Steph

Telefilm preferiti

35 risposte in questa discussione

mi sono aggiudicato il posto di maggior visionatore di telefilm d'Italia. 8)

Quali telefilm guardate? Vale anche dire i telefilm passati, che non trasmettono più. (Postare solo un messaggio con tutti i telefilm, se dovete aggiungere editate, se no si crea casino.)

Allora, i miei preferiti sono:

Streghe (credo che in inglese sia Charmed)

Tru Calling

Buffy

Angel

O.C.

Smallville

Paso adelante

Desperate housewives

Veronica Mars

Summerland

Dark Angel

La signora in giallo

Lizzie McGuire

Raven

Dharma & Greg

Will & Grace

Dr.House MD

Vita da strega

Prima o poi divorzio

Taken

Tutti amano Raymond

La signora del west

Beverly Hills 90210

Baywatch

Hercules, Xena, Le avventure di Sinbad, la tipa che fa l'archeologa ma non ricordo il nome e tutti quelli del genere antico (ma anche quelli della mattinata di Italia Uno)

V.I.P. (Valery Irons Protection, l'ho scoperto l'estate scorsa)

Settimo cielo (7th heaven)

Willy il principe di Bel Air

Scrubs

Grey's anatomy

Alias

Happy Days

Friends - Joey

Jack 2.0

Veritas

Roswell

Dawson's creek

Una mamma per amica (Gilmore Girls)

Arrested development (Ti presento i miei)

Malcom

Nip/Tuck

Heroes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scrubs e Sex And The City.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Guardo :

Scrubs

Dottor House

OC

Summerland

Paso Adelante

Smalville

Life as we know it

Sex and the city

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Pippi calzelunghe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Smallville

Streghe

O.C.

Veronica Mars

Alias

Grey's Anatomy

Edit 1: Dr. House

Edit 2: Summerland

Edit 3: Buffy

Edit 4: Dawson s'creek

stop

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dunque vediamo:

Star Trek (Über alles, in particolare l'originale ed Enterprise)

poi

Spazio 1999 (solo la prima serie)

Buck Rogers nel XXIII secolo

Doctor Who (mai replicata, grrr...)

Battlestar Galactica

UFO

E.R.

Happy Days (le prime 2-3 serie)

Perry Mason

Vita da strega

... quasi sul monotematico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sto appassionando per Miami Vice, poi seguo Scrubs, Paso Adelante, Sex and the City e un tempo seguivo Friends. Qualche volta vedo Smallville.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dunque vediamo:

Star Trek (uber alles, in particolare l'originale ed Enterprise)

poi

Spazio 1999 (solo la prima serie)

Buck Rogers nel XXIII secolo

Doctor Who (mai replicata, grrr...)

Battlestar Galactica

UFO

E.R.

Happy Days (le prime 2-3 serie)

Perry Mason

Vita da strega

... quasi sul monotematico!

Ah,è vero.Anche Happy days,ma Pippi calzelunghe non si batte. ( :D )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scrubs, Friends e Battlestar Galactica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

C.S.I. (Las Vegas)

Criminal Minds

Il Tenente Colombo (Spolverino Fun Club)

Scrubs (Cox rules)

Desperate HouseWives (Gabrielle figa e Lynette e Bree roxano)

Friends (Vuole altro tacchino signor Chandler?)

Paso Adelante

Jake 2.0

Dharma e Greg

Veronica Mars

O.C.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi... mi piacciono

7th heaven

Malcolm in the middle

Un medico in famiglia

Tutto in famiglia

Raven

Lizzie Mc Guire (a volte, quando mi ricordo XD)

Super Human Samurai

Power Rangers (le prime due serie, le altre sono orride ¬¬)

Il mio amico Ultraman

SuperVicky (eeeeeeh **)

Genitori in blue jeans (yeah, vai coi classici XD)

La signora del West

Telefilm che devo guardare contro la mia volontà:

Star Trek (mia madre lo adora ¬¬ e in fondo in fondo nemmeno a me dispiace, ma con lei non lo ammetterò mai...)

Non me ne vengono in mente altri per il momento XD

PS: ringrazio Calish per la fornitura gratuita delle zappette (queste ¬¬)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quelli che mi piacciono ultimamente:

Weeds (inedito in Italia), una sorta di Desperate Housewives più estremizzato, humour favoloso, seconda stagione in preparazione, si spera bene.

Lost nella prima stagione prende, ma la seconda è meravigliosa. Se riescono a far combaciare i dettagli c'è da aspettarsi moltissimo dalla terza.

Arrested Development (in Italia "Ti presento i miei", traduzione letterale, la domenica a mezzanotte su Italia 1) è la sitcom più demenziale che abbia mai visto, un capolavoro di humour politicamente scorretto (realizzato anche in modo piuttosto avanguardistico). Se ne avete l'opportunità guardatelo.

The Kingdom, di cui l'orribile Kingdom Hospital è un remake, più che essere una serie è un film di 5 ore. Ogni tanto lo passano in versione integrale su Fuori Orario. Capolavoro assoluto comunque, disturbante come pochi.

Twin Peaks spero lo conosciate tutti. Nel caso non lo conosceste, spero che la descrizione del genere che fa imdb vi convinca a provarlo: "Comedy / Crime / Drama / Fantasy / Horror / Mystery / Romance / Sci-Fi / Thriller". Se fosse stato fatto oggi sarebbe ancor più meraviglioso di quello che è, ma purtroppo è troppo legato allo "stile anni 80" perché io personalmente lo possa apprezzare del tutto.

Il Dr. House lo sto iniziando a scoprire con le repliche che fanno ultimamente, molto caruccio. Sul genere c'è anche Grey's Anatomy che dopo le prime puntate spudoratamente copiate a decine di altri telefilm ingrana e (specialmente nella seconda serie) diventa estremamente godibile.

Il Prigioniero non credo abbia bisogno di descrizioni.

Desperate Housewives ha iniziato un po' a rompere verso la metà della seconda serie, però è ancora piuttosto godibile. Resta comunque il fatto che è più interessante quando si focalizza sulle vite delle casalinghe di Wisteria Lane piuttosto che sul mistero del suicidio di Mary Alice.

Una mamma per amica è il telefilm più bello degli ultimi anni, una vera sorpresa trovare un'opera così divertente e "colta" mascherata da commedia adolescenziale. I dialoghi surreali delle protagoniste sono fantastici.

Malcolm in the Middle è caruccio.

Quelli che mi hanno rotto il cazzo ma li ho visti per intero:

O.C.: sarebbe anche carino (specialmente il personaggio di Seth merita) se la trama non si ripetesse in modo uguale (e prevedibile) con personaggi diversi per tre stagioni.

Dawson's Creek è peggio di O.C. e ho detto tutto.

Quelli che ho visto due episodi e ho lasciato perdere:

Invasion (ho spento la TV dopo lo spaventevolissimo cadavere nel cofano).

Paso adelante (...).

(inserire qui tutti i telefilm di Italia 1 con risate preregistrate in sottofondo)

Quelli che non sono ancora riuscito a vedere ma a cui darò un'occhiata:

Friends (eeeh sì, mi manca).

Sex and the City (l'ho beccato in tv tre volte e tre volte era lo stesso episodio... approfondirò comunque).

Scrubs.

Alias.

24, se riuscissi a capire quando minchia è che lo fanno.

beh, basta così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Arrested Development (in Italia "Ti presento i miei", traduzione letterale, la domenica a mezzanotte su Italia 1) è la sitcom più demenziale che abbia mai visto, un capolavoro di humour politicamente scorretto (realizzato anche in modo piuttosto avanguardistico). Se ne avete l'opportunità guardatelo.

*_*

E, prima che chiudessero la stagione, avevo cominciato ad appassionarmi a Nip/Tuck.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non amo molto i telefilm, comunque:

A-Team

McGyver

That 70s show

Ho seguito anche the OC (la prima serie a spezzoni, la seconda integralmente), tanto per passare le serate. Qualche anno fa guardavo anche X-Files, Profilers e qualche puntata di CSI... Ah, ho visto un episodio di Sex and the City, e se capitasse l'occasione mi farebbe piacere darci un'occhiata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non li seguo proprio se non saltuariamente CSI (purtroppo me ne sono perso troppe di puntate e vorrei riniziasse da capo) e Desperate Housewives, di quelli vecchi adoravo la prima serie di Star Trek. Quand'ero piccolo andavo matto anche per Quell'uragano di papà e Crescere che fatica, ora non so come li giudicherei. O_o

A-Team

McGyver

Oddio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Telefilm che devo guardare contro la mia volontà:

Star Trek (mia madre lo adora ¬¬ e in fondo in fondo nemmeno a me dispiace, ma con lei non lo ammetterò mai...)

di quelli vecchi adoravo la prima serie di Star Trek.

Non sono solo, allora!!! Lunga vita e prosperità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

McGyver

Fa giochi di prestigio persino migliori di quelli di Cristo.. X°°°°D

Mah.. Mi piaciono:

  • Dr House MD
  • CSI (ma comincia a schifarmi)
  • Desperate Housewives (che figataaaa X°°°°°D)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

prima grazie a mia sorella mi ero appassionato a Buffy ora xo guardo

O.C.

Smalville

Veronica Mars

Paso Adelante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io guardo:

Smalville

Streghe

Alias

NCSIS

Dot House

Buffy

OC

Veronica Mars

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Lizzie McGuire

Malcom in the middle

Streghe

Smalville

High Water Blue

...

Niente roba troppo complicata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Streghe (il mio preferito...peccato ke sia finito  :grr:; :grr::D:sballo: :sballo: :grr: :grr: ;_:sballo:

Buffy

Paso Adelante

Lizzie Mc. Guire

Beverly Hills 90210

E.R.

Dharma e Greg

Tutto In Famiglia

Raven

Dr. House

Settimo cielo (7Th Heaven)

Willy il principe di Bel Air

Edit:

Dimenticavo

La Tata

8 Sotto 1 Tetto

La Vita 2° Jim

Will & Grace

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non essendo un assiduo frequentatore della televisione mi è difficile seguire un telefilm in modo assiduo. Tuttavia, complice anche l'esser stato privo di connessione internet stabile per mesi, ho potuto godere di qualche serie televisiva in più. Facendo una breve rassegna di quanto visto finora:

Il Prigioniero. Telefilm davvero anomalo, sia per la nostra epoca che per quella in cui è stato girato (anni '60): una persona  di cui non si sa praticamente niente, se non del suo lavoro come specie di agente segreto, viene portato su un'isola dove tutte le persone deportate non hanno più nomi ma solo numeri (i metallari sicuramente carpiranno la classica citazione: "io non sono un numero, sono un uomo libero!"), e vivono in questa sorta di mondo felice preorganizzato dai tratti caricaturali da cui lui cerca di fuggire per tutta la serie. La serie rimane enigmatica e surreale dall'inizio alla fine e specialmente oggi, abituati a serie movimentate ed intense, la sua staticità - alla quale, nonostante i vari tentativi del protagonista Numero 6, si ritorna sempre - e i suoi caratteri oscuri sono qualcosa di molto atipico.

La serie è stata trasmessa due anni fa da Italia 1 ad un'ora tarda, ma è disponibile in un cofanetto.

E.R. - Medici in prima linea. L'originaria serie a tema ospedaliero con cui tutti i Grey's Anatomy e Dr. House si devono confrontare rimane tuttora insuperata per intensità ed emotività delle situazioni proposte. La vita dei dottori viene messa in luce in modo straordinariamente acuto e realistico: dentro il proprio lavoro i medici si trovano ad affrontare operazioni complesse e tempi strettissimi (mostrati benissimo nel continuo accavallarsi d'interventi), logorati tra problemi etici e situazioni psicologiche che rendono spesso difficile portare avanti questa professione. In certi casi sono le situazioni momentanee a portare a scelte difficili; in altre, la differenza dei ruoli all'interno dell'ospedale può creare dissidi sul metodo, a cui si deve riparare per non evitare catastrofi. I medici hanno delle responsabilità enormi, poiché più d'ogni altra disciplina devono avere un controllo perfetto di mente e corpo, e devono più degli altri comprendere il proprio lavoro per poter adeguatamente gestire le vite umane che a loro si affidano.

Tutto questo in E.R. è direttamente esperito attraverso i protagonisti. Ogni personaggio è reso in modo talmente caratterizzato e coerente da permetterci quasi di entrare nel dramma delle loro vite, alternate tra intense giornate lavorative e una vita domestica a volte nemmeno facile. Del resto l'esperienza dell'autore Michael Crichton nel campo della medicina dà un senso di profonda professionalità alle vicende e ne aumenta il realismo. In sostanza una serie da non perdere.

Un detective in corsia. Questa cosa me la debbo purtroppo sorbire ogni giorno a pranzo: la tengo come esempio di come una serie televisiva possa effettivamente andare contro i propri scopi. La serie fondamentalmente narra ancora storie difficili di gente in pericolo di vita, trascinata però da un ritmo soft, soave, scandito sempre dai tipici temi di piano da famigliola felice americana. Voglio dire: la gente parla di eutanasia e nel mentre le atmosfere ci dice "volemose bbene, abbracciamoci in coro, viva la vita! anzi: bastardo chi muore!". E' una serie talmente squallida che non avrebbe meritato d'essere esaminata, ma l'ho fatto a puro scopo terapeutico, anche per potervi contrapporre quella qui sotto.

Dr. House. Vista solo per un paio di puntate. Sebbene segua il filone inaugurato da E.R., il personaggio del dottor Gregory House è una figura estremamente atipica: cinico, individualista, ha un atteggiamento che nessun medico si suppone dovrebbe avere nei confronti dei pazienti e dei propri medici. E' proprio questa sua cattiveria a rendere il personaggio così estremamente umano e vitale, a differenza delle persone negli ovattati sogni di "Un detective in corsia". Abbastanza interessante da essere seguita.

Scrubs. Qui invece il tema medico è solo utilizzato come background per le gag. E' una grande serie umoristica, soprattutto grazie a un bel set di personaggi fortemente caricaturali. La qualità delle puntate ogni tanto crolla, ma nel complesso rimane una serie molto divertente.

Perfetti ma non troppo. Forse il mio telefilm preferito tra quelli di MTV. Storyboard piuttosto originale, ambientato in una grande rete televisiva dove dei dipendenti non proprio modello hanno trovato lavoro; ci si innamora presto dei personaggi, tutti fortemente caratterizzati e coerenti. Le situazioni sono spesso e volentieri da commedia sentimentale, ma con gente del calibro di Andy Dick si riesce a renderle un gioco divertente e spassoso. Questo è buon entertainment!

Altri telefilm su cui per vari motivi non mi prodigherò in lunghi commenti:

* Dark Angel: ahahah, no dai.

* Buffy: vedi sopra.

* Streghe: molto meglio di Buffy, in quanto le tre sorelle devono più che altro combattere con il loro stesso essere streghe. Il tutto migliorato dall'avere come sigla una delle canzoni più belle di sempre. [nota: nonostante fossi convinto che quella nella sigla fosse l'originale è effettivamente una cover quasi identica dei Love Split Love. In ogni caso ascoltate l'originale degli Smiths e mandate affanculo le questioni di copyright]

* Dawson's Creek: a 15 anni è anche simpatico e pare ben fatto, poi te lo puoi tenere giusto come ricordo d'adolescenza.

* Sabrina: aveva i suoi sprazzi divertenti, pur considerando il suo essere indirizzato esplicitamente ad un range giovanile d'età. Ora non lo riguarderei per nulla al mondo.

* Gilmore girls: questo plurielogiato telefilm, nonostante presenti meccanismi che in altre serie non sono presenti o comunque sono messi un po' in disparte, è incentrato su una coppia madre e figlia che rappresentano due dei personaggi più irritanti che mi sia mai capitato di vedere in televisione (sì, anche contando i comici di Zelig). E questo è abbastanza perché io non possa apprezzarlo.

* Xena: amazzoni procaci in abiti succinti, combattimenti frenetici e situazioni paradossali di un'epoca mitica: che si può desiderare di più?

* Otto sotto un tetto: lo humour era un po' troppo quello tipico da telefilm familiare americano, ma il personaggio di Steve meritava grandissima stima.

* La tata: possibile che qui nessuno se lo ricordi? Eppure ha dominato la scena delle sit-com per molte stagioni televisive, e lo ha fatto anche in modo incredibilmente divertente. Da elogiare in particolare l'opera di adattamento italiana che è riuscita a trasformare in modo coerente la protagonista da ebrea a italiana. Quanto ci ha fatto aspettare il signor Sheffield per mostrarci gli sviluppi sentimentali con Francesca Cacace (Fran Fine nell'originale).. per fortuna la coppia del maggiordomo Niles e C.C. Babcock era bastevole a rendere grande tutta la serie.

* I viaggiatori: serial fantascientifico in cui un gruppo di persone, avendo scoperto una macchina per viaggiare in universi paralleli, continuano di puntata in puntata a muoversi in dimensioni differenti per cercare di ritornare nella propria. La varietà di situazioni proposte e lo sfondo scientifico lo rendevano molto intrigante.

* R.I.S.: da me enormemente più apprezzato della serie da cui si ispira, C.S.I., soprattutto perché presentava un tipo di regia estremamente avvincente e movimentata. I telefilm italiani solitamente da questo punto di vista sono un po' carenti, e per questo va sicuramente citato come una delle migliori produzioni nostrane in questo campo.

* X-Files: lo cito qui in fondo perché in realtà la serie ho potuto seguirla molto poco, ma è un grande classico di cui non ci si può dimenticare. Mi ricordo in particolare le puntate delle ultime serie dove la semplice ricerca del sovrannaturale è arrivata in punti troppo pericolosi, tanto da pregiudicare costantemente le vite di Mulder e Scully. Ho visto molte volte quella specie di puntata/lungometraggio dove Scully andava alla ricerca del suo compagno perduto, anche se non avendo seguito tutte le serie mi mancano molti tasselli. Probabilmente da rivedere..

* Dharma & Greg: simpatico, atmosfere leggere, intrattiene abbastanza bene. Nulla più.

* La vita secondo Jim: il senso dell'humour di Jim Belushi è decisamente troppo forte da non venire apprezzato. Peccato che la trasmissione della serie sia durata ben poco tempo.

* Ally McBeal: l'ho seguito molto e l'ho sempre trovato piuttosto divertente, sempre grazie al complessatissimo personaggio di Ally (che però non è fastidiosa come la madre di Gilmore girls).

* I Fuccons: mi chiedo tuttora se si possa definire telefilm. In ogni caso l'idea di girarlo riprendendo solo degli stupidi manichini in pose statiche e dando loro la voce è già di per sé abbastanza schizzata perché vada guardata.

* Tutto in famiglia: ennesima serie familiare resa divertente dal personaggio principale. Del resto, quanti di voi non vorrebbero avere un padre nero e fichissimo?

Altre che ho visto per un po' di puntate ma che non mi sento proprio di commentare perché poco viste/poco ricordate:

* Will & Grace

* Willy il principe di Bel Air

* Supervicky

* A scuola con filosofia

* Bayside School (come dimenticarla?)

* Baywatch

* Life as we know it

* Settimo cielo (yech!)

Ne cito un paio che vedevo ma di cui non mi ricord(avo) il nome:

La prima era la solita sit-com familiare dove il padre teneva uno show televisivo di bricolage. La trasmettevano su Raidue la mattina; mi ricordo soprattutto i rapporti con il vicino spione. (mi è folgorata nella mente: Quell'uragano di papà)

Nella seconda, trasmessa credo su Canale 5 verso l'ora di pranzo, un tizio entrava in possesso di un giornale che aveva la capacità di far apparire sulla prima pagina dei fatti che sarebbero avvenuti nell'immediato futuro. La serie in sé aveva molti punti morti ma il concept era parecchio interessante. (Ultime dal cielo. grazie Dbl)

Ce n'era anche un'altra ambientata nelle spiagge americane, dove però la storia era incentrata su un gruppo di poliziotti in bicicletta. (Pacific Blue, grazie ancora a Dbl per aver stimolato la mia memoria)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dr. House. Vista solo per un paio di puntate. Sebbene segua il filone inaugurato da E.R., il personaggio del dottor Gregory House è una figura estremamente atipica: cinico, individualista, ha un atteggiamento che nessun medico si suppone dovrebbe avere nei confronti dei pazienti e dei propri medici. E' proprio questa sua cattiveria a rendere il personaggio così estremamente umano e vitale, a differenza delle persone negli ovattati sogni di "Un detective in corsia". Abbastanza interessante da essere seguita.

Ed è proprio per questo che mi piace da morire quel telefilm..

Lunga vita a House..

foto_participa.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Qlcn si vede Degrassi Junior High: the next generation??? E' troppo figo!!!!!!!!

Dal Lunedì al Venerdì dalle 9.45 alle 10.15 su Italia 1!

preferiti:

Alias

Desperate Housewife

Greys Anathoimy

Summerland

Degrassi Junior High: The Next Generation (per l'appunto!!!)

Veronica Mars (anche se nelle ultime puntate ho perso il filo della trama: trppo contorta!!!!)

Hope & Faith

8 Semplici Regole

I SIMPSON

I GRIFFIN

FUTURAMA

Adotto anch io il metodo edit °° per aggiornare il mio post

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I SIMPSON

I GRIFFIN

FUTURAMA

Ti consiglio di provare il metodo edit su di questi, poiché chiaramente i cartoni animati non sono telefilm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

tutto in famiglia

la vita secondo jim

raven

Per la serie ''Risate'' XD

Invece altro tipo:

Prison break

The guardian

E ce ne sono pochi altri decenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

O.C.

SmallVille

Malcolm

Paso Adelante

The Invisible Man

Prima O Poi Divorzio

La Vita Secondo Jim

SummerLand

Willy Il Principe Di Bel Air

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A-team-  non c'è niente da dire su questo cult che ha appassionato generazioni e generazioni di spettatori di ogni tipo. Il loro obiettivo è rinchiudersi in un capannone e costruire qualcosa di sensazionnale utilizzando possibilmente una fiamma ossidrica(cit.)

Hazzard (Boe e Luke) - stessa cosa dell'A-team

McGyver - come sopra, e qui si conclude la serie dei telefilm cult della mattina di italia 1

C.S.I. - La serie di Las Vegas è quella che preferisco, col personaggio carismatico e "strano" di Grissom, che trascina l'azione. CSI Miami mi piace molto meno. CSI New York non l'ho mai mai visto.

Doctor House - mi piace tanto quel risvolto diabolicamente divertente che c'è nelle storie.

Will & Grace - Questo è un bel telefilm.

Supercar - che amai da bambino ma del quale non ho ricordi definiti.

Gilmore girls - I discorsi così serrati e complicati allo stesso tempo sono di una surrealità odiosa da guardare e da ascoltare

Tutto in famiglia - In una puntata fanno vedere che il padre gioca col gamecube  :D

Ce ne sono tanti altri, che ho visto a tratti ma non mihanno appassionato particolarmente

Una bionda per papà

8 sotto un tetto

La vita secondo jim

Crescere, che fatica!

Undressed

I Robinson

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Tutto in famiglia - In una puntata fanno vedere che il padre gioca col gamecube :D

vero! :sballo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ricordo quella puntata abbastanza carina

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.