Censura sui nomi

  • Autore discussione Paolo Urraci
  • Data d'inizio
P

Paolo Urraci

#1
Ho letto più volte che ad una persona non si possono dare nomi tipo "Martedì" o "Tavolo". Come mai? E' così anche all'estero? Ci sono nomi di questo tipo che fanno eccezione o su cui la Legge potrebbe chiudere un occhio? Lo chiiedo prima di tutto perché questa censura mi da fastidio, ma anche perché se un giorno avessi dei figli (speriamo di no) sono questi i nomi che mi piacciono.
 

fantallenatore99

Ritorno alle origini !
#7
Non si possono chiamare i propi figli con dei nomi che noi giudichiamo strani per molteplici motivi (e anche per la legge) ^^ :

un esempio è questo e questo; in questi casi i nomi ai bambini in questi paesi sono stati messi come gli pareva dai propi genitori (ma poi pensa ai figli che ogni volta che verranno chiamati verranno presi in giro :( )

Un'esempio é questa frase  . Pensa a cosa penserebbero i suoi amici

"hei , vieni qui Tavolo " oppure "C'è Tavolo Rossi ?"

sì, suona alla perfezione :D
 
Ultima modifica da un moderatore:
#8
Beh, che si impedisca ai genitori di dare il nome che vogliono al proprio figlio è certamente sbagliato...tuttavia, credo che tuo figlio non vorrebbe chiamarsi martedì o tavolo, e credo che neanche agli altri piacerebbero questi nomi, visto che sono in parecchi a scandalizzarsi non appena sentono che un bambino italiano, di madre e padre italiani, si chiama, ad esempio, johnatan.
 
#9
credo perchè ad esempio "tavolo" essendo un oggetto e chiamando tuo figlio "tavolo" lo consideri un oggetto, e per legge le persone non possono essere considerate oggetto
 
P

Paolo Urraci

#10
Non si possono chiamare i propi figli con dei nomi che noi giudichiamo strani per molteplici motivi (e anche per la legge) ^^ :

un esempio è questo e questo; in questi casi i nomi ai bambini in questi paesi sono stati messi come gli pareva dai propi genitori (ma poi pensa ai figli che ogni volta che verranno chiamati verranno presi in giro :( )

Un'esempio é questa frase  . Pensa a cosa penserebbero i suoi amici

"hei , vieni qui Tavolo " oppure "C'è Tavolo Rossi ?"

sì, suona alla perfezione :D

credo che tuo figlio non vorrebbe chiamarsi martedì o tavolo, e credo che neanche agli altri piacerebbero questi nomi
I bulli che prendono in giro per dei semplici nomi ci sono sempre, ma tralasciando il fatto che ci sono solo durante l'infanzia, non mi pare motivo sufficiente per impedire ad un genitore di dare il nome che preferisce. E no, non credo che gli dispiacerebbe un nome insolito; anzi, dovrebbe esserne orgoglioso perché gli do un nome unico, che lo innalza rispetto alla massa.

credo perchè ad esempio "tavolo" essendo un oggetto e chiamando tuo figlio "tavolo" lo consideri un oggetto, e per legge le persone non possono essere considerate oggetto
Tralasciando il fatto che questa legge è sbagliata, io mica lo chiamerei così perché lo considero un oggetto, ma solo perché magari (cosa non vera, è solo un esempio) una volta potrei aver visto un tavolo meraviglioso che esteticamente era bellissimo e quindi potrebbe essere un augurio al mio futuro figlio di essere bellissimo, sia esternamente sia internamente.

PS: non vorrei che si pensasse che con questo mi sto lamentando con le persone cui ho citato il messaggio, stavo solo e semplicemente esponendo il mio punto di vista.
 
Ultima modifica:

Snorlite

3D Platformer guy
Wiki
#11
Comunque, dai, non si possono chiamare delle persone Tavolo, Calendario ecc. perché abbasserebbe la loro autostima se la gente li prende in giro. Ma anche quelli con nomi impronunciabili, come si fa chiamare un figlio Adolph Blaine Charles David Earl Frederick Gerald Hubert Irvin John Kenneth Lloyd Martin Nero Oliver Paul Quincy Randolph Sherman Thomas Uncas Victor William Xerxes Yancy Zeus Apollo Wolfe­schlegelstein­hausenberger­dorffvoraltern­waren­gewissenhaft­schaferswessen­schafewaren­wohlgepflege­und­sorgfaltigkeit­besdefendkebabchutzen­von­angreifen­durch­ihrraubgierigfeinde­welche­voraltern­zwolftausend­jahres­vorandieerscheinen­wander­ersteer­dem­enschderraumschiff­gebrauchlicht­als­sein­ursprunmeinneggerg­von­kraftgestart­sein­lange­fahrt­hinzwischen­sternartigraum­auf­der­suchgaych­diestern­welche­gehabt­bewohnbar­planeten­kreise­drehen­sich­und­wohin­der­neurasse­von­verstandigmen­schlichkeit­konnte­fortplanzen­und­sicher­freuen­anlebens­langlich­freude­und­ruhe­mit­nicht­ein­furcht­vor­angreifenhuuj­von­anderer­argentinawhiteintelligent­geschopfs­von­hinzwischen­sternartigraum, Senior. come nell'esempio di fantallenatore? ._.

Poi ci sono sempre delle eccezioni, io non avrei problemi a chiamare una figlia Metallica sempre come ha postato fanta. 
 

fantallenatore99

Ritorno alle origini !
#13
dovrebbe essere lecito , basta che non assomigli a nomi religiosi,satanisti,sessuali ecc . (comunque chiamare una persona

 Adolph Blaine Charles David Earl Frederick Gerald Hubert Irvin John Kenneth Lloyd Martin Nero Oliver Paul Quincy Randolph Sherman Thomas Uncas Victor William Xerxes Yancy Zeus Apollo Wolfe­schlegelstein­hausenberger­dorffvoraltern­waren­gewissenhaft­schaferswessen­schafewaren­wohlgepflege­und­sorgfaltigkeit­besdefendkebabchutzen­von­angreifen­durch­ihrraubgierigfeinde­welche­voraltern­zwolftausend­jahres­vorandieerscheinen­wander­ersteer­dem­enschderraumschiff­gebrauchlicht­als­sein­ursprunmeinneggerg­von­kraftgestart­sein­lange­fahrt­hinzwischen­sternartigraum­auf­der­suchgaych­diestern­welche­gehabt­bewohnbar­planeten­kreise­drehen­sich­und­wohin­der­neurasse­von­verstandigmen­schlichkeit­konnte­fortplanzen­und­sicher­freuen­anlebens­langlich­freude­und­ruhe­mit­nicht­ein­furcht­vor­angreifenhuuj­von­anderer­argentinawhiteintelligent­geschopfs­von­hinzwischen­sternartigraum, Senior.
è da pazzi :D
 
M

Makonik-san

#17
I bulli che prendono in giro per dei semplici nomi ci sono sempre, ma tralasciando il fatto che ci sono solo durante l'infanzia, non mi pare motivo sufficiente per impedire ad un genitore di dare il nome che preferisce. E no, non credo che gli dispiacerebbe un nome insolito; anzi, dovrebbe esserne orgoglioso perché gli do un nome unico, che lo innalza rispetto alla massa.
^Sono d'accordo con l'Urraci, devo portare il certificato medico?

Aggiungo altre due cosucce:

1) I bulli, se vogliono, riescono a sfottere qualsiasi nome...anche uno semplicissimo - e orribile - come il mio (Lucazzo, Lucagata, la canzone di Povia "Luca era gay", ecc. ecc. ecc. ecc. ).

2) Non fare qualcosa per timore di quel che può pensare la gente è SEMPRE una pessima scelta.

EDIT: anzi, tre.

3) Quando sarà cresciuto, nessuno gli vieterà di andare alla Prefettura per cambiar nome...non è nulla di irreversibile.

Però un attimo: va bene che prediligo i nomi strampalati come il sottoscritto (es. Rosso & Europa), ma "Tavolo" mi pare un pò troppo persino per i miei perfidi gusti! :°D

(ma quanti "per" ho scritto? .-. vabbè...)
 
Ultima modifica:

SirMortazza

♥ STUNFISK CLUB ♥
#19
cosa? Ma davvero? Ero sicurissimo che tutto questo fosse impossibile. Se solo non ci tenessi a mio figlio, e non avessi paura che nascesse complessato..lo chiamerei Tavolo. Così, giusto per ingaggiare una lotta con uno stato. Ma cristo è mio figlio, ma potrò chiamarlo come mi pare? .-.
 

Carmageddon

AGE IS JUST A NUMBER
Admin
#20
dal titolo del topic credevo si parlasse della censura dei nomi sui giornali, di quelli che sono stati beccati a rubare, ecc., cioè che a volte mettono il nome, e altre solo le iniziali.

Ma purtroppo vedo una discussione basata -senza offesa- un po' sul nulla, perche'

-siete ancora tanto giovani e cambierete

-non avete la materia prima (donna con rapporto stabile e consolidato)

-non avete quindi ancora discusso con lei sul nome (ignorando che vi prenderebbe bellamente a calci se sentisse certe proposte raccapriccianti che ho letto qua dentro)

-non avete procreato.

Da certi nomi che ho visto in giro, mi chiedo perché quei poveri bambini abbiano subito una punizione senza ancora aver fatto niente. Certi cervelli vanno davvero a criceti, cribbio.
 

Pariston

马 炎 凯
Admin
#21
Ma più che altro un figlio mantiene pur sempre una propria individualità, non è che perché ne siete genitori potete disporre di lui come di un oggetto qualunque, né tantomeno avere la pretesa di programmare la sua vita in ogni minimo aspetto.

Tant'è che se lo stato accerta giuridicamente la vostra incompetenza come genitori, il figlio ve lo toglie...
 
Ultima modifica da un moderatore:

Connacht

Ghost in the shell
#22
Fa parte di una certa tendenza ideologica, credo, il contestare uno stato di cose a cui si è soggetti (in questo caso l'individualità e il libero arbitrio in confronto all'autorità e alla mentalità di massa), giustamente, ma dimenticandosene quando si tratta di renderne conto o applicare lo stesso principio a ciò che è dipendente da noi.

E il rapportarsi alla realtà sulla base di ideali, ma senza tener conto dell'empirismo.
 
M

Makonik-san

#23
Io comunque non ho mai detto che i miei due figli si chiameranno sicuramente "Rosso" ed "Europa"; ho scritto semplicemente che son nomi a me graditi, è solo una condivisione di gusti che non vuole imporre niente a nessuno.

Poi è chiaro che troverò un compromesso con chi di dovere, anche perché pure io la prenderei a calci se proponesse "Antonio" o "Giuseppe".
 
Ultima modifica:

liuton2005

sono qui solo di passaggio
#24
I nomi più fighi dal mio punto di vista sono i nomi greci antichi e quelli di origine ebraica/biblica.

Il mio è Ariel. È una figata perché tutti se lo ricordano.
 
P

Paolo Urraci

#27
 Ma purtroppo vedo una discussione basata -senza offesa- un po' sul nulla, perche' -siete ancora tanto giovani e cambierete -non avete la materia prima (donna con rapporto stabile e consolidato) -non avete quindi ancora discusso con lei sul nome (ignorando che vi prenderebbe bellamente a calci se sentisse certe proposte raccapriccianti che ho letto qua dentro) -non avete procreato. 
Non è sul nulla anche se ciò che dici è ovvio, quello su cui si sta discutendo è

1) Su di un caso teorico

2) Per quel che riguarda le coppie già esistenti che hanno realmente visto una censura sul nome di ciò che dovrebbe essere uno dei propri beni più grandi.

Da certi nomi che ho visto in giro, mi chiedo perché quei poveri bambini abbiano subito una punizione senza ancora aver fatto niente. 
Non so a quali nomi tu ti riferisca ma un nome è sempre e a priori una cosa grandissima se ci si tiene al proprio figlio o alla propria figlia. Chiamare una persona con un nome solo perché suona bene o simili significa credere che qualsiasi cosa può andar bene, cioè che non c'è nulla che la/lo distingue veramente. Se una persona si trova bene a dare un nome comune (es. Matilde a causa di Matilde Di Canossa) allora d'accordo, ma se c'è un motivo profondo per cui dare ad una figlia o ad un figlio un nome insolito, proprio perché è profondo è sentito, non è assolutamente per dargli una punizione bensì per darle/gli un premio, per innalzarla al livello di quella grandissima cosa, qualsiasi essa sia.
 

Calimero

Coccò, Coccò!
Wiki
#28
Io credo sia giusto, alla fine è il figlio ad essere sputtanato, mica il genitore, si anche il genitore ma è il figlio a subire per più tempo le prese in giro.
 

BlazePower

"È dell'artista il fin la maraviglia"
#29
Ma provate voi a immaginare la vostra vita passata se vi chiamaste Tavolo (esempio di oggetto), Discobolo (esempio di oggetto "bellissimo", una statua in questo caso), Trchbl, Aea (esempi senza vocali, perché sono "unici"), Gianfilomenadalbertoldo (esempio di insieme di nomi) o Vanghifertinflidarthernistermopepeppertilomanertfghiadarrtleilnminweidhyanxeredtsarenduntionimacabronibbius (esempio di autolesionismo cerebrale impronunciabile) o altre schifezze varie.

Vi piacerebbe? Vorreste che il vostro figlio di chiami in uno qualsiasi di questi modi?

Io (a parte, forse, per i nomi di animale o cosa...) andrei di filato dall'anagrafe a farmi cambiare nome dopo aver portato i miei da uno psicologo di quelli bravi. 
 
Top Bottom