Distro Linux

#1
Sapreste darmi, o almeno dirmi dove trovare, una panoramica delle principali distro Linux? Mi interessano soprattutto Ubuntu, Mandriva e SUSE. Qualcuno mi sa aiutare?
 
Ultima modifica da un moderatore:
#2
Su www.linuxiso.org ci sono le principali. Ubuntu non è delle più diffuse, ma trovi tutto su http://www.ubuntulinux.org/. Io ti consiglio una debian based comunque. Ti sconsiglio SuSE solo per il fatto di dover scaricare manualmente i pacchetti rpm ed installarli. Per il resto è [quasi] ok.
 
#3
Scusate se m'intrometto, ma dato che in quel sito non c'era, volevo chiedervi se ci fosse una versione di Mandrake o di Lycoris che vada sull'AMD64...°_°
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#4
Ubuntu: È una debian-based e quindi per installare i pacchetti basta semplicemente usare l'apt [funziona così: da terminale si digita il comando per scaricare e installare il pacchetto - su Ubuntu sono presenti software come Synaptic che funzionano da GUI - il programma scarica il pacchetto dai server Ubuntu e lo configura da solo]. Ubuntu, a differenza delle altre debian-based è molto semplice [appena installato, intendo - nel senso che ha pochi programmi] e contiene software molto user-friendly come Synaptic, per l'installazione di programmi e pacchetti.

Mandriva [ex-Mandrake] e SuSE: Tutto sommato non sono molto differenti. Non sono debian-based [quindi il pacchetto lo deve cercare l'utente, se ci son delle dipendenze deve essere l'utente a soddisfarle, e poi lo deve configurare] ma sono estremamente facili da utilizzare.

Se vuoi avere proprio una panoramica senza stare a perdere la testa per configurare l'apt [è una cazzata farlo, ma per chi è nuovo può rivelarsi difficile], io ti consiglio di iniziare da SuSE. Dopo, tempo 1 mese, potrai già iniziare ad usare Ubuntu.

Soprattutto ora che fra un mese uscirà la Dapper Drake [la nuova versione di Ubuntu, la 6.10] io ti consiglierei di aspettare e, se vuoi iniziare a curiosare, usa SuSE.

Auron: Questo è tutto ciò che son riuscito a trovare di gratuito inerente Mandriva. A questo punto ti consiglio [se non vuoi aspettare la Dapper Drake, o se non vuoi metterti un Ubuntu x86 - che è stabile! :/] di guardare su OpenSuSE e vedere se lì c'è qualcosa che fà al caso tuo.
 
#5
::']Auron: Questo è tutto ciò che son riuscito a trovare di gratuito inerente Mandriva. A questo punto ti consiglio [se non vuoi aspettare la Dapper Drake, o se non vuoi metterti un Ubuntu x86 - che è stabile! :/] di guardare su OpenSuSE e vedere se lì c'è qualcosa che fà al caso tuo.
Se riuscissi a capire per quale strano motivo Ubuntu non mi si vuole installare...riprovo e appena compare l'errore lo copio per farvi capire qualcosa anche a voi
;
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#6
ANche con la x86? Io avevo capito che succedesse solo con la AMD64..

Comunque posta ciò che scrive [se scrive qualcosa, oppure spiega quando si blocca e posta le ultime righe della schermata che ottieni facendo Alt+F3].
 
#7
::']ANche con la x86? Io avevo capito che succedesse solo con la AMD64..

Comunque posta ciò che scrive [se scrive qualcosa, oppure spiega quando si blocca e posta le ultime righe della schermata che ottieni facendo Alt+F3].
Con ogni versione, ho provato anche quella per PPC XD
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#8
No comment <.<'''

Prova con la Dapper Drake Beta AMD64. Io quando l'ho installata non ho avuti tanti problemi... finché non avviai KDE. <.<''''

75 [e non scherzo] 75 finestre di errori che mi rendevano impossibile l'utilizzo del pc!


Io poi mi scocciai e tornai alla Breezy Badger, comunque se ti capitasse il mio stesso problema e vuoi ancora tentare, ecco qui Kubuntu Dapper Drake 6.10 Beta [sempre AMD64].
 
#9
La Dapper non sarebbe assolutamente da usare se non per migliorarla, visto che è beta..

Mandriva e SuSE le sconsiglio in partenza, le odio.
; Se qualcuno vuole usare Linux lo vuole usare per quello che mette a disposizione, e Mandriva e SuSE sono l'esatto opposto di tutto ciò (soprattutto SuSE, Mandriva ancora ancora).

Io iniziai ad usare Linux esattamente con Slackware e mi trovai abbastanza bene, ma è molto spartana essendo la prima distro in assoluto.

Io ti consiglio Ubuntu Breezy perché ne vuoi una di facile approccio. Ubuntu è sia per chi vuole imparare, sia per chi sa già molto di Linux.

Se non ne volessi una facile di consiglierei Gentoo che stupenda, è la migliore in assoluto. Ma per farti capire quanto sia difficile da usare ti dico che l'installazione di Gentoo va dalle 5-6 alle 36-48 ore, dipende da come la vuoi installare; e comunque è SOLO da riga di comando.
 
Ultima modifica da un moderatore:

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#12
Gidan ha detto:
La Dapper non sarebbe assolutamente da usare se non per migliorarla, visto che è beta..
Betatest r0x :Q__

Comunque Gentoo, oltre ad essere più difficile, non ha la fighezza dell'apt che si connette ai server... Bisogna sempre andare a cercarsi i pacchetti... una noia u.U
 
#13
::']Betatest r0x :Q__

Comunque Gentoo, oltre ad essere più difficile, non ha la fighezza dell'apt che si connette ai server... Bisogna sempre andare a cercarsi i pacchetti... una noia u.U
COSAAAAAAAAAA? Sei pazzo? ^^

Portage è 100 volte meglio di apt, funziona molto meglio


Ha anche più cose di apt.

Cosa rende Gentoo differenteGentoo usa un sistema di porting BSD-like chiamato Portage. Il Portage è un sistema per la gestione di pacchetti software che permette una grande flessibilità per l'installazione e la manutenzione di un sistema Gentoo. Fornisce inoltre, il supporto per opzioni da utilizzare in fase di compilazione dei pacchetti attraverso flag USE, dipendenze condizionali, pre-installazioni, installazioni sicure (attraverso sandboxing) e disinstallazione di software, profili di sistema, protezione dei file di configurazione e diverse altre caratteristiche.

Con Gentoo è possibile costruire un intero sistema dai sorgenti usando ottimizzazioni predefinite. L'utente ha inoltre il controllo completo su quali pacchetti installare e quali no. Gentoo fornisce anche numerose scelte sul tipo di installazione così da far avere il sistema che più soddisfa le esigenze dell'utente. Ecco perché Gentoo è chiamata meta distribuzione.

Gentoo ha un attivo e rapido sviluppo. Non solo gli ebuild (il formato dei pacchetti di Gentoo) ma anche l'intera distribuzione viene migliorata e aggiornata molto rapidamente. Patch per i pacchetti sono velocemente integrate nell'albero principale, la documentazione è aggiornata su base giornaliera, nuove caratteristiche sono aggiunte frequentemente al portage, le release si succedono velocemente.
Comunque, per farsi un'idea più precisa della flag USE (che è una cosa importantissima di Gentoo) ti consiglio di leggere questa pagina: http://www.gentoo.org/doc/it/handbook/handbook-x86.xml?part=2&chap=2

È molto interessante la sua funzione, soprattutto per te che sei KDEiano


Magari un giorno deciderai di passare a Gentoo (e ti assicuro che è una figata pazzesca).
 
Ultima modifica da un moderatore:

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#14
Si, ma mi scoccia cercarmi i pacchetti sul web...
;

Dai, vuoi mettere la comodità di dirgli "scarica e installa questo" e fare altro? >.>
 
#15
...
;

Allora non hai capito... Portage fa questo ed anche di più.

Gentoo non usa i .deb, Gentoo non usa i .rpm, Gentoo non usa i .tgz, Gentoo usa i sorgenti
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#16
Comunque il quella descrizione non c'è scritto che scarica da sé i pacchetti <.<

Vabbé, forse un giorno lo proverò... [o meglio, tenterò di provarlo per l'ennesima volta X°D]
 
#17
Il "cosaaa? sei pazzo?" voleva far intendere che ce l'aveva


Comunque sì te lo consiglio, c'è la guida in Italiano sul sito di Gentoo che ti dice passo-passo come installarla
 
Top Bottom