Mistery Gift: wi-fi

Steph

Great Teacher
Mod
Ho letto questa fantastica notizia su Serebii, non lo sapevo. *_*

In cosa consiste? Sarà come in GSC o come in RSE? Si potranno avere i biglietti? Si potrà scambiarli/donarli come il biglietto Eon? Si potranno partecipare ad eventi quali PDay online? *_*
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
Sono pessimista.

Non penso che la Nintendo sarà così generosa nella diffusione dei suoi biglietti, sicuramente imporrà qualche limitazione che non riuscirò ad aggirare. ._.
 

Steph

Great Teacher
Mod
When at a Nintendo Event, such as the upcoming Darkrai Event in Japan, if you use the Get from Wireless Function, you will be sent a Wonder Card that contains the Darkrai, or in the case of the other events that are likely to happen over time
Non capisco, perché Wireless e non Wi-fi? Che differenza c'è? Posso scambiare solo con un DS vicino i tickets?

Comunque Mella sarà probabile una diffusione.
 

I.D.M.

Parroco
Infatti c'è scritto sin dal primo rigo che "its uses however are limited and almost all require you to be at Nintendo-held event.

Evidentemente il successivo scambio dei "biglietti" potrà avvenire con altri giocatori via wireless e/o in Wi-fi, ma sarà pur sempre necessaria la partecipazione materiale al relativo evento, per ottenere quel biglietto.

Comunque loro stessi dicono che non si sa ancora nulla sulla questione del Wi-fi, ed è chiaro che tutti sperano che sia come ipotizzato da qualcuno : download biglietti in wifi senza Pokemon Day....  :D
 

Steph

Great Teacher
Mod
I.D.M. ha scritto:
ed è chiaro che tutti sperano che come ipotizzato da qualcuno : download biglietti in wifi senza Pokemon Day....  :D
Beh sinceramente è quello che spero anch'io, non che non ci tenga al PDay (a parte il regolamento dei tornei che odio ¬¬), ma chi è impossibilitato a venire? Mi sembra abbastanza logico fare questa opzione...
 

I.D.M.

Parroco
Peccato sia in contrasto con l'altra logica su cui si basa giustamente la Nintendo, quella economica.

Ma a parte questo, dubito ugualmente che verrà realizzata una cosa del genere a sostituzione dei Pokemon Day o di tutte le manifestazioni simili.  Non avrebbe molto senso ottenere così quei pokemon introvabile; sarebbe una contraddizione.
 

Steph

Great Teacher
Mod
E allora che perdano la stima di tutti i giocatori, intanto io prenoto subito l'XPLoder DS. :°D
 

I.D.M.

Parroco
Fa un po' ridere sentir parlare di "stima" di clienti che per il 90% non raggiungono la maggiore età, sono mentalmente immaturi, perennemente insoddisfatti, e che soprattutto non acquistano di tasca loro....

Se dobbiamo parlare di stima, fidelizzazione e altre menate di marketing, vi ricordo ancora una volta che guarda caso è proprio per una questione di immagine e devozione ai loro clienti che Nintendo e Gedis organizzano eventi come il Pokemon Day (visto che nella loro imponente organizzazione non fanno altro che rimetterci soldi di tasca loro, anzichè guadagnarci....).

Ma fa ancor più ridere sentire gente che ancora oggi piange per non aver potuto partecipare alle altre edizioni del pokemon day, dimenticando che la Nintendo Italia, probabilmente la sola fra tutte le sedi internazionali, ha sin dall'inizio offerto la possibilità di spedire le proprie cartucce per ottenere i biglietti scambiati in quelle occasioni. E il servizio continua ad essere attivo.

Con i classici 10 secondi di riflessione, avreste inoltre intuito che se c'è un fine lucrativo in tutto questo, dovrebbe consistere semmai proprio nel fatto che per l'utilizzo del servizio wi-fi siete costretti ad acquistare chiavette varie o router per la connessione.

Ritornando in argomento: quello che intendevo io prima, è che non avrebbe alcun senso logico per le future serie, creare dei pokemon leggendari come Deoxys, Mew o Darkrai se il sistema per ottenerli sarà un semplice collegamento in wi-fi comodamente spaparanzati in casa.

Il "senso" dell'esistenza di questi pokemon è proprio la loro estrema rarità, dovuta anche all'esigenza chiesta al giocatore di smuovere il suo culone grasso di adolescente sfigato e recarsi ad un importante evento quali i Pokemon Day (o quanto meno di andare al più vicino ufficio postale per spedire la sua cartuccia).
 

Steph

Great Teacher
Mod
I.D.M. ha scritto:
o quanto meno di andare al più vicino ufficio postale per spedire la sua cartuccia
O di perderla. Chi ti ripaga più delle ore che c'hai passato a giocare?

Che sia il 90% dei giocatori non credo proprio, la fascia più comune è 13/14, e andiamo, a quest'età si sa già qualcosa di PC e connessioni per capire che è un'ingiustizia. Ma poi mica tutti sono obesi e pigri, c'è proprio chi è IMPOSSIBILITATO a partecipare alle manifestazioni, e mica solo per la distanza...

Se è vero che Nintendo punta solo al guadagno perché, come dici tu, non fare gli eventi via wi-fi, dato che ci perde pure ad organizzare gli eventi? Per farsi pubblicità, senz'altro, ma il nome non se lo fa mica mettendo la Kidman come testimonial di More Brain Training, il nome se lo fa rendendo i servizi che offre disponibili a tutti, IMHO.

E riguardo alla rarità degli uber... insomma, andiamo, che mondo sarebbe senza di loro? Senz'altro migliore. I nub si accorgerebbero dell'esistenza di ben altri Pokémon... "ehi, Gloom ha clorofilla, il sunnybeamer batte Tyranitar zomg!!!" ma anche "ehi Golduck è così sexy che annulla il meteo!!!!"

...
 

LIbycocco

Divin Marchese
I.D.M. ha scritto:
Fa un po' ridere sentir parlare di "stima" di clienti che per il 90% non raggiungono la maggiore età, sono mentalmente immaturi, perennemente insoddisfatti, e che soprattutto non acquistano di tasca loro....

Se dobbiamo parlare di stima, fidelizzazione e altre menate di marketing, vi ricordo ancora una volta che guarda caso è proprio per una questione di immagine e devozione ai loro clienti che Nintendo e Gedis organizzano eventi come il Pokemon Day (visto che nella loro imponente organizzazione non fanno altro che rimetterci soldi di tasca loro, anzichè guadagnarci....).

Ma fa ancor più ridere sentire gente che ancora oggi piange per non aver potuto partecipare alle altre edizioni del pokemon day, dimenticando che la Nintendo Italia, probabilmente la sola fra tutte le sedi internazionali, ha sin dall'inizio offerto la possibilità di spedire le proprie cartucce per ottenere i biglietti scambiati in quelle occasioni. E il servizio continua ad essere attivo.

Con i classici 10 secondi di riflessione, avreste inoltre intuito che se c'è un fine lucrativo in tutto questo, dovrebbe consistere semmai proprio nel fatto che per l'utilizzo del servizio wi-fi siete costretti ad acquistare chiavette varie o router per la connessione.

Ritornando in argomento: quello che intendevo io prima, è che non avrebbe alcun senso logico per le future serie, creare dei pokemon leggendari come Deoxys, Mew o Darkrai se il sistema per ottenerli sarà un semplice collegamento in wi-fi comodamente spaparanzati in casa.

Il "senso" dell'esistenza di questi pokemon è proprio la loro estrema rarità, dovuta anche all'esigenza chiesta al giocatore di smuovere il suo culone grasso di adolescente sfigato e recarsi ad un importante evento quali i Pokemon Day (o quanto meno di andare al più vicino ufficio postale per spedire la sua cartuccia).
Tutto ciò è profondamente appagante...
 

I.D.M.

Parroco
IRDG ha scritto:
Che sia il 90% dei giocatori non credo proprio, la fascia più comune è 13/14, e andiamo, a quest'età si sa già qualcosa di PC e connessioni per capire che è un'ingiustizia. Ma poi mica tutti sono obesi e pigri, c'è proprio chi è IMPOSSIBILITATO a partecipare alle manifestazioni, e mica solo per la distanza...
A 13-14 anni non si è il massimo della maturità, nè si è economicamente autonomi e definibili veri e propri "clienti", tali da poter avanzare certe richieste capricciose. E non ha caso ho anche aggiunto prima "perennemente insoddisfatti", perchè nonostante tutto il bene possibile fatto dalla Nintendo sotto i tuoi occhi, continui a parlare di "impossibilità di partecipazione"...

E io continuo a parlarti di ufficio postale, raccomandata, buste imbottite, indirizzo Nintendo,spedizione di ritorno gratuita ecc.ecc.....

IRDG ha scritto:
O di perderla. Chi ti ripaga più delle ore che c'hai passato a giocare?
Lo smarrimento delle cartucce è dovuto solamente all'incauto giocatore che non provvede a spedirle con tutte le precauzioni del caso, che la Nintendo si affanna a ricordare ogni volta.

Sono ca..zi tuoi se per esempio dimentichi di specificare il tuo indirizzo per la spedizione di ritorno, o se non hai avuto il buon senso di utilizzare una raccomandata. Di fatto, ad oggi non esiste nessuno che abbia perso la propria cartuccia a causa del servizio postale.

Posso dirti di aver visto di persona un cassetto pieno di cartucce che non possono rispedire al mittente........................................poichè mancava appunto l'indirizzo del mittente..... °_°''

La Nintendo si serve di un corriere privato per rispedire le cartucce, escludendo ogni eventualità di smarrimento del gioco a suo carico (e sempre rimettendoci parecchi soldi)  =>  tra l'altro non ho mai sentito nessuno elogiare la Nintendo per questo servizio, ma invece si è bravi solo a lamentarsi.

IRDG ha scritto:
Se è vero che Nintendo punta solo al guadagno perché, come dici tu, non fare gli eventi via wi-fi, dato che ci perde pure ad organizzare gli eventi?
1. ho detto esattamente il contrario, cioè che la Nintendo non punta al guadagno organizzando il Pokemon Day.

2. nè ho detto che dovrebbero fare eventi via wi-fi.....

3. ......anzi, anche qui ho detto esattamente l'opposto, cioè che un'"evento" in wi-fi è una cosa che semplicemente non sta nè in cielo nè in terra, non avrebbe il benchè minimo senso.

Ho già detto che sarebbe una cosa superflua e inutile inventare dei pokemon ottenibili solo tramite un collegamento wi-fi, perchè è un procedimento semplice e accessibile a tutti, e a questo punto tanto vale inserirli all'interno del gioco rendendoli catturabili normalmente (ma privando quei pokemon della loro rarità e della loro importanza).

IRDG ha scritto:
Per farsi pubblicità, senz'altro, ma il nome non se lo fa mica mettendo la Kidman come testimonial di More Brain Training, il nome se lo fa rendendo i servizi che offre disponibili a tutti, IMHO.
Infatti una grande multinazionale non ha la pretesa tanto insulsa di basare la sua immagine e il suo nome su un v.i.p., che invece serve a ben altri scopi. Se la Nintendo fosse una sorta di azienda succhia soldi senza scrupoli che non soddisfa mai la sua clientela, non esisterebbe ancora da oltre 20 anni.

E come ti ho già ampiamente dimostrato....i suoi servizi li rende eccome disponibili a tutti, ma non farmi ripetere ancora....

Non prendiamoci in giro, a ragazzi di 13-14 anni non frega niente del nome della Nintendo, ha solamente interesse a giocare spendendo il meno possibile, magari a costo e fatica 0, e non servirebbe per forza uno "sgarbo" da parte loro per farvi cambiare bandiera.  Basta molto meno, purtroppo.

Posso anche capire appieno le vostre lamentele, ma almeno non venite a parlare di perdita di stima per la Nintendo o robe simili, perchè non vi crede nessuno -_-      Un gioco pokemon lo compri perchè ti piace a prescindere che sia Nintendo, e a prescindere dai "servizi aggiuntivi" che offre o non offre.

IRDG ha scritto:
E riguardo alla rarità degli uber... insomma, andiamo, che mondo sarebbe senza di loro? Senz'altro migliore. I nub si accorgerebbero dell'esistenza di ben altri Pokémon...
E' un po' contraddittorio detto da te che ti lamenti da un'ora di non poter andare al Pokemon Day e che hai già deciso di comprarti l'exploder per avere quegli stessi uber   :D '
 

Steph

Great Teacher
Mod
I.D.M. ha scritto:
A 13-14 anni non si è il massimo della maturità, nè si è economicamente autonomi e definibili veri e propri "clienti"
...intanto riescono a farsi comprare qualsiasi cosa e a rivoltare le situazioni in loro favore...

I.D.M. ha scritto:
1. ho detto esattamente il contrario, cioè che la Nintendo non punta al guadagno organizzando il Pokemon Day.2. nè ho detto che dovrebbero fare eventi via wi-fi.....

3. ......anzi, anche qui ho detto esattamente l'opposto, cioè che un'"evento" in wi-fi è una cosa che semplicemente non sta nè in cielo nè in terra, non avrebbe il benchè minimo senso.
Forse mi sono espresso male, intendevo appunto dire come hai detto tu la Nintendo spende ad organizzare il PDay, e allora, come ho detto io, perché non farlo via wi-fi? Soluzione molto più economica del PDay (sia per i giocatori che per loro)... e molto più sicura della spedizione (se tu sei tanto convinto dell'efficienza delle poste italiane buon per te...).

I.D.M. ha scritto:
Ho già detto che sarebbe una cosa superflua e inutile inventare dei pokemon ottenibili solo tramite un collegamento wi-fi, perchè è un procedimento semplice e accessibile a tutti, e a questo punto tanto vale inserirli all'interno del gioco rendendoli catturabili normalmente (ma privando quei pokemon della loro rarità e della loro importanza).
Accessibile a tutti non credo proprio, perché come tu hai ricordato sono necessari determinati strumenti (o router o chiavette usb o simili), oltre ad un minimo di intelligenza per l'impostazione della connessione.

L'importanza del gioco poi non sta mica nell'andare al Pokémon Day per ottenere quei Pokémon rarissimi, eppure il fatto di averli resi inaccessibili spinge il giocatore a fare follie per completare il Pokédex, cosa che viene quasi "imposta dal gioco"...

I.D.M. ha scritto:
Un gioco pokemon lo compri perchè ti piace a prescindere che sia Nintendo, e a prescindere dai "servizi aggiuntivi" che offre o non offre.
Non credo proprio. Sono proprio questi servizi aggiuntivi che fanno tanta pubblicità a Nintendo. E di sicuro la Nintendo non organizzerebbe eventi così a caso se non fosse sicura di recuperare tutto quello che ha speso.

I.D.M. ha scritto:
E' un po' contraddittorio detto da te che ti lamenti da un'ora di non poter andare al Pokemon Day e che hai già deciso di comprarti l'exploder per avere quegli stessi uber  :D '
L'importanza del gioco poi non sta mica nell'andare al Pokémon Day per ottenere quei Pokémon rarissimi, eppure il fatto di averli resi inaccessibili spinge il giocatore a fare follie per completare il Pokédex, cosa che viene quasi "imposta dal gioco"...
Se il gioco avesse tutti i Pokémon già presenti in cartuccia avrebbe lo stesso successo e appasionerebbe il giocatore allo stesso modo (spinto sempre dalla voglia di completare il Pokédex), con l'unica differenza che la Nintendo non si farebbe più pubblicità.
 

I.D.M.

Parroco
Ma....ti rendi conto che continui a dire prima una cosa e poi il suo esatto contrario?  :D

Prima parli di impossibilità ad andare al Pokemon Day, poi però dici che si può ugualmente riuscire a rivoltare una situazione in proprio favore  (e a questo punto l'unico limite dovrebbe essere un improvviso problema di salute, di cui però non puoi incolpare nessuno).

Prima parli in favore del trasferimento in wi-fi al posto delle manifestazioni reali, in virtù del fatto che in questo modo potranno usufruirne tutti quanti i giocatori senza spostarsi, però poi elenchi le difficoltà e le competenze tecniche legate all'utilizzo di questo sistema.

E sempre a tal proposito, prima parli della convenienza in termine di spesa che ha il fare tutto tramite wi-fi al posto dei costosi Pokemon Day, poi però ammetti tu stesso che la Nintendo guadagna in termini pubblicitari e di conseguenza economici, compensando le spese di organizzazione.

Ammetti quindi che una loro efficacia queste manifestazione ce l'hanno, tale da sorbire tutte le eventuali lamentele di pochi.

E allora perchè mai la Nintendo dovrebbe rinunciare ai benefici del Pokemon Day, in favore dei trasferimenti in wi-fi di quei pokemon rari?

Non a caso dicevo che non frega e non fregherà niente a nessuno dell'immagine che la Nintendo da o non da di sè,

perchè finchè continuerà a produrre un gioco di successo come quello dei Pokemon, non sarà per 1 o 2 pokemon rari che un giocatore arriverà a rinunciare al loro acquisto (Il boicotaggio commerciale non è roba da videogiocatori 13enni.....).

E tutto questo lo hai dimostrato tu stesso parlando dell'Xploder che vuoi acquistare. La perdita di stima di cui parlavi, in questo caso specifico è qualcosa di veramente irrilevante ai fini delle vendite....

Se tu non ti fidi delle poste italiane nè io nè la Nintendo possiamo farci nulla, è un problema tuo, e del tutto immotivato se permetti (l'uso dei codici a mio avviso è molto più rischioso).

Le raccomandate servono proprio a fugare ogni rischio legato alla posta ordinaria; informati prima, perchè qui io non sto parlando a vanvera di cose campate per aria o inventate di sana pianta.

P.S. Non ho alcun interesse personale a difendere la Nintendo come sto facendo ora, se non fosse per il fatto che qui si stanno dicendo troppe cose false e pretenziose.
 
Ultima modifica di un moderatore:

MC5

n00b ante litteram
I.D.M. ha scritto:
Posso dirti di aver visto di persona un cassetto pieno di cartucce che non possono rispedire al mittente........................................poichè mancava appunto l'indirizzo del mittente..... °_°''
...e...e tu...come hai fatto a vederlo??? :D

ne hai prese una manciata?
 

Steph

Great Teacher
Mod
I.D.M. ha scritto:
Prima parli di impossibilità ad andare al Pokemon Day, poi però dici che si può ugualmente riuscire a rivoltare una situazione in proprio favore
Mica tutti hanno 13 anni e riescono a commuovere i genitori per andarci, il mio era un esempio per dire che un tredicenne è decisamente più "cliente" di uno che ne ha il doppio, secondo lo standard Pokémon...

I.D.M. ha scritto:
Prima parli in favore del trasferimento in wi-fi al posto delle manifestazioni reali, in virtù del fatto che in questo modo potranno usufruirne tutti quanti i giocatori senza spostarsi, però poi elenchi le difficoltà e le competenze tecniche legate all'utilizzo di questo sistema.

E sempre a tal proposito, prima parli della convenienza in termine di spesa che ha il fare tutto tramite wi-fi al posto dei costosi Pokemon Day, poi però ammetti tu stesso che la Nintendo guadagna in termini pubblicitari e di conseguenza economici, compensando le spese di organizzazione.
Il web è grande, la pubblicità se la fa anche con la wi-fi... ergo perché non organizzarli direttamente lì su internet, magari in contemporanea mondiale per una determinata serie di giorni? I giocatori con la possibilità di collegarsi sono di gran lunga superiori a quelli disposti/possibilitati ad andare ad un unico raduno di un'unica città in un determinato giorno/giorni, inoltre sempre la Nintendo guadagnerebbe anche per gli accessori (in quanto chi non ha un router wireless predisposto cercherebbe a tutti i costi di comprare la chiavetta USB per la wi-fi...)...

I.D.M. ha scritto:
Ammetti quindi che una loro efficacia queste manifestazione ce l'hanno, tale da sorbire tutte le eventuali lamentele di pochi.

E allora perchè mai la Nintendo dovrebbe rinunciare ai benefici del Pokemon Day, in favore dei trasferimenti in wi-fi di quei pokemon rari?

Non a caso dicevo che non frega e non fregherà niente a nessuno dell'immagine che la Nintendo da o non da di sè,

perchè finchè continuerà a produrre un gioco di successo come quello dei Pokemon, non sarà per 1 o 2 pokemon rari che un giocatore arriverà a rinunciare al loro acquisto (Il boicotaggio commerciale non è roba da videogiocatori 13enni.....).
Non pensavo certo di arrivare a questo punto, sostengo però che la fetta di giocatori interessata sarebbe molto più ampia se ci fosse questa possibilità wi-fi. E come ho già detto, questi Pokémon rari sono di minima rilevanza (quelli come Manaphy sono esclusivamente per il Pokédex insomma) e servono solo, oltre a creare leggende metropolitane, a fare una sorta di pubblicità tra le comunità di giocatori.

I.D.M. ha scritto:
E tutto questo lo hai dimostrato tu stesso parlando dell'Xploder che vuoi acquistare. La perdita di stima di cui parlavi, in questo caso specifico è qualcosa di veramente irrilevante ai fini delle vendite....
L'XPloder beh... è un'alternativa valida alla chiavetta, al router, a TUTTI gli eventi (dato che i Pokémon inaccessibili sono aumentati a dismisura), alle Poste, eccetera, eccetera...

I.D.M. ha scritto:
Se tu non ti fidi delle poste italiane nè io nè la Nintendo possiamo farci nulla, è un problema tuo, e del tutto immotivato se permetti (l'uso dei codici a mio avviso è molto più rischioso).
Permettimi di ridere, il discorso dei codici rischiosi è tutta un'altra storia, e non sono i codici in sé ad essere pericolosi, ma l'uso che se ne fa e l'inesperienza dei giocatori che li usano (e ci sarebbe da dire pure su questo, io non ho mai trovato difficile usare l'XPloder, anzi se vogliamo dirla tutta è a prova di nub, eppure c'è chi ancora fa stronzate)...
 

I.D.M.

Parroco
Mi spiace dirlo ma è impossibile affrontare il discorso con te, perchè le tue argomentazioni si basano su opinioni tue personalissime, prive di imparzialità, obiettività e attinenza con la realtà, mentre io mi sto sforzando da oggi di farti capire un qualcosa basandomi si esperienze reali e croncrete, non su mie supposizioni personali indimostrabili.

Discutere per il piacere di contraddire l'altro non porta a nulla di buono.

Posso capire che non potendovi partecipare di persona e non avendo nemmeno visto nulla che testimoni un Pokemon Day, non sia facile farsi un'idea della portata di questo evento.

Ma da qui al parlare candidamente di PDay in chiave virtuale in Wi-Fi, ce ne vuole.......vuol dire non sapere minimamente di cosa si sta parlando, o quanto meno avere una visione del mondo un tantino "asociale" e riduttiva.
 

TiiBiiDii

Passante
bah... effettivamente rendere disponibili i pokèmon sul wifi (anche se per una sola settimana e comunque solo tramite un biglietto che consente di raggiungerli) li svaluterebbe....

personalmente però ho sempre pensato che con gli "imprendibili" la nintendo se la tiri sempre troppo...

e io comunque quando (se lo faccio) vado a mirabilandia lo faccio che sono già lì in vacanza, mica mi faccio 400 chilometri per sta' menata....

potevo andare a vedere paprika di satoshi kon a una 50na di chilometri per dire e ho rinunciato... se lo beccherò in dvd me lo gusterò in quel modo 


poi certo, capisco benissimo il tuo punto di vista idm (anche se la vostra serie di post... tl;dr 
)

PS: per il fatto della nintendo che se la tira troppo.... è riferito in generale... non alla nintendo italia, bene che quest'ultima abbia fatto questo servizio tramite posta...

ma ammettiamolo: è un servizio che dire di nicchia è dire poco :D
 

Wolf

Parroco
La Nintendo se non sbaglio dà la possibilità a chiunque di inviare la propria cartuccia per il download del "dono" che di solito viene consegnato al Pokemon Day.

Allo stesso modo si potrebbe fare (e imho si farà) con il WI-Fi. Con un adeguata pubblicità sarebbe veramente ottimo (il servizio attuale è veramente "di nicchia") e più economico per la N (i corrieri li pagano, sarà anche per questo che c'è poca pubblicità).

Non dico di rimpiazzare il Pokemon Day, ma semplificare il processo che esiste già attualmente con l'invio via posta.

Ah... le poste italiane non sono sicurissime con la raccomandata... ho un pacchetto bloccato a Milano da fine Marzo ormai dato per disperso. Mi rallegrerei se la situazione fosse solo mia, purtroppo non è così. E il rimborso, oltre che lunghissimo da ottenere, spesso non è sufficiente neppure a ripagarsi la cartuccia...
 

Blazik

Passante
Adesso potrebbero creare un serizio on-line anche per il dono segreto ed i biglietti magari in occasione degli eventi nintendo replicare la cosa su internet per quelli che non possono partecpare....sarebbe proprio una cosa molto interessante per tutti.
 

TiiBiiDii

Passante
boh... alla fine visto che la gente coll'action replay su internet si trova comodamente non mi da' problemi che non concedano l'opportunità di sbloccare certi pokémon grazie alla wfc -.-

e se proprio lo faranno, una volta preso un arceus legittimo, prenderò il mio arceus hackato e lo ficcherò in fondo a un box come avevo fatto per mew e celebi(non li avevo legittimi però) ai tempi di argento


d'altronde questi pokémon, oltre ad essere fortissimi hanno spesso delle peculiarità uniche...

certo, li userò in combattimento solo contro uber teams che non riesco a gestire col mio team normale...

ma un pokémon come darkrai, 90% di possibilità di addormentare con la sua abilità... oppure la possibilità di avere un leggendario di tipo lotta o insetto grazie alle placche per arceus... beh, questi strani privilegi raramente si riscontrano in pokémon normali...

d'altronde non ho capito a cosa serve trovare tutte queste placche per i vari tipi durante il gioco, magari serviranno anche per attivare l'evento... ma finchè non lo sbloccano sono quasi inutili


senza contare che non ho capito se il boost che danno a un certo tipo di mossa è il classico infimo 10%
 

MC5

n00b ante litteram
TiiBiiDii ha scritto:
senza contare che non ho capito se il boost che danno a un certo tipo di mossa è il classico infimo 10% -.-
non ricordo dove ho letto che era del 20%, e comunque di sicuro non arriva al 50%
 
Top Bottom