liuton2005

L'addio al mondo di Amanda

100 risposte in questa discussione

http://www.repubblic...medium=facebook

Voglio aprire questo topic per parlare di questo fatto. C'è già un topic sul bullismo ma questo non lo definirei tale. È più che altro un insieme di fatti awenuti tutti insieme a causa di pessime scuse di esseri definite "persone".

Per prima cosa la ragazza era ingenua, desiderosa di amore e affetto e sfortunata. Ha incontrato un ragazzo online che l'ha ricattata per vedere immagini intime di lei per poi alla fine pubblicarle.

Dopo essersi trasferita in un'altra città è uscita con un uomo più grande di lei per poi essere picchiata dalla ragazza di quest'uomo, che suppongo fosse più grande di lei. E mentre veniva picchiata nessuno l'aiutava, erano tutti lì a incoraggiare la violenza.

Ha tentato di suicidarsi bevendo candeggina ma ha fallito. Ci è riuscita la seconda volta.

Io non ho commenti. Posso solo dire che è una cosa molto triste.

Non sono assolutamente d'accordo sul fatto che questo sia un episodio di cyber-bullismo. No! È semplicemente lo stato in cui è arrivata la società. C'è troppa mancanza di amore in questo mondo.

Mi chiedo dove fossero i suoi genitori durante tutti questi avvenimenti?

Ecco il video originale:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembra la storia di qualcuno che mi sta molto vicino, praticamente identica, compresa di conoscenze su internet, tagli, depressione e tentativi di suicidio falliti...

Preferisco non commentare perché ci sono troppo dentro, ma la "mia" storia si sta risolvendo in un lieto fine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non sono assolutamente d'accordo sul fatto che questo sia un episodio di cyber-bullismo. No! È semplicemente lo stato in cui è arrivata la società. C'è troppa mancanza di amore in questo mondo.

il bullismo ha però avuto la sua bella fetta di importanza nel corso degli avvenimenti, in questo caso.

mi ricorda molto la situazione in giappone, dove gli adolescenti continuano a suicidarsi per questo genere di situazioni- e le scuole cercano di tenerle lontano dall'attenzione dei media- e non cambia mai nulla.

Mi chiedo dove fossero i suoi genitori durante tutti questi avvenimenti?

da quel che mi è sembrato, dovrebbero essere separati (ad un certo punto dice di essersi trasferita dalla madre).

già certe situazioni sono difficili da gestire in due, figurarsi da soli...

e poi sta a vedere se effettivamente sapessero quanto 'ampio' fosse il problema, che si estendesse fino alla scuola ed anche oltre.

spesso e volentieri già non si parla per vergogna, figurarsi un'adolescente nella sua situazione: cambia scuola per la terza volta e decide lei, di stare seduta da sola a pranzo in biblioteca.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma io penso cosa sta facendo ora quel coglione che ha sparso le foto in giro per la rete.

Questa e' la prova di come la gente si lasci influenzare dalla massa, questa povera ragazza e stata vittima della stupidità delle persone odierne, Una persona che ne insulta un altra, poi diventano dieci, poi cento e così via.. alla fine quella povera ragazza si e' trovata da sola ed esclusa da tutti e a deciso di smettere di soffrire.

E' successa una cosa simile in classe mia, in terza media. Il "leader" della scuola dice troia ad una ragazza e subito viene seguito da tutti, e se uno si azzarda ad opporsi viene deriso anch' esso

E concordo:

C'è troppa mancanza di amore in questo mondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E c'è anche gente che continua a commentare il video negativamente, offendendola e dicendo che il mondo non aveva bisogno di lei..

Nessuno la conosceva, tutti si sono permessi e si permettono ancora di criticarla, sarà perchè è di moda, ma come ha detto liuton c'è davvero troppa mancanza di amore in questo mondo.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non che la gente che si dispera sia meglio, scommetto che una buona parte di persone che la conoscevano prima la derideva, adesso invece scrive "RIP Amanda" per fare bella figura e pulirsi la coscienza.

Troppo facile fare i carnefici e poi fare i finti dispiaciuti quando capita una tragedia, troppo facile cambiare all'occorrenza.

Mi fa solo schifo la piega che stiamo prendendo, ma ormai se non hai un carattere forte non hai nemmeno diritto alla vita .-.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io sono dell'opinione che lei, minorenne, non fosse del tutto capace di affrontare il mondo. Questo significa che i genitori non hanno svolto il loro ruolo di proteggere, educare e, cosa più importante, amare la propria creatura.

Per me gran parte della colpa, se non tutta, è quella dei genitori. I genitori del ragazzo che ha sparso le foto e soprattutto i genitori della ragazza, quasi totalmente assenti in tutta la storia. Sono i genitori che, attraverso il loro affetto per la persona della figlia, imprimono dentro la figlia la capacità di amarsi. Se l'amore viene da dentro allora non si ha il disperato bisogno di sentirsi accettati e amati dagli altri. Ricordatevi che l'amore viene sempre da dentro, non può venire da fuori. "Io mi accetto e mi amo per quello che sono, comunque io sia."

La piega che ha preso la società è una contro la vita, contro la persona e i propri bisogni, e che punta solo ad una superficialità pubblicizzata ad ogni angolo di strada.

Piace a 5 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

la storia potrà anche essere vera, ma ritengo che ci sia una percentuale di trollaggine dietro tutto (specie gli ultimi 5 secondi)

inoltre, se un tipo su facebook ha misteriosamente la foto delle tue ascelle, beh allora le porcate devi averle fatte anche tu

non voglio fare come facevano tutti accanto a lei ed insultarla

ma non voglio nemmeno dire poverina solo perché la sua storia è triste

se una persona si suicida... se l'è cercato

così non fa altro che darla vinta a chi le ha fatto del male (ponendo che la storia sia completamente vera).

che ci piaccia oppure no, la vita è fatta dai vincenti. e bisogna combattere per arrivare alla vetta. non bisogna lanciarsi giù...

Piace a 7 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

se una persona si suicida... se l'è cercato

...

che ci piaccia oppure no, la vita è fatta dai vincenti. e bisogna combattere per arrivare alla vetta. non bisogna lanciarsi giù...

Qui non stiamo parlando di guerra ma stiamo parlando di amicizia, amore e sentirsi accettati dagli altri, dalla società.

E poi di quale vetta stai parlando? Lei non voleva scalare alcuna classifica delle ragazze o cose del genere.

Hai sparato fuori, involontariamente, uno dei motivi per cui tutto questo è successo: la competizione, la continua pressione dell'essere migliore degli altri. Invece di vivere in armonia con gli altri la società ci spinge alla competizione, a scalare gli altri a qualunque costo: anche la vita. Lei è una vittima dell'ignoranza che quei ragazzi portano dentro, che TU porti dentro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

una persona che si suicida ha sempre dei problemi e non si dovrebbe mai essere così semplicisti nel giudicare (almeno finché non si parla di hitler o cose così). comunque vorrei capire come sia possibile che una fa tutto sto casino, cambia città e poi esce con un vecchio. com'era la storia del perseverare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo la natura umana è strana, è una specie di solido con miliardi di sfaccettature e nessuno e può comprendere tutte, perchè ognuno guarda il resto dalla sua sfaccettatura, il che lo porta ad avere una visione incompleta delle cose. Perciò è inutile (per lo meno a mio parere) dire che uno ha ragione mentre l'altro no. Fatto sta che l'accaduto, se per vero, è terribile e rappresenta un riflesso di quella che è la parte più infida della società d oggi. L'aborto di tutto quelle cose stupende che l'uomo è stato capace di fare dall'inizio. Cioè, qualcuno ha inventato il computer e ci sarà sempre qualcuno che lo userà per loschissimi scopi. Poi, pensare che tutte queste cose siano accadute ad una persona normale mi sembra strano, scusa ma una che viene perseguitata online, non può semplicemente andarsene e cancellare i dati? Secondo, ma come è possibile che una, dopo aver avuto un'esperienza del genere se ne va a cercare un'altra? Così concordo con irdo, se qualcuno si suicida è anche perchè se l'è andata a cercare. Poi, noin esisterà mai una società che viva in armonia e serenità, perchè tanto per dire, la luce si porta sempre dietro l'ombra e alla fine: se uno ha dei problemi di qualunque genere, specialmente se legati a temi sensibili come quello della propria psiche o lotta o muore. Poi che le persone non se ne stiano serene in grandi gruppi, non è vero, ma come ho già detto, dove qualcosa protegge dalla luce ci sarà sempre dell'ombra, così come tutte le vicende di questa sfortunata che non hanno mai visto la luce del sole. Se io fossi stato in lei (non dico che ci sarei riuscito), avrei provato ad uscirne, perchè altrimenti tutte queste cose ti sotterrano vermanete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma il suicidio...è troppo..la povera ragazza ormai si sentiva sola e senza speranza. ....l'unico che meritava la morte è quell'essere che chiedeva ad una ragazzina di fotografarsi nuda sotto minaccia di pubblicare le sue foto ul web...ma la cazzata più grande che ha fatto è stato pubblicare le foto..altrimenti nulla sarebbe iniziato e nulla si sarebbe concluso così...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo la natura umana è strana, è una specie di solido con miliardi di sfaccettature e nessuno e può comprendere tutte, perchè ognuno guarda il resto dalla sua sfaccettatura, il che lo porta ad avere una visione incompleta delle cose. Perciò è inutile (per lo meno a mio parere) dire che uno ha ragione mentre l'altro no. Fatto sta che l'accaduto, se per vero, è terribile e rappresenta un riflesso di quella che è la parte più infida della società d oggi. L'aborto di tutto quelle cose stupende che l'uomo è stato capace di fare dall'inizio. Cioè, qualcuno ha inventato il computer e ci sarà sempre qualcuno che lo userà per loschissimi scopi. Poi, pensare che tutte queste cose siano accadute ad una persona normale mi sembra strano, scusa ma una che viene perseguitata online, non può semplicemente andarsene e cancellare i dati? Secondo, ma come è possibile che una, dopo aver avuto un'esperienza del genere se ne va a cercare un'altra? Così concordo con irdo, se qualcuno si suicida è anche perchè se l'è andata a cercare. Poi, noin esisterà mai una società che viva in armonia e serenità, perchè tanto per dire, la luce si porta sempre dietro l'ombra e alla fine: se uno ha dei problemi di qualunque genere, specialmente se legati a temi sensibili come quello della propria psiche o lotta o muore. Poi che le persone non se ne stiano serene in grandi gruppi, non è vero, ma come ho già detto, dove qualcosa protegge dalla luce ci sarà sempre dell'ombra, così come tutte le vicende di questa sfortunata che non hanno mai visto la luce del sole. Se io fossi stato in lei (non dico che ci sarei riuscito), avrei provato ad uscirne, perchè altrimenti tutte queste cose ti sotterrano vermanete.

concordo bene o male con quello che hai detto tu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Qui non stiamo parlando di guerra ma stiamo parlando di amicizia, amore e sentirsi accettati dagli altri, dalla società.

E poi di quale vetta stai parlando? Lei non voleva scalare alcuna classifica delle ragazze o cose del genere.

Hai sparato fuori, involontariamente, uno dei motivi per cui tutto questo è successo: la competizione, la continua pressione dell'essere migliore degli altri. Invece di vivere in armonia con gli altri la società ci spinge alla competizione, a scalare gli altri a qualunque costo: anche la vita. Lei è una vittima dell'ignoranza che quei ragazzi portano dentro, che TU porti dentro.

tralasciando che le tue accuse di ignoranza dimostrano come tu non abbia capito niente del messaggio (una cosa ben più profonda del solo vittimismo/messaggi che non fanno altro che dire come la società sia una merda senza cambiare nulla di fatto), ritengo di essere uno di quelli con la mente più aperta di questo mondo al contrario di gente che fino all'anno scorso gridava "è una cospirazione" guardando l'umidità sotto il suo lavandino

la vetta è una metafora, non siamo in un film hollywoodiano sulle cheer leader in cui la cima = essere popolare per il piacere unico di essere al centro dell'attenzione. la competizione è richiesta che ti piaccia oppure no, per qualsiasi cosa: la scuola, il lavoro, la vita stessa. se ti abbatti, perirai inesorabilmente ed avrai perso senza neanche provarci. e DEVI essere migliore degli altri in qualcosa, o resterai per sempre nell'ombra e non ti noterà nessuno. hai fallito? benissimo, ritenterai in qualcos'altro e potrai dire che quel settore l'hai provato sulla tua pelle e non fa per te. per la cronaca, si può essere notati anche stando pacati, non è che devi tirare fuori gli artigli per spingere i colleghi fuori dalla finestra o renderti uno scemopagliaccio a scuola.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per me gran parte della colpa, se non tutta, è quella dei genitori. I genitori del ragazzo che ha sparso le foto e soprattutto i genitori della ragazza, quasi totalmente assenti in tutta la storia.

da quel che mi è sembrato, dovrebbero essere separati (ad un certo punto dice di essersi trasferita dalla madre).

già certe situazioni sono difficili da gestire in due, figurarsi da soli...

poi perdonami eh- che magari saresti stato molto meglio tu come genitore- ma cosa da a te il diritto di criticare in questo modo due persone che hanno perso una figlia in uno dei peggiori modi possibili, oltretutto senza sapere niente di più di quanto viene riportato sui siti internet?

piuttosto mi chiedo come mai questo si è messo a pubblicare il seno (quantomeno) di una minorenne su facebook e compagnia bella senza poi ritrovarsi la polizia a bussare alla porta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

poi perdonami eh- che magari saresti stato molto meglio tu come genitore- ma cosa da a te il diritto di criticare in questo modo due persone che hanno perso una figlia in uno dei peggiori modi possibili, oltretutto senza sapere niente di più di quanto viene riportato sui siti internet?

Loro erano benissimo a conoscenza della situazione della ragazza, qualcosa avrebbero potuto farlo...

piuttosto mi chiedo come mai questo si è messo a pubblicare il seno (quantomeno) di una minorenne su facebook e compagnia bella senza poi ritrovarsi la polizia a bussare alla porta...

Pure.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Loro erano benissimo a conoscenza della situazione della ragazza

su che basi lo affermi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

che lo fossero o no, quello che hanno fatto è una cosa assolutamente indegna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

piuttosto mi chiedo come mai questo si è messo a pubblicare il seno (quantomeno) di una minorenne su facebook e compagnia bella senza poi ritrovarsi la polizia a bussare alla porta...

sì, è anche una delle prime cose che mi sono chiesto e che mi ha fatto pensare ad un troll (oltre agli ultimi 5 secondi del video).

che lo fossero o no, quello che hanno fatto è una cosa assolutamente indegna.

come è già stato detto è difficile tenere sotto controllo un adolescente quando si è in coppia, figuriamoci da separati. siamo noi i primi che non vogliamo che ci controllino di solito o sbaglio?

che poi è sempre meglio averceli i genitori, anche separati, ma che ti seguano un minimo, piuttosto che ti abbandonino o non averceli affatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

su che basi lo affermi?

Il continuo cambio della scuola, la polizia a casa della ragazza, i tagli sul braccio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

i tagli come la sofferenza in generale basta un niente a nasconderli...

però sì, effettivamente, polizia ed il continuo cambiare scuole mi fanno credere sempre più che si tratti di un troll.

*il giudice approva l'obiezione mossa da Cerio*

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

i tagli come la sofferenza in generale basta un niente a nasconderli...

però sì, effettivamente, polizia ed il continuo cambiare scuole mi fanno credere sempre più che si tratti di un troll.

Troppe pagine su Facebook e troppi articoli sui vari siti giornalistici per poter essere un troll.

*il giudice approva l'obiezione mossa da Cerio*

Questo lo quoto :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma che senso ha?dico cosa potevano dirle di così eclatante?e poi non si fanno schifo quelle persone?dico come si puo?tutto questo è un po troppo strano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

un mio amico ha detto che secondo lui potrebbero aver inscenato la morte per poter ricominciare da capo >.<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

nah, questo mi sa troppo da hollywood.

c'è da dire che spiegherebbe come mai ci sono tutti questi elementi che non tornano e sembrano dei troll.

che poi,

Troppe pagine su Facebook e troppi articoli sui vari siti giornalistici per poter essere un troll.

fai conto che non ci vuole niente per creare le pagine/link/note su fb, e che molti giornali/blog/servizi di informazione online (soprattutto quelli locali) ormai prendono le notizie da lì perché non fanno in tempo ad uscire al telegiornale che ormai le sanno tutti i tuoi contatti

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non l'ha aiutata proprio nessuno sta povera ragazza? Mi sembra tutto così stupido...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il continuo cambio della scuola

vuol dire che sapevano qualcosa, mica tutto come dici tu.
la polizia a casa della ragazza
che immagino siano stati d'accordo con i genitori, sul fatto di arrivare a casa alle 4 del mattino per dirle che il tizio aveva reso pubbliche le sue foto era il miglior modo per procedere. anche qui, come sopra, dimostra solo che erano al corrente della situazione iniziale delle foto.
i tagli sul braccio

che, oltre al fatto che si possono nascondere, non ti dicono perché una persona sta male

è inutile star qui a discutere su cosa, hanno o no, fatto le persone coinvolte in questa vicenda. soprattutto avendo solamente un paio di articoli su internet, ed un video di youtube in cui una adolescente traumatizzata riesce a malapena a cambiare i bigliettini dal tanto che le trema la mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Se i nudi di una ragazza sono su internet perchè ce li ha messi lei, ci sono 2 opzioni

1) è una troia

2) si è successivamente suicidata

paradossalmente in un caso è la peggio stronza e nell'altro è un angioletto, vi invito a riflettere

per quanto mi riguarda, ci sono troppi stupidi al mondo, se muori perchè a 14 anni non riesci a tenere chiuse le gambe, almeno si sfoltisce il branco

vi lascio con una chicca

2a92wdx.jpg

Modificato da Shikamandri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

è inutile star qui a discutere su cosa, hanno o no, fatto le persone coinvolte in questa vicenda. soprattutto avendo solamente un paio di articoli su internet, ed un video di youtube in cui una adolescente traumatizzata riesce a malapena a cambiare i bigliettini dal tanto che le trema la mano.

può benissimo essere il rischio di essere scoperta

personalmente mi è sembrato che le lacrime non le scendessero e stesse recitando quando si porta l'indice agli occhi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non sappiamo altro che quello scritto su internet. Non possiamo affermare una virgola in più.

Da parte mia voglio dire che mi sono trovato recentemente in una situazione in cui pensavo a suicidarmi. È come un tunnel e niente ti può tirare fuori da quel posto tanto buio se non l'amore degli amici.

Ripeto: NIENTE TI PUO' TIRARE FUORI SE NON L'AMORE DEGLI AMICI. Il problema qui è che molti genitori non sono affatto amici dei figli e spesso non sanno neppure amare i propri figli perché non hanno mai saputo cosa sia il vero amore, incondizionato.

Quando sei in quello stato non servono belle parole, soldi, regali o altro. È tutto inutile. Serve una cosa che non può essere spiegata ma solo vissuta. È solo quando senti l'amore degli altri, senti di essere voluto in questo mondo, senti che non sei odiato da tutti, senti un barlume di speranza, solo allora riesci ad aprire gli occhi e vedere le cose come sono.

Quella ragazza non aveva nessuno. Io ho avuto qualcuno.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.