Ombra

Auto ad idrogeno

17 risposte in questa discussione

É recentissima la notizia del rilascio ufficiale delle prime autovetture alimentate ad idrogeno (link web a caso).

Penso sia un primo importante passo verso qualcosa di alternativo ai carburanti tradizionali, tuttavia non mi convincono del tutto alcuni particolari.

Indubbiamente, una volta a regime, l'aria che respireremo nelle città sarà sicuramente più pulita, in quanto il residuo sarà acqua e non smog.

D'altra parte l'idrogeno non è una fonte di energia, perchè non è disponibile in natura, ma occorre produrlo, utilizando altre fonti di energia, che vi viene quindi immagazzinata e successivamente recuperata ed utilizzata nei motori.

I modi di produzione che mi vengono in mente sono sostanzialmente pochi: direttamente dagli idrocarburi (metano o derivati del petrolio) e/o dal carbone, con conseguente produzione di anidride carbonica, o elettrolisi.

Nel primo caso, il "più pratico", il beneficio dell'aria pulita nelle città è ridotto da un contributo nullo alla diminuzione dell'effetto serra, di cui l'anidride carbonica ne è all'origine e dal permanere del consumo di idrocarburi.

Il secondo caso (elettrolisi) è quanto si auspica, ma richiederebbe un notevole investimento per la realizzazione degli stabilimenti necessari. Investimenti (e conseguente consumo di energia necessaria alla produzione) analogamente notevoli sarebbero richiesti anche per la realizzazione delle infrastrutture per i rifornimenti (come ad esempio indicato nell'articolo linkato) ed a tutte le misure di sicurezza occorrenti per maneggiare questo gas altamente infiammabile.

Superati tutti i se, ritengo che possa essere un possibile investimento per il futuro, ma ce li possiamo permettere questi costi? La resa potrà giustificare gli sforzi necessari? Mi chiedo se ne valga veramente la pena o convenga continuare la ricerca e la promozione di fonti energetiche più naturali.

Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La ricerca di fonti di energia alternative è sempre positiva poichè stiamo inquinando troppo l'aria e cmq i giacimenti di idrocarburi stanno per finire...

La cosa che preoccupa di queste auto è l'infiammabilità xkè data la grossa quantità di idrogeno presente nell'auto una sola scintilla a quei livelli di compressione e di infiammabilità del gas potrebbe produrre un' esplosione non indifferente. (Nei casi più gravi si potrebbe radere al suolo un isolato per intenderci)

Mah..staremo a vedere....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma dove è finita la storia della fusione a freddo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E' finita che costa troppo ed è poco sperimentata, mi pare di ricordare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma la fusione a freddo è la fonte di energia del futuro..

Sprigiona un rendimento così alto da battere tutte le altre fonti solo che non ne ho più sentito parlare da molto tempo.

Qui ci sono preziose informazioni..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Bene, ho sentito adesso al telegiornale questa notizia e devo dire che ci sono delle considerazioni da fare:

1)Non credo che questa *svolta* si apprezzata subito dal popolo italiano.

2)Per far si che queste macchine ad idrogeno abbiano una vita lunga bisognerebbe aspettare che ci siano abbastanza distributori, perchè se ce ne sono 1 ogni 100 km non servono molto :°D.

3)C'è il rischio che questa nuova tecnologia si rompa più facilmente e i prezzi per il riparo siano alti, la gente italiana comincerà a credere che non valga molto.

4)I costi, suppongo che non saranno bassi.

Attenzione sto facendo delle ipotesi che almeno ogni persona si chiederà, se qualcuno sa arricchire questi 4 punti almeno ci chiariamo un pò le idee.

Grazie a quelli che collaboreranno. @_@

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

bene, molto bene...

mi fa piacere sia che cx! abbia aperto questo topic, sia che alla bmw abbiano capito come gira il mondo e come fare per salvarlo...

nella mia piccolezza di liceale, durante le ore di italiano, ho "progettato" un impianto di alimentazione per motore a idrogeno basato sugli idruri...

ma parlando seriamente spero che questa iniziativa riesca ad aprire gli occhi alla gente e soprattutto venga seguita da altre case automobilistiche....oggi ho preso la patente....domani compro la grande punto a idrogeno!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

domani compro la grande punto a idrogeno!!!!!

??????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

??????

sognavo ad occhi aperti...

ma la patente ce l'ho davvero!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Le auto ad idrogeno ?!?!?!??!?!??! Bah !!! Io penso che dovrebbero usare alte risorse meno pericolose!!! Le macchine a metano ci sono gia per ora penso che ci bastino quelle !!!! E cmq l'idrogeno e difficile da creare ci vuole una procedura lunga con la quale ne ricaviamo molto poco !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Le auto ad idrogeno ?!?!?!??!?!??! Bah !!! Io penso che dovrebbero usare alte risorse meno pericolose!!! Le macchine a metano ci sono gia per ora penso che ci bastino quelle !!!!

Sebbene in misura decisamente minore delle tradizionali auto alimentate a benzina, anche quelle alimentate a metano hanno emissioni inquinanti. Per fartene una prima idea puoi leggere qui, nel riquadro verde oliva sulla destra.

E cmq l'idrogeno e difficile da creare ci vuole una procedura lunga con la quale ne ricaviamo molto poco !!!

L'idrogeno è già prodotto a livello industriale, senza particolari difficoltà; tuttavia il processo produttivo utilizzato, che consiste nella separazione dell'idrogeno dal carbonio nel metano e nel carbone, ha come prodotto secondario l'anidride carbonica che è tra i responsabili dell'effetto serra. Un processo alternativo, veramente ecologico, sarebbe quello dell'elettrolisi e questo sì ha costi elevati e, a livello industriale, non è praticamente implementato.

L'idea delle auto ad idrogeno secondo me non è sbagliata e da qualche parte bisogna pur iniziare a contrastare sempre più intensamente l'inquinamento. Come ho detto, quello che mi lascia perplesso è il costo (soprattutto) energetico (e comunque ambientale) da sostenere per produrre il combustibile, stanti le tecniche attuali. Ho sentito che si parla di sfruttare fonti di energia rinnovabili (solare, eolica, idrica ecc.) per produrre idrogeno, ma ho il sospetto che su questo percorso si sia ancora indietro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'idea delle auto ad idrogeno secondo me non è sbagliata e da qualche parte bisogna pur iniziare a contrastare sempre più intensamente l'inquinamento. Come ho detto, quello che mi lascia perplesso è il costo (soprattutto) energetico (e comunque ambientale) da sostenere per produrre il combustibile, stanti le tecniche attuali. Ho sentito che si parla di sfruttare fonti di energia rinnovabili (solare, eolica, idrica ecc.) per produrre idrogeno, ma ho il sospetto che su questo percorso si sia ancora indietro.

Tutto questo e giusto ! Pensi che al governo interessa cosa respiriamo !?!?!?!?!?!?!?!? Fin adesso nn gli e importato come viviamo ecc... Se tutti vivrebbero nelle baracche al governo fosse indifferente basta che loro vivano bene !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

se tutti saprebbero distinguere il congiuntivo dal condizionale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tutto questo e giusto ! Pensi che al governo interessa cosa respiriamo !?!?!?!?!?!?!?!? Fin adesso nn gli e importato come viviamo ecc... Se tutti vivrebbero nelle baracche al governo fosse indifferente basta che loro vivano bene !

OMG!

Comunque qualche giorno fà girando per Roma ho visto 2 scooter ad idrogeno parcheggiati vicino il quirinale...

Ma chi li rifornisce? cioè si dove si compra (l'idrogeno)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In Italia, distributori non mi risulta che ce ne siano.

Essendo prototipi e pare alimentati "rigorosamente ad idrogeno", secondo me è probabile che le societa produttrici (ho sentito di Piaggio ed Aprilia) si facciano carico di fornire periodicamente, agli utilizzatori, il carburante necessario.

Un alternativa potrebbe essere (se le dimensioni dello scooter lo consentono) quella di montare un opportuno apparecchio, tra serbatoio e celle, che si occupi di produrre l'idrogeno necessario. In questo caso, si dovrebbe ricorrere a carburanti sì tradizionali, ma può darsi che le emissioni siano notevolmente inferiori a quelle causate dall'attuale alimentazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non so, forse, comunque ho notato che questi scooter hanno nel bauletto un contenitore, però credo che fosse il serbatoio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

É probabile, infatti, che si tratti della bombola di idrogeno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.