Elezioni Regionali Siciliane 2017

#1
Domenica si voterà in Sicilia per nominare i 70 nuovi scaldapoltrone dell'Assemblea Regionale Siciliana. Vediamo chi sono i cazzari candidati: Nello Musumeci, ex missino e favorito dei sondaggi, che però newgli ultimi tempi hanno sbagliato più di una volta. Giancarlo Cancelleri, candidato del Movimento 5 stalle, cazzaro ex favorito. Claudio Fava, candidato dei residuati bellici ,post-comunisti. Mi dicono dalla regia che ci sarebbe anche un certo Micari, ma la sua esistenza non è stata confermata. Prevedo un'affluenza molto bassa, intorno al 30%. Aleterla, che clima si respira nell'isola?
 
#2
Un clima di sfiducia che definire enorme è minimizzare. La lotta si gioca appunto tra Musumeci e Cancellieri: entrambi malvisti da tantissimi, ma osannati da altrettanti. Gli altri candidati si giocano il terzo posto, diciamo così: Micari probabilmente prenderà dei voti nell'area palermitana e poco più, ma Fava prenderà quasi sicuramente meno voti di quelli che si aspettano loro stessi; La Rosa non lo conosce nessuno.

Per quanto riguarda i due in lizza, Musumeci praticamente piglierà voti catanesi e di chi NON vuole assolutamente il M5S al governo, nonché tutti i voti di chi è politicamente orientato a destra, perché non sprecherà il proprio voto su candidati minori e punterà su uno dei cavalli di razza, pur se un po' mal visto; Cancellieri prenderà voti un po' in tutta la Sicilia, specie nei piccoli centri, dove l'insofferenza verso i soliti noti è più forte e, nonostante le critiche mosse al Movimento su, ad esempio, Roma, molta gente opterà per il cambiamento totale.

La sinistra cadrà ovviamente anche qui e infatti, intelligentemente, Crocetta si è defilato.

A farla da padrone, almeno a sentire i sondaggi e le opinioni sui social e per strada, sembra sarà Musumeci, ma l'elettorato silenzioso del M5S è sempre presente, perciò il risultato non è scontato. Tengo a dire comunque che queste elezioni sono parecchio sentite, dopo anni di governo disastroso Crocetta, e l'affluenza sarà di certo più alta del 30%: non so però se raggiungerà almeno il 50% perché in Sicilia, più che in altre regioni d'Italia, governa la rassegnazione e queste elezioni verranno considerate l'ennesima pagliacciata per molti.
 
#3
Nel 2012 è stata al 48% e dopo l'ennesima mala amministrazione è lecito aspettarsi un'ulteriore diminuzione. Amo la Sicilia. Amo i vostri dolci, la vostra storia e la vostra simpatia e vedere una terra così bella governata da capre (anzi, le capre saprebbero fare di meglio) fa davvero male. Ho una zia siciliana, persona simpaticissima, ma non la vedo di frequente...
 
#5
Quando mancano 28 sezioni alla fine ormai possiamo dirlo, ha vinto Musumeci, come ampiamente pronosticato, anche se non avrà la maggioranza. Ennesimo disastro della sinistra italiana (leggi Renzi) e fine virtuale dei grullini, che qui si giocavano il tutto per  tutto
 
#7
Sì, sono capaci solo a fare caciara e quando governano fanno solo disastri, però effettivamente in Sicilia fino a qualche mese erano dati per favoriti e secondo me questo avrà ripercussioni anche lì
 
Top Bottom