aleterla

Auguri a parenti.

15 risposte in questa discussione

Ma sono l'unico a sentirsi a disagio quando chiamano i parenti per farti gli auguri durante le feste? Che poi non so mai che dire: come va, l'università, c'è sole, c'è pioggia, tuo cugino ha fatto questo e quest'altro... che palle, oh!

Non so nemmeno il perchè di questo disagio, forse legato a qualche trauma infantile dimenticato.

Piace a 9 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Pure a me infastidisce un sacco, ma forse perché sono solitaria di natura... ;_;

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

io più che altro perché non so che dire, e certe volte sorgono dei silenzi imbarazzanti ;_;

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Anche a me danno fastidio, tranne quando si presentano sotto casa con le mega uova di cioccolato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Anche a me danno fastidio, tranne quando si presentano sotto casa con le mega uova di cioccolato.

Ah no, a me l'uovo lo regala solo mamma; il resto del parentado regala soldi, se regalo deve fare.

Va beh, alla fine se si tratta di farsi solo gli auguri non me ne frega molto anzi: mi fa piacere. Però mi rompe un po' che mi chiedono sempre le stesse cose e si parla di cose inutili ( ma temo di essere io scontroso, in questo caso ).

Modificato da aleterla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ah no, a me l'uovo lo regala solo mamma; il resto del parentado regala soldi, se regalo deve fare.

Va beh, alla fine se si tratta di farsi solo gli auguri non me ne frega molto anzi: mi fa piacere. Però mi rompe un po' che mi chiedono sempre le stesse cose e si parla di cose inutili ( ma temo di essere io scontroso, in questo caso ).

no, anche a me dà un po' fastidio ;)
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io anche sono solitario di natura, e ogni volta che chiama qualcuno non so mai che fare, quindi il vuoto (esattamente come tutti :/)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Risponde mia madre. E quasi nessuno è così palloso da chiedere esplicitamente di qualcun altro, si accontentano di "fa' gli auguri a tutti!". E tra i miei amici ormai vige l'accordo non scritto "Gli auguri non ci si fanno ché non siamo religiosi". Altresì detto, gli auguri non sono un problema.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

È normale, per telefono si sta a disagio perché si finisce per chiedere ed ascoltare sempre le solite cavolate (il meteo rimane saldamente al top: chi se ne frega se piove o c'è il sole nella lontana Sicilia? Ma serve chiederlo, piuttosto della figuraccia di stare zitti....).

Peggio ancora per gli studenti, ci siamo passati tutti, con quelle odiose domande delle care zie su come va la scuola...non ne parliamo poi se qualche parente è pure prof!

È altresì consueto censurare le risposte alla fatidica domanda "Cosa farai in questa bellissima giornata?": poiché ovviamente alla cara zia non si può dire la verità ("me lo sto grattando davanti al PCF"), si inventerà un'innocente bugia ("andremo tutti insieme al parco").

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

È normale, per telefono si sta a disagio perché si finisce per chiedere ed ascoltare sempre le solite cavolate (il meteo rimane saldamente al top: chi se ne frega se piove o c'è il sole nella lontana Sicilia? Ma serve chiederlo, piuttosto della figuraccia di stare zitti....).

Peggio ancora per gli studenti, ci siamo passati tutti, con quelle odiose domande delle care zie su come va la scuola...non ne parliamo poi se qualche parente è pure prof!

È altresì consueto censurare le risposte alla fatidica domanda "Cosa farai in questa bellissima giornata?": poiché ovviamente alla cara zia non si può dire la verità ("me lo sto grattando davanti al PCF"), si inventerà un'innocente bugia ("andremo tutti insieme al parco").

Oppure: "oggi pomeriggio mi sa che studio".

Io però non studio MAI nei giorni di festa, a meno che non abbia un esame imminente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

È altresì consueto censurare le risposte alla fatidica domanda "Cosa farai in questa bellissima giornata?": poiché ovviamente alla cara zia non si può dire la verità ("me lo sto grattando davanti al PCF"), si inventerà un'innocente bugia ("andremo tutti insieme al parco").

Nah, quest'anno ho vinto di brutto: "Ho 5 birre al fresco e mezza stagione de Il Trono di Spade da vedere"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non rispondo mai al telefono, se chiama qualcuno risponde sempre uno tra mamma e babbo e non mi passano mai nessuno. Giustamente, direi.

Comunque mi danno fastidio quei parenti che chiamano e poi iniziano a chiedere se va tutto bene blablabla. Non ci caghi per tutto l'anno, quindi evita.

Se invece si presentano a casa li tollero di più, anche perché di solito quelli che passano mi stanno simpatici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok, è una cosa prettamente femminile ma... anche a voi dà fastidio quando ti fanno il blitz a mo' di finanza? Suonano il campanello la domenica pomeriggio e ti ritrovi a farli salire con la casa messa di merda, vestiti sporchi e orrendi, e magari stavi pure facendo qualcosa di importante. Il tutto per "un caffé", unità di misura che indica il lasso di tempo compreso fra le 4 e 8 di sera... 'sti cornuti non hanno proprio un cazzo da fare...

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok, è una cosa prettamente femminile ma... anche a voi dà fastidio quando ti fanno il blitz a mo' di finanza? Suonano il campanello la domenica pomeriggio e ti ritrovi a farli salire con la casa messa di merda, vestiti sporchi e orrendi, e magari stavi pure facendo qualcosa di importante. Il tutto per "un caffé", unità di misura che indica il lasso di tempo compreso fra le 4 e 8 di sera... 'sti cornuti non hanno proprio un cazzo da fare...

Questo non solo durante le feste: a volte la gente ti piomba in casa senza altro motivo che quello del "non vengo a casa tua da tanto tempo". Ora che vivo fuori per l'università non so, ma prima le "sorelle" ( amiche di chiesa ) di mia madre si presentavano così ed io, educato come sono, rimanevo con loro perchè chiedevano anche di me. Non che non mi facesse piacere, è bello essere benvoluti, ma capita quella volta in cui studi, fai qualcosa o semplicemente vuoi cazzeggiare/dormire/isolarti dal mondo e non puoi farlo perchè la tizia ti fa domande essenziali quali: "ma quindi fai la terza superiore? Mio nipote fa la prima media ma forse poi farà lo scientifico: in caso lo aiuti,no?". "Ahahahahahahah certo, tranquilla".

No.

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok, è una cosa prettamente femminile ma... anche a voi dà fastidio quando ti fanno il blitz a mo' di finanza? Suonano il campanello la domenica pomeriggio e ti ritrovi a farli salire con la casa messa di merda, vestiti sporchi e orrendi, e magari stavi pure facendo qualcosa di importante. Il tutto per "un caffé", unità di misura che indica il lasso di tempo compreso fra le 4 e 8 di sera... 'sti cornuti non hanno proprio un cazzo da fare...

 

Sono esentata dai blitz: tutto il parentado è lontano da dove sto io, quindi niente improvvisate, cosa che invece loro sono abituati a fare tra di loro: siccome non hanno un cacchio da fare tutto il giorno (sì, esatto: mogli casalinghe e mariti che portano il denaro a casa) il loro unico sport è appunto quello di andarsi a trovare a casa... inutile dire che io avrei l'odio totale per questa cosa.

 

Mi sta sulle balle sia che qualcuno venga a casa, sia andare a casa degli altri e stare in balìa del loro inutile blablabla.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.