Banca pokemon

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

tito02

Scambio ditto 6iv!!!
#1
Messaggio a tutti gli appassionati di Pokemon:
Siamo molto stufi che la Nintendo non rilasci la banca pokemon nell' eshop europeo ed americano. Nell' eshop giapponese l'hanno messo il 24 Dicembre 2013 e l'hanno rimosso il 27 Dicembre 2013 ma i giocatori giapponesi che l'hanno scaricato dal 30 Dicembre 2013 possono scaricare il poketrasferitore e usare il servizio regolarmente.
E i giocatori connessi a internet che l'hanno scaricato sono 95 su 100 quindi i giapponesi se ne strafottono si noi e la banca pokemon è un secondo anzi terzo problema per loro, che pensano a fare altre cose quindi da noi ci arriverà tardi. E c'è un altro problema: i giapponesi grazie ai pokemon trasferiti dominano le classifiche delle lotte online.
Quindi protestiamo insieme e la nintendo ce la darà, siete d'accordo?
 
#3
e che diamine, ma aspettate un po' porca miseria.  se ritardano c'è un motivo, i server non sono pronti. spiegami a che servirebbe aprirli per poi chiuderli ancora.
 
#4
Ci sono cose più importanti per cui protestare, regola le tue priorità.
Ci hanno detto che la rilasceranno, quindi dobbiamo solo aspettare.

 
 
#5
Non credo che i giapponesi "dominino" le classifiche solo perché hanno trasferito i pokè delle generazioni precedenti, hai ragione che è una cosa imparziale il fatto che i giapponesi possano usarla e gli occidentali no, ma tagliarsi le vene o aspettare che venga rilasciata pure qui, sortisce lo stesso effetto; certo è stata una svista in casa N non prevedere un intasamento del traffico online nel periodo festivo, ma entro fine anno riusciranno a risolvere il problema, tanto puoi sempre scambiare con i giocatori asiatici se ti serve qualcosa.
 
#6
Ma guarda io non credo che la Nintendo sia così egoista e patriottica (?) da offrire un servizio solo ai japponesi...Aprendo la banca a tutto il mondo ci guadagna MOLTO di più che solo in Giappone.

E poi che diamine è un gioco mica la dose di metadone 
 
Ultima modifica da un moderatore:
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.