Let's headbang!

#2
fermo restando che la cosa migliore è sicuramente seguire un corso (anche non al conservatorio, eh...) e che iniziarla a suonare dopo i 20 anni è molto difficile, ti consiglio semplicemente di cercare le tab o gli accordi delle canzoni che ti piacciono e provicchiare a suonarle.

il problema è che la postura, la posizione delle mani, ecc., te le può spiegare solo un insegnante vero.
 
#3
Gkx ha detto:
fermo restando che la cosa migliore è sicuramente seguire un corso (anche non al conservatorio, eh...) e che iniziarla a suonare dopo i 20 anni è molto difficile, ti consiglio semplicemente di cercare le tab o gli accordi delle canzoni che ti piacciono e provicchiare a suonarle.

il problema è che la postura, la posizione delle mani, ecc., te le può spiegare solo un insegnante vero.
Infatti devo iniziare ora che ho 20 anni, se aspetto ad averne 21 poi è un casino


cmq thanks, in effetti so che non posso avere chissà quale pretesa da autodidatta, ma è giusto un modo di passare del tempo...

Non spero di "suonarla", ma solo di fare qualche "suono piacevole" :P
 
#4
Gkx ha detto:
fermo restando che la cosa migliore è sicuramente seguire un corso (anche non al conservatorio, eh...) e che iniziarla a suonare dopo i 20 anni è molto difficile
E' falso, o perlomeno non è più vero che per qualsiasi nuova attività che s'intraprende nella vita. Ciò nonostante la passione può aiutare a sormontare molti ostacoli.

La postura delle mani è in ogni caso essenziale per poter anche solo pensare di cominciare a suonare. Prendere delle cattive abitudini all'inizio garantisce l'impossibilità di fare molte cose in seguito e quindi può far demordere più in fretta dall'approccio con lo strumento. Cerca dei siti online dove vi sono delle immagini che mostrano la postura delle dita di entrambe le mani, oppure guarda dei video dei chitarristi famosi e cerca di capire in che modo tengono la chitarra e pizzicano le corde, può già andare bene nella mancanza momentanea di un maestro o di un musicista che conosci a cui fare riferimento.

Poi puoi cominciare a provare qualche pezzo come detto da Gika. Ti consiglio comunque di cercare il prima possibile un altro musicista con cui fare pratica, poiché al contrario di quello che si potrebbe pensare, la musica la si fa sempre e comunque in gruppo. Con un altro musicista impari più cose e più in fretta e soprattutto eviti ai tuoi vicini di casa di far sentire 3 ore al giorno i tuoi maltrattamenti sul tuo strumento musicale (come l'individuo che sta suonando al piano di sopra di me in questo momento).

Sii umile e abbi pazienza, con un po' di metodo puoi suonare in non molto tempo delle cose abbastanza soddisfacenti.
 
Top Bottom