Amletica questione.

#1
Oggi, mentre ero impegnato a far nulla, ho deciso di sedermi e riflettere su alcune questioni che l'umanità tenta quotidianamente di risolvere. Alcuni suoni distinti mi hanno portato a riflettere su una questione in particolare: una bizzarra curiosità a cui molta gente guarda con invidia e che molto spesso viene superficialmente commentata da vari esperti che, in preda al loro superbo ego, liquidano la questione come "frivola".

La saggezza spesso però non ha origine da un foglio di carta ottenuto dopo anni di studi, ma dall'esperienza:e così saggiamente il mio caro nonnino, dall'alto dei suoi 88 anni, durante la cena di Capodanno direziona l'attenzione di tutti su un individuo, di accento straniero, che in tv animatamente discute di argomenti che lui sembra non comprendere. Al che, ammettendo umilmente la sua ignoranza, chiede ai presenti l'identità dell'individuo: viene quindi rivelato lui il nome ed il mestiere di quell'uomo che tanto lo incuriosiva. Dopodichè pose una domanda, una delle tante che avrebbe potuto fare, ma che sicuramente lo aveva stranizzato più di tutte; e la pose con la semplicità che solo un analfabeta siciliano di 88 anni poteva avere.

"Ma 'stu Eninem quannu cazz'invecchia?"