Kill la Kill

#8
Ma esce in italiano o subbato ?

Perché mi pare di aver sentito che avevano già acquistato i diritti in Italia...
 
Ultima modifica da un moderatore:
#12
Primo episodio

Dico solamente che è la cosa stilisticamente più bizzarra e anticonformista che ho mai visto, distrugge qualsiasi preconcetto su come dovrebbe essere stilisticamente un anime serio
ED E' FANTASTICO
(e sto già andando fuori per le musiche)
 
#14
Anime dell'anno.

Ne ho visto solo i primi 15secondi, per ora (tra un pò mi addormo), stilisticamente somiglia a furi kuri...
Il regista, Hiroyuki Imaishi, ha lavorato per anni con la Gainax, quindi è una cosa normale.

Dico solamente che è la cosa stilisticamente più bizzarra e anticonformista che ho mai visto, distrugge qualsiasi preconcetto su come dovrebbe essere stilisticamente un anime serio

ED E' FANTASTICO
Hai mai visto Tengen Toppa? Dead Leaves? Panty & Stocking?

Questo Kill la kill unisce il ritmo frenetico di Dead Leaves, l'epicità di Tengen toppa ed il "fanservice divertente" di Panty & Stocking in un unico prodotto... la prima puntata è stata davvero potente!

Se riescono a mantenere alti i ritmi (e data l'esperienza delle persone dietro questa opera mi sento di stare tranquillo) questo anime sarà qualcosa di spettacolare.
 
M

Makonik-san

#17
Ho da poco finito di vedere la prima puntata sub ITA a 720p...sono stati i ventiquattro minuti migliori della mia vita, mentre Mako (l'altra parte del nominativo è impronunciabile rotfl) è stata waifuata dal sottoscritto già al minuto 6:06.
Qualsiasi commento sarebbe riduttivo (e comunque ha talmente tanti punti di forza che in ogni caso non saprei da dove cominciare), questo diamante puro ha semplicemente TUTTO e lo ha di superba qualità; solamente l'ending mi ha lasciato indifferente per il momento, PERFINO L'ANTEPRIMA DELLA PROSSIMA PUNTATA mi ha fatto sanguinare dal naso.

Grazie Giò: hai pienamente riscattato (con gli interessi) il clamoroso flop - almeno per quanto mi riguarda - di Kyoukai no Kanata ricattandomi consigliandomi quest'altro anime.
 
#19
Dico solamente che è la cosa stilisticamente più bizzarra e anticonformista che ho mai visto, distrugge qualsiasi preconcetto su come dovrebbe essere stilisticamente un anime serio
forse non hai mai visto nulla di masaaki yuasa...

comunque questa prima puntata è molto bella, spero che mantengano questo ritmo. (e lo dice uno che di gurren lagann si era stufato relativamente presto...)

nell'attesa della puntata successiva, segnalo anche inferno cop, bellissima miniserie trigger disponibile interamente su youtube.
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
#23
Ho visto la prima puntata, giusto per capire cos'era tutto questo fermento.

Nonostante non sia un fan dell'animazione... come dire, stilizzata? La prima puntata è piacevole e si lascia seguire... o se non altro, è più comprensibile di quel gran casino che è FLCL.

Se continuano a mettermele in streaming, posso anche decidere di continuare a guardarle, per ora.
 
M

Makonik-san

#28


^ Prima di vedere il secondo episodio non gli credevo, ma poco fa sono stato costretto a dar ragione al buon Giò.

Che dire, ormai qualsiasi elogio non sarebbe abbastanza esplicativo riguardo alle potenzialità di questo anime quanto una visione diretta.
E' solo notando personalmente nonsensate epiche (tipo la racchetta-forbice) , easter eggs esilaranti (si veda quello del minuto 9:18) , espressioni facciali irresistibili (come le due al minuto 3:43 nonchè quella di Omiko a 20:33) o citazioni gustose (non so a voi, ma a me i Four Elites del consiglio studentesco - superquattro della Lega - con la presidentessa Satsuki - campionessa - sembrano un omaggio neanche troppo nascosto ai Pokemon; ma in generale l'intera serie - come mi faceva giustamente notare gGiova - è un intenzionale ritorno alle origini, a come erano gli shonen negli anni ottanta/novanta...compresa la classica struttura a "gradini", ossia 1] Nemico troppo forte batte il protagonista 2] Quest'ultimo si allena/prepara 3] Torna più forte di prima e sconfigge finalmente l'antagonista) che ci si rende conto d'essere al cospetto di un'autentica opera d'arte in cui NULLA - neppure il dettaglio apparentemente più insignificante - è lasciato al caso.

Tutto questo fumo fanserviceoso, comunque, non oscura affatto un arrosto (= trama) di assoluto valore che suscita dosi crescenti di interesse ogni minuto che passa.

Ah, superfluo aggiungere - in quanto fin troppo ovvio - che Mako Mankanshoku (sono riuscito a pronunciarne il cognome, evviva!) è sempre più mia waifu: addirittura ha pure una mamma MILFosa, cioè!...
 
Ultima modifica:
#29


Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco!

O in slang, non portare sfiga. Tutto ciò che ti ho detto sono impressioni fresche, ma la seconda puntata è davvero l'inizissimo e nel giro delle 20+ puntate che lo comporranno ha ancora tutto il tempo del mondo per degenerare. 

Ovviamente ho grande fiducia nella serie, ma davvero: non gufare. 
 
Ultima modifica da un moderatore: