Un piccolo aiuto per la stesura di un romanzo.

The_Biaf

Fight Biaf Fight
#1
Ciao, cari compari. 

Vorrei chiedere, se qualcuno si intende di scrittura, se un romanzo va scritto con allineamento giustificato od a sinistra. Il dubbio nasce dal fatto che col giustificato alcune parole tendono ad avere spazi più larghi l'una dall'altra, quindi rovina anche la lettura e fra una riga e l'altra quasi sempre la parola comincia da un punto diverso di quelle sopra. 

Invece, l'allineamento sinistro, mi lascia, anche con sillabazione automatica attiva, spazi a fine riga diversi fra loro, rendendo tutto poco omogeneo. 

Se può servire: uso LibreOffice! Grazie in anticipo!
 

Steph

Great Teacher
Mod
#3
il giustificato regolarmente adoperato nelle pubblicazioni stampate in serie dalle case editrici ha la funzione di rompere le sillabe ed andare a capo, riprendendo la parola spezzata e rendendo più gradevole a vista e lettura.

dovresti usare questo.
 
Ultima modifica da un moderatore:

The_Biaf

Fight Biaf Fight
#4
Ok, ho messo tutto in giustificato, tenuto la sillabazione e ho cambiato l'allineamento dei capoversi mettendoli tutti allo stesso livello predefinito (bene o male, perché ad ogni capitolo probabilmente dovrò rifare il processo). In più, ho cambiato qualche impostazione di interlinea e il testo si è stretto e compattato nella maniera ideale, ora mi rimane solo da trovare la soluzione al problema che fra una riga e l'altra si è ridotto lo spazio e quindi quando ho una lettera bassa tipo "g" e una alta come "t", si sfiorano. 
 

CiaobyDany

Gli @dmin sono delle brutte perso
Wiki
#5
In word so che è una questione di interlinea, penso che il problema sia lo stesso, prova a guardare le impostazioni dei paragrafi :)