Gospeed You! Black Emperor

#2
I GY!BE non sono poi tanto sconosciuti agli "addetti ai lavori" (che brutta espressione...), essendo insieme ad Explosions in the sky e A Silver Mt. Zion, uno tra i gruppi più influenti e di impatto del Post-rock, il genere non-genere per eccellenza...

Personalmente adoro alla follia F♯A♯∞, in entrambe le versioni, forse di più quella successiva, con le due "suite" un po' ricomposte ed allargate, in cui tutte le composizioni sembrano più a loro posto...

Allo stesso modo, Lift Yr. Skinny Fists Like Antennas to Heaven! mi piace un po' meno, perché non ritrovo le stesse emozioni che mi hanno colpito in brani come The Dead Flag Blues o nel crescendo di East Hastings...

Meglio Slow Riot for New Zerø Kanada l'ep che precede questo disco.

Yanqui U.X.O. non l'ho neanche voluto sentire perchè, poco soddisfatto dal disco precedente non volevo "intaccare" ulteriormente la mia stima per i Godspeed You! Black Emperor (sì, lo so, detta così sembra una stronzata ma non avevo voglia di restare deluso oltremodo).
 
#3
Per me sono un po' sopravvalutati nel genere (superati di svariate leghe dai vari Explosions in the Sky, Mogwai, Labradford, Hood, Bark Psychosis o Giardini di Mirò), ma comunque F#A# e Slow Riot sono dei buoni dischi. Trovo più che altro poco convincente il loro montaggio di field recordings e di post-rock strumentale, idea buona sulla carta, ma realizzata in modo deboluccio e un pochino ruffiano, senza idee particolarmente forti che uniscano necessariamente le due cose ; tanto vale a quel punto ascoltarsi un disco di field recordings puro o di post-rock puro.
 
#4
Io li conosco anche se non ho approfondito molto con l'ascoltarli, sarà stato per il disordine della libreria musicale anche perchè da quel che ricordo non sono affatto male! Mi piace abbastanza il post-rock e fin'ora il gruppo che ho maggiormente seguito sono i God Is An Astronaut, te li consiglio!
 
#5
gli explosions in the sky (come gli ultimi mogwai) fanno il post-rock più stereotipato e generico che esista, dopo due ascolti voglio già ucciderli.  i field recordings dei gy!be (che poi sono perlopiù narrazioni) sono limitati alle intro e francamente non li trovo granché fastidiosi; inoltre, anche se oggi è la norma, il post-rock orchestrale l'hanno praticamente inventato loro
 
#6
Gkx ha detto:
gli explosions in the sky (come gli ultimi mogwai) fanno il post-rock più perfetto che esista
Fixed.

Se poi basta mettere delle intro parlate o dei suoni ambientali per essere originali, allora tutte le indie-boiate americane pubblicate al giorno d'oggi sono gli apici della sublimità musicale di ogni tempo. Non saranno fastidiosi certo, ma sono lontani dall'essere memorabili.
 
#7
vabbè, ogni singola canzone degli explosions è intro slow-crescendo-apice-finale slow, peraltro tutte con gli stessi suoni e gli stessi strumenti... contento tu...

gli intro dei gy!be secondo me sono perfetti ai fini della canzone, poi de gustibus
 
#8
Se si ascolta la musica con la testa, controllando quanto un pezzo si distanzia dalla forma-standard ricercata, allora sì, gli EITS non sono nulla di speciale. Se invece la si ascolta con le orecchie, i pezzi degli EITS sono tutti costruiti in modo solido, senza parti superflue, con un carattere epico e brillante che non si trova in praticamente nessuno degli altri gruppi (solo Mogwai Fear Satan ci si avvicina, ma i Mogwai sono in generale molto più malinconici e cupi).

Non avranno creato un genere nuovo, ma hanno fatto alla perfezione quello che dovevano fare, che nella musica attuale è già un notevole traguardo.
 
#9
Quello_nello_Specchio ha detto:
Yanqui U.X.O. non l'ho neanche voluto sentire perchè, poco soddisfatto dal disco precedente non volevo "intaccare" ulteriormente la mia stima per i Godspeed You! Black Emperor (sì, lo so, detta così sembra una stronzata ma non avevo voglia di restare deluso oltremodo).
Sentilo, è il mio preferito...

non pensavo li conoscesserro in così tanti! tra tutte le persone che conosco, solo uno li conosceva...

comunque anche gli ASMZ garbano un sacco...se non sbaglio hanno gran parte dei componenti dei GY!BE.
 
#12
GY!BE : F#A#∞, Slow Riot for New Zero Kanada

Mogwai : Young Team, EP+6, più svariati pezzi notevoli dagli altri dischi (Cody, Take Me Somewhere Nice, Dial:Revenge, Hunted by a Freak, Glasgow Mega-Snake, Friend of the Night ; giusto per iniziare)

EITS : Earth Is Not a Cold Dead Place

[edit] Sono in ordine di qualità, ho messo i pezzi sparsi dei Mogwai perché gli album interi corrispondenti non sono sempre all'altezza (e perché così puoi cercarti i pezzi su YouTube)
 
Ultima modifica:
Top Bottom