©e®io

Metodo Di Bella o Chemioterapia?

16 risposte in questa discussione

(modificato)

ff

Modificato da Cerio Crudeli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cerio, questa non è che fa ridere...non lo dico perchè sono un moralista del cavolo, ma non fa ridere...

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Cerio, questa non è che fa ridere...non lo dico perchè sono un moralista del cavolo, ma non fa ridere...

Non è una battuta, esistono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

èoujo

Modificato da Cerio Crudeli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Posso fare una domanda? Essendo ignorante non lo so... Il metodo Di Bella che sarebbe?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

ljkhgfd

Modificato da Cerio Crudeli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Infatti mica voglio far ridere.

Sono due metodi REALI per curare i tumori, non sto mica prendendo in giro nessuno.

Beh, se permetti, tu che non fai sarcasmo (o lo stai facendo e mi stai trollando???)....è un caso rarissimo!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, se permetti, tu che non fai sarcasmo (o lo stai facendo e mi stai trollando???)....è un caso rarissimo!!!

Sono serio, sono serio. Comunque non è un caso così raro, non è poca la gente che ha avuto tumori, anzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Praticamente la chemioterapia è il metodo ufficiale per curare i tumori ma consiste nell'iniezione di un veleno che elimina sia cellule sane che malate. Alla fine di questa "cura" potresti ritrovarti in una condizione tale, senza difese immunitarie, da rischiare di lasciarci le penne con un colpo d'aria.

Il Metodo Di Bella invece è una cura alternativa ideata dal Professor Luigi Di Bella negli anni '90 che consiste semplicemente nell'assumere medicinali. Il fatto è che non è scientificamente provata perché non vogliono che diventi la cura ufficiale contro i tumori. Il motivo è più che altro per una questione di mercato che gira attorno alla chemioterapia.

Ok, grazie delle spiegazioni! Devo ammettere che non saprei che rispondere... Non ho mai pensato a questa eventualità ovviamente, cerco sempre di pensare in positivo. Ma riflettendoci su non saprei davvero che rispondere... La chemioterapia si sa, è terribile... La seconda non la avevo mai sentita prima di stasera, e da quanto ho sentito, anche se più "facile" e "tranquilla" come cura, non mi fiderei del tutto dato che non è approvata scientificamente... Comunque io opterei per la seconda. Mi auguro che un giorno trovino una semplice ed efficace cura contro i tumori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il Metodo Di Bella invece è una cura alternativa ideata dal Professor Luigi Di Bella negli anni '90 che consiste semplicemente nell'assumere medicinali. Il fatto è che non è scientificamente provata perché non vogliono che diventi la cura ufficiale contro i tumori. Il motivo è più che altro per una questione di mercato che gira attorno alla chemioterapia.

o forse perché le numerose sperimentazioni di questo metodo hanno portato alla conclusione che è inefficace quando non dannoso?

la pagina di wikipedia fa un bel riassunto della vicenda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Secondo voi quale metodo per curare il tumore è il migliore? Voi a quale vi affidereste?

ma che domanda del cazzo è?

ti sembra un forum di oncologi questo?

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

personalmente, mi affiderei alla chemio, dato che sono antibiotici (chiamarli "veleni" è esagerato... è come se tutte le medicine che prendi ora fossero altrettanto, certo ovviamente non così potenti)

almeno così mi era stato spiegato da un medico, non so se esistano diversi tipi di chemio magari con contenuti diversi :O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, se permetti, tu che non fai sarcasmo (o lo stai facendo e mi stai trollando???)....è un caso rarissimo!!!

Il tumore? mi sa che ti confondi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

personalmente, mi affiderei alla chemio, dato che sono antibiotici (chiamarli "veleni" è esagerato... è come se tutte le medicine che prendi ora fossero altrettanto, certo ovviamente non così potenti)

almeno così mi era stato spiegato da un medico, non so se esistano diversi tipi di chemio magari con contenuti diversi :O

Sta di fatto che ti eliminano tutte le difese immunitarie e provoca diversi effetti collaterali, quali vomito e nausea, calvizia, perdita di peso, possibile recidiva.

Se ci pensi anche la marijuana non è un medicinale, ma in certi casi può essere utilizzata come tale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

cerio, la questione è che un'opinione su un argomento simile, per essere legittima e non essere ridotta a chiacchiera da bar, deve poggiare su competenze scientifiche che il 99% degli utenti di questo forum, me e te inclusi, semplicemente non possiede (poi potrebbero esserci degli oncologi che lurkano, eh, ma ne dubito...)

e se queste competenze non si possiedono, l'unica cosa da fare è accettare il parere attuale della comunità scientifica, frutto di anni di ricerche e sperimentazioni oggettive per quanto possibile, la cui conclusione è che il "metodo di bella" semplicemente non funziona.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Da semplice biologo, nel cui percorso didattico è previsto anche lo studio di discipline come farmacologia e tossicologia, oltre al megaquotone verso AMD, mi limito ad aggiungere una nozione banale ma che in molti non conoscono: qualsiasi principio attivo è potenzialmente benefico o dannoso, dipende da vari fattori come dose, concentrazione molare, regolazione metabolica dell'organismo, interferenze con altri composti e così via.

Pertanto è un tantino fuorviante pensare che vi siano sostanze intrinsecamente nocive ma che nonostante tutto vengono somministrate, quando magari ci sono alternative che non causano danni.

L'ossigeno è indispensabile per la nostra vita, ma a pressioni troppo elevate (come ben sanno tutti i sub alle prese , fra cui me) ti avvelena.

Per allargare il discorso, la morfina è un analgesico, ma ad alte dosi diventa uno stimolante.

Lo stesso dicasi per i vari tipi di chemioterapia - termine che non si riferisce alla sola cura oncologica, tra l'altro.

La speranza è che il progresso biomedico sia rapido di modo da migliorare le cure per minimizzare il più possibile gli effetti collaterali, aumentando al contempo l'efficacia della terapia.

Modificato da Connacht
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.