Angolo ''scienziati'' pazzi

#1
Qui è possibile postare le peggio ''stranezze'' e curiosità riguardanti argomenti scientifici (biologia, fisica, matematica, medicina, chimica... sbizzarritevi :P )

Apro la discussione col primo gatto clonato della storia: 



No, non è lui... 



E' lei. Si chiama Rainbow, è una bellissima Calico (ancora viva, mi risulta) che ha prestato il suo DNA a una mamma surrogato.... la quale ha partorito CC, (Copy Cat o Carbon Copy o centimetro cubo :P )

http://www.skewsme.com/cc.html#axzz2tIXrnkd2

CC è diversa dalla ''madre'' biologica per fenomeni di epigenetica: la fantasia calico della pelliccia dipende dall'espressione alternata di geni X-linked (sul cromosoma X) --> per avere una gatta tricolore, è necessario che una delle X porti il gene ''ruggine'' e l'altra il gene ''nero/grigio scuro'' --> in ogni cellula delle femmine di mammifero, a un certo punto dello sviluppo embrionale, una delle due X a caso viene inattivata, portando alla formazione del famoso corpo di Barr --> essendo l'inattivazione casuale o quasi, è possibile anche se raro che una gatta portatrice di Xred Xblack diventi solo bianca e nera o bianca e rossa (il colore bianco e la striatura non sono x-linked). Ciò è successo a CC, solo bianca e nera con una macchietta ruggine sul muso.

I maschi non sono mai calico, a meno che non abbiano la sindrome di Klinefelter (XXY) o simili (XXXY ecc). Le gatte rosse invece sono più rare dei gatti maschi rossi, perché una gatta per essere ''sicuramente'' rossa deve avere Xred Xred.

Tornando a CC, va detto che la sua salute è monitorata ancora oggi, e non ha mai mostrato i problemi tipici degli animali clonati (vedi la povera pecora Dolly e il suo presunto invecchiamento precoce). Ha avuto dei cuccioli e sta bene :)

Non ho riportato molto perché la maggior parte degli articoli sono in inglese e immagino che l'inglese non sia pratico per tutti, comunque se volete + roba la metto. Se non sono stata chiara, ditemi pure.   :)
 

Silez

Bravo, ma per me è no.
#2
Assumiamo che per un'altezza media:

  1. I gatti cadono sempre in piedi
  2. Una fetta di pane imburrata cade sempre dalla parte del burro (Legge di Murphy)
  3. La forza con cui la fetta di pane imburrata cade sopra a un tappeto è esponenzialmente proporzionale al valore del tappeto stesso
Prendiamo un gatto e una fetta di pane imburrata. Dopodiché si proceda a incollare con la millechiodi la fetta di pane sulla schiena del gatto, dove il lato imburrato è rivolto verso l'alto. Si prenda a questo punto un tappeto prezioso. Prendere il gatto e lasciarlo cadere sul tappeto dall'altezza di circa due metri. A questo punto le due leggi sopra citate provocano un moto perpetuo detto "a gatto imburrato".

 

Kratos

Con me cascate male! >_
#4
Assumiamo che per un'altezza media:

  • I gatti cadono sempre in piedi
  • Una fetta di pane imburrata cade sempre dalla parte del burro (Legge di Murphy)
  • La forza con cui la fetta di pane imburrata cade sopra a un tappeto è esponenzialmente proporzionale al valore del tappeto stesso
Prendiamo un gatto e una fetta di pane imburrata. Dopodiché si proceda a incollare con la millechiodi la fetta di pane sulla schiena del gatto, dove il lato imburrato è rivolto verso l'alto. Si prenda a questo punto un tappeto prezioso. Prendere il gatto e lasciarlo cadere sul tappeto dall'altezza di circa due metri. A questo punto le due leggi sopra citate provocano un moto perpetuo detto "a gatto imburrato".

Non si dice direttamente proporzionale?
 

Silez

Bravo, ma per me è no.
#5
Più vecchia di una fusione tra gandalf, silente e rita levi montalcini.
Ahahah mister puntiglioso -.-

Non si dice direttamente proporzionale?
Si dice direttamente proporzionale per due valori il cui rapporto è esprimibile con la funzione y = ax + b (che identifica una retta)

Si dice esponenzialmente proporzionale per una funzione y = ax, e viene una cosa del genere:

 ​
______________________________________________​
2 = 1 Come?

a =1, b = 1;

a = b

a2 = ab

a2 - b2 =ab - b2

(a - b)(a + b) = b(a - b)

a +b = b

1 + 1 = 1

2 = 1

Chi lo sa stia zitto, gli altri possono cimentarsi nel trovare l'errore ;)
 
Ultima modifica da un moderatore:

Kratos

Con me cascate male! >_
#6
Ahahah mister puntiglioso -.-

Si dice direttamente proporzionale per due valori il cui rapporto è esprimibile con la funzione y = a*x + b (che identifica una retta)

Si dice esponenzialmente proporzionale per una funzione y = a^x, e viene una cosa del genere:

troppe lettere
Comunque già ko sapevo cosa voleva dire direttamente proporzionali u_u
 
#8
Non so se sia vero, ma dicono che immediatamente dopo il decesso il corpo perda 21 grammi, che quindi corrisponderebbero all'anima che ha lasciato il defunto.
Occhio a queste leggende metropolitane... se davvero la perdita di peso c'è, è più facile che sia dovuta alla perdita di liquidi... per il resto, penso che la scienza ''delle cose materiali'' non possa pronunciarsi (e non potrà mai farlo, temo). 
 
Ultima modifica da un moderatore:

Kratos

Con me cascate male! >_
#9
______________________________________________

2 = 1 Come?a =1, b = 1;

a = b

a2 = ab

a2 - b2 =ab - b2

(a - b)(a + b) = b(a - b)

a +b = b

1 + 1 = 1

2 = 1

Chi lo sa stia zitto, gli altri possono cimentarsi nel trovare l'errore ;)
Soluzione (?):
a+b= b

No, perché avendo a=1 e b=1

Risulterebbe

1+1=1

In realtà dovrebbe essere

a+b=a*2

Quindi

1+1=1*2=2
 
#10
Soluzione (?):

a+b= b

No, perché avendo a=1 e b=1

Risulterebbe

1+1=1

In realtà dovrebbe essere

a+b=a*2

Quindi

1+1=1*2=2
In realtà l'errore è un altro: nel procedimento si divide per "a-b", cioè 0, ma è impossibile dividere per 0. Ricordo di un procedimento simile che eguagliava 0 e 1, basato sullo stesso errore.
 
Ultima modifica da un moderatore:
#13


Pare che tutti i bambini russi sappiano risolvere questo ''problema''... voi? (scusate se ignoro il post dei numeri e le dimostrazioni ''assurde'', ne ho già ''dovuto'' parlare nell'altra discussione... :P
 
Ultima modifica da un moderatore:

Silez

Bravo, ma per me è no.
#14


Pare che tutti i bambini russi sappiano risolvere questo ''problema''... voi? (scusate se ignoro il post dei numeri e le dimostrazioni ''assurde'', ne ho già ''dovuto'' parlare nell'altra discussione... :P
Non sarebbe patta? E poi amenochè uno degli avversari non sia così stupido da non mangiare l'avversario i pedoni si stallerebbero tutti, alla fine rimangono due re che si rincorrono a "Chi arriva prima a mangiare i pedoni avversari" :( Oppure c'è un'altra soluzione?
 
#15
Non sarebbe patta? E poi amenochè uno degli avversari non sia così stupido da non mangiare l'avversario i pedoni si stallerebbero tutti, alla fine rimangono due re che si rincorrono a "Chi arriva prima a mangiare i pedoni avversari" :( Oppure c'è un'altra soluzione?
no, fidati, non è patta. Conosci la ''regola del quadrato''? il re nero è troppo lontano per impedire ai pedoni bianchi di andare a donna.  

Ah, ''ovviamente'' (e mi'a tanto!) mossa al bianco. u_u  

Daiii daiii daiii non c'è nessuno che lo risolva???? E' molto semplice in realtà... ora è notte e siete tutti a nanna con la testa, ma non fatevi spaventare dalla scacchiera e dalla situazione ''irrealistica''... questo è un po' un ''problema simbolo'' stra-conosciuto, è il corrispondente scacchistico di un Pidgey al livello 5, buono per iniziare :P daiiii datemi una soddisfazione raga!!!! ;)
 
Ultima modifica da un moderatore:

Dustdas

Cassonetto differenziato
#16


Pare che tutti i bambini russi sappiano risolvere questo ''problema''... voi? (scusate se ignoro il post dei numeri e le dimostrazioni ''assurde'', ne ho già ''dovuto'' parlare nell'altra discussione... :P
C'è solo una mossa possibile, altrimenti la partita va in stallo, se muove prima il bianco e muove uno dei due pedoni laterali, dopo che il nero ha mangiato gli altri si mangiano a vicenda e nessuno può avanzare per diventare donna e vincere la partita, risultato: patta o persa per il bianco, se però il bianco muove quello centrale e si fa mangiare e poi muove quello di sinistra, senza mangiare a sua volta, e si fa mangiare di nuovo, il terzo pedone sulla destra è libero e può avanzare, diventare donna e vincere la partita e gg. In pratica b5 avanza e viene mangiato, a5 avanza e viene mangiato, c5 è libero e arriva in cima, giusto ?
 
Ultima modifica da un moderatore:
#17
sì, vulgo b5-b6; c7xb6 (o a7xb6); a5-a6 (o c5-c6) --> il nero abbandona  :P --> in quanto uno dei 2 pedoni bianchi restanti non potrà essere preso, poi sta al nero scegliere se a6 (o c6) oppure c5 (o a5) in ogni caso meglio se il nero abbandona

C'è solo una mossa possibile, altrimenti la partita va in stallo, se muove prima il bianco e muove uno dei due pedoni laterali, dopo che il nero ha mangiato gli altri si mangiano a vicenda e nessuno può avanzare per diventare donna e vincere la partita, risultato: patta o persa per il bianco, se però il bianco muove quello centrale e si fa mangiare e poi muove quello di sinistra, senza mangiare a sua volta, e si fa mangiare di nuovo, il terzo pedone sulla destra è libero e può avanzare, diventare donna e vincere la partita e gg. In pratica b5 avanza e viene mangiato, a5 avanza e viene mangiato, c5 è libero e arriva in cima, giusto ?
 
Ultima modifica da un moderatore:
#18
ahahah non voglio flammare ma sai cosa vuol dire "puntiglioso"?
''puntigliosa'' è quello che tendo ad essere io se mi fanno saltare i nervi tipo l'altra volta :P e anche quello che rischi di diventare tu adesso... dai, parola azzeccata o no, il concetto si capiva: voleva dire che anche se la battuta era vecchia funzionava ancora, non era il caso di mettere il dito nella piaga ( ''più vecchia di Gandalf, Rita Levi Montalcini -riposi in pace- ecc ecc... e poi l'immagine del gatto che gira fa ridere :P ). Relax, take it easy!!! :P
 
#25
ma lo hai aggiunto tu! <. <
[SIZE=11.818181991577148px][/SIZE]

se divido o moltiplico entrambi i termini di un'uguaglianza per la stessa quantità, l'uguaglianza non cambia

[SIZE=11.818181991577148px]tipo [/SIZE]

[SIZE=11.818181991577148px]16 = 10+6 [/SIZE]

[SIZE=11.818181991577148px]16/2 = (10+6)/2 [/SIZE]

[SIZE=11.818181991577148px]8 = 10/2 + 6/2 [/SIZE]

[SIZE=11.818181991577148px]8 = 5+3  [/SIZE]
 

XMandri

back from hell
#26
 ​
 ​
2 = 1 Come?

a =1, b = 1;

a = b

a2 = ab

a2 - b2 =ab - b2

(a - b)(a + b) = b(a - b)

a +b = b

1 + 1 = 1

2 = 1
nel passaggio evidenziato (a-b) viene semplificato, cioè viene rimosso dividendo entrambe le "parti" dell'equazione per (a-b), ma nelle premesse iniziali a-b=0 e non puoi dividere per 0
 

XMandri

back from hell
#30
Ok adesso domanda seria

(a - b)(a + b) = b(a - b)

a +b = b
secondo te, come si svolge questo passaggio?
come si fa a partire da "(a - b)(a + b) = b(a - b)" e arrivare a "a+b=b"?

se sai come, puoi arrivarci. se non sai come, è oltre le tue possibilità.
 
Ultima modifica da un moderatore:
Top Bottom