Platone o Aristotele?

Aristotele o Platone? Chi è più figo?

  • Platone

    Voti: 6 37.5%
  • Aristotele

    Voti: 4 25.0%
  • Larm

    Voti: 6 37.5%

  • Votatori totali
    16

liuton2005

sono qui solo di passaggio
#16
Iro ha detto:
Come si fa a poter votare Aristotele.
Non ho studiato filosofia per cui mi sono letto un po' di cose da wikipedia.

Demiurgo o motore immobile?

La figura del demiurgo prevede competenza, conoscenza, scopo nel forgiare la materia mentre io penso che non sia così. La natura delle cose per me è pura coscienza. Un sasso non è fatto per uno scopo. Lo scopo lo potremmo vedere noi ma in realtà un sasso è un sasso. E raramente persone della società occidentale potrebbero comprendere cos'è realmente un sasso. Te lo sapranno descrivere ma l'essenza del sasso è qualcosa ben lontano dal concetto di sasso che si viene a creare nella nostra testa.

Per me questo è Dio, e spero che Aristotele abbia avuto vagamente la stessa idea di motore immobile: non un qualcosa, o due cose, o un insieme ma il tutto, impossibile da comprendere per la mente umana ma di cui è possibile percepirne l'essenza in piccole dosi di sana materialità.

Empirismo o razionalismo?

Qui voto pienamente empirismo. Negli ultimi tempi abbiamo imparato che il modo descrittivo di percepire e spiegare la realtà è l'unico modo per procedere perché la mente umana e i nostri mezzi in generale ci limitano nella comprensione dell'universo perché essi sono limitati. Vuoi un esempio? La teoria delle stringhe e la fisica quantistica.

E nonostante ciò c'è anche un'esperienza personale da parte mia. Con la meditazione e lo "spegnimento" del cervello si riesce a comprendere quanti buchi possa avere il cervello e ciò a cui molta gente ridicola si inchina, cioé la ragione. La ragione è ragionevolmente irragionevole in quanto si basa sui concetti assorbiti durante l'esperienza della vita, per loro natura irragionevoli.

Assoluto o relativo?

Il termine e il concetto stesso di assoluto è relativo.

Crema o cioccolato?

Mi piacciono la crema al cioccolato e la cioccolata cremosa.
 
#21
Oddio, tutto l'Organon magari ti ammazza, soprattutto perché ci sono dei manuali di logica moderni ben più chiari e concisi del testo di Aristotele.

Le Topiche o le Confutazioni sofistiche però può valere la pena di leggerle da sole.

PS : ho dimenticato l'Etica a Nicomaco, un'analisi estremamente chiara e didattica dei concetti morali che usiamo ancora correntemente al giorno d'oggi.
 

Connacht

Ghost in the shell
#22
Io dico che vince lei:

(comunque è sempre un piacere rivedere un video dei MP, anche se nella versione italiana ci perde)
 
Ultima modifica da un moderatore:
Top Bottom