìa non tollero che si sparga ignoranza montando sù dicerìe riguardo alla partecipazione attiva di Mussolini nella persecuzione degli ebrei...

Vogliamo fare una catena d'errori attraverso i paradossi temporali? Va bene! Perché vi chiederete Hiroshima è stata bombardata? Molto semplice! È tutta colpa di Einstein che ha partecipato alla creazione della bomba atomica!

Sono discorsi del cazzo? Lo so benissimo! Esattamente come i vostri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

...quello che è difficile da capire è come tu possa voler difendere il Duce per ciò che ha fatto... E' stato un incompetente sotto ogni punto di vista, non merita nessuna attenuante.

Dipende da cosa intendi per "ciò che ha fatto"... Vedi, io stesso dico che il Duce ha commesso vari errori, o che ad esempio peccasse di troppa megalomanìa... Tuttavìa non tollero che si sparga ignoranza montando sù dicerìe riguardo alla partecipazione attiva di Mussolini nella persecuzione degli ebrei...

Vogliamo fare una catena d'errori attraverso i paradossi temporali? Va bene! Perché vi chiederete Hiroshima è stata bombardata? Molto semplice! È tutta colpa di Einstein che ha partecipato alla creazione della bomba atomica!

Sono discorsi del cazzo? Lo so benissimo! Esattamente come i vostri.

...sarebbe più colpa di Enrico Fermi, allora X°D

Comunque la partecipazione attiva [ma non troppo] di Mussolini c'era eccome... E ci sono tanto di documentazioni e testimonianze... [Mussolini mandava gli ebrei che si trovavano in Italia nei campi tedeschi]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mussolini era costretto, sotto il Patto d'acciaio x.X''

Mussolini sapeva di essere a capo di una potenza militare fortissima [falso, ho giò spiegato perchè], pensava di poter guardare dall'alto in basso la Germania e dunque firmò il Patto d'acciaio, tanto i tedeschi non sarebbero andati lontano comunque [questa era la sua idea]. Poi la verità è venuta a galla: l'Italia non era una grande potenza militare e i tedeschi erano *DECISAMENTE* più forti degli italiani. E dunque si torna al discorso di prima:

Chi ha il coraggio di andare da Hitler a dirgli "OMFG WTF!!11 SCHIAVIZZAMI QUESTO 8=============D" senza fare immediatamente dopo un

/me runs

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mussolini era costretto, sotto il Patto d'acciaio x.X''

....siglando il suddetto patto ha dimostrato la sua incompetenza. Chiuso il discorso. Se vuoi continuare c'è msn o, meglio ancora, puoi parlarmene domattina a scuola :°D

'notte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mussolini sapeva di essere a capo di una potenza militare fortissima [falso, ho già spiegato perchè*], pensava di poter guardare dall'alto in basso la Germania e dunque firmò il Patto d'acciaio, tanto i tedeschi non sarebbero andati lontano comunque [questa era la sua idea]. Poi la verità è venuta a galla: l'Italia non era una grande potenza militare e i tedeschi erano *DECISAMENTE* più forti degli italiani. E dunque si torna al discorso di prima:

Chi ha il coraggio di andare da Hitler a dirgli "OMFG WTF!!11 SCHIAVIZZAMI QUESTO 8=============D" senza fare immediatamente dopo un

/me runs

* ecco quale sarebbe questo "perchè":

Non sei forse al corrente di quella che era la nostra potenza militare? Armamentari vecchi di cinquant'anni, ridicoli e fantomatici ammassi di ferraglia che chiamavano carrarmati [e che facevano girare per tutta l'Italia giusto per dire al Duce "Guarda quà che bella potenza che siamo!"]...

Che bello... 4 o 5 post sempre a dire le stesse cose... *sempre*...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.