Zalone e i suoi film...

Rust

Sovietico di PCF
#1
Ho controllato e non c'è nessun topic che parla di Zalone e del fenomeno che si è creato intorno a lui.  
Ma iniziamo dall'inizio analizzando i vari film (tutti scrupolosamente diretti da Gennaro Nunziante): Il primo:

Cado dalle Nubi (2009) 

     

Fu subito un grande successo, infatti incassò la bellezza di 14 milioni di euro rivelandosi un successo al botteghino e dando inizio a quello che di lì a poco sarebbe diventato un successo. Per quanto mi riguarda è un film carino, divertente, ma nulla di particolare o che lasci il segno.

Che Bella Giornata (2011)



Per quanto mi riguarda è il più divertente dei quattro film, ma come il primo non lascia chissà quale segno nella memoria dello spettatore, incassò 41 milioni di euro, divenendo un record. 

Sole a Carinelle (2013)




Il più brutto dei quattro, lo vedi la prima volta e ridi, alla seconda già non lo fai più... Trama banalissima, un filmetto davvero poco significante ma che divenne il film italiano ad aver incassato di più nella storia del cinema italiano ben 53 milioni di euro

Quo Vado? (2015)


Secondo me è il più bello dei quattro, molto divertente (quasi quanto il secondo) e in più ha una trama un po' più studiata, hanno anche usato bene i milioni guadagnati, facendo una buona ricerca delle location come la Norvegia e Il circolo polare artico. Il film in 3 giorni ha guadagnato 22 milioni di euro, un record d'esordio mai visto prima... 

Per finire, cosa ne pensate voi di Checco Zalone? Dei suoi film? Li avete visti? Vi sono piaciuti? Qual è il vostro preferito dei quattro? Perchè secondo voi è diventato così tanto un fenomeno cinematografico? 

                                                                   
 
#2
Avete presente che si parla del clima quando non si ha niente da dire?
Ecco, io non ho ancora avuto il piacere (?) di vedere quo vado, ancora. Ma mi fa sorridere la scelta del cambio di tematica nei titoli XD

Tornando seri Zalone ha una carica satirica che la gente media nemmeno si immagina. O forse non riesce a cogliere per ignoranza, non sò. Ed è quindi mal visto dagli intellettuali di seconda fascia confondendolo con un comico di colorado qualunque.
Quello a me fa incazzare: perché non solo sei stronzo, sei pure ignorante. E non te ne accorgi ma Checco ti ha già smerdato. Indirettamente. A occhi chiusi. E' questo quello che adoro di quest'uomo.

Per quanto riguarda il suo successo cinematografico no comment. IMHO sta la sicuramente non per chi riesce a cogliere la carica critica e satirica della società italiana.

Onestamente non ho ricordi vividi dei tre film, ma se il terzo è quello che ricordo davvero è stato quello che ho guardato con meno voglia (complice anche la compagnia del parentame).
 

Rust

Sovietico di PCF
#3
Avete presente che si parla del clima quando non si ha niente da dire?

Ecco, io non ho ancora avuto il piacere (?) di vedere quo vado, ancora. Ma mi fa sorridere la scelta del cambio di tematica nei titoli XD

Tornando seri Zalone ha una carica satirica che la gente media nemmeno si immagina. O forse non riesce a cogliere per ignoranza, non sò. Ed è quindi mal visto dagli intellettuali di seconda fascia confondendolo con un comico di colorado qualunque.

Quello a me fa incazzare: perché non solo sei stronzo, sei pure ignorante. E non te ne accorgi ma Checco ti ha già smerdato. Indirettamente. A occhi chiusi. E' questo quello che adoro di quest'uomo.

Per quanto riguarda il suo successo cinematografico no comment. IMHO sta la sicuramente non per chi riesce a cogliere la carica critica e satirica della società italiana.

Onestamente non ho ricordi vividi dei tre film, ma se il terzo è quello che ricordo davvero è stato quello che ho guardato con meno voglia (complice anche la compagnia del parentame).
Concordo in pieno sul fatto che Checco smerci lo spettatore medio che lo sta guardando, più che altro mi chiedo se con i suoi film e la sua comicità lui riesca a portarlo ad un minimo di riflessione 
 

Lucan(ba)ik

SIC PARVIS BARBA 1991-2079
#5
Letto su Wikipedia che è conoscente nonchè amico di Caparezza, il quale stima Zalone: sapere ciò mi basta per fare altrettanto.

E - correggetemi all'occorrenza - in "Che bella giornata" mi pare ci sia un cameo del cantautore Molfettese nella parte di sè stesso...se ho ben capito, merita la mia visione.
 
#7
2°>1°>4°>3°

la critica spiattellata dell'ultimo film dimostrava una certa mancanza di creatività diciamo, nel senso che secondo me una critica può essere diretta fino ad un certo punto, oltrepassato quel limite diventa un po' pacchiana ed eccessiva, apprezzo molto di più quella sottile.

Poi alcuni scherzi non mi han fatto ridere, ma generalmente buon film. Peccato per l'ultima battuta (ed intendo proprio l'ultima frase del film) che mi ha fatto togliere mezzo voto. 6.5

@luca noto che hai messo il mio banner in firma!
 
Ultima modifica da un moderatore:

Rust

Sovietico di PCF
#8
Letto su Wikipedia che è conoscente nonchè amico di Caparezza, il quale stima Zalone: sapere ciò mi basta per fare altrettanto.

E - correggetemi all'occorrenza - in "Che bella giornata" mi pare ci sia un cameo del cantautore Molfettese nella parte di sè stesso...se ho ben capito, merita la mia visione.
Sì è vero, c'è Caparezza che canta "Che confusione" xD

@Baymax