BlazePower

The ParoDJ BlazePower

2 risposte in questa discussione

*musichina tunz di sottofondo*

 

  :gangnam: !ParoDisc Jockey BlazePower! :gangnam: 

Signore e signori, benvenuti da BlazePower, il ParoDJ! Il sottoscritto (emh, cioè... accantoscritto...) posta qui per voi il remix del testo delle canzoni! Questo topic conterrà tutti i lavori dell'autore, ovvero le parodie di alcune canzoni ottenute modificando il testo originale, traendo spunto da... beh, dall'argomento della parodia! Quando riuscirò (spero sempre) posterò insieme al testo parodiato un video di Youtube con la versione strumentale del brano originale, così voi potrete far partire la musica e cantare sopra di essa! Credetemi, è uno sfaso cantare le parodie con la musica di sopra rispetto a farlo solo mentalmente! Eh? Come? Avete paura che vostro padre vi senta e vi sequestri il computer? Poco male, sentitevi la musica (anche con le cuffie se necessario) e cantate tra voi e voi! Allora, non è un'idea strabiliosa?

 

Basta con le chiacchiere, si parte con la prima parodia: Via da scuola!

Questa la dedico a tutti coloro che hanno gli esami, siano essi di Stato, di Maturità, di Laurea o altro

Via da scuola (parodia di “Via di Qua” – Il Gobbo di Notre Dame)

La parte del conte Frollo corrisponde ad un professore, quella di Quasimodo ad uno studente (mi spiace se il video contiene anche le parole inglesi, ma non ho trovato di meglio. Si sentono poco però)

 

Se vuoi che io, che io ti ammetta,

a ripassare d’ora in poi dovrai sbrigarti:

io sono il solo che…

… che ti passa appunti e suggerisce

ma stavolta non lo potrò far.

Io potrò promuoverti se tu starai a posto, qui,

rinchiuso qui!

Guarda come sei combinata, matricola!

Tu sei ignorante (Sono ignorante),

copi di brutto (Copio di brutto),

la commission non ha pietà, non ti conosce!

Ma lo capisci che (Non ho studiato niente!) …

…se non studi niente poi di boccian (Poi mi boccian),

ti rimanderanno via con tre (Ahi, mi boccian!)

Tu non far che accada mai,

non dargli modo, resta qui

a ripetere (Ripeter),

a ripassar (Ripassar)

Solo così, lo sai,

tu passerai!

 

Solo, in queste mura imprigionato studio io

e per ore sto dietro ai programmi,

è tutta la vita che ripeto sempre più

per accontentare i professori,

devo completare queste tracce

o l’esame non supererò mai…

Io mi chiedo sempre quando mai potrò passar

le vacanze via da scuola,

là fuori,

via da questi prof!

Dopo la sessione

so che ci vorrà

tutta un’estate fuori

per tornare a vivere,

che darei,

che farei,

per andare via di qua!

Là fuori, in mezzo a tutta quella gente che non ha

quest’orrendo stress degli esami,

libera di andare in discoteca, in piazza, al mar,

senza poi doversene pentire!

Potessi lo farei se fossi libero,

là fuori allegro me ne andrei,

senza libri fuori,

così come un anno fa,

coi miei amici, fuori,

finalmente in questa vita mia perché

io vivrei,

nulla più studierei

tanto ormai uscirei

con sessanta via di qua!

 

Le canzoni saranno tutte sotto spoiler si per non intasare il topic con wall of text, sia per facilitare il caricamento delle pagine a chi ha la connessione lenta. Spero vi piacciano :3

Ah, dimenticavo, se volete potete anche fare richieste su quale canzone parodiare e sul tema della parodia, basta che si rispetti il limite della decenza (dopotutto non siamo in Vomitoteca)!

Alla prossima! Commentate, mi raccomando!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

dopo tanto tempo, torno in maniera più sobria per condividere con voi un'altra parodia. Mi sono divertito a farla, spero piaccia anche a voi. Se conoscete già la canzone originale, cantate la parodia con il karaoke di sottofondo e ve la godrete di più.

C'era un ragazzo - G. Morandi (versione Gennaro Bullo)

Spoiler

C’era un ragazzo che come me

amava i giochi dei Pokémon.

Lottava contro chi andava dal

Percorso 30 all’altra città.

Gennaro Bullo di femmine

ne aveva a mille nel Pokégear.

Chiamava: “Ehi, ciao, come stai?

Lottiamo, dai! Lottiamo? Ehi?”. (*bip*)

Gli brucia viva la verità

che non accettò né accetterà:

Rattata un giorno capitolò.

Mai ha scordato il rammarico:

“No! I’ve got no more!

No! Rattata, no!

Lui era in the top percentage

di tutti i Pokémon!”

 

Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta! Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta!

Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta! Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah! Ta-dah!

 

C’era un ragazzo che come me

giocava ai giochi dei Pokémon.

Sfidava il mondo, ma poi finì

dall’infermiera sua omonima.

Nel team intrusi non porta lui,

non altri vuol che Rattata

e in quel momento sempre dirà

la stessa cosa: “Rattata, Tackle!”

Contro i nemici, ormai lo sa,

rivede spesso il suo déjà vu,

ma non si arrende, non lo farà,

aspetta già la rivincita:

“No! I’ve got no more!

No! Rattata, no!”.

Di petto ancora affronterà

chi ha due medaglie o tre.

 

Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta! Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta!

Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta! Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah! Ta-dah!

Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta! Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta!

Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah Rat-ta-ta! Ta-dah Rat-ta-ta, Ta-dah! Ta-dah!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.