_frappuccina ♥

PETA contro Super Mario.

4 risposte in questa discussione

A questa notizia sono rimasta più che allibita, ma è così: PETA (People for the Ethical Treatment of Animal) attacca il nostro idraulico, in particolare contro la Tanooki Suit di Super Mario 3D Land..

Riporto l'articolo.

"Tanukis are real-life raccoon dogs who are beaten and, as PETA's undercover exposés show, often skinned alive for their fur," says PETA Executive Vice President Tracy Reiman."This winter, everyone can give raccoon dogs and other fabulous animals a 1-UP by keeping our wardrobes fur-free.

Tanooki may be just a "suit" in Mario games, but by wearing the skin of an animal, Mario is sending the message that it's OK to wear fur. We created our game to help inform people that in real life, Mario would be wearing the skin of an animal who was beaten, strangled or electrocuted, and it wouldn't give him any special powers other than the power of self-deception."

In poche parole mario trasmetterebbe il messaggio che indossare pellicce di animali sarebbe okay.. e in risposta la PETA propone un giochino in flash dove un procione (?) cerca di riprendersi la pelliccia.

http://www.youtube.com/watch?v=JdD_9sT9DcM&feature=player_embedded

Tutto ciò è assolutamente ridicolo secondo me .-.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Che cavolata... .-.

Come il fatto di Kadabra nel gioco di carte che aveva un' immagine satanica.... ma dimmi tu...

Modificato da AlucarDD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Mi sembra alquanto eccessivo,visto che si tratta di un videogioco e penso che i programmatori non stappino pellicce ai procioni (o quelli)per inserire power up.Ma poi Mario?.-. Ci saranno miliardi di giochi non etici nei confronti degli animali e se la facco con Super Mario?Mah,

Che cavolata... .-.

Modificato da Ruka.Kun

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

(modificato)

Comunque riporto da Wiitalia:

L’imbarazzante situazione che ha visto coinvolti la PETA e, suo malgrado, Super Mario di cui vi avevamo informato ieri si è risolta in maniera consona ai toni della vicenda, ovvero con un finale altrettanto imbarazzante. Secondo quanto dichiarato dalla media coordinator di PETA Shakira Croce a Kotaku si tratterebbe infatti di un innocuo, divertente scherzo:

“Fan di Mario: relax! Il gioco della PETA era pensato come uno scherzo, un modo divertente per richiamare l’attenzione verso un problema serio, cioè che i procioni vengono scuoiati vivi per la loro pelliccia. Noi vorremmo che i veri procioni potessero volare o spazzare via i nemici con la loro coda e scappare da quelli che traggono profitto dalla loro pelle. Potete aiutarli non comprando mai pellicce vere.”
Modificato da Ruka.Kun
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare alla discussione

 

Crea un account

Registra un nuovo account sul forum. È facile e veloce.


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato sta visualizzando questa pagina.