Quanto trovate ridicolo giocare con i pokémon alla vostra età?

Quanto trovate ridicolo giocare con i pokémon alla vostra età?

  • Beh, sì, lo ammetto: un po' mi vergogno

    Voti: 48 54,5%
  • Per l'età che ho, ho un pizzico di rimorso

    Voti: 8 9,1%
  • Beh, sì, lo ammetto: un po' mi vergogno

    Voti: 11 12,5%
  • Ci gioco di nascosto perché tra casa e scuola ho tutti contro e patisco le influenze altrui

    Voti: 5 5,7%
  • Troppo ridicolo ormai; smetterò molto presto

    Voti: 2 2,3%
  • Non me ne vergogno proprio!

    Voti: 9 10,2%
  • Non solo non me ne vergogno, ne vado fiero!

    Voti: 5 5,7%

  • Votatori totali
    88

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
Siccome nel topic sull'indiscrezione riguardo Alonso ho trovato uno spunto interessante, ho voluto introdurlo come argomento di discussione autonomo.

Quanto siete influenzati da chi vi sta intorno riguardo i giochi poké?

Quanto vi piace giocare nel mondo poké (videogiochi, card, battles, ecc.)?

Per quanto mi riguarda, gioco ancora senza alcun problema.
 
beh....per la mia giovane età non lo trovo ridicolo.....anche se i miei compagni....

-ehi...ma tu guardi ancora i pokemon?

certo e che c'è di male?e questo lo chiedo a voi..!
 
S

Super Warrior

guarda,il probblema che sei trooppo grosso per i pokèmon e che i tuoi amici ti prendono per il (Y) è sempre esistito e a lungo andare si manifesta sempre più,io stesso ammetto che a volte vorrei smettere di giocare in seguito ad una battuta di un compagno,ma la mia passione per i pokèmon è molto alta e non mi lascio condizionare da altri!
 
C'è gente di 20-30-40 anni che gioca ai TCG...non vedo il motivo per cui uno deve vergognarsi di giocare a pokémon
, io alle medie sono stato insultato più volte per questo, ma me ne sono sempre infischiato...
 
Super Warrior ha scritto:
guarda,il probblema che sei trooppo grosso per i pokèmon e che i tuoi amici ti prendono per il (Y) è sempre esistito e a lungo andare si manifesta sempre più,io stesso ammetto che a volte vorrei smettere di giocare in seguito ad una battuta di un compagno,ma la mia passione per i pokèmon è molto alta e non mi lascio condizionare da altri!
i miei compagni non hanno nessuna ragione per prendermi in giro.....ho 12 anni..e anche loro!
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
Super Warrior ha scritto:
io stesso ammetto che a volte vorrei smettere di giocare in seguito ad una battuta di un compagno,ma la mia passione per i pokèmon è molto alta e non mi lascio condizionare da altri!
Ma non è una contraddizione?
 

Cerb

Passante
Per-Niente.

Pokémon è *esattamente* come qualsiasi altro gioco, l'opinione che molti hanno al giorno d'oggi è dovuta principalmente al cartone animato e ai vari film, dato che attirano quasi unicamente i più piccoli. Ritengo inoltre che "Pokémon = Bambinata" sia uno dei tanti luoghi comuni che andrebbero abbandonati.
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
Ho votato la seconda, un pizzico di rimorso... avrei votato per il menefreghismo se non fosse che quando ho detto a un mio amico di questa passione, mi ha guardato storto... ciò non toglie che Pokemon mi piaccia e continui a giocarci, anche se in modo meno ossessivo di un tempo.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Carmageddon ha scritto:
Azz...insomma, più di qualcuno non riesce a non essere influenzato dagli altri...
ma a me non  mi frega,ti dicono non giocare a pokemon non giochi a pokemon?ti dicono sparati ti spari?ognuno fà come vuole ,com'è giusto ke sia!(e non è riferito a te...assoluttamente!!!)
 
D

Dark deoxys95

Io a 10 anni non mi vergogno affatto(ovvio no?XD),in classe ci giochiamo tutti tranne uno,a cui non piacciono queste cose,ma penso che anche le persone di 20-30-40 anni fanno bene a non vergognarsi,se è una passione è giusto continuare.
 
Cerberus ha scritto:
Per-Niente.

Pokémon è *esattamente* come qualsiasi altro gioco, l'opinione che molti hanno al giorno d'oggi è dovuta principalmente al cartone animato e ai vari film, dato che attirano quasi unicamente i più piccoli. Ritengo inoltre che "Pokémon = Bambinata" sia uno dei tanti luoghi comuni che andrebbero abbandonati.
idem con patatine al forno *O*

già non me ne pùò fregare di meno di quello che pensano gli altri, e, francamente, non mi vergogno di giocare a un complesso stategico pieno di combinazioni e quant' altro...

E poi dicono...l' età. Non conta l' età, conta la maturità, che cresce con le esperienze... un buon esempio sono i classici "bulletti" di classe.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Mella ha scritto:
non mi vergogno di giocare a un complesso stategico pieno di combinazioni e quant' altro...
Il problema è farlo capire agli altri, i pregiudicanti!
Seymour Sigma ha scritto:
Cerberus ha scritto:
Per-Niente.

Pokémon è *esattamente* come qualsiasi altro gioco, l'opinione che molti hanno al giorno d'oggi è dovuta principalmente al cartone animato e ai vari film, dato che attirano quasi unicamente i più piccoli. Ritengo inoltre che "Pokémon = Bambinata" sia uno dei tanti luoghi comuni che andrebbero abbandonati.
idem con patatine al forno *O*

già non me ne pùò fregare di meno di quello che pensano gli altri, e, francamente, non mi vergogno di giocare a un complesso stategico pieno di combinazioni e quant' altro...

E poi dicono...l' età. Non conta l' età, conta la maturità, che cresce con le esperienze... un buon esempio sono i classici "bulletti" di classe.
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
Al massimo NON le mette... ho realmente visto pokemon di questo tipo:

Blaziken

-Lanciafiamme

-Calciardente

-Ondacalda

-Fuocopugno

Se le mettesse, almeno riconoscerebbe l' importanza del power up!
 

nikko

Zoidberg
non ci trovo niente di mele, per me è un passatempo. l'importante è che non diventi il proprio motivo di vita, una persona deve unire la propria vita sociale con quella virtuale...
 

Griffon

Zoidberg
Nella mia classe non lo sa nessuno che gioco a pokemon e francamente non voglio che lo sappiano, ma non perchè mi vergogno ma per rispiarmiarmi frasi del tipo: "Alla tua età giochi ancora a pokemon?". Poi sarebbe inutile spiegargli che pokemon non è solo pikachu con "super fulmine" ma un gioco con una strategia molto complessa perchè queste sono persone  piene di pregiudizi nei confronti di questo gioco.
 

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
Scelta per me scontata: la prima. Mi piace e ci gioco (male non faccio a nessuno giocandoci), anche se non sono più un ragazzino.

Poi ognuno è libero di pensarla come vuole sui miei gusti ludici.

Qualche battuta scherzosa dagli Amici è normalissima, è ricambiata allegramente, e non la vedo nè ritengo di disprezzo (altrimenti che Amici sarebbero?).

Anche oggi, in fila (interminabile) dal medico per una visita, oplà, ho acceso l'sp con Smeraldo.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pigkappa

Zoidberg
Rispondendo a chi ha scritto il contrario: Pokèmon è da bambini.

Comunque, non mi piace e non ci gioco
. Bisogna mutare la domanda in "Quanto trovate ridicolo giocare alla vostra età?", se vogliamo parlarne... Di sicuro un gioco vale l'altro ed i Pokèmon non sono da meno del bridge e non sono da più del tetris. E siccome di fare una discussione lunghina

A)Non ne ho voglia

B)Non saprei neanche io che dire

C)Trapocheoremidevoalzare

...Insomma, è meglio se vado a dormire.
 

I.D.M.

Zoidberg
Pig, diresti il contrario se al posto dei pokemon colorati e batuffolosi (?) ci fossero draghi, orchi e stregoni fantasy sanguinolenti? Io non bado a questi particolari, alla trama, alla grafica ma al sistema di gioco (e pensavo che per te fosse lo stesso), per questo non lo ritengo comunque un gioco da bambini (o per lo meno, penso sia abbastanza "universale" e alla portata di tutti, perchè ci si può giocare come meglio si crede, con un Blaziken come quello o con un po' più di strategia).

Io non mi sento ridicolo a giocarci e nè ho mai avuto problemi del genere; continuo a portarmi dietro il GBA in università di tanto in tanto e nessuno mi ha mai criticato o scherzato malignamente sopra, anzi, c'è molta curiosità intorno. Sarò fortunato io forse, ma credo che il problema sia l'immaturità tipica degli adolescenti che vogliono farsi fighi ma che poi a casa propria guardano Mirmo e Hamtaro.
 

DottorSam

or not?
Non è questione di vergogna. Io ho smesso da tempo, ma perchè non aveva più uno scopo continuare. Non ricomincerò comunque.
 

Haunter

Zoidberg
I.D.M. ha scritto:
Pig, diresti il contrario se al posto dei pokemon colorati e batuffolosi (?) ci fossero draghi, orchi e stregoni fantasy sanguinolenti? Io non bado a questi particolari, alla trama, alla grafica ma al sistema di gioco (e pensavo che per te fosse lo stesso), per questo non lo ritengo comunque un gioco da bambini (o per lo meno, penso sia abbastanza "universale" e alla portata di tutti, perchè ci si può giocare come meglio si crede, con un Blaziken come quello o con un po' più di strategia).

Io non mi sento ridicolo a giocarci e nè ho mai avuto problemi del genere; continuo a portarmi dietro il GBA in università di tanto in tanto e nessuno mi ha mai criticato o scherzato malignamente sopra, anzi, c'è molta curiosità intorno. Sarò fortunato io forse, ma credo che il problema sia l'immaturità tipica degli adolescenti che vogliono farsi fighi ma che poi a casa propria guardano Mirmo e Hamtaro.
Quoto pienamente, i pokemon rappresentano un gdr come tanti altri e poco importa se i protagonisti sono considerati argomento da bambini...
 
Ultima modifica di un moderatore:
OMG , sono stato adesso su NB , ed ho chiesto info su Fernando , mi e' stato detto che il primo che gli clona il nick viene bannato , e che ieri sera si e' fatto vedere , e aveva detto che quando giocava a R/B/Y aveva solo 17 anni .
 

diego63

Zoidberg
Forse sono il più vecchio del forum (42 anni). Non mi vergogno affatto, anzi, mi diverto molto a vedere gli altri "adulti" curiosare mentre gioco.

Hola.
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
La cattiva strada ha scritto:
C'è gente di 20-30-40 anni che gioca ai TCG...non vedo il motivo per cui uno deve vergognarsi di giocare a pokémon
Nono, andiamoci piano... I TCG non sono marchiati di pregiudizi come i Pokémon... Non vedrai mai qualcuno che deride un'altro che gioca a M:TG o a L5R...

Teoricamente la risposta che più si avvicina al mio caso dovrebbe essere la penultima, ma io non mi nascondo, semplicemente non trovo i giochi Pokémon così magnetici da portarli in giro [vogliamo mettere MarioKart DS? Quello sì che me lo portavo anche al cesso! :°D]; tuttavia quando si é in greffa [espressione locale: significa "quando si è in compagnia", questa compagnia solitamente è il solito gruppetto di persone amiche/conoscenti, come ad esempio può essere una classe scolastica] è sempre meglio evitare l'argomento "Pokémon", prima che partano pregiudizi a sproposito.

EDIT: In definitiva, voto nullo.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Abe no Seimei ha scritto:
La cattiva strada ha scritto:
C'è gente di 20-30-40 anni che gioca ai TCG...non vedo il motivo per cui uno deve vergognarsi di giocare a pokémon
Nono, andiamoci piano... I TCG non sono marchiati di pregiudizi come i Pokémon... Non vedrai mai qualcuno che deride un'altro che gioca a M:TG o a L5R...
Insomma, una volta ad esempio andai ad un torneo di yugi-oh che si svolgeva in un albergo, e certe persone vedendo dei giocatori di 20-30 anni dissero: guarda quei babbasoni...
, imho anche sui TCG ci sono i pregiudizi...
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
No, continuo a rimanere della mia idea.

È tuttavia giusto che ci sono TCG e TCG... Non vorrai paragonarmi Magic & Wizards [a.k.a. Duel Monsters], One Piece TCG, o anche Pokémon TCG a dei giochi di carte che han fatto la storia come M:TG [Magic: The Gathering] o L5R [Legend of the Five Rings]? Suvvìa, suvvìa, certi paragoni dovrebbero essere vietati ai minori di 18 anni per l'assurdità...
 
Top Bottom