Bestemmia

Steve

il magnifico
#1
Cosa ne pensate della bestemmia?

Non intesa semplicemente in quanto sfogo, turpiloquio e offesa, ma anche come blasfemia in generale.

Io non ci vedo niente di male, non mi sento offeso se qualcuno bestemmia, non penso che sia uno stupido, non penso che non sappia controllarsi.

Ma evidentemente qualcuno no, come questi qui:

http://www.volontari.org/bestemmia.htm

e se andate a leggervi sul forum, grasse risate!

Da: ValerioDate: 25/01/06

Commenti

Credo sia una buona idea se il web master recuperando l'indirizzo IP dei simpaticoni che insultano Dio proceda a denuncia, visto che se non erro in Italia è ancora reato la bestemmia in pubblico. Oltre a citarli per danni vista la cattiva figura di immagine che ci facciamo sul sito. Grazie
se non erro in Italia è ancora reato la bestemmia in pubblico
Io non lo so, ma credo proprio di no. Qualcuno ne ha idea?
 
#2
Ho sempre detto che Dio è un invenzione dell'uomo. e tuttavia con il sequestro qualcosa si è mosso: non che abbia cambiato idea' date=' ma è certo che bestemmiare oggi come minimo mi imbarazza.[/quote']

Non lo faccio, semplicemente non ne vedo l'utilità.

Se qualcuno bestemmia in mia presenza, non sta a me farglielo notare. Non sono nessuno per dire a gli altri cosa fare e cosa non fare.
 

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
#3
Steve ha detto:
se non erro in Italia è ancora reato la bestemmia in pubblico
Io non lo so, ma credo proprio di no. Qualcuno ne ha idea?
Nonstante diverse modifiche al concordato, mi risulta che sia ancora reato.

Aldilà di quello in cui credo o non credo, per rispetto degli altri, penso che siano tranquillamente evitabili: sia verbalmente (in cui potrebbe non esserci comunque l'intenzione) sia, a maggior ragione, per iscritto ove si ha invece tutto il tempo di pensare a ciò che si sta scrivendo.
 

liuton2005

sono qui solo di passaggio
#4
Bestemmiare è più utile di quanto pensi perché ti fa sfogare e giustamente meglio fuori che dentro invece di tenere tutto dentro e ad un certo punto esplodere di rabbia.. ma nn bisogna esagerare.
 
#5
Non mi da fastidio, basta che non sia qualcosa tipo "Ciao porco dio, come porco dio stai con il tuo porco dio di mondo del porco dio".. ma lì è questione di decenza.
 
#6
Beh, le bestemmie non mi danno fastidio, basta che non sia una cosa abituale, al pari...che so...di un qualsiasi saluto. Anche a me capita di bestemmiare, ma di rado...

T|bbo ha detto:
Non mi da fastidio, basta che non sia qualcosa tipo "Ciao porco dio, come porco dio stai con il tuo porco dio di mondo del porco dio".. ma lì è questione di decenza.
Da me c'è gente del genere
 

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
#7
liuton2005 ha detto:
Bestemmiare è più utile di quanto pensi perché ti fa sfogare e giustamente meglio fuori che dentro invece di tenere tutto dentro e ad un certo punto esplodere di rabbia.. ma nn bisogna esagerare.
Ritengo invece che ci si possa sfogare altrimenti, senza ricorrervi.

E poi, per iscritto, ne vedo ancora meno l'utilità.

Se ne sento, non vi faccio caso; se ne leggo, vado oltre con un pensiero di commiserazione per l'autore.
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
#8
Ritengo invece che ci si possa sfogare altrimenti' date=' senza ricorrervi.E poi, per iscritto, ne vedo ancora meno l'utilità.

Se ne sento, non vi faccio caso; se ne leggo, vado oltre con un pensiero di commiserazione per l'autore.[/quote']

Quoto.

E aggiungo che, almeno per rispetto ai credenti sarebbe meglio non dirle.

Per sfogarsi esistono le Parolacce, anche se io, personalmente, ne faccio un uso molto ristretto.
 
#11
Dipende,se la dice uno che crede in dio,beh,peggio per lui,se la dice uno che nn crede,nn capisco perche debba sentirsi di aver fatto qualcosa di sbagliato,se uno bestemmia davanti a me,cazzi suoi
 

Ombra

Dragoran, immer besser!
Admin
#12
The Raziel ha detto:
Dipende,se la dice uno che crede in dio,beh,peggio per lui,se la dice uno che nn crede,nn capisco perche debba sentirsi di aver fatto qualcosa di sbagliato,se uno bestemmia davanti a me,cazzi suoi
Trascuri il rispetto per gli altri. Anche io se ne sento non me ne curo, ma esistono persone più sensibili al riguardo.
 
#13
Bestemmio tranquillamente, anche se evito di farlo quando so che c'è qualcuno vicino a cui potrebbe dare fastidio.  In ogni caso il reato di bestemmia presente nella legge italiana è assurdo in uno stato che si definisce laico.
 
S

Super Warrior

#14
io sinceramente non sento il bisogno di bestemmiare,ma non posso dire di non averne mai detta una e,anche se sinceramente non ne capisco il motivo,se uno bestemmia sono cazzi suoi,ma penso che per uno che come me crede la bestemmia possa dare un po' fastidio,a prescindere da quando lo faccio io,poi per uno che non crede,che bestemmi quanto vuole!anche se a scuola mia bestemmiare sta diventando di moda,specialmente con quei giochini tipo:lo sai qual'è il nervo della bestemmia?,oppure quando si fano le scommesse del tipo:scommetto che non hai le palle di bestemmiare!...
 
#16
Personalmente ritengo di essere una persona che bestemmia poco, ogni tanto in particolari situazioni me ne scappa qualcuna [settimana scorsa, arrivo in stazione e dopo aver schiacciato il pulsante per far aprire le porte il treno parte].

Il fatto di sentirle non è che mi da molto fastidio, è giusto la maniera con cui la si dice che le rende fastidiose.
 
S

Super Warrior

#18
Mella ha detto:
Scommesse del tipo:scommetto che non hai le palle di bestemmiare!...
E questa sarebbe una scommessa? Credo non si dovrebbe scherzare su queste cose...
vallo a dire tu a quei quattro coglioni di classe mia,da quando siamo tornati dalla vacanza studio(cha poi tanto di studio non se ne faceva..)in ingilterra non si sono più ripresi dalla filastoccha:ho visto un nero con le scarpe di gomma,da allora hanno cominciato la loro fissazione per le bestemmie...
 
#19
Gabriel Aramil ha detto:
Gkx ha detto:
In ogni caso il reato di bestemmia presente nella legge italiana è assurdo in uno stato che si definisce laico.
Si definisce. E basta. Non lo é e non lo é mai stato.
Mi stavo lamentando di questa incoerenza, appunto...  è evidente che ci sarebbe da risistemare qualcosina.

SuperWarrior: sei alle medie perdio, l'80% dei ragazzi di quell'età si lascia condizionare da ogni cosa "trasgressiva" che sente.  Sperabilmente, si cresce.
 
S

Super Warrior

#20
SuperWarrior: sei alle medie perdio, l'80% dei ragazzi di quell'età si lascia condizionare da ogni cosa "trasgressiva" che sente.  Sperabilmente, si cresce
ma allora xke io non sono condizionato?

pensa che qualche giorno fa ho saputo che il nipote deficente della lollobrigida che veniva alle elementari con me si veste da punk...
 
#21
Gkx ha detto:
Mi stavo lamentando di questa incoerenza, appunto...  è evidente che ci sarebbe da risistemare qualcosina.
Già, peccato sia più facile che io diventi Ministro delle Finanze piuttosto che l'Italia diventi uno stato completamente laico. Anche perché l'influenza del Vaticano non potremo mai toglierla finché lo stesso é all'interno del nostro Paese.
 
#22
Non sono un gran bestemmiatore, per quanto ci siano occasioni in cui la suddetta scappa liscia come l'olio. Tuttavia, sono dell'idea che, se non dà fastidio a me, lo darà certamente a qualcun altro. Ergo, evito quanto più possibile di smadonnare a destra e a manca.

In ogni caso il reato di bestemmia presente nella legge italiana è assurdo in uno stato che si definisce laico.
Si limitassero solo a qst le incoerenze di uno stato che si definisce laico...
[/QUOTE]
 

Connacht

Ghost in the shell
#23
Più o meno come Tibbo, cioè non mi interessa se c'è uno che bestemmia, basta che non si arrivi a qualcosa tipo "Ciao porco dio, come porco dio stai con il tuo porco dio di mondo del porco dio", che più che questione di decenza mi sembra anche questione di educazione e poca saggezza.

Comunque non mi sembra tanto punito come reato.
 

Lord Pum

...the flavour of a life that fades away.
#25
Bestemmio a volte, giusto quando si scherza [o quando mi girano vorticosamente]. Non lo reputo certamente un atto carismatico. Non mi dà fastidio sentirle, anche perchè a volte possono essere "divertenti", basta che non si giunga a livelli dove non c'è veramente più senso nel dirle e quando ciò rappresenta *unicamente* immaturità.

Non posso far altro che quotare Gika, riguardo alla "finta laicità" dello Stato... Pah.
 
#26
La bestemmia è reato, come è reato la discriminazione e qualsiasi insulto e discriminazione a danno di altre persone. Ovviamente è da considerarsi meno grave un'offesa ad un'opinione (come può essere un credo) rispetto agli attributi propri di una persona (come il colore della pelle), e la nostra cresciuta società occidentale forse può iniziare a capire che anche il credo sia un'opinione. Il Veneto in questo senso è chiaramente una regione illuministica.
 
Ultima modifica:
#27
Larm ha detto:
La bestemmia è reato, come è reato la discriminazione e qualsiasi insulto e discriminazione a danno di altre persone. Ovviamente è da considerarsi meno grave un'offesa ad un'opinione (come può essere un credo) rispetto agli attributi propri di una persona (come il colore della pelle), e la nostra cresciuta società occidentale forse può iniziare a capire che anche il credo sia un'opinione. [glow=red,2,300]Il Veneto in questo senso è chiaramente una regione illuministica.[/glow]
ma LOL ROFTL 
 
#28
beh, a me ogni tanto mi può capitare... ma proprio quando sto incazzato nero. quando lo sento fare ad altri non i dà fastidio, basta che non lo facciano per un motivo futile... ricordo che una volta un mio compagno di classe volle vedere quante bestemmie riusciva a dire in un minuto o_o quello sì che mi è parso senza senso...
 
#29
Trovo le bestemmie una delle cose peggiori che possono sentirsi in bocca ad una persona


Ovviamente, non sto dicendo che giudico immediatamente chiunque si lasci sfuggire un "porcodio" in una situazione di nervosismo una bestia senza senno e blahblahblah... Ma secondo me, chi ha l'abitudine di bestemmiare dovrebbe riflettere attentamente su quello che fa e sul perchè lo fa.

Capisco sparare un "cazzo!" dopo che hai perso il treno, ma dare della troia alla madonna non migliora la tua condizione...

E se - come probabile per la maggior parte delle persone - simili imprecazioni vengono in mente "di getto" quando c'è qualcosa che non va, secondo me è meglio farsi un bell'esame di coscienza e chiedersi se non sia il caso di togliersi un'abitudine così brutta.

Se qualcuno bestemmia davanti a me mi da fastidio perchè sono credente, ma non crediate che aggredisca la gente... Se capita una volta lascio correre, se invece è un'abitudine reiterata chiedo se può cambiare linguaggio davanti a me... non mi pare nulla di troppo impegnativo.
 
#30
Che succede in veneto?

Dunque, io non bestemmio più di tanto... Tempo fa non lo facevo proprio mai e forse tornerò a non farlo, non so. Non penso sia una cosa rilevante al punto da starne granchè a parlare nè al punto da considerarla un reato. Basta solo non bestemmiare davanti a chi si sente offeso.