Ultimo Film Visto

GringoRompia

"Ammettilo tigrotto... hai appena fatto centro!"
1gY8x0R8rs0PA2ZNxV2U_fw-1024x576-1.jpeg

È difficile descrivere un film come Dune solo scrivendo in quanto nessuna parola potrà mai rendere veramente l'idea di quanto sia grande, mastodontico, IMMENSO questo film. Ogni inquadratura, soprattutto nella prima ora, ti fa sentire piccolo piccolo, come quando ci si trova davanti a un imponente costruzione dell'antichità. La trama può piacere o non piacere ma è impossibile non riconoscere che sia portata avanti in maniera ottima, nonostante a tratti potrebbe risultare troppo lenta. Dune è un film che si prende i suoi tempi, ma nonostante la durata considerevole (2h40) nessuna scena è inutile o ripetitiva. E ad accompagnare tutto c'è la fotografia, che si adatta alla scena in modo da farti sentire un po' come se nel deserto, o nel palazzo, o nell'astronave ci fossi anche tu, e una colonna sonora fenomenale che rispecchia l'imponenza del film. Dune è un grande film, non senza difetti, ma che riesce a colpire lo spettatore che, almeno così lo è stato per me, alla fine ne vorrebbe ancora, e ancora, e ancora.
 
L'ultimo film che ho visto era Dune. Mi è piaciuto molto il fatto che il film sia coerente con il libro, il che non era il caso dei precedenti adattamenti cinematografici.
 
Ultima modifica:

MagoscuroFil

Non ho voglia di pensare a un nome migliore!
Good bye Lenin!
di Wolfgang Becker
120 minuti

1635225876362.png


È difficile stabilire se questo film sia triste. Certo, felice non è, ma ti lascia una sensazione strana... più il film va avanti, più ci si rende conto delle ipocrisie del capitalismo, e fin dove ci si può spingere pur di salvare i propri cari dalla caduta di tutto ciò in cui si crede
 

GringoRompia

"Ammettilo tigrotto... hai appena fatto centro!"
images (1).jpeg

Questo è un film strano, molto strano. Racconta di Gawain, nipote di Artù, che intraprende un viaggio in cerca del Cavaliere Verde, a cui aveva tagliato la testa l'anno prima e da cui ora deve ricevere lo stesso colpo. Ma durante il cammino farà vari incontri: pericolosi, inquietanti, inspiegabili.
Non ci ho capito niente. Però è stato bello: bella regia, bellissima fotografia, buone interpretazioni. Quindi guardatelo (su Prime Video) e dopo leggete questo articolo.
 
SNH_INTL_IT.jpg


Beh, che dire follettini e follettine?
Visto al debutto per evitare più spoiler possibili. Un film davvero emozionante, tantissimo fanservice, Tom Holland qui secondo me magistrale e un grande omaggio sia alla trilogia con Maguire che ai due film con Garfield. Avevo paura che prendendo una miriade di nemici dei vecchi film alla fine avrebbero potuto solo creare un grande casino, invece sono riusciti a sfruttare e integrare vecchio e nuovo davvero molto bene (qualche vecchio nemico più di altri, ma vabbè). Anche Strange qui ha grande spazio (infatti faccio fatica a considerarlo uno stand alone di Spiderman, perché a conti fatti è un crossover) e scenograficamente quasi tutto il film è spettacolare, non ha neanche troppi tempi morti, due ore volate come nulla.
Sarebbe un film da 10 e lode se solo la sceneggiatura non fosse un pelo banale e la trama non avesse qualche (troppa?) forzatura di troppo. È un peccato, perché avrebbe potuto essere un film eccelso, ma forse è il prezzo da pagare per avere avuto così tanto fanservice da far piangere qualsiasi fan di Spiderman di lunga data.

La presenza (praticamente scontata) dei due Spiderman precedenti fa davvero il suo effetto sul film: Garfield è stato semplicemente perfetto, un po' meno Maguire che secondo me, se confrontato con gli altri due main, ne esce con le ossa un po' scricchiolanti per livello di recitazione; però oh, 'sti cazzi, vedere tutti e tre gli Spiderman cinematografici del terzo millennio lottare uno di fianco all'altro è stato qualcosa di sublime.

Sono davvero curiosissimo sugli incassi che riuscirà a racimolare. La campagna marketing è stata stronzatamente perfetta, non mi stupirebbe se riuscisse a raggiungere la Top10 dei maggiori incassi di sempre.
 

Hero of Sky

agere contra
Good bye Lenin!
di Wolfgang Becker
120 minuti

Mostra allegato 5710


È difficile stabilire se questo film sia triste. Certo, felice non è, ma ti lascia una sensazione strana... più il film va avanti, più ci si rende conto delle ipocrisie del capitalismo, e fin dove ci si può spingere pur di salvare i propri cari dalla caduta di tutto ciò in cui si crede
l'ho visto una volta sola, ormai tanti anni fa. Davvero molto carino! Una commedia così intelligente in Italia ce la sogniamo
 

GringoRompia

"Ammettilo tigrotto... hai appena fatto centro!"
Beh, che dire follettini e follettine?
Visto al debutto per evitare più spoiler possibili. Un film davvero emozionante, tantissimo fanservice...
Personalmente il mio Spider-Man in live action preferito! Dopo la delusione di Far Frome Home avevo un po' paura ma questa volta hanno fatto centro: certo ci sono dei grossi problemi ma il resto è tutto stupendo, soprattutto il finale. Tom Holland è finalmente diventato Spider-Man.
Daredevil > Tobey Maguire, Andrew Garfield, Vecchi nemici, morte di May
 

MagoscuroFil

Non ho voglia di pensare a un nome migliore!
b836acedf4d46349e8507763ac90c7a0.jpg


Un film che mi ha profondamente colpito e che rimarrà impresso nella mia memoria a lungo, questo è certo. Quello che mi ha colpito è il mettersi in gioco, il credere nei propri ideali fino alla fine. L'essere una storia vera rende il tutto ancora più malinconico diciamo, ma non per questo meno bello da vedere
 
Top Bottom