Zaffiressa.

#1
Era festa grande, quel giorno di tanto tempo fa, nel lontano regno di Picci Effe: era il giorno del battesimo della piccola principessa Zaffìra, figlia del re Gica e della regina Carma. Vennero invitate a palazzo le tre fate buone del regno: Miss Pum, Miss Bel e Miss Maze. Tutto il popolo fu coinvolto, per l'occasione vennero chiuse le scuole di ogni ordine e grado e gli edifici pubblici tutti; tutti i negozi si presero un giorno di ferie e persino i Testimoni di Geova rimasero a casa.

La festa era sfarzosa, con cibo in abbonzanza per tutti e musica e balli divertivano grandi e piccini.

Arrivò quindi il momento dei regali e le tre fate buone si fecero avanti, porgendo alla festeggiata principessa Zaffìra i loro umili doni.

"Prego Miss Pum, cominci pure lei", invitò il re. Allora la graziosa fata iniziò ad omaggiare la principessina parlando con la sua dolce voce: "Principessa Zaffìra, lunga e felice vita a lei! Il mio dono è... la discografia completa di Anna Tatangelo!". E così, la discografia completa della apprezzatissima cantante romana del momento si materializzò davanti alla culla.

"Ce l'avevamo già...", pensò tra sè il re. "GRAZIE MILLE, Miss Pum, è un regalo graditissimo!..... La prossima!".

"Principessa Zaffira, le porgo i miei omaggi", si fece avanti Miss Bel. "Il mio dono consiste... in una fornitura a vita di Goleador!"

"Burp!"

"Andiamo bene....". Il re era però deciso a non lasciar trasparire il suo disappunto. "Grazie Miss Bel, un regalo u-ti-lis-si-mo. Tocca a lei, Miss Maze".

Si fece avanti l'ultima e la più giovane tra le tre fate buone del regno. Miss Maze iniziò a parlare: "Nobile principessa Zaffira, il mio dono...."

Non fece però in tempo a finire la frase, perchè dall'ingresso arrivo un urlo festoso sguaiato. La folla restò impietrita nel vedere MagaMella, la strega malvagia del regno, arrivare d'improvviso a palazzo.

"ALLORA: È QUI LA FESTA????". La strega divenne all'improvviso al centro dell'attenzione ma il re e la regina, così come le fate buone, si lanciarono occhiate dubbiose.

"Ma chi l'ha invitata a questa?" chiese re Gika.

"Ah boh: io non ho manco il suo numero di cellulare", disse subito Miss Bel.

"Io l'ho addirittura bloccata su Facebook", ribattè Miss Pum.

"Ho saputo della notizia del battesimo della piccola principessa Zaffìra" continuò la strega "grazie ad un tweet della regina Carma. Sa, regina, sono una sua grande follower: mi followi anche lei!".

"Si... scusate, ma devo assentarmi un attimo per andare al cesso reale" disse la regina.

"Ok... mi è sembrato strano non ricevere l'invito" continuò MagaMella, "ma sicuramente sarà stata colpa di quello sbronzo di un postino di Snorlait, che passa le notti nel pub di Devil...".

"Ehm..."

"Guarda che non t'ha invitata nessuno, stronzetta" disse acida Miss Pum. " Stai antipatica a tutti da quando hai iniziato a farti i selfie in bagno con la bocca a culo di gallina".

"Coooooooosa? Ma i miei scatti sono arte!".

"Ma se becchi manco un mi piace ci sarà un motivo, no?"

"Persino Enzo Miccio ha detto che vesti come una sgualdrinella"

"COME OSATE OLTRAGGIARMI IN QUESTO MODO? NON ACCETTO SIMILI INSULTI, LA PAGHERETE CARA! E per iniziare, me la prenderò con l'unica che non mi ha offeso, la principessa Zaffìra". MagaMella era fuori di sé.

"Oh no, ti prego..."

"SILENZIO!" L'ira di MagaMella era funesta: "Maledetta principessa: il giorno del suo sedicesimo compleanno, prima che il tramonto giunga sul regno, ascolterete una canzone di Gigi D'alessio e morirete!". Detto questo, sparì in una nuvola di fumo.

"Oh, no! Povera figlia mia!" esclamò disperato il re Gica.

"Non disperate, mio re, io posso salvarla" disse Miss Maze. "Ecco il mio dono: non appena ascolterete la canzone di Gigi D'Alessio, voi non morirete, ma vi addormenterete per lunghi anni e vi potrete svegliare solo grazie al bacio di un principe che si innamorerà di voi".

Silenzio generale, fino a quando dai bagni si udì una voce: " Ho fatto la cacca a pallini!!!!"

Sedici anni passarono da quel giorno. La principessa Zaffìra era ormai adolescente e trascorreva le giornate conversando amabilmente con le proprie damigelle.

"Ma secondo voi chi lo vince Amici?"

"Mah, secondo me Astulfo! È troppo bono!"

"Che musica di merda ascoltate, oh!"

"Ah si? E a te che piace???"

Così, l'amica di Zaffìra, la dama Orasu Camilla, prese il suo nuovo I-phone e fece ascoltare loro una canzone.

"Scuuuuusami, se con te sono stato nel letto anche a volte romaaaanticoooooo...".

Subito la principessa si addormentò, tra lo stupore delle amiche: "Minchia, ma è narcolettica?"

La principessa fu portata nella sua camera a castello e lì rimase a dormire, mentre il re e la regina aspettavano impazientemente l'arrivo di un principe innamorato.

"Si, ma se dorme come fa a conoscere un innamorato?"

"Mmmmh". Al re venne un'idea: "Facciamole un profilo Instagram"

E così, dopo pochi giorni, ecco arrivare un baldo giovane col suo ponydestriero.

"Vostra figla è bona" disse questi " me la piglio io".

"E tu chi sei, giovanotto?" chiese re Gica.

"Il mio nome è Intensiive, sono il principe di Cazzìmiei e sarò il vostro futuro cognato, piacere".

Il principe Intensiive salì nella camera della principessa e la baciò. Come per incanto la principessa si svegliò.

"Dategli 'na mentina a 'sto barbone che non si lava manco i denti e c'ha l'alito di un Trubbish!".

E così la principessa Zaffìra rifiutò l'amore di Intensiive, che si suicidò per il dolore. La principessa, raggiunta la maggiore età, iniziò a fare la tronista a Uomini&Donne; la regina Carma continuò a produrre cacca di forme diverse, le tre fate buone non vennero più invitate alle feste per evitare facessero altri regali di merda. MagaMella fu bannata da Picci Effe e si rifugiò nel lontano regno di Millennium.

Così tutti vissero felici e contenti.
 
Ultima modifica da un moderatore:

Gennaro Bullo

Chi è senza peccato passi da me che rimediamo.
#10
"Una storia di amore e tradimento..."- New York Times

"Cacca, tanta cacca."- Comingsoon.com

"Portatevi i fazzolettini da casa."- La Repubblica

Dalla regia di Gelmini mani di forbice, la nuova emozionante storia di Aleterla: "Zaffiressa." Candidato a tredici premi RATTATA per le migliori forme di cacca.
 
#19
Ma facci un topic solo per queste storie =,D , magari anche con delle richieste di citazioni.

(sì , chiedo almeno una mia citazione =3 , tipo snor, anche se sono meno famoso u.u )
Preferisco così perchè non le premedito prima queste storie. Quando pubblicai Il Cavaliere Ombra non avevo intenzione di creare un'altra storia, a meno che mi venisse un'idea buona da buttare giù. Infatti è passato più di un mese e mezzo dal primo racconto e questo l'ho elaborato oggi pomeriggio, in un'oretta e mezza.

E no, non posso accettare richieste di citazioni. Non per cattiveria o perchè non voglia citarvi, ma perchè non so fare cose a comando e a fare le cose per forza le si fa male. Cito più o meno quelli che leggo più spesso o quelli che immagino siano perfetti per quel ruolo ( basandomi solo sul nick, tra l'altro, senza nessun criterio logico ).

Ma mi fa piacere che queste storie vi piacciano, le pubblico apposta per voi.
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
#24
Credo di sì che siano vere (e difatti le vorrei tantissimo º_º)

La stella scatta a 15 likes.

@ aleterla: Anche a me le due storie di Otto (sezione fic challenge, archivio, anno 2003, per chi non lo sapesse) son venute così, spontaneamente, e la seconda l'avevo scritta in soli dieci minuti.

Lo voglio far ritornare, e farvelo conoscere. :)
 
Ultima modifica da un moderatore: