Cosa mangiare la sera?

Zax

"hai un garbodor al posto del cuore"
Il primo passo per risolvere un problema è capire di avere un problema.
Fatta questa premessa, non credo di essermene conto solo adesso che a casa mia la sera non si mangia a causa di quella insana mania di non voler sporcare la cucina; tradizione ereditaria della mia famiglia che, guarda caso, ha ereditato solo mia madre.
Il problema dove starebbe? Non nel breve termine quanto nel lunghissimo termine. Oggi come oggi la sera mi arrangio anche io ma inizia a starmi stretto il cibo precotto o la solita pizza di contrabbando. Ma fondamentalmente credo che mi manchi un autentica cultura della cena. Nel senso che oltre a qualche schifezza non saprei proprio cosa prepararmi. E sicuramente molto più in la nella mia vita, sapere cosa prepararmi la sera può avere un'importanza strategica non indifferente. Sia per il mio tenore di vita, sia per la mia linea, che sicuramente ringrazierà.
Qualche consiglio?
 

CiaobyDany

Boku ni dekiru koto wa mada aru yo
Wiki
In generale sarebbe meglio evitare carboidrati o cibi pesanti per ovvi motivi. D'inverno direi che minestre/zuppe varie siano un'ottima scelta. Verdure e legumi vanno bene anche fuori dalla zuppa e poi magari carne bianca o pesce.
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
Il primo passo per risolvere un problema è capire di avere un problema.
Fatta questa premessa, non credo di essermene conto solo adesso che a casa mia la sera non si mangia a causa di quella insana mania di non voler sporcare la cucina; tradizione ereditaria della mia famiglia che, guarda caso, ha ereditato solo mia madre.
Il problema dove starebbe? Non nel breve termine quanto nel lunghissimo termine. Oggi come oggi la sera mi arrangio anche io ma inizia a starmi stretto il cibo precotto o la solita pizza di contrabbando. Ma fondamentalmente credo che mi manchi un autentica cultura della cena. Nel senso che oltre a qualche schifezza non saprei proprio cosa prepararmi. E sicuramente molto più in la nella mia vita, sapere cosa prepararmi la sera può avere un'importanza strategica non indifferente. Sia per il mio tenore di vita, sia per la mia linea, che sicuramente ringrazierà.
Qualche consiglio?
Ma se dici che cucini e pulisci tu, hanno problemi?
Questa cosa del "non sporcare la cucina di sera" mi è assolutamente nuova.

Io non faccio sti gran piatti la sera, anzi, è solo un secondo: cioè carne (fettine di pollo/tacchino , o cosce di pollo, o polpette) e contorno (che può essere uno in busta tipo patate/piselli/Mediterraneo 4 Salti in Padella, oppure della banalissima insalata con cipolline e pomodori), fine. Cioè se pure si sporca la cucina, è roba che la si rimette in ordine in un quarto d'ora. (È però vero che siamo solo in 2)
 

Zax

"hai un garbodor al posto del cuore"
Ma se dici che cucini e pulisci tu, hanno problemi?
Questa cosa del "non sporcare la cucina di sera" mi è assolutamente nuova.
Purtroppo sì. Perché significherebbe sorbirmi menate esistenziali su quanto sia incapace a pulirla come si deve e di come la cosa influirebbe pesantemente sulla mia vita sociale e sentimentale data la mia incapacità di riuscire a fare una cosa banalissima, su quanto sia fallimentare la mia dieta che non riesce ad arrangiarsi come fa mio padre con pane, affettati e fieste e su quanto sia sbagliato il mio tenore di vita che pretendo di mangiare qualcosa nella fascia oraria che va dalle 20 alle 22 dove, se mangio prima, sono uno sfigato di merda, se mangio dopo sono un casinista del cazzo che vive alla giornata senza orari, se mangio in quella fascia sono un abitudinario che non sa adattarsi alle necessità e alla complessità della vita. E forzare la mano preparandomi comunque qualcosa significherebbe vedere i miei pulire sul pulito maciullandomi le palle per una serata intera. Inutile dire che il digiuno e il pentimento è una strada non percorribile perché equivarrebbe ad un terzo grado che tirerebbe tutta la notte sul perché non voglio mangiare, sui problemi a lungo termine della mia scelta di non mangiare e sulla mia ovvia incapacità di vivere una vita come una persona normale.
Sono praticamente in trappola, qualunque cosa decida di fare è sbagliata.
Purtroppo per loro ho deciso che fottesega di tutti i cazzi e mazzi spiegati sopra. Solo che avendo vissuto metà vita così e l'altra metà nutrito da una mensa universitaria, sono totalmente estraneo al concetto di cena.

Io non faccio sti gran piatti la sera, anzi, è solo un secondo: cioè carne (fettine di pollo/tacchino , o cosce di pollo, o polpette) e contorno (che può essere uno in busta tipo patate/piselli/Mediterraneo 4 Salti in Padella, oppure della banalissima insalata con cipolline e pomodori), fine. Cioè se pure si sporca la cucina, è roba che la si rimette in ordine in un quarto d'ora. (È però vero che siamo solo in 2)
Il mio piano sarebbe questo. Cose semplici, niente di faraonico. Sono purtroppo costretto a minimizzare il più possibile i danni collaterali della preparazione, così come il tempo per sistemare. Un quarto d'ora è impensabile.

In generale sarebbe meglio evitare carboidrati o cibi pesanti per ovvi motivi. D'inverno direi che minestre/zuppe varie siano un'ottima scelta. Verdure e legumi vanno bene anche fuori dalla zuppa e poi magari carne bianca o pesce.
Ecco, qua casca l'asino: odio le zuppe e i legumi/verdura cotta. Non riesco davvero. Provato e riprovato. Finisce sempre uguale. Di contro, adoro carne e pollame ma per saziarmi ne ho bisogno in gran quantità.
Ah, sì, sono ignorante in fatto di diete. Gli ovvi motivi per evitare i cibi pesanti quali sarebbero?

Ho risolto con Deliveroo, per qualità del cibo e pulizia della cucina.

God bless.
Posto che qua dove sto ora non sanno neanche cosa sia just eat, figurati deliveroo. Ma hai comunque la mia curiosità: come funzionerebbe?
 

Nic

Esistono storie che non esistono
Ah, sì, sono ignorante in fatto di diete. Gli ovvi motivi per evitare i cibi pesanti quali sarebbero?
Evita la pasta il riso ecc alla sera come pasto principale. Un minimo di carboidrati (poco pane possibilmente integrale) ad accompagnare le proteine (come ha detto Dany) quali legumi, pesce, pollame, a volte uova e carne rossa ecc .. ci stanno...
È semplice alla fine. Chiedimi in privato una consulenza se vuoi però devi aprire la mente!

Ah sì, so che detto da un Emiliano sembra una bestemmia, ma se puoi evita i salumi e insaccati (tranne quelli buoni)....
 
Ultima modifica:

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
Mi accodo ai consigli culinari sopra esposti con qualcosa di più tecnico.

Per minimizzare lo "sporcamento", usa tegami/griglie antiaderenti e coperchi. Esiste una notevole varietà di tegami antiaderenti che ti aiutano a limitare l'uso di olio ed altri grassi che hanno la bruttissima abitudine di produrre schizzi ed imbrattare. Inoltre trovo comodissimi i coperchi in vetro trasparente con tanto di foro di sfogo per il vapore. Consentono di seguire la cottura senza rimuoverli di continuo e ridurre quindi i gocciolamenti.

Aldilà di convinzioni particolari, il tuo racconto mi ha lasciato un poco di sasso. La cena dovrebbe essere un momento aggregante dopo una giornata di lavoro/studio in posti diversi. Un momento in cui parlare di quanto trascorso o anche solo del più e del meno.

In ogni caso, il profumo di un buon piatto caldo potrebbe portare in tempi ragionevoli a superare certi tabù ;-)
 
Io non sono proprio il migliore nel consigliare le cene, perché pure io eredito dalla mia famiglia uno stile leggermente sbagliato. La mia cena ideale consiste in pane, affettati (freschi, evito come la peste quelli sigillati a vuoto), e formaggi; molti dicono facciano male, ma a me piacciono perciò amen.
Cucinare la sera è una cosa che anche a casa dei miei solitamente non si fa, mentre a casa mia io, pur mantenendo la volontà di sporcare il meno possibile per buttarmi subito a letto appena finito di mangiare, ogni tanto oso con dei sofficini o del pollo con insalata e/o pomodorini. Infine ammetto due mie colpe più o meno gravi; tendenzialmente prendo cibo d'asporto almeno due volte la settimana (ciabatte o pizze, in base all'umore), ma nelle fredde serate d'inverno spesso non mi faccio problemi a fare colazione anche a cena, con latte caldo e biscotti.

Faccio un esempio pratico. Ora sono dai miei e ieri sera abbiamo mangiato gli avanzi del pranzo di pasquetta (salsicce e carciofi, in buona sostanza); stasera io mi sono fatto un paninozzo con prosciutto cotto e provola, una mozzarella sul piatto e un po' di insalata (sì, coi formaggi esagero); domani sera probabilmente si cenerà con la stessa roba (e la cosa non dispiace), mentre per giovedì mia madre ha appena annunciato che, per festeggiare la seconda dose del vaccino che riceverò dopodomani mattina, preparerà calzoni e pizze.
 

CiaobyDany

Boku ni dekiru koto wa mada aru yo
Wiki
menate esistenziali su quanto sia incapace a pulirla come si deve
High five. Solo che io dopo 18 anni ho imparato le basi del Rituale dei Cinque Asciugapiatti, Tre Spugnette e Due Spugne (nel senso che questi 10 oggetti hanno tutti scopi e usi differenti e NON sono intercambiabili, pena la morte) e quindi sono autorizzato ad aiutare a pulire (ma sono incapace di farlo in totale autonomia). Giusto l'altro giorno ho fatto presente a mia madre quanto sia da ricovero sta cosa con lei che ha ribadito che è invece tutto assolutamente normale. Eviterò di riportare che a quanto pare ha potenziali compagni per il reparto di psichiatria, ma I totally feel you.
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
Bello sto post, la parte in cui si criticavano gli orari dei pasti in particolare mi ha fatto scompisciare quindi elaboro un po’, anche se mi pare di capire la mia situazione non si applica qua.

Negli ultimi mesi, vale a dire più o meno tutto l’anno abbondante di quarantena, i miei orari per la cena hanno variato più o meno dalle 17.30 alle 22.00… dipendesse da me ho preso l’abitudine a cenare verso le 18.30, ierj ho cenato alle 21.00 e ho ancora tutto sullo stomaco… comunque.

La parte su Deliveroo era uno scherzone, in realtà credo di usarlo più o meno una volta alla settimana circa… scegli un ristorante, paghi, e ti viene recapitato alla porta il menù scelto da te, bellissimo.

Per quanto riguarda la parte delle pulizie, capisco (un po’) i tuoi. Nella mia testa avere il piano cottura e la tavola da pranzo pulita significa avere pulita tutta la casa. 👀 E infatti ierj era tardi e ho mangiato con un panino al prosciutto di Parma sottovuoto, e sono Emiliano – ciao Aleterla. Però più in generale posso permettermi di andare a dormire lasciando il piano di cottura in condizioni non pristine, tanto se pulisco il giorno dopo siamo tutti chiusi in casa quindi.

Tutto questo per dire, non ho molti consigli pratici, ma una pacca sulla spalla. 🐜

Ah, ho appena finito il pranzo, cappelletti ai fungi. Ho sbattuto piatti e pentole in lavastoviglie, il fornello poi lo lavo. 🐛

Ah, mi sono appena ricordato il mio piano diabolico 😈 per cucinare senza sporcare in giro: usa il forno. 🚀
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
Sono Emiliano
all'estero.

Vabbè te eviti
gli insaccati… 🙄

Vez
 
Ultima modifica:

Pariston

马 炎 凯
Admin
Ierj giornata mondiale della carbonara: qualsiasi cantonata io possa prendere non sarà mai paragonabile alle aberrazioni culinarie del nord Europa. 🤡

Ma scus permetti un dubbio. 🐛 Se a cena 🍲 non sporcate e a pranzo 🍱 metti che buona parte della famiglia pranza fuori, cosa ve ne fate della cucina esattamente? 👨‍🍳 Le case 🏘 senza forno che ho visto qua non pensavo avessero senso di esistere già dove mi trovo ora, figurarsi in Italia. 🇮🇹 Eppure.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reazioni: Nic
Top Bottom