Pasticceria

DarkDragonite19

Bitches love Dragonite, nya!
Noto che dunque la pratica del pavesino al posto del savoiardo è molto più diffusa di quanto credessi.

Visto che ho boicottato lo studio per nerding al PC, scrivo la ricetta della torta.

Torta dietetica (cioè, ha 0 grammi di zucchero)

Ingredienti:

500g di Nutella

1/2 litro di panna liquida

700 grammi di biscotti pan di stelle

Latte qb

Montare la panna, leccare le fruste, aggiungere la nutella, mescolare (evitando di leccare il cucchiaio ogni 10 secondi perché altrimenti la crema non basta).

Prendere una pirofila, pucciare i pan di stelle nel latte e ricoprire completamente il fondo (spezzare i biscotti per tappare i buchi rimasti tra un pan di stelle e l'altro), mettere uno strato di crema (a questo punto si può ciucciare il cucchiaio), fare un altro strato di biscotti, quindi la crema e, se ce n'è abbastanza farne anche un terzo strato così. Pulire con le dita eventuali sbavature nella pirofila/teglia/ovunque abbiate messo la torta. Leccare la ciotola con nutella e panna.

Mella, puoi farla anche in Irlanda, visto che ci sono riuscito pure io che ho competenze pari a 0 in cucina (preferisco mangiare e lavare i piatti dopo).
 

Silez

BEST LURKER EVER.
Ci sono due dolci che mangerei sempre, sempre e sempre: la crème brulée e la millefoglie

Purtroppo la pasticceria italiana non mi ha mai conquistato particolarmente, si salva il tiramisù (caffeeeeehh) e la zuppa inglese (alchoooool)
 

Rust

Sovietico di PCF
Comunque quoto Steph. 
È vero, vanno molto di moda le ciccionate con la roba kinder, basti vedere tutti i video che girano su internet...
 

CiaobyDany

Boku ni dekiru koto wa mada aru yo
Wiki
Ci sono due dolci che mangerei sempre, sempre e sempre: la crème brulée e la millefoglie

Purtroppo la pasticceria italiana non mi ha mai conquistato particolarmente, si salva il tiramisù (caffeeeeehh) e la zuppa inglese (alchoooool)
>pasticceria italiana>zuppa inglese



Per quanto riguarda le brioches di pasta sfoglia ripiene di Nutella, non è tanto una questione di moda, quanto di praticità: ci si impiega 5 minuti scarsi a farle, e decisamente non sono male. Noi prima che la Benedetta Parodi iniziasse a pubblicare i suoi libri facevamo un'altra ricetta molto veloce con la sfoglia (in realtà continuiamo a farla): prendi la sfoglia, la ricopri di zucchero di canna (mi sembra tre bustine di quelle del bar a lato, ma potrei aver detto una castroneria), la tagli in striscioline di circa 1 o 2 cm di larghezza, dalle striscioline ricavi dei rettangoli lunghi un 7/8 volte la loro larghezza, i rettangolini si attorcigliano, piazzi su una teglia, 5 minuti in forno a 175° (ma il nostro forno di solito lo teniamo a temperature più basse di quanto indicato nella ricetta). Fine. Anche qui, ci si mette poco a farli e hanno un loro perché. Poi, va be', io li preferisco salati, ma andrei OT
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pariston

马 炎 凯
Admin
Contrariamente alle aspettative, la Zuppa inglese è italiana.

La Crème brûlée piuttosto… [emoji849]
 

Snorlite

Fetta di torta
Wiki
Credo che in tutta la mia vita gli unici dolci che non mi sono piaciuti sono il profiterole e le creme troppo elaborate delle torte... mi piacciono molto le paste alla crema, in primis il bombolone! 
 
Ultima modifica di un moderatore:




Pumpkin pie! Ieri quando l'ho fatta tutta la casa odorava di chiodi di garofano e cannella :)

È ottima perché non è troppo dolce ed è ben speziata.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Maharet

Zoidberg


Così, a caso. Pan di spagna bagnato con succo d'ananas e farcito con crema chantilly e panna sopra. Un'ispirazione avuta al lavoro stamattina.

Nel caso non si capisca, adoro i dolci molto cremosi. Tiramisù, mimosa, anche la cheesecake, faccio poco con biscotti e sfoglie. Preferibilmente alla vaniglia o al caffè, il cioccolato solo raramente.
 
Che figata, complimenti  ^^ anche io sono parecchi mesi che dico che devo provare a farli, solo che devo comprarmi le bocchette necessarie per farli (ne ho solo una a stella, me ne servirebbe una grande tonda) e riempirli. Ma ci devo provare sicuramente, come ho detto in altri post non sono amante dei dolci, ma i bignè alla crema mi piacciono parecchio 


Però mi piacerebbe farli grandi come quelli della pasticceria, chissà se ci riesco.
 
Un bignè da pasticceria è leggermente più grosso del mio alla fin fine. Magari prendi una saccapoche usa e getta e fagli un taglio grosso. L'unico problema è trovare la giusta temperatura e minutaggio, i miei sonk venuti leggermente crudi, ma era la prima volta, la prossima spero vengano meglio.
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
Che figata, complimenti  ^^ anche io sono parecchi mesi che dico che devo provare a farli, solo che devo comprarmi le bocchette necessarie per farli (ne ho solo una a stella, me ne servirebbe una grande tonda) e riempirli. Ma ci devo provare sicuramente, come ho detto in altri post non sono amante dei dolci, ma i bignè alla crema mi piacciono parecchio 


Però mi piacerebbe farli grandi come quelli della pasticceria, chissà se ci riesco.
Prendi un sac-a-poche figo, assolutamente, se te ne serve uno: per ripetute esperienze personali avevo ripiegato su quelli economici e sono una totale merda: o se ne scappa via il beccuccio, o sono più piccoli di quanto apparivano, o si va male a pulirli!

Spendici di più, ma poi ti rimane per la vita!
 
Francamente uso quelle usa e getta, per l'uso che ne ho fatto finora sono sempre andate bene, e francamente odierei doverla lavare  :D l'appiccicosume delle varie creme e impasti è uno dei motivi per cui non amo la pasticceria 
Cmq può darsi che tu abbia ragione, finora ho usato la sac-a-poche solo per le creme, immagino che l'impasto dei bignè sia più duro, bisogna vedere se quelli usa e getta reggono senza rompersi.

Per le bocchette ti dò assolutamente ragione, ne ho solo una ed è di marca, quando ne prenderò altre saranno dello stesso tipo.
 

Maharet

Zoidberg
Se sono buone vanno bene anche le usa e getta, almeno a me hanno sempre funzionato per tutto (anche se non ci ho mai messo la pasta choux che non so fare) ma straquoto Carma...Per lavarle puoi sempre utilizzare i guanti (io faccio così, specie se mi rimane troppa crema attaccata per i miei gusti) ^^
 
Un bignè da pasticceria è leggermente più grosso del mio alla fin fine. Magari prendi una saccapoche usa e getta e fagli un taglio grosso. L'unico problema è trovare la giusta temperatura e minutaggio, i miei sonk venuti leggermente crudi, ma era la prima volta, la prossima spero vengano meglio.
Mi ero persa il messaggio - grazie dei consigli, ho qualche dubbio per la dimensione perché quelli a cui sono abituata (delle pasticcerie del mio paese in italia) sono proprio grossi, avrei paura che la pasta possa non gonfiarsi come si deve oppure collassare.

Al fatto di farli semplicemente con la sac a poche senza bocchetta non ci avevo pensato, potrei provare! Ma cmq devo sempre comprarne uno più piccolo per riempirli
 
Non ho capito cosa ti preoccupa per la saccapoche sinceramente, ne devi prendere 2 una per l'impasto ed una per il rispieno, se li vuoi fare grandi grandi ricorda, piu o meno il bignè raddopoia il suo volume, e non aprire MAI il forno a meno che li devi togliere. Dovresti solo fare degli esperimenti sulla cottura. 
 
Eh, che servono due sac a poche ci arrivo pure io, ma per quanto riguarda le bocchette capisco che i bignè di possano fare anche senza, ma riempirli senza la vedo difficile  :D
 
In realtá è fattibile, fai un taglietto a croce sul fondo lo penetri con la sacapoche e premi cosí da farcirlo. Questo bigné  che ho pistato è stato farcito con una sacapoche senza beccuccio
 

Naty

Piccola amante di Grovyle e Sceptile / привет :D
Wiki
429737071_44005_12069378235013576474.jpg

Oggi ho mangiato per la prima volta un macaron, era buonissimoooooo *-*
 

Naty

Piccola amante di Grovyle e Sceptile / привет :D
Wiki
E come posso non condividere anche qui i mie biscotti; Alla fine sono dei dolcini semplici ma sempre buoni e che adorano tutti, poi quelli fatti in casa sono ancora meglio 

 photo_2017-04-19_19-01-23.jpg
 

Nic

Amico
Ecco, trovata la discussione che stavo per creare. Il titolo potrebbe portare fuori strada ma l'ho trovata!

Dolci preferiti in ordine casuale: tiramisù, zuppa inglese, torrone, gelato, bignè, cannolo siciliano, crema catalana e ovviamente.... torte fatte in casa, specialmente le crostate!!
Il tutto accompagnato con un buon rum

....Odio il profitterol o come minchia si scrive...
 

Samatarou

Used Nuzzle!
Avendo origini siciliane, sono cresciuto tra dolci domenicali che mi hanno forgiato (cannolo e cassata in primis). Eppure sarò sincero, nulla potrà mai superare la gioia che provo ogni volta che vedo una bella crostata (qualsiasi marmellata) fatta in casa, profumata e ben cotta.
 
  • Like
Reazioni: Nic

MagoscuroFil

Non ho voglia di pensare a un nome migliore!
ADORO letteralmente il tiramisù, ma quello fatto bene, non tutta panna con un un pizzico di caffè sopra
 
  • Like
Reazioni: Nic
Top Bottom