FACK MAYAZ

Giacomo Puccini

Vi ravviso o luoghi ameni
#4
in realtà sarebbero da sfottere Roberto Giacobbo e gli altri, perchè i Maya non avevo previsto la fine del mondo, ma la fine di un ciclo (tipo per noi quando arriva il 31 dicembre), infatti sono stati trovati calendari maya che vanno oltre il 21/12/12, per oltre 4 secoli dopo, siamo stati noi che abbiamo pensato che si trattasse della fine del mondo, e il buon roberto non si è fatto sfuggire quest'occasione per fare grana
 
Ultima modifica da un moderatore:

Master95

La libertà è un'avventura che non finisce mai...
#6
Sì, ma quelli sono proprio lesi. Tanto, visto che prima o poi (con o senza fine del mondo) dobbiamo -anzi, dovete (xD)- morire tutti, goditi l'esistenza.

Non puoi passare la vita preoccupandoti per la morte.
 
M

Makonik-san

#7
Sì vabbè, adesso non è più divertente però (non che prima lo fosse, beninteso, ma almeno non aveva ancora rotto le palle).
 
Ultima modifica:

MLMLML

Vivere o morire, a te la scelta
#8
In realtà con il 23 (e non il 21, si sbagliavano) sarebbe iniziato il 14° b'ak'tun, il quale non è altro che un tipo di misurazione del tempo maya. Secondo le leggende di tale civiltà, in questo stessi giorno sarebbe sceso il dio della guerra e della distruzione (concentratevi nel ricordare soprattutto quest'ultima).

Di qui in poi, archeologi e studiosi di leggende e della civiltà maya si sono divisi in due categorie:

-Coloro i quali pensano che tale profezia intenda la distruzione del mondo;

-Coloro i quali sostengono che la medesima intenda la fine di un'era di guerre e l'inizio di una di pace e benessere spirituale, quindi essi si attengono ad un'interpretazione allegorica del calendario.

Comunque sia, i Maya hanno previsto, con i loro calcoli matematici straordinari, l'allineamento del Sole, la Terra e il centro della Via Lattea.
 

Maze

Non mi ricordo cosa ci fosse scritto prima, ma #TD
Wiki
#10
Comunque sia, i Maya hanno previsto, con i loro calcoli matematici straordinari, l'allineamento del Sole, la Terra e il centro della Via Lattea.
E hanno deciso che quando ciò sarebbe successo sarebbe arrivata la fine del mondo. Preferisco Paolo Fox.
 
Ultima modifica da un moderatore:
#14
È una delle più note storiche in Mayologia, Sarascazzologia, Criminologia e Rompicazzologia a livello internazionale. Non si può citare la profezia senza aver prima parlato della D.ssa D'Urso!
 
Mi piace: Dnt
#15
In realtà con il 23 (e non il 21, si sbagliavano) sarebbe iniziato il 14° b'ak'tun, il quale non è altro che un tipo di misurazione del tempo maya. Secondo le leggende di tale civiltà, in questo stessi giorno sarebbe sceso il dio della guerra e della distruzione (concentratevi nel ricordare soprattutto quest'ultima).

Di qui in poi, archeologi e studiosi di leggende e della civiltà maya si sono divisi in due categorie:

-Coloro i quali pensano che tale profezia intenda la distruzione del mondo;

-Coloro i quali sostengono che la medesima intenda la fine di un'era di guerre e l'inizio di una di pace e benessere spirituale, quindi essi si attengono ad un'interpretazione allegorica del calendario.

Comunque sia, i Maya hanno previsto, con i loro calcoli matematici straordinari, l'allineamento del Sole, la Terra e il centro della Via Lattea.
NON l'hanno deciso loro, sono gli storici che hanno interpretato male il messaggio!
da che parte stai?